laboratorio radio n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Laboratorio Radio PowerPoint Presentation
Download Presentation
Laboratorio Radio

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 12

Laboratorio Radio - PowerPoint PPT Presentation


  • 76 Views
  • Uploaded on

Laboratorio Radio. In collaborazione con Progetto Comenius Radio HUB (Radio Hear Us Boy!) Le 10 regole del conduttore. REGOLA NUMERO 1: NON IMPOSTARE LA VOCE MA PARLA COME MANGI. REGOLA NUMERO 2: SORRIDI MENTRE PARLI. REGOLA NUMERO 3: NON ESSERE PROLISSO. Stop!. Ricorda che:

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Laboratorio Radio' - elsie


Download Now An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
laboratorio radio
Laboratorio Radio

In collaborazione con Progetto Comenius

Radio HUB (Radio Hear Us Boy!)

Le 10 regole del conduttore

slide5

Ricorda che:

  • L’attenzione di chi ascolta non supera i 60 secondi. Ti consigliamo di strutturare il tuo intervento affinché duri dai 60 secondi ai 2 minuti al massimo.
  • Più si parla più corri il rischio di perderti in chiacchiere. Ascoltare un monologo di 5 oppure 6 minuti potrebbe diventare noioso, a meno che tu non abbia doti incredibili da intrattenitore.
  • Eccezione: nelle conduzioni a due voci si può arrivare massimo ai 3 – 4 minuti.
  • Se parlate più del dovuto…rischiate di far cambiare stazione a chi ascolta!
regola numero 4 concentrati sui contenuti
REGOLA NUMERO 4:CONCENTRATI SUI CONTENUTI
  • Attenzione a quel che dici! Non bearti della tua bella voce, presta attenzione ai contenuti!
  • Parla in modo naturale, come con un amico, ma concentrati su quel che dici.
  • I tuoi contenuti dipendono molto dalla tua curiosità! Leggi, documentati, guarda film, ascolta musica, confrontati con la gente…solo così potrai arricchirti e garantire trasmissioni di qualità!
regola numero 5 pensa alle conseguenze di quello che dici
REGOLA NUMERO 5:PENSA ALLE CONSEGUENZE DI QUELLO CHE DICI

Sii sempre sicuro di quello che vai dicendo!

regola numero 6 attenzione alle pronunce straniere
REGOLA NUMERO 6:ATTENZIONE ALLE PRONUNCE STRANIERE
  • In che modo recuperare l’esatta pronuncia di nomi, titoli o altro in lingua straniera?
  • Prova a scrivere il nome su YouTube! Troverai di certo un video in cui qualcuno pronuncia correttamente quel nome.
  • Consulta siti specifici (esempio: www.comesipronuncia.it; DOP - Dizionario di Ortografia e Pronunzie: www.dizionario.rai.it)
  • Consulta poi il sito “How J Say – il vocabolario parlato”www.howjsay.com sito internazionale, inserisci la pronuncia, scegli la lingua e ascolta la pronuncia. Fantastico!
regola numero 7 dai il giusto peso alle parole
REGOLA NUMERO 7:DAI IL GIUSTO PESO ALLE PAROLE

Ovvero: utilizza le parole giuste al posto giusto! Non estremizzare i toni o utilizzare parole a sproposito!

Esempio: “Domani uscirà un libro favoloso: la nuova autobiografia di Tiziano Ferro!(???)

regola numero 8 m ai nominare radio concorrenti
REGOLA NUMERO 8:MAI NOMINARE RADIO CONCORRENTI

È come se la Nike, durante una propria pubblicità parlasse dell’Adidas!

regola numero 9 non parlarti addosso
REGOLA NUMERO 9:NON PARLARTI ADDOSSO

Ovvero: non parlare di te stesso in continuazione, ponendoti al di sopra di chi ti sta ascoltando.

Il parlarsi addosso è consentito solo a speaker che hanno raggiunto un’altissima notorietà.

Sii quindi personale, ma mai privato!

regola numero 10 scandisci bene le parole
REGOLA NUMERO 10:SCANDISCI BENE LE PAROLE

Allenati quindi con gli scioglilingua…

meglio se con la matita in bocca!