slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
L’ospedalizzazione domiciliare per i pazienti con infezione da HIV: l’esperienza di Torino PowerPoint Presentation
Download Presentation
L’ospedalizzazione domiciliare per i pazienti con infezione da HIV: l’esperienza di Torino

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 28

L’ospedalizzazione domiciliare per i pazienti con infezione da HIV: l’esperienza di Torino - PowerPoint PPT Presentation


  • 152 Views
  • Uploaded on

L’ospedalizzazione domiciliare per i pazienti con infezione da HIV: l’esperienza di Torino M. De Agostini. Servizio di Assistenza Domiciliare Specialistica Per HIV/AIDS Ospedale Amedeo di Savoia Dipartimento di Malattie Infettive Torino.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'L’ospedalizzazione domiciliare per i pazienti con infezione da HIV: l’esperienza di Torino' - christoffer


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

L’ospedalizzazione domiciliare per i pazienti

con infezione da HIV:

l’esperienza di Torino

M. De Agostini

Servizio di Assistenza Domiciliare Specialistica

Per HIV/AIDS

Ospedale Amedeo di Savoia

Dipartimento di Malattie Infettive

Torino

le cure domiciliari
“Le cure domiciliari...

…una forma di assistenza sanitaria e sociale

erogata al domicilio del paziente in modo

continuo ed integrato, al fine di fornire cureappropriate da parte del medico di famiglia

e di altri operatori (medici, infermieri,

assistenti sociali, fisioterapisti) dei servizi ospedalieri, territoriali e delle associazioni

di volontariato secondo le necessità rilevate”

modelli di assistenza per pazienti hiv aids
Modelli di assistenza per pazienti HIV/AIDS:

In Italia:

  • assistenza domiciliare
  • ospedalizzazione domiciliare
  • case famiglia
  • hospices

In Europa:

          • appartamenti terapeutici
          • case alloggio
          • accoglienze notturne
l intervento domiciliare oltre che erogare le cure pi squisitamente sanitarie si concretizza nel
L’intervento domiciliare oltre che erogare le cure più squisitamente sanitarie si concretizza nel…
  • fornire un supporto formativo e di educazione sanitaria al soggetto ed alla sua famiglia
    • favorire il mantenimento delle relazioni umane
      • facilitare l’aderenza alle terapie antiretrovirali
gli obiettivi specifici delle cure domiciliari che il drg n 41 5952 stabilisce sono
Gli obiettivi specifici delle cure domiciliari che il DRG n.41-5952 stabilisce sono:
  • Assistere le persone con patologie e/o problematiche sociali trattabili a domicilio, favorendo il recupero e il mantenimento delle capacità residue di autonomia e di relazione, al fine di migliorare la loro qualità di vita
  • Supportare i familiari o colui che si prende cura direttamente della persona e trasmettere loro eventuali competenze per un’autonomia di intervento
il nostro servizio fa riferimento ai suddetti obiettivi proponendosi di
Il nostro Servizio fa riferimento ai suddetti obiettivi proponendosi di:
  • Ridurre gli effetti negativi del ricovero ospedaliero prolungato sul piano psicologico e sociale
  • Ridurre il carico di assistenza erogabile ai malati cronici che vengono ricoverati in corsia, sottraendo posti letto per patologie acute
struttura del servizio domiciliare
Struttura del Servizio Domiciliare:
  • Un medico infettivologo responsabile
  • Tre infermieri professionali a tempo pieno
  • Altri medici infettivologi ospedalieri
dove opera il servizio
DOVE OPERA IL SERVIZIO
  • Il territorio di competenza è quello del comune di Torino
  • Tre case famiglia nella cintura torinese
case famiglia
Case Famiglia
  • Casa Giobbe 8 posti letto
  • Casa dell’Emmanuele 10 posti letto
  • Panta Rei 6 posti letto
case famiglia attivit infermieristica del servizio domiciliare
Case Famiglia : attività infermieristica del servizio domiciliare
  • Preparazione dei farmaci
  • Prenotazione esami strumentali e visite
  • Ricevimento ed invio prelievi fuori routine
  • Organizzazione materiale sanitario
  • Medicazioni
  • Emotrasfusioni
slide15

I ricoveri in A.D.

dal 1992 al 2005

sono stati 2066

I pazienti seguiti dall’A.D

dal 1992 al 2005

sono stati 1492

vantaggi dell attivit domiciliare per i pazienti
Vantaggi dell’attività domiciliare per i pazienti:
  • Limitazione delle degenze ospedaliere
  • Miglioramento della “compliance” terapeutica
  • Miglioramento della qualità di vita
  • Miglioramento dell’ambientefamiliaregrazie al supporto fornito
assistenza domiciliare un servizio flessibile per uno scenario in continua evoluzione
Assistenza Domiciliare: un Servizio flessibile per uno scenario in continua evoluzione

Si conferma dunque il sostanziale cambiamento delle esigenze che il nostro Servizio deve soddisfare…

  • Storia naturale dell’infezione:
      • La HAART- benefici e difficoltà
      • Ruolo della patologia degenerativa e della cronicità
      • Le altre patologie come nuova realtà emergente
  • Il paziente:
      • Cambiamento sotto il profilo sociale del paziente preso in carico
      • Aumento dell’età media e delle prospettive di vita
      • Miglioramento della qualità di vita
      • L’autonomia come obiettivo rilevante
  • Il servizio:
      • Da Ospedalizzazione Domiciliare ad Assistenza Domiciliare