slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Monitoraggio attivo sulle reazioni avverse da farmaci e sulle interazioni, sulla comprensione dei contenuti del Foglio I PowerPoint Presentation
Download Presentation
Monitoraggio attivo sulle reazioni avverse da farmaci e sulle interazioni, sulla comprensione dei contenuti del Foglio I

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 12

Monitoraggio attivo sulle reazioni avverse da farmaci e sulle interazioni, sulla comprensione dei contenuti del Foglio I - PowerPoint PPT Presentation


  • 172 Views
  • Uploaded on

Monitoraggio attivo sulle reazioni avverse da farmaci e sulle interazioni, sulla comprensione dei contenuti del Foglio Informativo da parte del paziente. Studio pilota del Comitato Etico Provinciale di Modena in collaborazione con

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Monitoraggio attivo sulle reazioni avverse da farmaci e sulle interazioni, sulla comprensione dei contenuti del Foglio I' - ilori


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Monitoraggio attivo sulle reazioni avverse da farmaci e sulle interazioni, sulla comprensione dei contenuti del Foglio Informativo da parte del paziente

Studio pilota del Comitato Etico Provinciale di Modena

in collaborazione con

U.O. di Oncologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena

progetto
PROGETTO
  • PROTOCOLLI OGGETTO DI INDAGINE: tutti i protocolli dell’U.O. di Oncologia approvati a partire dalla seduta del CE di Ottobre
  • DURATA DELLO STUDIO: 12 mesi
  • SOGGETTI COINVOLTI: CE, medici e data-manager, pazienti
obiettivi del progetto
OBIETTIVI DEL PROGETTO
  • Fotografare la situazione attuale circa le procedure di informazione al paziente, mettendone in luce eventuali criticità
  • Monitoraggio attivo conservazione documentazione e avanzamento studi
  • Monitoraggio reazione avverse da farmaci all’interno dei protocolli di ricerca
  • Individuazione interventi/aree di miglioramento
fasi del progetto
FASI DEL PROGETTO

FASE “A” – Visita di monitoraggio

È previsto che uno o più componenti della Segreteria Tecnico-Scientifica del CE ed eventualmente anche uno o più componenti del CE, previ accordi con i referenti dello studio, si rechino presso il centro per effettuare una visita di monitoraggio.

COSA SARÀ VERIFICATO?

  • formale completezza della documentazione in uso, coerentemente con quanto approvato dal CE
  • stato di avanzamento dello studio
  • se il paziente, oltre ai farmaci previsti dal protocollo di ricerca, assuma eventualmente altre sostanze (medicinali, integratori, fitoterapici......)
  • se queste siano compatibili con i criteri di inclusione/esclusione del protocollo
  • se siano presenti interazioni con i farmaci in studio, con particolare attenzione alle interazioni clinicamente significative (utilizzo delle banche dati disponibili presso la Farmacia Interna)
  • se l’assunzione di tali eventuali terapie aggiuntive sia stata comunicata/condivisa con lo sperimentatore e/o con il proprio MMG.
schema fase a
SCHEMA FASE “A”

ARRUOLAMENTO PRIMO PAZIENTE

IN UNO STUDIO CLINICO

COMUNICAZIONE AL CE ARRUOLAMENTO PRIMO PAZIENTE

ENTRO

7 GIORNI

CONTATTO TRA REFERENTE CE E REFERENTE STUDIO

PER ACCORDARE LA VISITA DI MONITORAGGIO

(indipendentemente dal consenso del paziente a partecipare al progetto)

VISITA DI MONITORAGGIO

ENTRO 1 MESE

ULTERIORE

VISITA DI MONITORAGGIO

DOPO 6 MESI

fasi del progetto1
FASI DEL PROGETTO

FASE “B” – Intervista telefonica

Per i pazienti che firmeranno il consenso a partecipare al progetto e che forniranno quindi i propri recapiti è prevista un’intervista telefonica.

COSA SARÀ VERIFICATO?

  • comprensione da parte dei pazienti arruolati in uno studio clinico di alcuni aspetti relativi al foglio informativo e al modulo di consenso che erano stati loro sottoposti
  • informazioni fornite al MMG
  • farmaci utilizzati in concomitanza con quello sperimentale (per operare i medesimi controlli di farmacovigilanza previsti nella fase A)
schema fase b
SCHEMA FASE “B”

ARRUOLAMENTO

PAZIENTE IN UNO

STUDIO CLINICO

LO SPERIMENTATORE PRESENTA AL

PAZIENTE ARRUOLATO IL CONSENSO PER

LO STUDIO PILOTA

RACCOLTA CONSENSI INFORMATI FIRMATI

DA PARTE DEL REFERENTE CE

VISITA DI MONITORAGGIO

O VISITA MENSILE

CONTATTO TELEFONICO TRA REFERENTE CE

E PAZIENTE PER INTERVISTA

divulgazione dati
DIVULGAZIONE DATI

Nell’ottica di attivare un processo di miglioramento, si propone che i risultati vengano presentati al Prof. Conte, in qualità di responsabile dell’U.O. interessata e solo successivamente vengano presentati ad altri livelli (sperimentatori coinvolti, principali sperimentatori a livello locale, Enti Istitutivi, pubblicazione,....) opportunamente resi anonimi ed aggregati.