Download
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Opportunità di mercato per l’industria del mobile in India PowerPoint Presentation
Download Presentation
Opportunità di mercato per l’industria del mobile in India

Opportunità di mercato per l’industria del mobile in India

169 Views Download Presentation
Download Presentation

Opportunità di mercato per l’industria del mobile in India

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Distretto del legno e della meccanica di Bjelovar. Cooperazione per l’internazionalizzazione delle PMI croate e italiane. Legge 84/2001, ICE 061954 Opportunità di mercato per l’industria del mobile in India Mumbai, Bangalore, Chennai, New Delhi

  2. MUMBAI BANGALORE NEW DELHI CHENNAI 1_la ricerca

  3. b _ LA METODOLOGIA • raccolta di informazioni: • - rivenditori, distributori • visita strutture • - punti vendita • selezione di negozi in prevalenza di livello alto, medio/alto, ma anche medio e medio/basso • per una analisi completa dell’offerta • riviste specializzate, pubblicazioni di settore, quotidiani cultura generale/politica/economia

  4. 2 _India

  5. a _ INDIA: UN CONTINENTE

  6. a_ INDIA: UN CONTINENTE

  7. b _ UN’ECONOMIA IN FORTE EVOLUZIONE Pil: La previsione di crescita media del Pil per il prossimo quinquennio (2007-12) è passata da un tasso iniziale dell' 8% al 9%. Mentre la bozza iniziale prevedeva una crescita del tasso "tra l'8 e il 9%", il testo definitivo ha rivisto al rialzo tale previsione portandola a un tasso tra il 9 e il 10%. L'entusiasmo del governo è dovuto principalmente alla performance record avuta dall'economia Indiana nel primo trimeste del 2006, che ha toccato un tasso dell'8,9%.  metà della crescita del PIL è determinata dal settore servizi da 8 miliardi di USD nel 2003 a 46 previsti nel 2007 importante polo mondiale IT e R&D: le più grandi multinazionali hanno centri di ricerca e sviluppo, design, engineering in India consumo: una popolazione giovane (il 50% è nato dopo il 1982) di ottimo livello sul piano culturale è alla base della crescita del consumo la domanda degli indiani dotati di buon reddito modifica le prospettive del mercato dell’arredo

  8. c_ INDIA E CINA A CONFRONTO INDIA: economia in forte sviluppo, ad oggi seconda dopo la Cina FINO AD OGGI HA AFFRONTATO UN PIU’ LENTO INGRESSO NEI CIRCUITI ECONOMICI MONDIALI Punto di forza: - più elevata specializzazione della tecnologia informatica per offrire soluzioni e prodotti sempre più competitivi OPINIONE: SISTEMA INFORMATICO IN CRESCITA + STRUTTURA DEMOCRATICA DEL PAESE COMBINAZIONE CHE DETERMINERA’ UNA CRESCITA PIU’ ROBUSTA E STABILE DI QUELLA CINESE

  9. 3_il mercato del mobile: analisi indiretta da ricerche di mercato e studi

  10. a_IL MERCATO IMMOBILIARE: evoluzione FENOMENO EVIDENTE: la nuova economia fa lievitare la domanda di UFFICI, COMPLESSI RESIDENZIALI, CENTRI COMMERCIALI Le operazioni immobiliari rispondono alla domanda del settore con la creazione nelle immediate aree periferiche delle città di zone residenziali/commerciali in cui si prevede la futura concentrazione di tutte le attività economiche: GURGAON (DELHI), MALAD e MULUND (MUMBAI), KORAMANGALAM (BANGALORE) ecc. PREVISIONE: crescita del 15-20% per i prossimi cinque anni richiesta la partecipazione di investitori stranieri per sopperire alla forte domanda

  11. b_IL MERCATO IMMOBILIARE: previsione di sviluppo 2002:aperti investimenti esteri 100% capitale straniero (gli investitori stranieri possono divenire acquirenti, non solo affittuari come in Cina) PREVISIONE: entro il 2007 disponibilità di 7.500.000 mq di spazi commerciali, di cui metà a Delhi e Mumbai (Knight Frank) RICHIESTA SPAZI UFFICI PER IL SETTORE IT: 2.000.000 mq PREVISTO UN FORTE SVILUPPO ANCHE PER IL SETTOREHOSPITALITY MERCATO RESIDENZIALE: crescita economia  nuove opportunità di lavoro  aumento giovani coppie benestanti, professionisti, operatori IT, della finanza, managers, commercianti, industriali ecc.  acquisto per abitazione personale, non per investimento  si modifica il gusto: ABITAZIONE = MIGLIOR LIVELLO QUALITATIVO DI VITA COSTO DELLE ABITAZIONI IN CONTINUA CRESCITA (A MUMBAI SONO PARAGONABILI A NEW YORK)

  12. c_ LA DOMANDA LA DOMANDA DI MOBILI E’ STIMATA IN 3 MILIARDI DI USD PER ANNO Per quali tipologie di prodotto? … per le caratteristiche della casa indiana fino ad oggi sono soggiorni e camere da letto ad avere maggior importanza CRESCITA DELLA RICHIESTA DI CUCINE RIDUZIONE DEI DAZI DOGANALI  OPPORTUNITA’ DI BUSINESS INTERESSANTI PER IL SETTORE ARREDO IN PASSATO: più conveniente comprare arredi di qualità a Dubai o in Europa OGGI: (con la riduzione dei dazi) più conveniente comprarli in loco

  13. d_ LA DOMANDA ENORME POTENZIALE DOMANDA PRODOTTI DI LUSSO CLASSE RICCA (standard europei): 3 - 4% DELLA POPOLAZIONE CLASSE A REDDITO MEDIO-ALTO: 15% OVVERO CIRCA 170 MILIONI DI CONSUMATORI CHE ACQUISTANO IL 45-50% DEI BENI DI CONSUMO NON DEPERIBILI IN INDIA

  14. e_LA REALTA’ DISTRIBUTIVA DISTRIBUZIONE MOBILE MOLTO GIOVANE L’ETA’ MEDIA DEI NEGOZI VISITATI E’ 2 ANNI FINO AL 1999:MERCATO DEL MOBILE ALIMENTATO IN GRAN PARTE DALL’INDUSTRIA ALBERGHIERA 1999: ABOLITE LE RESTRIZIONI SULLE IMPORTAZIONI E LE ALIQUOTE DOGANALI SONO SCESE AL 34,44%

  15. f_EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE • EVOLUZIONE RAPIDA E POSITIVA IL NUMERO DELLE INSEGNE DEI RIVENDITORI / DISTRIBUTORI CRESCE VELOCEMENTE • organizzazione di reti di negozi di proprietà nelle città principali dell’India • per un consumatore di fascia medio-alta ed alta • interessanti catene di negozi di livello medio, medio-alto con format • omogenei con punti capillarmente distribuiti nei diversi quartieri emergenti • delle grandi città • punti vendita diretti di produttori di mobili indiani che integrano l’offerta • con mobili importati di livello “superiore” • prime società che operano in franchising • moderne strutture distributive organizzate con prodotti fatti produrre su • disegno con catalogo di vendita per il consumatore e prezzi fissi • SI STA INOLTRE STRUTTURANDO LA DISTRIBUZIONE CON SEGMENTAZIONE DEI NEGOZI PER AREE DI GUSTO, PER TIPOLOGIA, PER PROVENIENZA PRODOTTI • LA DISTRIBUZIONE COINVOLGE MOLTI ATTORI INDUSTRIALI E FINANZIARI • DEL SISTEMA ECONOMICO INDIANO

  16. g_IL CONSUMATORE INDIANO CONSUMATORI APPARTENENTI ALLE CLASSI SUPERIORI: 200 MILIONI POTENZIALI ACQUIRENTI PER IL PRODOTTO D’ARREDO DI FASCIA ALTA E DESIGN IMPORTATO: 25 MILIONI IMPORTANZA CRESCENTE INTERIOR DECORATORS / ARCHITETTI FAMIGLIE: da nuclei molto numerosi con tipologie di case tradizionali a composizione standard occidentale (solo genitori e figli) per una tipologia abitativa di tipo occidentale CUCINA INDIANA: laboratorio per la preparazione dei cibi, non e’ considerato come luogo dove si consumano i pasti

  17. h_IL PRODOTTO LOCALE PICCOLE INDUSTRIE LOCALI che rivestono un ruolo fondamentale nel mercato del mobile CIRCA 250.000 piccoli produttori di mobili in legno a livello artigianale o semiartigianale SOLO 5 PRODUTTORI A LIVELLO INDUSTRIALE (1% DEL MERCATO) TIPOLOGIA MOBILI E STILE PREVALENTE: si rifanno alla tradizione indiana realizzati con legname proveniente dall’India o dall’area del Myanmar (pine wood, white cedar, rosewood …) CUCINE: produzione locale di cucine classiche e moderne con assemblaggio di antine europee DITTE DI LIVELLO INDUSTRIALE: produzione moderna ma con modesta varietà di prodotti che si rifanno al design italiano o europeo in genere  Da notare il caso di PROFORM (Delhi)

  18. i_IL PRODOTTO ITALIANO • DIFFUSI I MARCHI NOTI DI PRODOTTI DI DESIGN CON IMMAGINE E QUALITA’ ELEVATA NON SURROGABILI DALLA PRODUZIONE LOCALE • IL PRODOTTO ITALIANO VISTO COME QUALIFICANTE STATUS SYMBOL • AL PRODOTTO ITALIANO VIENE RICONOSCIUTA • UNA QUALITA’ SUPERIORE • IL MADE IN ITALY HA UN’OTTIMA IMMAGINE IN INDIA • CIRCA 40 MARCHI EUROPEI RILEVATI

  19. l_AREE PROVENIENZA DEI PRODOTTI • CINA: mobili industriali realizzati con tecnologia del pannello, tavoli, sedie, complementi in vetro e metallo, divani, camerette, letti, armadi e mobili per ufficio + repliche di design italiano • BASSA QUALITA’ MA PREZZO COMPETITIVO • FILIPPINE, THALANDIA, MALESIA, INDONESIA: mobili, tavoli e sedie in legno ma anche sedute e complelementi in ferro con intrecci di fibre naturali + moderne sedute in metallo, alluminio, plastica ecc. • SPAGNA: prodotti classici importanti, imbottiti e mobili ufficio direzionali • in legno, antine per mobili • GERMANIA: cucine di fascia molto alta, componenti e ferramenta • EST EUROPEO: camere, divani e soggiorni di livello medio • TURCHIA: soggiorni, tavoli e sedie, imbottiti • FRANCIA E BELGIO: pannelli per mobili e ante riferimento per architetti e società per la realizzazione di arredi per il contract

  20. 4_il mercato del mobile: analisi diretta

  21. a _60_STRUTTURE VISITATE di cui _15_ a Mumbai _15_ a Bangalore _15_ a Chennai _15_ a New Delhi

  22. b_PROMOZIONE / RIVISTE

  23. c_ATTENZIONE ALL’AMBIENTE

  24. 1_Mumbai i punti vendita visitati

  25. … cosa abbiamo visto

  26. Mumbai rivenditore: HURTADO FURNITURE & ACCESSORIES intervistato: MR. SANDEEP TARA (director)

  27. Mumbai rivenditore: L’VISTA intervistato: MS. SHAHNAZ MAHIMTURA

  28. Mumbai rivenditore: ESSENZA intervistato: MR. KANAK FURIA

  29. Mumbai rivenditore: LIVING IN STYLE intervistato: MR. AFZAL P. CHANDIWALA (founder)

  30. Mumbai rivenditore: THE UPPER DECK LIFESTYLE (distributore Saporiti Pinnacle) intervistato: MR. VIJAY SACHDEV (partner)

  31. Mumbai rivenditore: TANGENT FURNITURE PVT. LTD intervistato: MR. M.V.SONPAL

  32. Mumbai rivenditore: KAYNIA AND ASSOCIATES PVT. LTD intervistato: MR. ANIL AINYA (managing director)

  33. Mumbai rivenditore: AKRUTI KITCHENS intervistato: MR. GAUTAM VORA

  34. Mumbai rivenditore:YANTRA – BIRLA GROUP intervistato: KAAJAL ANAND, NOZER WADIA

  35. Mumbai rivenditore: VETTORIA intervistato: LEENA

  36. Mumbai rivenditore: THE LIVING ROOM rivenditore: DAMIAN Intervistato: MR. ANJALI PEDNEKAR (manager – marketing)

  37. Mumbai DESIGNERS / INTERIOR DECORATORS / STUDI DI ARCHITETTI TALATI & PANTHAKY ASSOCIATED PVT. LTD Intervistato: Ajay M. Hemmady (associate) ABM ARCHITECTS Intervistato: Alfaz Miller RAAJEEV KASAT ASSOCIATES ARCHITECTS & DESIGNERS Intervistato: Mr. Raajeev Kasat