Andar per Sassi - PowerPoint PPT Presentation

cliff
andar per sassi n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Andar per Sassi PowerPoint Presentation
Download Presentation
Andar per Sassi

play fullscreen
1 / 46
Download Presentation
Andar per Sassi
130 Views
Download Presentation

Andar per Sassi

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Scuola dell’infanzia gavorrano Anno scolastico 2011 - 2012 Andar per Sassi Carla Goracci Progetto scientifico

  2. La parola ai bambiniAscoltare e conversare con i bambini per capire ciò che sanno circa un argomento è sicuramente importante per un insegnante che vuole costruire un percorso

  3. Avete mai curiosato nelle tasche dei ragazzi dopo una passeggiata?..... forse si….. c’è di tutto: fazzoletti, caramelle, bastoncini, foglie,….sassolini e altri oggetti che possono suscitare in loro curiosità. Siamo partiti per questo viaggio “curiosando” e abbiamo scoperto che il mondo dei sassi e delle pietre suscita sicuramente una speciale curiosità e questo ci ha permesso di avviare una serie di percorsi educativi per portare i bambini ad acquisire abilità relazionali, linguistiche, scientifiche, manuali, artistiche. Le attività e i giochi proposti vogliono coinvolgere il bambino nel “suo fare”(esplorare, osservare, raccogliere, sperimentare, interpretare, trasformare) e nel “suo divertirsi”, ma si intende altresì offrire loro momenti che siano contemporaneamente “occasioni di gioco con gli altri” e “occasioni di esperienza e di esplorazione” per acquisire specifiche abilità.

  4. “Conversazione esploratrice” sull’argomento rocce: • perché troviamo i sassi ovunque ? • da dove vengono? • Secondo me vengono dalla natura • Vengono dall’acqua • Certi, da un altro sasso che c’è dentro • Perché senza sassi non si può fare niente e non si può giocare, perché sotto c’è la sabbia dura dura e poca terra • L’uomo non sa creare i sassi, o forse si. Ne ha creato uno e poi gli altri • Perché le grandi rocce che sono vicine al lago si sono spezzate e vengono dal fango e il sole. Perché una volta c’era solo fango e il sole lo ha riscaldato e poi rotto.

  5. La raccolta dei sassi nel giardino della scuola. Giardino dove i bambini escono quotidianamente………!

  6. I bambini raccontano • Moooo quanti sassi ci sono… • Vieni Carla qua c’è una miniela • Sono belli grossi e piccini • Ne ho tlovati tanti tanti • Mooooo so glossi e anche piccini piccini • Carla quaggiù in fondo ce ne sono tanti.. • Io l’ho tlovatidolo • Uno è tondo!e…. anche quadrato • I sassi sono belli

  7. La raccolta dei sassi nel bosco Usciamo nei pressi della scuola alla ricerca dei sassi in un luogo diverso dal giardino per vedere le differenze!

  8. Sassi di Fiume portati dalla Maestra

  9. Sassi Portati dai Bambini

  10. COMMENTI DEI BAMBINI • È mattone no è d’oro,questo l’hanno trovato sotto terra • Questo qui semblelebbe d’oro è pesantissimo, ti può spaccale un dito! • Maestra sembra un merendino con cioccolato sopra, è lucido, io adoro il cioccolato. • È di neve, sembra un ovino • Nooo… sembra una cozza

  11. LAVAGGIO SASSI I bambini notano che i sassi sono molto sporchi e andrebbero lavati. Alla domanda “ come possiamo pulirli “? In coro rispondono “con l’acqua poi li asciughiamo” Questa modalità molto…….. divertente, permette una maggiore conoscenza di questo materiale e l’elemento acqua contribuisce ad aumentare l’entusiasmo proprio per la sua valenza emotiva : i bambini esprimono le sensazioni favorendo l’interazione e la socializzazione.

  12. Così sudici non si possono tirare in testa a nessuno • Ci vole il sapone per lavalli • Erano splolchi • No, sudici • Ora sono molto luccicanti

  13. ASCIUGATURA

  14. Giochi di osservazione e libere creazioni I bambini si organizzano in piccoli gruppi per giocare ,costruire, inventare: • Ho fatto una macchina per la mi mamma e anche per te Carla • Questa è azzurra • Questo è un cuore • Un dinosauro… e questo sono io • Questo è il mare

  15. LAVORI LIBERI

  16. Osserviamo più attentamente le caratteristiche Attività di classificazione Con i sassi a loro disposizione i bambini iniziano ad analizzare le diversità dei sassi raccolti Decidono di classificarli per: Colore : è la parte più complicata e non priva di discussioni, il colore non è affatto ben definito. Grandezza : piccoli , medi, grandi Forma : allungati, rotondi con la punta Spessore : sassi piatti e ciccioni

  17. Rappresentazioni simboliche Nel confronto collettivo emerge la necessità di far capire a tutti che cosa significa quel cartellino inserito accanto ai sassi e viene proposto al gruppo di trovare un’immagine, visto che ancora non si possiede lo strumento della scrittura

  18. SIMBOLI SCELTI DAI BAMBINI PER LE FORME

  19. SIMBOLI SCELTI DAI BAMBINI PER I COLORI

  20. BIANCO

  21. MARRONE

  22. GRIGIO

  23. GRIGIO-BIANCO

  24. NERO

  25. ROSSO

  26. VERIFICHE

  27. Con delle attività specifiche i bambini sono seguiti dall’Insegnante in piccoli gruppi o individualmente

  28. Lettura di Simbologie per classificare i Sassi

  29. Richiesta in Forma Affermativa

  30. Richiesta in Forma Negativa

  31. GRANDE e PICCOLO

  32. ROSSO il Grande BLU il Piccolo

  33. SASSI DIPINTI

  34. REALIZZAZIONI

  35. CREAZIONI ARTISTICHE

  36. OPERA REALIZZATA

  37. GRAZIE PER L’ATTENZIONE