slide1 n.
Download
Skip this Video
Download Presentation
Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa Carmelo Cottone, MMg

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 32

Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa Carmelo Cottone, MMg - PowerPoint PPT Presentation


  • 184 Views
  • Uploaded on

Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa Carmelo Cottone, MMg. Progetto ReMediAl :studio osservazionale sulla relazione medico-paziente nel setting del Medico di Medicina Generale. ReMedial. Come nasce Come si sviluppa Responsabili progetto Sponsor. ReMediAl.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa Carmelo Cottone, MMg' - colin


Download Now An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Francesco Giacovelli MMG Angelica Vetrano Psicologa

Carmelo Cottone, MMg

Progetto ReMediAl :studio osservazionale sulla relazione medico-paziente nel setting del Medico di Medicina Generale

remedial
francesco giacovelliReMedial
  • Come nasce
  • Come si sviluppa
  • Responsabili progetto
  • Sponsor
remedial1
francesco giacovelliReMediAl
  • Premesse: Idea progetto nata dalla rilevazione del bisogno di un gruppo di medici di medicina generale che in seguito alla partecipazione ad un gruppo focus condotto all’interno e su iniziativa dell’Accademia Palermitana di Psicologia Integrata, hanno aderito alla creazione di un gruppo di prevenzione del burn-out e di formazione al couseling medico a sfondo umanistico-integrato. Tale iniziativa dura da due anni con cadenza quindicinale.
  • Sono stati organizzati eventi Ecm
  • SIMG Palermo < APPI
  • Su tematiche utili allo sviluppo dell’alleanza terapeutica :
  • “La cura di chi cura” 6-7-8 luglio 2007
  • “S.Fratello” marzo 2009
  • Febbraio 2008 …” Tra il curare e il prendersi cura”
medici e counselor partecipanti a remedial
Medici e Counselor partecipanti a ReMediAl

Blanda G.( PA )

Calandra G.( Vicari)

Chimenti G. ( PA)

Di Bella A. ( PA)

Disclafani G. ( Alia)

Fasulo S. ( PA)

Giannobile F. ( Bolognetta)

Laudicella M. ( PA )

D’Alessandro R. ( Ventimiglia di Sicilia )

Quartetti G.i ( PA )

Romano M.A. (Roccapalumba)

Sangiorgi L. ( Marineo)

Simonetti M.T. ( PA)

Sparacino G. ( PA )

Taormina F. ( Misilmeri)

Vaccaro D. ( PA )

Armao A. (PA)

Cosentino A. (PA)

Davì F. (Altofonte)

Rausa M.D. (PA)

Rizzo L. (PA)

Ruffino S. (Corleone)

Treppiedi G. (Misilmeri)

Zanca S. ((PA)

francesco giacovelli

4

responsabili progetto remedial
francesco giacovelliResponsabili progetto ReMediAl
  • Cottone Carmelo : MMG - SIMG Palermo responsabile area medica dell’”Accademia palermitana di psicologia integrata”APPI
  • Giacovelli Francesco :MMG responsabile area psichiatrica SIMG Palermo e coordinatore area prevenzione del burn-out APPI Palermo
  • Vetrano Angelica : Psicologa - Pres. APPI Palermo Direttore Master in counseling Responsabile progettazione RemediAl
  • Gaglio Riccardo : Psicologo - APPI Palermo Responsabile valutazione dati
  • Monformoso Paolo Giovanni : Counselor clinico –Docente Un. Ferrara Supervisore scientifico APPI
  • Rausa M.Daniela Counselor coordinatore area couseling RemediAl
sponsor del progetto
francesco giacovelli

Sponsor del progetto

MSD : donazione liberale a SIMG

obiettivi di remedial
francesco giacovelliObiettivi di ReMediAl
  • Verificare “ la qualità della relazione medico-paziente in Medicina Generale”
  • Evidenziare un eventuale bisogno formativo
  • Implementare gruppi di sostegno in Medicina Generale come strategia per il superamento del burnout
  • Migliorare le capacità relazionali MMG-Paziente
svolgimento del progetto
francesco giacovelliSvolgimento del progetto
  • 15 MMG
  • 8 Esperti in comunicazione ( Counselor )

1 settimana di valutazione :

  • 3 griglie di valutazione della comunicazione verbale e non del medico da parte del counselor*
  • somministrazione di un questionario anonimo a ciascun paziente di soddisfazione e relativa valutazione della relazione+
  • questionario di autovalutazione sulla percezione della qualità della Relazione M-P della giornata °

*Giusti E.,Montanari C., Spalletta E., 2000 “La supervisione clinica integrata” ed, Masson

*Meakin R and Weinman J. The ‘Medical Interview Satisfaction Scale’ (MISS-21) adapted for British general practice. Family Practice 2002; 19: 257–263.

° es. abilitazione alla professione medica

caratteristiche dei mmg partecipanti
francesco giacovelliCaratteristiche dei MMG partecipanti
  • Particolare sensibilità ai problemi relazionali
  • Attività>ai 15 anni di convenzione
  • Bacino di assistiti ( 600-1400)
  • Collaboratore di studio ( 13/15)
  • Sotware di gestione ( 14/15 Millewin)
  • Modalità di ricevimento per appuntamento ( 11/15)
risultati del test a competenze relazionali media complessiva 6 16
RISULTATI DEL TEST A: “COMPETENZE RELAZIONALI” media complessiva 6,16

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

slide16

Questionario MISS-21

Meakin R and Weinman J. The ‘Medical Interview Satisfaction Scale’

(MISS-21) adapted for British general practice.

Family Practice 2002; 19: 257–263.

autovalutazione dei medici questionario c1
Autovalutazione dei medici questionario C
  • Hanno risposto solo 10 medici su 15.
  • Dei 5 che non hanno risposto:
    • 3 hanno dichiarato di non sapersi/volersi valutare
    • 2 hanno evitato la consegna.
risultati dell osservazione
francesco giacovelliRisultati dell’osservazione
  • Variabili di inefficacia più frequentemente riscontrate
  • Disordine nel setting di accoglienza
  • Discrepanze tra le informazioni date dal collaboratore di studio e quelle date dai medici
  • Incongruenza fra comunicazione verbale e non verbale : comunicazione poco chiara
fattori di inefficacia
francesco giacovelliFattori di inefficacia
  • Tendenza a non cogliere ed ascoltare i segnali della stanchezza e mancanza di pause durante l’orario di ricevimento
  • Tendenza a non guardare il paziente durante il colloquio o a dare consigli sbrigativi
  • Tendenza a non asserire regole e confini chiari e precisi
  • Tendenza a non manifestare in modo adeguato le proprie emozioni o stati d’animo
fattori di inefficacia1
francesco giacovelliFattori di inefficacia
  • Tendenza a fare più cose contemporaneamente
  • Tendenza a non cogliere gli stati emotivi del paziente
  • Tendenza a non valorizzare il contesto dello studio e a personalizzarlo
  • Tendenza ad utilizzare l’empatia in modo eccessivo o a mettere eccessiva distanza fra sé e l’interlocutore
fattori di efficacia
francesco giacovelliFattori di Efficacia
  • Consapevolezza del ruolo profesionale
  • Chiarezza espositiva nella restituzione della diagnosi
  • Creazione di un buon legame di attaccamento
  • Attenzione ai fattori anamnestici
  • Buona memoria
  • Capacità di tolleranza alla frustazione
fattori di efficacia1
francesco giacovelliFattori di efficacia
  • Precisione
  • Disponibilità verso il paziente
  • Buona preparazione teorica
risultati dello studio remedial
francesco giacovelliRisultati dello studio ReMedial
  • Il MMG esce fuori allo “ scoperto” consentendo ad una figura estranea al suo abituale lavoro di valutare le proprie capacità relazionali
  • Il MMG “accetta” di essere “giudicato” dal proprio paziente
  • Il MMG si “ferma” a fine giornata per un breve self audit sulle proprie capacità relazionali
  • Il MMG vuol conoscere da una figura “terza” le proprie attitudini e performances relazionali per “migliorarsi”
considerazioni
francesco giacovelliConsiderazioni …
  • E’ difficile rassicurare il paziente senza effettuare un’adeguata informazione schietta sulla malattia,l’evoluzione e la prognosi.
  • Una rassicurazione adeguata deve basarsi su prove sostanziali: una rassicurazione inadeguata danneggia la credibilità del medico e della sua professione.
  • Alla base del successo relazionale del MMG vi sono l’attenzione e la responsabilità.
  • Gli aspetti fondamentali della relazione Medico-Paziente sono rappresentati da una buona e adeguata comunicazione,da un reale interesse e dalla fiducia.
consigli pratici
francesco giacovelliConsigli pratici…
  • Prerequisito fondamentale per un’efficace comunicazione è l’ascolto oltre che delle parole,anche la loro comprensione ed i sentimenti che le accompagnano
  • All’ascolto deve associarsi l’osservazione del linguaggio non verbale,che in molti casi è la parte più significativa della comunicazione.
  • Una buona comunicazione tra medico e paziente fa diminuire le possibiltà di insoddisfazione circa la prestazione professionale,perfino in caso di fallimento della terapia!
ad