5 incontro isko italia venezia 1 aprile 2011 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
5' Incontro ISKO Italia Venezia : 1 aprile 2011 PowerPoint Presentation
Download Presentation
5' Incontro ISKO Italia Venezia : 1 aprile 2011

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 17

5' Incontro ISKO Italia Venezia : 1 aprile 2011 - PowerPoint PPT Presentation


  • 116 Views
  • Uploaded on

5' Incontro ISKO Italia Venezia : 1 aprile 2011. Sviluppi del Nuovo soggettario e integrazione con l'Opac della Bncf Isolina Baldi, Anna Lucarelli Biblioteca nazionale centrale di Firenze. Sommario. Stato dell’arte e ultimi sviluppi del Nuovo soggettario

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about '5' Incontro ISKO Italia Venezia : 1 aprile 2011' - guinivere


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
5 incontro isko italia venezia 1 aprile 2011
5' Incontro ISKO ItaliaVenezia : 1 aprile 2011

Sviluppi del Nuovo soggettario e integrazione con l'Opac della Bncf

Isolina Baldi, Anna Lucarelli

Biblioteca nazionale centrale di Firenze

sommario
Sommario
  • Stato dell’arte e ultimi sviluppi del Nuovo soggettario
  • Integrazione del Thesaurus con l'Opac della Bncf

- Cosa è già stato realizzato

- Cosa si realizzerà

  • Alcune caratteristiche del futuro Opac della Bncf
stato dell arte del nuovo soggettario
Stato dell'arte del Nuovo soggettario

Realizzate 7 / 10 Fasi del progetto complessivo

L'intero sistema liberamente accessibile dal web:

http://thes.bncf.firenze.sbn.it/

Arricchimento quantitativo del Thesaurus (38,500 termini ca.)

Ultimata la realizzazione delle 4 componenti previste:

- Norme

- Thesaurus

3) Manuale applicativo online, interattivo con il Thesaurus

4) Integrazione fra Thesaurus e Opac della BNCF

in corso d opera
In corso d’opera
  • Arricchimento continuo del Thesaurus
  • Sperimentazione per l’indicizzazione di altri materiali
  • Estensione della rete cooperativa ad altri enti
  • Prosecuzione rapporti con contesti specialistici
  • Avvio del multilinguismo, con equivalenti LCSH
gli ultimi sviluppi 1
Gli ultimi sviluppi 1.
  • Implementazione dell'interoperabilità semantica e tecnica con altri strumenti (citati nel campo Fonte dei termini)

Agrovoc: Acari

LIUC: Assegni

Eurovoc: Costo della vita

Treccani.it: Fotografia digitale

LCSH: Biblioteche

    • Disponibilità del Thesaurus in formati e protocolli standard

http://thes.bncf.firenze.sbn.it/thes-dati.htm

gli ultimi sviluppi 2
Gli ultimi sviluppi 2.
  • Integrazione con l'Opac Bncf

Realizzato:

Navigabilità dal termine del Thesaurus alle notizie bibliografiche dell'Opac nel cui soggetto è contenuto il termine

(tasto in alto a ds nel record del termine)

es. Raccolta di fondi

Da realizzare:

- Navigabilità dalla notizia bibliografica dell'Opac ai relativi termini nel Thesaurus

- Ricerca a due stadi:

1) dal termine alle stringhe 2) dalle stringhe alle notizie bibliografiche

prospettive di collaborazione e modelli di integrazione e o interoperabilit
Prospettive di collaborazione e modelli di integrazione e/o interoperabilità
  • Raccordarsi ad un unico strumento vs. allestire strumenti diversi collegabili fra loro?
  • Come contemperare le esigenze del nostro contesto generale (multidisciplinare) con quelli di contesti specialistici
  • Versanti su cui impostare progetti di cooperazione
incremento nei settori specialistici grazie alle collaborazioni con altri enti
Incremento nei settori specialistici grazie alle collaborazioni con altri enti
  • Biblioteca dell’Università di Pisa
    • Antichistica; Filosofia e storia; Lingue e letterature moderne; Arti
    • Chimica; Medicina
  • Biblioteca dell’Università Cattaneo LIUC / Biblioteche CoBis
    • Scienze sociali, Economia, Finanza
  • Biblioteca dell’Università Bocconi
    • Economia e gestione aziendale
  • Biblioteca dell’Università degli studi di Milano
    • Filosofia; Linguistica; Storia
    • Scienze politiche
    • Scienze biologiche e Fisiche; Medicina e Veterinaria
  • CNR-ITTIG
    • Diritto
  • Idest s.r.l.
    • Libri per ragazzi
il futuro opac della bncf
Il futuro Opac della Bncf
  • cfr. OPAC: migliorare l’esperienza degli utenti / Giovanni Bergamin (Modena, 2008 04 09)
  • Disponibile entro il 2011
  • Caratteristiche tecniche:
  • Attuale Opac > Lucene
  • Futuro Opac > SOLR
  • (aggiunge il raggruppamento dei risultati e il “forse cercavi”
  • oltre ad altri benefici per chi programma)
  • Al momento in versione test (consultabile solo in rete locale)
caratteristiche e funzioni della home page
Caratteristiche e funzioni della Home page
  • 3 maschere di ricerca + altri tasti
  • ricerca base | ricerca avanzata | liste | Thesaurus | navigatore Dewey | aiuto | crediti | carrello
    • Ricerca base / Ricerca libera (parole chiave)
    • Ricerca avanzata (dotata della possibilità di selezionare i canali di ricerca autore, titolo, etc..)
    • Liste
  • Possibilità di filtrare i risultati per 4 grandi macrocategorie
  • Per biblioteche aderenti al polo
  • Per tipologia di documenti
  • Per anno di pubblicazione
  • Per lingua
altre caratteristiche del futuro opac
Altre caratteristiche del futuro Opac
  • Presentazione dei risultati
  • 1) ordinamento basato sulla "rilevanza"
  • 2)  Categorizzazione dei risultati (raggruppamento dinamico/ dynamic taxonomy)
  • 3)"Forse cercavi"
  • - funzionalità entrata in uso nel mondo di Google; qualora il risultato della ricerca sia 0, suggerisce correzioni ortografiche, sinonimi, parole affini;
  • - nella ricerca per soggetto dovrebbe suggerire all'utente termini affini e pertinenti al contesto di ricerca (BT, NT, RT) e rinviare al vocabolario controllato
alcune caratteristiche della ricerca semantica
Alcune caratteristiche della ricerca semantica
  • Fase della ricerca
  • a) accesso al Thesaurus tramite l’apposito tasto
  • b) ricerca base (o “avanzata”), nel campo soggetto
  • c) liste, nel campo soggetto
funzionalit che verranno implementate attualmente in fase di test
Funzionalità che verranno implementate (attualmente in fase di test)
  • Navigazione reciproca fra Thesaurus e Opac
  • Ricerca a due stadi a partire dal Thesaurus
  • . Direttamente al record bibliografico
  • . Passando dalla lista delle stringhe di soggetto
  • Se nell’Opac il risultato della ricerca è zero si attiva il collegamento con il Thesaurus