slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
uda 1D Fatturazione Giorgia Testa Marta montalbano Fabio bonzani Valentina costa PowerPoint Presentation
Download Presentation
uda 1D Fatturazione Giorgia Testa Marta montalbano Fabio bonzani Valentina costa

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 17

uda 1D Fatturazione Giorgia Testa Marta montalbano Fabio bonzani Valentina costa - PowerPoint PPT Presentation


  • 247 Views
  • Uploaded on

uda 1D Fatturazione Giorgia Testa Marta montalbano Fabio bonzani Valentina costa Luca lo spagnuolo. ITALIA Fattura. Audilio Pezzoli Via Coriano , 58 blocco 67 /A, RN C.A.P. 47924 TEL 054 /1389160 FAX 541 /390336 P.IVA 32489809348 WebSite : http:// www.pezzoli.it/.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'uda 1D Fatturazione Giorgia Testa Marta montalbano Fabio bonzani Valentina costa' - dale-pittman


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

uda 1D

Fatturazione

Giorgia Testa

Marta montalbano

Fabio bonzani

Valentina costa

Luca lospagnuolo

slide2

ITALIA

Fattura

slide3

AudilioPezzoliVia Coriano, 58 blocco 67/A, RNC.A.P. 47924TEL 054/1389160FAX 541/390336P.IVA 32489809348WebSite: http:// www.pezzoli.it/

Spett.Frette SrlVia XX Settembre, 2 GEC.A.P. 16121TEL 010/5652692

slide4

INGLESE

Invoice

slide5

AudilioPezzoliRoad Coriano, 58 blocco 67/A, RN

Postal code 47924

TEL 0541389160

FAX 541/390336 VATnumber 32489809348WebSite: http://www.pezzoli.it/

GentlemenFrette Slr

Road XX Settembre,2 GEPostal code 16121TEL 0105652692

slide6

SPAGNA

Factura

slide7

Audilio PezzoliCalle Coriano 58 blocco 67/A, RN

N.I.F 47924

TEL 0541389160

FAX 541390336

N.I.F 32489809348

Website:http://www.pezzoli.it/

Msm.Frette SrlCalle XX Settembre,2 GE

TEL 0105652692

slide8

Glossario

Inglese

Postal code: C.A.P

VAT number: partita IVA

Invoice: fattura

Delivery: consegna

EXW: franco magazzino venditore

Paymentbank transfer: pagamento con bonifico

Quantity: quantità

Description: descrizione

Unit price: prezzo unitario

Discount : sconto

VAT: IVA

Amount: importo

Table cover: tovaglia

Linenapron: grembiule in lino

Linentablecloth: tovaglia di lino

Towel: asciugamano

Taxableincome: base imponibile

Spagnolo

N.I.F: codice di avviamento postale/IVA

Factura: fattura

Entrega franco almacènvendedor: F.M.V.

Transporto: trasporto

Forma de pago: modalità di pagamento

Cantidad: quantità

Descriptiòn: descrizione

Precio por unidad: prezzo unitario

Dto: sconto

El IVA: IVA

Importe: importi

slide10

Che cos’è il Logo

Rappresentazione grafica di un nome o di un simbolo per rappresentare un prodotto o servizio o un azienda; è la parte leggibile e pronunciabile di un marchio. Ha unlettering: carattere tipografico progettato nei minimi dettagli per essere riconoscibile e distinguibile da qualsiasi altro logo.Si divide in:LOGOTIPO: segno grafico pronunciabilePITTOGRAMMA: parte simbolica (parte non leggibile).

che cos la marca

Che cos’è la Marca?

E’ un nome, un simbolo o una combinazione di questi elementi con cui i prodotti o servizi vengono dotati di un’identità specifica al fine di differenziarli dalla concorrenza. La marca consente di aumentare il valore dell’offerta.

Comprende non solo il simbolo identificativo ma anche tutto ciò che evoca, valori, sensazioni, emozioni, tutto ciò che la comunicazione ha creato.

che cos il marchio

Che cos’è il Marchio?

Rappresentazione grafica per riassumere i prodotti; è la combinazione di logotipo e pittogramma; è composto da NOME, LOGOTIPO, COLORI, SIMBOLI e PAY-OFF (frase che riassume il prodotto).Il marchio è un segno di identificazione e riconoscimento e rappresenta un’azienda, un prodotto o una marca, evocandone i valori, i caratteri distintivi e l’identità visiva.

E’ disciplinato dall’articolo dal 7 al 28 e si distingue in MARCHIO DI FATTOe MARCHIO REGISTRATO.

La registrazione non permette alle altreazienze di copiare il marchio.

la linea del tempo

La linea del tempo

I romaniinizarono a coniare monete

1000 a.C

VIII/VII sec. a.C.

VII sec. a.C.

Classe borghese

Invenzione monetaconiata nel regno di Lidia

Diffusione della moneta in Grecia

280a.C

0

slide14

STORIA

STORIA DELLA MONETA.

All’inizio sisviluppò il baratto che consisteva nelloscambio di beni;

La moneta si diffuse nel VII secolo a.C in Grecia, fu inventata dai Lidi che erano una popolazione dell’Asia minore;

In principio era una lega d’oro e di argento(elettro) molto preziosa, il suo valore era determinato dal peso;

Tuttavia erafacilmente scambiabile con altri metalli e così nacque la monetaconiata;

La moneta utilizzata nel III secolo a.C. era l’asse di bronzo. Durante la seconda guerra punica fu coniato il denario di argentoche valeva 10 assi; uno dei suo sottomultipli era il sesterzio.

Gli aurei furono coniati nel I secolo a.C e valevano 100 sesterzi sulla moneta compariva la scritta ‘roma’ o ‘romano’;

Nell’anno mille la popolazione della città iniziò a crescere formando una forma di economia basata sulla circolazione del denaro.

la rivoluzione dell economia

LA RIVOLUZIONE DELL’ECONOMIA:

Nell’anno mille la popolazione della città iniziò a crescere formando una forma di economiabasata sullacircolazione di denaro;

Nacquero nuove professioni: mercacanti, proprietari di botteghe, avvocati, notai e medici che costituirono la classe borghese che si distingueva in altabolghesia e bassa borghesia;

L’economia curtense si trasformòda chiusa in aperta, infatti ogni giono in città vi era il mercato;

le fiere

LE FIERE

Le fiere internazionalierano grandi mercati che si svolgevano due volte l’anno in occasione di festività religiose e si svolgevano nelsagrado della chiesa o fuori dalle mura della città, la fiera diChampagne (Francia) era la più celebre e si svolgeva sotto la protezione dei conti e assicurava la pace nel periodo degli scambi.

Per la durata della fiera veniva istituito un tribunale speciale per risolvere le controversie: magisternundinarum.

Nacque ilmercante-bianchiere che oltre a svolgere l’attività di mercante, dava in prestito denaro, applicando su di esso un interesse;

Nacque il cambiavalute che cambiava le monete dei mercanti in monete del luogo. La cambiale era una lettera in cui si dichiarava che il portatore della lettera dichiarava di aver consegnato al banchiere una determinata somma;

le unita di misura

LE UNITA’ DI MISURA

Superfici: iugero (=25 aree) che corrispondeva alla quantità di terreno che due buoi riusciva ad arare in un giorno lavorativo

Lunghezza: piede (circa 30cm)

Peso: libbra (3,5 hg) cioè il peso che un uomo poteva sostenere tenendo il braccio alzato e teso

Per indicare i numeri romani utilizzavano segni convenzionali.