slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
HTA Lorenzo G Mantovani Università Federico II, Napoli CESP, Università Milano Bicocca PowerPoint Presentation
Download Presentation
HTA Lorenzo G Mantovani Università Federico II, Napoli CESP, Università Milano Bicocca

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 38

HTA Lorenzo G Mantovani Università Federico II, Napoli CESP, Università Milano Bicocca - PowerPoint PPT Presentation


  • 200 Views
  • Uploaded on

HTA Lorenzo G Mantovani Università Federico II, Napoli CESP, Università Milano Bicocca. Un inevitabile fatto della vita. Ci sono più interventi sanitari efficaci di quanti ne possiamo finanziare (anche una volta eliminati tutti gli “sprechi”) Le risorse sanitarie sono limitate

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'HTA Lorenzo G Mantovani Università Federico II, Napoli CESP, Università Milano Bicocca' - cheryl


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1
HTA

Lorenzo G Mantovani

Università Federico II, Napoli

CESP, Università Milano Bicocca

un inevitabile fatto della vita
Un inevitabile fatto della vita
  • Ci sono più interventi sanitari efficaci di quanti ne possiamo finanziare (anche una volta eliminati tutti gli “sprechi”)
  • Le risorse sanitarie sono limitate
  • Le risorse dedicate ad un intervento non possono essere dedicare ad un altro intervento
  • Qualcuno deve decidere quali interventi finanziare, con quale priorità
  • Come?
economics is
Economics is...

“... study of how societies use scarce resources to produce valuable commodities and distribute them among different people”

Paul A Samuelson, Nobel Laureate 1970

slide11
QUANTI SONO?
  • COME “SONO GESTITI”?

14

slide18
COSA NE PENSANO?
  • COME VORREBBERO “ESSERE GESTITI”?

19

un venerd mattina qualunque all aoscb di milano
Un venerdì mattina qualunque(all’AOSCB di Milano)
  • RA 12.000 Euro
  • mCRC WT LLD 12.000 Euro
  • NSCLC IIIb-IV 12.000 Euro
  • CLL 12.000 Euro
  • EVAR 12.000 Euro
  • Come decidiamo?

20

20

l analisi di costo efficacia
L’analisi di costo-efficacia

Parametri clinici

Sopravvivenza (YOLS)

un venerd mattina qualunque all aoscb di milano1
Un venerdì mattina qualunque(all’AOSCB di Milano)
  • RA HAQ
  • mCRC WT LLD OS
  • NSCLC IIIb-IV PFS
  • CLL PFS
  • EVAR DMV
  • Come decidiamo?

20

20

l analisi di costo utilit
L’analisi di costo-utilità

Anni di vita aggiustati

per la qualità (QALY)

slide27

Come si calcola il QALY?

• Il QALY esprime in un unico indice la QUANTITA’ e la QUALITA’ della vita, ponderando la durata della vita per la qualità della stessa

• In letteratura il limite di costo efficace è pari a circa 50.000Euro/QALY (benchmark dialisi)

cut off di costo utilit
Cut-off di costo utilità
  • Le malattie comuni hanno standard (più o meno esplicitamente) riconosciuti, basati sul benchmark della dialisi
    • Niente dialisi = Niente vita
    • 1 anno di dialisi = 1 anno di vita
    • 1 anno di dialisi = 30.000 Euro
    • 1 anno di vita = 0.60 QALY guadagnati
    • 50.000 Euro = 1 QALY
  • Questo vale se
    • Un QALY è un QALY, è un QALY, indipendentemente da chi lo guadagna
    • Un Euro è un Euro è un Euro, indipendentemente da chi lo paga
commento generale
Commento generale

“...non scoraggiatevi. La nostra esperienza ci insegna che spesso queste misurazioni non sono così onerose come sembra. Ed è nostra convinzione che (...) queste misurazioni siano spesso essenziali-

in quanto è meglio avere una misura approssimativa dei fattori giusti piuttosto che una misura precisa di quelli sbagliati.”

Drummond, Stoddard, Torrance, 1987

slide37

Politica

Ricerca

conclusione
Conclusione

“ The decision maker has a choice between optimal decisions for an imaginary simplified world or decisions that are "good enough, that satisfice”, for a world approximating the complex real one more closely.”

Herbert A Simon, Nobel Laureate 1978