slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
INFORMAZIONE MEDICO SCIENTIFICA PowerPoint Presentation
Download Presentation
INFORMAZIONE MEDICO SCIENTIFICA

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 14

INFORMAZIONE MEDICO SCIENTIFICA - PowerPoint PPT Presentation


  • 162 Views
  • Uploaded on

INFORMAZIONE MEDICO SCIENTIFICA. Il Medico di MG e l’Informazione scientifica … quale e perché …. Saffi Giustini Medico di Medicina Generale Conflitti di interessi dichiarati Commissione Terapeutica Regione Toscana Consulente AIFA Responsabile Nazionale SIMG Area Farmaco.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'INFORMAZIONE MEDICO SCIENTIFICA' - flavio


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

INFORMAZIONE MEDICO SCIENTIFICA

Il Medico di MG e l’Informazione scientifica … quale e perché …

Saffi Giustini

Medico di Medicina Generale

Conflitti di interessi dichiarati

Commissione Terapeutica Regione Toscana

Consulente AIFA

Responsabile Nazionale SIMG Area Farmaco

slide2
Quale informazione per il medico:
    • esplicita o “occulta”, di parte o “critica”
  • Indipendente? Non dipendente da chi?
    • Da quali interessi?
    • Di mercato?
    • Di risparmio?
    • Di prestigio?
    • Di difesa di ruoli professionali?
  • Quali fonti affidabili ricercare?
    • Chi deve informare?
    • Quando?
pubblicit o informazione
Pubblicità o Informazione?
  • “Vi è la necessità di proteggere i pazienti dal danno di una eccessiva medicalizzazione dei loro problemi, se necessario “difendendoli” da screening, test e trattamenti non necessari.”
  • L’informazione sui farmaci gioca sull’equivoco tra l’essere scientifica
  • – e quindi indipendente –
  • ed essere finalizzata alla promozione di un prodotto
  • e quindi dipendente dai risultati di vendita –
  • con l’evidente contraddizione tra la “facciata” di informazione e la “realtà” di pubblicità.

The European definition of general practice – WONCA 2002

un parere sulla prescrizione del farmaco
Un parere sulla prescrizione del farmaco
  • Troppo spesso quello che gli Amministratori definiscono “appropriatezza” coincide invariabilmente e discutibilmente solo con il concetto di “risparmio di risorse” ….
  • Non solo: la non appropriatezza delle prescrizioni specialistiche si ripercuote inevitabilmente sull’attività dei medici di MG, che spesso devono trascrivere sul ricettario del SSN i suggerimenti terapeutici e diagnostici della medicina di secondo livello.

S. Giustini ; P. Mandelli; F B. Morelli ; Antonella Allori ; W. Vannacci ; M. Quattrocchi; A. Battaggia

informazione le 10 trappole
Informazione: le 10 “trappole”
  • Fidarsi di un esperto
  • Intervistare lo specialista sbagliato
  • Confondere “scienza” e “fantascienza”
  • Farsi fuorviare dai numeri
  • Scambiare aneddoti per prove
  • Non porre le domande giuste
  • Estrapolare dalla ricerca pura alla pratica clinica
  • Enfatizzare le implicazioni cliniche di uno studio
  • Trasformare un fattore di rischio in una malattia
  • Presentare in modo alterato i rischi
  • Articoli su giornali non medici
  • (1-3)
  • Dedicati a farmaci nuovi ma spesso non innovativi
  • Informazione supersemplificata
  • Esagerano sistematicamente i vantaggi dei nuovi trattamenti
  • Non ne chiariscono i limiti, il rischio di reazioni avverse, e la validità delle evidenze a supporto.
  • Moynihan R & al. N Engl J Med 2000; 342: 1645-50
  • Cassels A & al. Can Med Ass J (CMAJ) 2003; 168: 1133-7
  • Woloshin S, Schwartz LM. JAMA 2002; 287: 2856-8

Ragnar Levi, Medical Journalism: exposing fact, fiction, fraud, 2001, Iowa State University Press

informazione formazione fonti
Informazione, formazione, fonti
  • Stiamo da qualche anno tentando di produrre una informazione critica sulla lettura, analisi, interpretazione degli studi clinici, adattata ai medici di MG, nella prospettiva di creare una “popolazione di colleghi”, in grado di contrastare le troppe informazioni di parte, di “tutte le parti”.
  • Esercizio difficile, anche un po’ pericoloso perché si presta a fraintendimenti.
  • Non era/ non è una informazione “indipendente”.
  • “Tutte le parti”.

Progetto ASCO: www.progettoasco.itwww.farmacovigilanza.org

un informazione di qualit deve essere chiara
“Un’informazione di qualità deve essere chiara”
  • Linee Guida 2007 per il Management dell’Ipertensione Arteriosa: critical appraisal (31/07/2007)
  • 2007 Guidelines for the management of Arterial Hypertension. Journal of Hypertension 2007 25:1105-1187a cura di Alessandro Battaggia e di Saffi Giustini - Comitato Nazionale SIMG Clinical Governance
  • Statine, rischi e soglie di rischio: domande e risposte aperte … fra medici di medicina generale (30/04/2007)
  • Saffi Giustini1, Alessandro Battaggia21medico di medicina generale Pistoia, Commissione Terapeutica Regione Toscana, SIMG Area Farmaco; 2medico di medicina generale Verona, Consulente Dipartimento Farmaceutico ULSS 20 Veneto, SIMG Area Farmaco.
  • Maggiore informazione di migliore qualità
  • Medici di famiglia consapevoli del loro ruolo culturale
  • Persone disposte a conoscere più che a credere …

Progetto ASCO: www.progettoasco.itwww.farmacovigilanza.org

informazione formazione fonti1
Informazione, formazione, fonti
  • Le scuole di pensiero, la EBM tirata per la giacchetta, l’Industria che fa la sua parte, gli opinion laeder, strumenti di promozione di mercato su posizioni “di attacco”, i gruppi dei bollettini indipendenti, il ministero e l’AIFA, le Regioni, fino alle ASL su posizioni “difensive”.
  • “Il baccano informativo sui farmaci è tale da non riuscire spesso a capirci niente, o meglio, tale da creare una frustrazione che spinge noi medici a non dare ascolto più a nessuno.
  • Al contrario, molti delle domande che fanno parte della normale pratica clinica non trovano nessuno spazio, da nessuna parte. In questo contesto l’antica diatriba tra informazione che si dice indipendente e quella che si nasconde tra le pieghe della pubblicità”.
  • Non va bene.
informazione formazione fonti2
Informazione, formazione, fonti
  • Educare i medici ad utilizzare in modo critico le informazioni di cui viene a conoscenza con la capacità di rispondere alle domande utili alla pratica clinica.
  • Non credo nella indipendenza come valore.
  • Credo nella capacità di critica e nella trasparenza che si mostra negli atti e nei contenuti.
  • Mi sono consapevolmente sporcato le mani, mantenendo un animo sereno.
informazione formazione fonti3
Informazione, formazione, fonti
  • Ma quante logiche in conflitto nel fare ambulatorio, nel progettare una formazione di qualità, nel preparare un relazione per un congresso, nel dialogare con gli amici specialisti.
  • Quanti sorrisi di scherno, sguardi di sufficienza nel presentarsi come medico di base, quello che tiene i “mutuati”, fa’ soldi, non visita, smista problemi (non persone) dal primo livello al secondo, intasa il pronto soccorso, et cetera.
  • Silenzi o parole “non dette”: passavi quasi bene quando alla domanda “… specialista in …” rispondevi “medico di base ma specialista in …” e in quel “ma” c’era tutto, il tutto.
informazione nuovi farmaci
Informazione nuovi farmaci
  • Esiste un’opinione e un punto di vista diffusi fra alcuni di noi, in base al quale di solito non partecipiamo/non dobbiamo prendere parte ad eventi promossi dall’industria, ma credo sia bene riconsiderare questo atteggiamento a volte elitario.
informazione formazione fonti4
Informazione, formazione, fonti
  • Ci sono esigenze culturali di informazione/formazione/dibattito che ci dovrebbero imporre di essere presenti nei momenti/occasioni/luoghi dove si forma l’opinione del medico di MG, della classe medica, ai quali dobbiamo partecipare per portare la nostra “automa conoscenza”, la nostra specificità culturale di Disciplina e per contribuire a “produrre una informazione critica” e meno condizionata da interessi “delle parti”.
informazione formazione fonti5
Informazione, formazione, fonti
  • Non esserci significa in ultima analisi, autoescluderci dai circuiti dove si forma “il consenso”, non poter rendere visibile il nostro sapere, non sollevare dubbi e incertezze, non fare battaglie.