La seconda guerra mondiale (1939-45) - PowerPoint PPT Presentation

la seconda guerra mondiale 1939 45 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
La seconda guerra mondiale (1939-45) PowerPoint Presentation
Download Presentation
La seconda guerra mondiale (1939-45)

play fullscreen
1 / 54
La seconda guerra mondiale (1939-45)
415 Views
Download Presentation
edda
Download Presentation

La seconda guerra mondiale (1939-45)

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. La seconda guerra mondiale (1939-45) La seconda guerra mondiale, fu combattuta dal 10 settembre 1938 al 8 maggio 1945.

  2. GLI SCHIERAMENTI • ASSE: Germania, Italia, Giappone (patto Tripartito 1940) poi Finlandia, Ungheria, Romania, Bulgaria • ALLEATI: Gran Bretagna e dominions, Francia (fino al 1940) URSS (dal 41), USA (dal 41), quasi tutte le nazioni dell’America Latina

  3. II GUERRA MONDIALE Differenze con la I Guerra Mondiale: Popolazione come bersaglio strategico di bombardamenti, stragi, deportazioni Alla guerra di trincea subentra quella di movimento e di occupazione La Germania mette in atto il sistema di annientamento degli ebrei L’America testa l’arma assoluta In Europa nasce la Resistenza civile e armata

  4. Le cause determinanti • L’ordine di Versailles • Le conseguenze della crisi economica mondiale • Aggressività degli stati a regime dittatoriale che rivendicano un ruolo egemone: • Germania  in Europa centrale • Italia  nel Mediterraneo, • Giappone  in Estremo Oriente

  5. Le alleanze tre le potenze aggressive Le aree di espansione egemonica 1936: asse Roma-Berlino 1939: Patto d’acciaio Giappone Germania Italia A guerra iniziata il legame tra le tre potenze si chiude il 27 settembre 1940 con ilpatto tripartito per l’instaurazione di un “nuovo ordine mondiale”

  6. Le aggressioni territoriali dei regimi che sottoscriveranno il “patto tripartito” 1 sett. 1939 dal 1931 1935 1939 1938 dal 1937 1939 1936 Etiopia

  7. 23 agosto 1939: Patto di non aggressione tra Germania e URSS (Ribbentropp-Molotov) Patto di non aggressione

  8. Il piano di guerra tedesco • BlitzKrieg (guerra lampo) con panzer e stukas • Infischiarsene di accordi internazionali • Evitare guerre di posizione con la Francia

  9. La catena delle aggressioni di Hitler • 1934-36: la rimilitarizzazione della Renania • 1935 l’annessione della Saar per plebiscito • marzo 1938: Anschluss, annessione dell’Austria • settembre 1938: annessione dei territori Sudeti 1° settembre 1939 • 1° settembre: invasione della Polonia

  10. Lo scoppio • 1 settembre 1939 Hitler attacca la Polonia. • Dopo due giorni Francia e Gran Bretagna dichiarano guerra alla Germania. • Non belligeranza italiana

  11. 1940 fronte occidentale • Aprile: Hitler invade Danimarca, Norvegia, Lussemburgo, Olanda e Belgio per arrivare in Francia • Maggio: punta su Parigi; aggira la linea Maginot e sfonda il fronte • Alleati divisi in due, a nord chiusi in una sacca

  12. Il primo anno di guerra in Europa • 1 settembre 1939: • Hitler invade la Polonia • 17 settembre 1939: • Stalin invade la Polonia • Aprile 1940: • Invasione Danimarca • e Norvegia • Maggio 1940: • invasione della Francia

  13. 1940 fronte occidentale • Hitler esita • Errore strategico o volontà di accordo con gli inglesi? • Inglesi si reimbarcano a Dunkerque con gran parte del materiale bellico e trovano rifugio in Inghilterra • 14 giugno occupazione di Parigi, 22 giugno la Francia si arrende • Paese diviso in due. Nord regime di occupazione, sud governo collaborazionista di Vichy (maresciallo Petain)

  14. Il « miracolo Dunkerque » Grandiosa operazione di salvataggio: salvati 338.226 soldati di cui 120.000 francesi Ma gravi perdite di armi e mezzi La Gran Bretagna è disarmata

  15. La“Francia libera” La “Francia Occupata” Il giovane generale Charles De Gaulle si rifugia a Londra e annuncia che la “Francia libera” continuerà a combattere in esilio

  16. Il Maresciallo Pétain e Hitler posa davanti alla tour Eiffel Le truppe tedesche sfilano sotto l’Arco di Trionfo

  17. A questo punto Hitler ritiene necessario trattare la pace con la gran Bretagna.  Il gruppo dirigente inglese, guidato da Winston Churchill, respinge però ogni trattativa. Hitler decide di attaccare l’Inghilterra dando inizio all’operazione segreta “Leone Marino” che sfocia poi nella Battaglia d’Inghilterra. Battaglia aerea tra l’aviazione tedesca (Luftwaffe) e quella inglese (RAF: Royal Air Force), che si protrae per tutta l’estate del ’40.

  18. Battaglia d'Inghilterra Nella foto il bombardamento effettuato dai tedeschi per neutralizzare la flotta e l’aviazione britannica. • La RAF resiste e l’invasione è rimandata • Finisce l’illusione della guerra lampo

  19. Agli inizi del ’40 Mussolini afferma che ci vogliono “… qualche migliaio di morti da buttare sul tavolo delle trattative” • Il 10 giugno 1940 Mussolini dichiara guerra alla Francia e alla Gran Bretagna L’ITALIA ENTRA INGUERRA. Trova però soltanto sconfitte (guerra navale nel Mediterraneo, attacco contro le forze francesi), fatta eccezione per il momentaneo ottenimento di alcune colonie inglesi in Africa.

  20. La guerra d’Africa • Luglio ’40: non potendo sbarcare in Inghilterra, Hitler decise di colpirla nei suoi possedimenti in Africa • Truppe italiane e tedesche cercarono di conquistare l’Egitto, ma il generale inglese Montgomery resistette • In aggiunta, in ottobre, Mussolini aprì il fronte nei Balcani attaccando la Grecia, venendone respinto e costringendo la Germania a correre in soccorso dell’alleato

  21. AFRICA KORPS

  22. L’Operazione Barbarossa 21 giugno 41: Hitler dichiara guerra all’URSS La più grande operazione militare di tutti i tempi: 150 divisioni tedesche impegnate, 3 milioni di uomini, 10.000 panzer e 3000 aerei 23 giugno 1941

  23. Hitler invade la Russia L’esercito tedesco, rumeno, finlandese, ungherese e 230 mila soldati dell’ARMIR ( soldati italiani in Russia ) invasero la Russia nonostante il patto di non aggressione che Hitler aveva firmato con Stalin . Obiettivo finale della strategia di Hitler: distruggere il bolscevismo e ridurre in schiavitù i popoli slavi, oltre che garantirsi lo SPAZIO VITALE per il Volk tedesco.

  24. L’Operazione Barbarossa • In pochi mesi l’avanzata arrivò alle porte di Mosca • Ma l’esercito russo non era stato sconfitto • Tattica della “Terra bruciata” e guerriglia partigiana • L’avanzata si arresta

  25. 14 agosto 1941 Roosevelt e Churchill sottoscrivono la Carta atlantica Inghilterra USA e URSScontro il patto tripartito • non ricercare conquiste territoriali • “distruggere la tirannia nazista” • garantire un ordine mondiale democratico • basato sul principio di autodeterminazione • costituzione di una organizzazione internazionale di pace L’URSS, aggredita da Hitler, è ammessa a usufruire degli aiuti economici e militari statunitensi

  26. 7 dicembre ’41: Pearl Harbour • Attacco dei Giapponesi a PearlHarbor nelle Hawaii: distrutta flotta USA • L’attacco giapponese spinge in guerra gli USA • GB e USA dichiarano guerra al Giappone. Si schierano con gli USA anche quasi tutti i paesi dell’America Latina

  27. “Ieri, 7 Dicembre, data che resterà simbolo di infamia, gli Stati Uniti d'America sono stati improvvisamente e deliberatamente attaccati da forze aeree e navali dell'impero giapponese...". (F.D.Roosevelt nel discorso alla Nazione dell'8 dicembre 1941)“

  28. La guerra diventa mondiale NAZIONI UNITE O “ALLEATI” VS POTENZE DELL’ASSE

  29. La guerra sottomarina • Gli U-Boot tedeschi avevano la netta supremazia sull’Atlantico e affondarono centinaia di imbarcazioni militari e commerciali • Sul finire della guerra la messa a punta di sistemi di rilevazione (sonar e radar) permise di distruggere la flotta di U-Boot tedesca L’ammiraglio tedesco K.Doenitz e l’U-36

  30. 1942-43il capovolgimento dei fronti 1943-45 avanzata Armata Rossa Gennaio 1942 Inghilterra, USA, URSS e Cinasottoscrivono l’Alleanza delle Nazioni unite 9 luglio 1943: le truppe anglo americane congiuntesi in Tunisia sbarcano in Sicilia • Gli eventi che capovolgono le sorti della guerra in Europa: • ottobre 1942: El Alamein • novembre 1942: sbarco americano in Marocco e Algeria • novembre 1942- febbraio 1943: Stalingrado

  31. INTANTO… • Le SS sono impegnate ad imporre nell’Europa occupata il NUOVO ORDINEsfruttamento delle risorse e delle popolazioni europee a beneficio della “razza superiore” tedesca. REGIME DEL TERRORE: Italia, Spagna e Portogallo sono considerati stati satelliti della Germania nazista; tutti gli altri Stati ne sono assoggettati, ad esclusione delle popolazioni slave ed ebree che vengono sistematicamente sterminate. • L’occupazione dell’Europa orientale dà ad Hitler l’occasione di annientare le popolazioni ebree. Il Führer impartisce le disposizioni necessarie per portare a termine la SOLUZIONE FINALE.

  32. La Shoah LA SOLUZIONE FINALE= Sterminio sistematica dell’intera popolazione ebraica Nelle camere a gas muoiono 6 MILIONI di ebrei e i loro corpi vengono bruciati nei forni crematori di Auschwitz, Buchenwald, Dachau, Mauthausen e di molti altri campi di sterminio (concentrati soprattutto in Germania e Polonia).

  33. “Il lavoro rende liberi” Scritta che si trova sul cancello dell’entrata di Auschwitz

  34. Nei campi le condizioni di vita erano pessime.Gli ebrei venivano fucilati oppure messi nelle camere a gas o nei forni crematori senza distinzione di sesso e di età.

  35. I prigionieri venivano distinti per dei triangoli al braccio di diverso colore, ad eccezione degli ebrei che portavano la stella di David gialla.

  36. Ogni prigioniero fruttava al Reich una somma di denaro, corrispondente alle ore di lavoro effettuate dai prigionieri nelle fabbriche e pagate dai datori di lavoro alle SS, beni sequestrati, fedi d’oro, vendita di vestiti e capelli per fare materassi e persino eventuali capsule d’oro estratte dai denti.

  37. 1943 campagna di Italia • Regime fascista in crisi • 10 luglio sbarco degli angloamericani in Sicilia • Caduta di Palermo, bombardamenti su Napoli, incursioni aeree su Roma • 24-25 luglio Mussolini viene messo in minoranza dal Gran Consiglio del Fascismo, poi arrestato • Governo affidato al generale Badoglio che firma armistizio (3 settembre, reso noto l’8)

  38. 1943 campagna di Italia • Governo e Re fuggono a Brindisi; Mussolini prigioniero sul Gran Sasso • Tedeschi invadono l’Italia dal Nord, fino alla linea Gustav (fino alla primavera 44) • Settembre: Badoglio dichiara guerra alla Germania • Azione partigiana e rappresaglie tedesche; CLN • 12 settembre Mussolini, liberato, fugge a Salò dove fonda la Repubblica Sociale

  39. La guerra in Italia • 8 settembre 1943: • è reso pubblico l’armistizio: • disgregazione dello stato • dissoluzione dell’esercito • due Italie: • La RSI di Salò • Il Regno del sud • La lenta avanzata nella penisola: • inverno 1943-44: linea Gustav • inverno 1944-45: linea Gotica

  40. Dicembre 43: conferenza di Teheran • Churchill e Roosevelt, su pressione di Stalin, decisero l’apertura di un secondo fronte in Europa • Si doveva realizzare entro sei mesi con uno sbarco in Francia Churchill, Roosevelt e Stalin Teheran, 28 novembre – 1° dicembre 1943

  41. 6 giugno 44: operazione Overlord D-DAY • La più grande invasione anfibia della storia sostenuta anche dall’aria e dalle truppe aviotrasportate • Questa operazione aprì le porte dell’Europa alle truppe alleate guidate dal generale Patton e da Montgomery

  42. MEZZI DA SBARCO I mezzi utilizzati dagli alleati per lo sbarco furono: navi (corazzate), carri-armati alleati(Sherman, MakIV e Char 2c). I tedeschi per respingere l’attacco usarono i loro carri-armati (Panzer e Tiger).

  43. Spiagge attaccate nel D-day • Il 6 Giugno 1944 furono attaccate le spiagge della Normandia: a Juno beach sbarcarono i canadesi, a Gold beach gli inglesi, a Sword beach i francesi e gli australiani, infine ad Omaha beach gli americani.

  44. 1944 Germania • 20 luglio attentato al Fuhrer (alti ufficiali e aristocratici) per ottenere la pace • Fallimento, Hitler si vendica • Germania stretta in una morsa tra angloamericani e sovietici • Paesi satelliti si ribellano (Polonia)

  45. 1945 febbraio, Yalta • Churchill, Roosvelt e Stalin organizzano in Febbraio una Conferenza a Yalta in Crimea • Concordano la divisione della Germania in zone di occupazione, il controllo quadripartito di Berlino e l’ammissione della Francia tra le potenze vincitrici

  46. La corsa verso Berlino • La guerra durava ancora, terribile per la popolazione civile, bombardata a tappeto dall’aviazione USA • Alla fine Berlino fu stretta in una morsa tra russi e alleati e il 7 maggio la Germania, distrutta dai bombardamenti, si arrese 2 immagini del tragico bombardamento di Dresda (80 mila morti)

  47. Linee difensive tedeschee liberazione dell’Italia • 4 giugno 1944: gli Alleati entrano a Roma. • 11 agosto 1944: gli Alleati riescono ad entrare a Firenze. • 25 aprile ’45: insurrezione generale dell’Italia settentrionale guidato dal CLNAI (Comitato di Liberazione Nazionale per l’Alta Italia), liberazio- ne delle grandi città dai nazifascisti. • Mussolini è catturato dai partigiani mentre tenta di fuggire in Svizzera; viene fucilato il 28 aprile.

  48. Il 30 aprile 45 Hitler si suicida nel bunker della Cancelleria di Berlino Sul fronte occidentale la guerra era finita!