sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia dati e riflessioni sul 2013 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
“sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2013” PowerPoint Presentation
Download Presentation
“sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2013”

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 18

“sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2013” - PowerPoint PPT Presentation


  • 121 Views
  • Uploaded on

“sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2013”. Crisi del settore e ricostruzione post sisma. I lavoratori edili delle casse edili di Bologna .

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about '“sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2013”' - emmett


Download Now An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia dati e riflessioni sul 2013

“sicurezza sul lavoro in edilizia a bologna e provincia: dati e riflessioni sul 2013”

Crisi del settore e ricostruzione post sisma

i lavoratori edili delle casse edili di bologna
I lavoratori edili delle casse edili di Bologna
  • Nell’anno edile 2013 i lavoratori iscritti alle Casse Edili di Bologna sono stati 7.365 in calo del 7% rispetto al 2012.
  • Nello stesso anno edile i lavoratori “movimentati” dalle Casse Edili di Bologna sono stati 11.098 anche questi in calo dell’8% rispetto al 2012.
le nazionalita piu presenti tra i lavoratori stranieri
Le nazionalitapiu presenti tra i lavoratori stranieri
  • I lavoratori stranieri iscritti alle Casse Edili di Bologna rappresentano circa il 40% sul totale dei lavoratori iscritti. Si sale al 42% se si considerano i lavoratori stranieri “movimentati”. Il dato è stabile rispetto a quello del 2012.
  • Le comunità straniere più presenti nel settore in base ai dati delle Casse Edili di Bologna sono:
  • Rumena, 32%
  • Albanese, 18%
  • Marocchina, 10%
  • tutte le altre sono sotto al 10%.
gli infortuni registrati dalle casse edili di bologna anno 2012 2013
Gli infortuni registrati dalle Casse Edili di Bologna anno 2012/2013
  • Rispetto all’anno edile precedente, gli infortuni sono calati di 18 in numero assoluto.
  • Gli infortuni fino a 3 giorni di prognosi sono il 12 % del totale infortuni 2013 ( stabili rispetto al 2012), mentre quelli da 4 a 90 giorni di prognosi rappresentano l’82% del totale infortuni 2013 e sono in lieve aumento. Gli infortuni gravi oltre i 90 giorni di prognosi rappresentano il 5 % sul totale degli infortuni 2013 ( stabili rispetto al 2012)
  • Gli infortuni mortali rimangono stabili. Un caso registrato nel 2013 e rappresenta lo 0,13 % sul totale degli infortuni.
ore lavorate e ore liquidate per infortunio dalle casse edili di bologna
Ore lavorate e ore liquidate per infortunio dalle Casse Edili di Bologna
  • Le ore lavorate nell’anno edile 2013 sono state 10.371.1935, con un calo di 951.215 rispetto alle ore lavorate nell’anno edile precedente, che erano state 11.323.150.
  • Le ore indennizzate per infortunio dalle Casse Edili nel 2013 sono state 98.217 ( lo 0,94% sul totale delle ore lavorate).
  • Nel 2013 c’è stato un infortunio ogni 13.884 ore lavorate in leggero aumento rispetto al 2012 in cui c’è stato un infortunio ogni 14.801 ore lavorate.
aziende edili della provincia di bologna in base ai dati della camera di commercio
Aziende Edili della provincia di Bologna in base ai dati della Camera di Commercio
  • Nel 2013 sono state 759 le aziende edili che hanno aperto l’attività nella provincia di Bologna 8 erano 793 nel 2012) mentre 517 ( erano 675 nel 2012) hanno chiuso l’attività.
  • Aumentano le aziende edili chiuse e calano le aziende edili aperte. Questo fenomeno è iniziato nel 2008.
  • Il saldo complessivo è però ancora positivo + 242 aziende ( era di + 118 nel 2012).
  • Per quanto riguarda le nuove aziende edili aperte vi è il valore più basso dal 2004.
  • Le aziende edili chiuse sono state circa il 68% di quelle aperte.
aziende edili iscritte ed attive presso la cciaa
Aziende edili iscritte ed attive presso la cciaa
  • A fine 2013 presso la CCIAA di Bologna e provincia erano iscritte e attive 15.732 aziende edili.
  • Nel 2012 erano 15.480
  • Nel 2011 erano 15.681
tipologia giuridica
Tipologia giuridica
  • Delle aziende aperte durante il 2013 571, il 75% del totale, sono imprese individuali. Nel 2012 erano l’80%. Seguono con percentuali molto minori le S.r.l. con l’8,8%. Erano il 9% nel 2012.
  • Delle aziende edili chiuse del 2013 le ditte individuali sono 458 l’88,5% del totale. Nel 2012 lo stesso dato era di 87%.
  • C’è dunque una preponderanza di chiusura delle ditte individuali.
stranieri titolari di aziende edili in provincia di bologna
Stranieri titolari di aziende edili in provincia di bologna
  • Il 43, 3% delle nuove aziende edili individuali è stato aperto da un titolare straniero.
  • Le nazioni più rappresentate rimangono come negli anni precedenti, la Romania, l’Albania, il Marocco e la Moldavia.
natura giuridica delle aziende edili aperte o cessate
Natura giuridica delle aziende edili aperte o cessate.
  • La maggioranza di aperture e chiusure riguarda le ditte individuali.
  • Sono 571 le ditte individuali aperte ( 75,23%) e 458 le ditte individuali cessate ( 88,59%) nel 2013.
  • Le S.r.l. registrano 41 aziende come saldo positivo e le S.n.c. 19 aziende come saldo positivo.
  • Il saldo totale tra aziende aperte e cessate è di +197
l edilizia in provincia di bologna nei mesi di dicembre e novembre
L’edilizia in provincia di Bologna nei mesi di Dicembre e Novembre
  • Secondo il censimento ISTAT 2011 i regione ci sono 970.699 edifici ( abitazioni ed edifici ad uso industriale ed agricolo).
  • Nei mesi di Novembre e Dicembre 2013 sono state inviate 893 Notifiche Preliminari.
  • Le Notifiche Preliminari superiori a 60 giorni sono state 453.
i principali committenti
I principali committenti

Su 453 Notifiche Preliminari

  • 28 sono state commissionate dai Comuni della Provincia di Bologna.
  • 7 sono state commissionate dalla Provincia.
  • 28 sono state commissionate da condomini per lavori edili di manutenzione ordinaria e straordinaria.
  • 20 sono state commissionate dal gruppo HERA Spa per la realizzazione di lavori pubblici di diverse entità.
  • 13 sono state commissionate da Cooperativa Risanamento.
coordinatori sicurezza attivi nei mesi di novembre e dicembre 2013
Coordinatori sicurezza attivi nei mesi di novembre e dicembre 2013
  • I principali coordinatori alla sicurezza in fase di esecuzione attivi:
  • 231 compaiono da 1 a 2 N.P.
  • 72 compaiono da 9 a 3 N.P.
  • 4 compaiono in più di 9 N.P.
lavoratori autonomi presenti nei cantieri
Lavoratori autonomi presenti nei cantieri
  • I lavoratori autonomi presenti nei cantieri a Novembre e Dicembre del 2013 sono così distribuiti:
  • Da 1 a 10 lavoratori autonomi: 791 cantieri
  • Sopra gli 11 lavoratori autonomi: 47 cantieri
tipologie di lavori
Tipologie di lavori
  • Analizzando le tipologie di lavori segnalati nelle N.P. si ottengono questi risultati:
  • Nuova costruzione 99
  • Demolizione/smantellamento 61
  • Manutenzione/riparazione 473
  • Conservazione/risanamento 44
  • Ampliamento/trasformazione/rinnovamento 105
  • Come prevedibile i lavori di manutenzione sono la maggioranza con 622 cantieri su 839.
distribuzione nei comuni
Distribuzione nei comuni
  • Comune di Bologna da solo rappresenta il 38,41% delle N.P. della provincia con 174 cantieri.
  • Comune di Crevalcore rappresenta il 3,31% delle N.P. con 15 cantieri.
  • Comune di S. Giovanni in Persiceto rappresenta il 3,97% delle N.P. con 18 cantieri.
  • Comune di Imola rappresenta l’8,83% delle N.P. con 40 cantieri.