applicazioni di economia aziendale l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Applicazioni di Economia aziendale PowerPoint Presentation
Download Presentation
Applicazioni di Economia aziendale

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 19

Applicazioni di Economia aziendale - PowerPoint PPT Presentation


  • 240 Views
  • Uploaded on

Applicazioni di Economia aziendale. Griglia di presentazione: Distribuzione utili in una s.p.a. ( concetti teorici ) Distribuzione di utili in presenza di sole azioni ordinarie Distribuzione di utili in presenza di azioni ordinarie e di risparmio

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Applicazioni di Economia aziendale' - grace


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide2
Griglia di presentazione:
  • Distribuzione utili in una s.p.a. ( concetti teorici )
  • Distribuzione di utili in presenza di sole azioni ordinarie
  • Distribuzione di utili in presenza di azioni ordinarie e di risparmio
  • Scritture contabili per il riparto degli utili
  • Bilancio esercizio : Stato Patrimoniale
  • Bilancio esercizio : Conto Economico
  • Stato Patrimoniale rielaborato con criteri finanziari
  • Conto Economico nella configurazione:

a) “a valore aggiunto”

b) “a costi e ricavi del venduto industriale”

  • Distribuzione del valore aggiunto
  • Analisi di Bilancio: indici di solidità e redditività
  • Analisi di Bilancio: indici di rotazione e produttività
  • Analisi di Bilancio: margini e modello E.V.A.
  • Nota integrativa delle variazioni di patrimonio netto
  • Rendiconto finanziario delle fonti e degli impieghi
distribuzione utile in una s p a
Distribuzione utile in una s.p.a.
  • L’utile d’esercizio, una volta che è stato rilevato al 31/12 di ogni anno, deve essere destinato in base ad un progetto di riparto, presentato dagli amministratori, per l’approvazione dell’assemblea ordinaria.
  • Tale adempimento cade quindi tra il 1° gennaio e il 30 aprile dell’esercizio successivo a quello in cui è stato rilevato, infatti la legge stabilisce che il bilancio e il relativo riparto utili devono essere approvati entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio.
distribuzione utile in una s p a4
Distribuzione utile in una s.p.a.

Il riparto dell’utile va effettuato nel rispetto delle seguenti regole:

  • Norme del Codice civile:
  • è stabilito che almeno il 5% degli utili di bilancio deve essere accantonato alla riserva legale, fino a che essa non abbia raggiunto 1/5 del capitale sociale;
  • è vietato distribuire utili ai soci se nell’attivo dello Stato patrimoniale risultano iscritti costi di impianto non interamente ammortizzati, a meno che non siano coperti da riserve disponibili;
  • è vietato distribuire utili ai soci in presenza di perdite in sospeso, salvo reintegro del capitale sociale o sua riduzione in misura corrispondente;
distribuzione utile in una s p a5
Distribuzione utile in una s.p.a.
  • Norme dello Statuto della società:
  • può essere stabilito che una percentuale degli utili di bilancio deve essere accantonato alla riserva statutaria , allo scopo di rafforzare la compagine patrimoniale della società;
  • può essere stabilito che una percentuale degli utili sia da attribuire agli amministratori;
  • Delibere assembleari:

Può essere stabilito che una percentuale degli utili deve essere accantonato alla riserva straordinaria che è una riserva facoltativa o volontaria, mentre la riserva legale e la riserva statutaria sono riserve obbligatorie;

distribuzione utile in una s p a6
Distribuzione utile in una s.p.a.
  • Norme fiscali:

Stabiliscono che la società di capitali in determinate circostanze deve effettuare una ritenuta sui dividendi distribuiti; di tale ritenuta varia sia la percentuale che la base imponibile a seconda del soggetto che percepisce i dividendi e/o del tipo di partecipazione posseduta.

slide12

CASO N. 1 - La S.p.a. Alfa con capitale sociale di 500.000 euro nominali diviso in n. 100.000 azioni da 5 euro nominali , ha rilevato, al 31/12/n un utile d’esercizio di 52.750 euro. L’assemblea ordinaria degli azionisti in data 10/04/n+1 ha approvato il seguente progetto riparto utili proposto dagli amministratori : 5% degli utili alla riserva legale, 3% alla riserva statutaria e alla riserva straordinaria e il resto come dividendo agli azionisti , con arrotondamento per difetto a 10 centesimi di euro . I soci sono tutti persone fisiche non imprenditori, con partecipazioni non qualificate, ed hanno optato per la tassazione dei dividendi con la ritenuta d’imposta del 12,50%.Presentiamo il progetto riparto utili e le scritture contabili al 31/12/n e al 10/04/n+1.

slide19

IL RIPARTO UTILI IN PRESENZA di AZIONI DI RISPARMIOsi effettua nel modo seguente: a)si calcolano gli accantonamenti alle riserve obbligatorie e si deducono dall’utile dell’esercizio; b)sull’utile residuo si calcola il dividendo spettante alle azioni di risparmio fino alla concorrenza del 5% del loro valore nominale;c)gli utili residui vengono ripartiti fra tutte le azioni in modo che alle azioni di risparmio spetti un dividendo complessivo maggiorato –rispetto alle azioni ordinarie -del 2% del valore nominale delle azioni.CASO n. 2 la s.p.a. Gamma ha un capitale sociale di 1.000.000 di euro, valore nominale di un’azione pari a 10 euro, numero delle azioni 100.000 di cui 20.000 di risparmio e 80.000 ordinarie; l’utile d’esercizio è pari a 78.000 euro che dev’essere accantonato per il 5% sia alla riserva legale che alla riserva statutaria , e poi distribuito agli azionisti secondo legge.