contesto - PowerPoint PPT Presentation

slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
contesto PowerPoint Presentation
play fullscreen
1 / 9
contesto
146 Views
Download Presentation
celerina-andeana
Download Presentation

contesto

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Pragmatics is the study of linguistic acts and the contexts in which they are performed. (Stalnaker 1970) Il contesto: come individuarlo? quanto è rilevante?

  2. contesto Diverse definizioni: per es. “insieme entità correlate” Herrero: contesto situazionale, linguistico ed enciclopedico Givòn: focus generico, deittico, discorso Bazzanella: attivato, condiviso, dato a priori, discorsivo, di situazione, extralinguistico, context space theory e contextualisation

  3. Il contesto Il modello SPEAKING (Hymes, 1980) S(ituation)il contesto ambientale (definizione spazio-temporale della situazione),la scena (sua definizione culturale) P(articipants)il parlante,il mittente (fonte del messaggio),l'ascoltatore (eventualmente, il ricevente o l’uditorio),il destinatario E(nds)gli scopi-risultati (della comunità),gli scopi-fini (strategie dei partecipanti) A(ct sequences)la forma del messaggio,il contenuto del messaggio K(ey)la chiave (tono, modo, o spirito, con cui un atto viene compiuto) I(nstrumentalities)i canali di comunicazione,le forme di parlato N(orms)le norme di interazione,le norme di interpretazione G(enres)i generi (cioè, i tipi di testo messi in opera)

  4. Maurizio Gnerre • Partecipanti • Atti • Risultati • Localizzazione • Agenti strumentali • Norme • Tipi • Espressione

  5. speaking Situation>> setting (tempo e luogo)/scene (situazione psicologica) Participants>>speaker /sender /addressor/ hearer/addressee Ends>>goals/outcomes Acts>>form/content Keys>> tono scherzoso/ serio Instrumentalities>>channel/form of speech Norms>>interaction/interpretation Genres>>poema, mito, ecc.

  6. Altre proposte di analisi : es. Herrero Analizzare i tre livelli contestuali considerati da Juan Herrero nel seguente slogan accompagnato da un’immagine di montagne e valli innevate: • Ahora, con el Ave, Andorra más cerca de Madrid que nunca

  7. contesto • Situazionale: quando ( ahora) e dove (nella stazione di Madrid di Atocha , dove sta esposto il cartellone pubblicitario); • Linguistico: AVE non si riferisce solo ad un volatile, ma anche a Alta Velocidad Española; ecc. • Cognitivo ed enciclopedico: dove sta Andorra, sui Pirenei; che cosa è un treno ad alta velocità, ecc.

  8. contesto Givòn (1989)> Focalizzazioni Generico: condivisione mondo, cultura, lessico Deittico:condivisione situazione enunciativa (deissi, relazioni socio-personali e informazioni sugli scopi) Discorso: condivisione cotesto, dati precedenti e inferenze

  9. Bazzanella Attivato (Sperber-Wilson 1986; Gumperz) vs Dato a priori (Firth 1935: “quando conversiamo partecipiamo a un rito e non possiamo dire liberamente quello che vogliamo: è a monte che siamo condizionati dal contesto”) Context space theory e contextualisation Insieme dei contesti possibili Globale (format: governato da fattori sociolinguistici) vs Locale (relativo a componenti cognitive, come le implicature, e linguistiche, come le commutazioni di codice) Condiviso E’ il contesto dell’enunciazione del parlato faccia a faccia in cui il tempo di codifica e quello di decodificacoincidono (tempo enunciazione condiviso) Discorsivo o Di Situazione E’ il contesto del parlato faccia a faccia all’interno del quale si negozia, per esempio, il passaggio dei turni di parola Extralinguistico E’ il contesto ambientale che si correla agli enunciati tramite la forte deitticità. Quando si trascrivono le conversazioni, non si può trascurare del tutto, soprattutto se l’attività verbale è completata da quella non verbale.