sicurezza domestica rilevanza del problema e percezione del rischio n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio PowerPoint Presentation
Download Presentation
Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 15

Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio - PowerPoint PPT Presentation


  • 157 Views
  • Uploaded on

Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio . Marinella Natali. Qualche dato Ogni anno in Emilia –Romagna. 500 decessi 8.000 ricoveri 100.000 accessi al PS 600.000 incidenti domestici circa 15% della popolazione. Qualche ulteriore dato.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Sicurezza domestica: rilevanza del problema e percezione del rischio' - faith


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
qualche dato ogni anno in emilia romagna
Qualche dato Ogni anno in Emilia –Romagna

500 decessi

8.000 ricoveri

100.000 accessi al PS

600.000 incidenti domestici

circa 15% della popolazione

qualche ulteriore dato
Qualche ulteriore dato
  • Prima causa dimortein età pediatrica
  • 33% di probabilità di caduta ogni anno > 65 aa
  • 50% di probabilità di caduta ogni anno > 80 aa
  • I gruppi di popolazione con conseguenze più gravi sono bambini e anziani, in particolare sopra gli 80 anni
bassa percezione del rischio infortunio domestico emilia romagna passi 2007 n 2 447
Bassa percezione del rischio infortunio domesticoEmilia-Romagna - PASSI 2007 (n=2.447)
di persone che hanno riferito bassa possibilit di subire un infortunio domestico
% di persone che hanno riferito bassa possibilità di subire un infortunio domestico

Emilia-Romagna: 89,7 (88,4-91,0)

Pool PASSI: 91,2 (90,8-91,7)

incidenti e disuguaglianze
Incidenti e disuguaglianze
  • esiste un gradiente socioeconomico nei ricoveri per incidenti tra i bambini con meno di 15 anni particolarmente tra i più piccoli (<5anni) le disuguaglianze persistono anche per differenti stadi di gravità degli incidenti

(Hippisley-Cox, 2002)

slide7

Distribuzione degli incidenti domestici nei bambini in relazione al livello di istruzione e occupazione paterna. Rivoli (TO) 1986-1990

(Vineis, 1994)

di persone che dichiara di aver ricevuto informazioni su prevenzione infortuni domestici
% di persone che dichiara di aver ricevuto informazioni su prevenzione infortuni domestici

Emilia-Romagna: 26,5 (24,7-28,4)

Pool PASSI: 27,6 (26,8-28,3)

slide11
Persone che dichiarano di aver adottato misuredi sicurezza per l’abitazioneEmilia-Romagna - PASSI 2007 (n=512)
di persone che dichiara di aver adottato misure di sicurezza su chi ha ricevuto informazioni
% di persone che dichiara di aver adottato misure di sicurezza (su chi ha ricevuto informazioni)

Emilia-Romagna: 26,4 (22,2-30,6)

Pool PASSI: 30,1 (28,4-31,7)

il piano regionale
Il piano regionale
  • Migliorare il sistema informativo
  • Diminuire incidenza e gravità con azioni praticabili, basate sull’evidenza, innovative, interdisciplinari, attraverso la rete dei servizi socio-sanitari e le alleanze con gli attori sociali
il piano regionale1
Il piano regionale

interventi efficaci per bambini e anziani

comunicazione sul rischio efficace se erogata a domicilio associataa valutazione di aspetti strutturali

interventi di somministrazione di attività fisica adattataa domicilio efficaci per la prevenzione delle cadute degli anziani fragili

la comunicazione sul rischio maggiormente efficace per modificare i comportamenti se proviene

da fonte riconosciuta autorevole dal destinatario oppure

dal gruppo dei pari

il piano regionale2
Il piano regionale

4 interventi dedicati ad anziani e bambini ed un piano di

comunicazione per tutti