la cellula l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
LA CELLULA PowerPoint Presentation
Download Presentation
LA CELLULA

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 6

LA CELLULA - PowerPoint PPT Presentation


  • 218 Views
  • Uploaded on

LA CELLULA. Cellula animale. Cellula vegetale. Di che cosa è composta la cellula. IL NOME : cellula significa “piccola cella” cioè piccola camera e le venne dato dall’inglese Robert Hook, il quale per primo nel 1600 ne osservo’ alcune al microscopio.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'LA CELLULA' - eris


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
la cellula
LA CELLULA

Cellula animale

Cellula vegetale

slide2

Di che cosa è composta la cellula

IL NOME :cellula significa “piccola cella” cioè piccola camera e le venne dato dall’inglese Robert Hook, il quale per primo nel 1600 ne osservo’ alcune al microscopio.

  • La più piccola unità che costituisce tutti gli organismi viventi. All’interno delle cellule avvengono tutti i processi chimici e biologici che permettono alla vita di perpetuarsi.
  • Sono grandi circa un centesimo di millimetro, infatti l’unità di misura delle cellule è il MICRON 1/1000 di millimetro, perciò possono essere esaminate solo al microscopio

Le cellule sono di due tipi: quelle dei procarioti (i batteri) non hanno un nucleo ben definito, quelli degli eucarioti ( di tutti gli animali le delle piante superiori) hanno un nucleo definito e altri organuli cellulari.

le caratteristiche dei viventi
LE CARATTERISTICHE DEI VIVENTI

A differenza degli esseri non viventi, gli esseri viventi hanno le seguenti caratteristiche:

      • NUTRIZIONE, che è la capacità di assumere cibo per ricavare energia necessaria per vivere.
  • RESPIRAZIONE, processo utile alla trasformazione del cibo in energia.
  • RIPRODUZIONE, capacità di mantenere la specie e quindi di conservarla.
      • IRRITABILITA’, capacità di reagire agli stimoli e alle variazioni ambientali.
slide4
Per vivere le cellule hanno bisogno di OSSIGENO E SOSTANZE NUTRITIVE.

Nelle cellule si identificano le seguenti parti:

  • LA MEMBRANA CELLULARE , che è il rivestimento che tiene separato quello che c’è all’interno della cellula dall’ambiente esterno e regola gli scambi che permettono alla cellula di vivere.
  • IL CITOPLASMA , che è una sostanza gelatinosa ,ha all’interno i ribosomi e i mitocondri che hanno la funzione di trasformare le sostanze utili alla cellula.
  • i ribosomi hanno il compito di costruire le proteine
  • i mitocondri sono responsabili della respirazione cellulare, trasformando in energia le sostanze digeribili
  • IL NUCLEO, si trova all’interno della cellula ed è separato dal citoplasma per mezzo della membrana nucleare.
        • Nel nucleo sono contenuti i cromosomi su cui sono scritte le informazioni necessarie a riprodurre la cellula. Queste informazioni sono i caratteri ereditari che vengono trasmessi dai genitori ai figli (colore degli occhi, dei capelli, della pelle e gruppo sanguigno,….).
slide5
La cellula vegetale, a differenza di quella animale, possiede un rivestimento che ne determina la forma: la parete cellulare; le cellule animali possono invece assumere forme diverse a seconda dei compiti svolti.
  • Altra caratteristica dei vegetali è che, all’interno, è presente uno spazio chiamato vacuolo pieno d’acqua o di sostanze di rifiuto.
  • Inoltre molte cellule vegetali hanno i cloroplasti, che sono granuli verdi contenenti la clorofilla, che serve alla fotosintesi.
  • CELLULE LABILI : durano poco, vengono continuamente sostituite da altre, ad esempio quelle della pelle e del sangue;
  • CELLULE STABILI: cessano di moltiplicarsi quando il corpo è sviluppato, però riprendono questa azione in caso di perdite cellulari; ad esempio le cellule ossee, muscolari, del fegato
  • CELLULE PERMANENTI: durano per tutta la vita dell’individuo, senza più moltiplicarsi; se vengono distrutte non possono essere, in alcun modo, sostituite da altri; ad esempio le cellule nervose.
slide6

Le cellule di ciascun tipo formano i tessuti, i quali a loro volta formano gli organi come il cuore, i polmoni, la radice, la foglia.

Vari organi formano un apparato oppure un sistema. Un sistema è formato da organi i cui tessuti sono molto simili tra loro per la forma e la funzione; per esempio il sistema scheletrico è formato dalle ossa.

Un apparato è costituito da organi molto diversi tra loro, ma che servono tutti a un unico scopo, un esempio: l’apparato digerente.

I vari apparati e sistemi formano un organismo.

Le cellule di ciascun tipo formano i tessuti, i quali a loro volta formano gli organi come il cuore, i polmoni, la radice, la foglia.

Vari organi formano un apparato oppure un sistema. Un sistema è formato da organi i cui tessuti sono molto simili tra loro per la forma e la funzione; per esempio il sistema scheletrico è formato dalle ossa.

Un apparato è costituito da organi molto diversi tra loro, ma che servono tutti a un unico scopo, un esempio: l’apparato digerente.

I vari apparati e sistemi formano un organismo.

  • Le cellule hanno forma e dimensioni variabilissime: ve ne sono di tondeggianti, poliedriche, fusiformi, stellate, piatte.
  • Le cellule epiteliali proteggono il corpo dall’esterno.
  • Le cellule nervose trasmettono le sensazioni.
  • Le cellule muscolari permettono il movimento.
  • Le cellule ossee danno solidità al corpo.