EFDD - PowerPoint PPT Presentation

cadence-fidel
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
EFDD PowerPoint Presentation
play fullscreen
1 / 34
Download Presentation
EFDD
67 Views
Download Presentation

EFDD

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. EFDD STATUTO 2014

  2. STATUTES • of the EUROPE OF FREEDOM AND DIRECT DEMOCRACY GROUP • Article 1 Name and Members of the Group • The name of the Group shall be: (translations of the new name in all languages of the Group to be completed) • Czech: EVROPA SVOBODY A DEMOKRACIE • English: EUROPE OF FREEDOM AND DIRECT DEMOCRACY • French: EUROPE LIBERTES DEMOCRATIE • Italian: EUROPA DELLA LIBERTA' E DELLA DEMOCRAZIA • Latvian: BR ĪVĪBAS UN DEMOKRĀTIJAS EIROPA • Lithuanian: LAISVĖS IR DEMOKRATIJOS EUROPA • Swedish: FRIHET OCH DEMOKRATI I EUROPA • 1

  3. I seguenti 48 membri del Parlamento europeo hanno deciso di costituirsi in un gruppo, a norma dell'articolo 30 del regolamento di procedura del Parlamento europeo:

  4. StranySvobodnychObcanu(Partitodeicittadini)RepubblicaCeca • Petr MACH

  5. Independent(Indipendente staccatasi dal Front National di Le Pen) Francia • Joelle BERGERON

  6. Zaļo un Zemnieku savienība (Verdi e Agricoltori Uniti)Lettonia • Iveta GRIGULE

  7. Tvarkairteisingumas(ORDINE E GIUSTIZIA)LITUANIA • Valentinas MAZURONIS

  8. SverigedemokraternaDemocratici di Svezia • Peter LUNDGREN • Kristina WINBERG • Rolandas PAKSAS

  9. United Kingdom Independence Party • John Stuart AGNEW • Tim Mark AKER • Jonathan William ARNOTT • JaniceAnn ATKINSON • Gerard BATTEN • AmjadMahmood BA • Louise BOURS • James CARVE R • David Adam COBURN • Jane Maria COLLINS • Lord William EARL of DAR TMOUTH • William ETHERIDGE • Nigel Paul FARAGE • Raymond Terence FINCH • Nathan Lee GILL • Roger HELMER • Mike HOOKEM • Diane JAMES • Paul NUTTALL • Patrick O'FLYNN • Margot PARKER • Julia REID • Jill SEYMOUR • Steven WOOLFE

  10. MoVimentoCinque Stelle

  11. Nord ovest Tiziana BEGHIN • Membro • INTA Commissione per il commercio internazionale • CONT Commissione per il controllo dei bilanci • Membro sostituto • IMCO Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori Marco VALLI • Membro • ECON Commissione per i problemi economici e monetari • EMPL Commissione per l'occupazione e gli affari sociali • Membro sostituto • BUDG Commissione per i bilanci Marco ZANNI • Membro • BUDG Commissione per i bilanci • ECON Commissione per i problemi economici e monetari • Membro sostituto • CONT Commissione per il controllo dei bilanci Eleonora EVI • Membro • ENVI Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare • PETI Commissione per le petizioni

  12. Nord est Marco AFFRONTE • Membro • ENVI Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare • PEC Commissione per la pesca • Membro sostituto PETI Commissione per le petizioni David BORRELLI • Membro • BCPR Conferenza dei presidenti • INTA Commissione per il commercio internazionale • ITRE Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia • Membro sostituto • AFET Commissione per gli affari esteri Marco ZULLO • Membro • AGRI Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale • Membro sostituto • ITRE Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia • IMCO Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori • REGI Commissione per lo sviluppo regionale • FEMM Commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere

  13. Centro Laura AGEA • Membro • EMPL Commissione per l'occupazione e gli affari sociali • Membro sostituto • LIBE Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni • PETI Commissione per le petizioni Fabio Massimo CASTALDO • Membro • AFET Commissione per gli affari esteri • AFCO Commissione per gli affari costituzionali • Membro sostituto • JURI Commissione giuridica • LIBE Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni • SEDE Sottocommissione per la sicurezza e la difesa Dario TAMBURRANO • Membro • ITRE Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia • Membro sostituto • AGRI Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale

  14. Meridionale Isabella ADINOLFI • Membro • CULT Commissione per la cultura e l'istruzione • Membro sostituto • AFCO Commissione per gli affari costituzionali • REGI Commissione per lo sviluppo regionale Daniela AIUTO • Membro • TRAN Commissione per i trasporti e il turismo • FEMM Commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere • Membro sostituto • EMPL Commissione per l'occupazione e gli affari sociali Rosa D'AMATO • Membro • REGI Commissione per lo sviluppo regionale • Membro sostituto • TRAN Commissione per i trasporti e il turismo • AGRI Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale Laura FERRARA • Membro • JURI Commissione giuridica • LIBE Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni Membro sostituto • DEVE Commissione per lo sviluppo • DROI Sottocommissione per i diritti dell'uomo Piernicola PEDECINI • Membro • ENVI Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare • Membro sostituto • DEVE Commissione per lo sviluppo • ITRE Commissione per l'industria, la ricerca e l'energia

  15. Insulare • Ignazio CORRAO • Membro • DEVE Commissione per lo sviluppo • LIBE Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni • DROI Sottocommissione per i diritti dell'uomo • Membro sostituto • JURI Commissione giuridica • Giulia MOI • Membro • AGRI Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale • Membro sostituto • ENVI Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare • TRAN Commissione per i trasporti e il turismo

  16. piattaforma politica Il Gruppo è aperto ai Membri che sottoscrivono • una Europa della Libertà e della Democrazia e riconoscono • la Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Diritti dell'Uomo e la democrazia parlamentare.

  17. Il Gruppo EFDD sottoscrive il seguente programma

  18. Articolo 11. Libertà e cooperazione tra le persone di diversi Stati • Impegnato ai principi della democrazia, della libertà e cooperazione tra gli Stati Nazionali, il Gruppo privilegia una aperta, trasparente, democratica e responsabile cooperazione tra Stati sovrani Europei e respinge la burocratizzazione dell’Europa e la creazione di un unico super-stato europeo centralizzato.

  19. Articolo 2 Più democrazia e rispetto della volontà popolare Convinto che il livello legittimo per la democrazia spetta agli Stati Nazionali, alle loro regioni e parlamenti, dato che non esiste un unico popolo europeo, il Gruppo si oppone a un'ulteriore integrazione europea (trattati e politiche) che aggraverebbe l'attuale deficit democratico e la struttura politica centralista dell'UE. Il Gruppo favorisce che eventuali nuovi trattati o qualsiasi modifica dei trattati esistenti, devono essere sottoposti a votazione dei popoli attraverso il libero ed equo referendum nazionale negli Stati membri. Il Gruppo crede che la legittimità di ogni potere proviene dalla volontà dei suoi Popoli ed è loro il diritto di essere liberi e democraticamente governati.

  20. Articolo 3 Rispetto per la storia d'Europa, delle tradizioni e dei valori culturali Popoli e Nazioni d'Europa hanno il diritto di proteggere la propria stabilità sociale e di rafforzare i propri valori storici, tradizionali, religiosi e culturali. Il Gruppo rifiuta la xenofobia, l'antisemitismo e qualsiasi altra * forma di discriminazione. Inoltre, il gruppo sottoscrive il concetto di democrazia diretta credendo che fosse il controllo ultimo sulle élite politiche. * La delegazione italiana respinge ogni forma di discriminazione, in linea con l'articolo 3 della Costituzione italiana.

  21. Articolo 4Rispetto delle differenze e degli interessi nazionali: libertà di voto Concordando nell’incarnazione di questi principi e nei suoi procedimenti, il Gruppo rispetta la libertà delle sue delegazioni e dei suoi Deputati di votare come meglio credono. .

  22. Il Gruppo è formato dai Membri del Parlamento Europeo che hanno firmato la dichiarazione al Presidente del Parlamento nel Giugno 2014.

  23. Domanda di adesione I nuovi Membri possono essere ammessi con il sostegno della maggioranza dei due terzi di tutti i Membri, ed è consentito il voto per delega.

  24. Articolo 2 Le procedure di voto Decisioni politiche comuni possono essere adottate solo all'unanimità tra i sottogruppi. Ogni sottogruppo o Membro dispone della completa libertà di agire secondo il suo / la sua propria convinzione. Per un Gruppo che sia assente, un terzo dei Membri devono essere presenti anche con deleghe. Il Gruppo può decidere a maggioranza se una decisione amministrativa dovrebbe essere presa dall'Ufficio di Presidenza. Le deleghe sono ricevibili senza limitazioni numeriche. Tali voti devono essere comunicati alla Presidenza e al Segretario Generale un'ora prima della riunione.

  25. Articolo 3 Il tempo di parola al Parlamento Europeo Il tempo di parola assegnato al Gruppo sarà distribuito su una base equa, dando priorità in conformità con le responsabilità dei Deputati nelle Commissioni Parlamentari e delle delegazioni interparlamentari. Il segretariato del Gruppo presenta una proposta sulla base dei desideri espressi.

  26. Articolo 4 Riunioni del Gruppo • L'Ufficio organizza gruppi di lavoro e riunioni di Gruppo in cui i Membri si informano reciprocamente sul lavoro del Parlamento Europeo. La riunione del Gruppo si terrà la settimana prima e durante le sessioni di Strasburgo. Su proposta dell'Ufficio di Presidenza, il Gruppo decide riguardo alle riunioni tenute fuori dei normali luoghi di lavoro del Parlamento. Su proposta dell'Ufficio di Presidenza, l'utilizzo delle strutture del Gruppo messe a disposizione, sono ripartite equamente sulla base delle decisioni prese durante le riunioni del Gruppo. I sottogruppi hanno una loro autonomia e possono organizzare i propri incontri dei sottogruppi.

  27. Articolo 5 Iniziative a nome del gruppo Ai sensi del Regolamento del Parlamento Europeo, le iniziative Parlamentari introdotte a nome di tutto il Gruppo devono essere approvate all'unanimità in una riunione dell'Ufficio di Presidenza. Il Gruppo può esprimersi con una sola voce su argomenti su cui vi è una posizione comune. Tuttavia, in assenza di un mandato di Gruppo, i singoli membri possono sempre agire e firmare i documenti per proprio conto.

  28. Articolo 6 Assegnazioni di seggi nelle Commissioni Parlamentari e delle delegazioni inter-Parlamentari I Membri titolari e supplenti delle commissioni parlamentari e delle delegazioni inter-parlamentari sono designati da una decisione del Gruppo, tenendo conto delle esigenze di tutti i Membri e per garantire una distribuzione equa in rapporto al peso politico dei diversi comitati.

  29. Articolo 7 Organi del Gruppo l Gruppo è guidato da un Ufficio e da una Presidenza. La Presidenza è composta da due Co-Presidenti. I Co-Presidenti sono responsabili per i compiti assegnati ai Presidenti dei gruppi politici come da regolamento del Parlamento e rappresentano il Gruppo all'interno del Parlamento. I Co-Presidenti partecipano al lavoro secondo una ripartizione concordata delle responsabilità. Il Gruppo elegge la Presidenza per un periodo di 2 anni e mezzo e ogni sottogruppo non ancora rappresentato nella Presidenza elegge il proprio Vice-Presidente come rappresentante sottogruppo nell'Ufficio di Presidenza. Il Gruppo elegge un ordinatore e un tesoriere. Questi Membri costituiscono l'ufficio di Presidenza. I Vice-Presidenti prendono la precedenza in base alla dimensione dei propri sottogruppi. I membri della Presidenza possono presiedere le riunioni del Gruppo a turno in base alla ripartizione concordata delle responsabilità. Le riunioni dell'ufficio di Presidenza sono aperti ad altri Membri del Gruppo. In caso che un sottogruppo non può essere rappresentato in una riunione dell'Ufficio di Presidenza dal suo Vice-Presidente o da uno dei suoi membri,l'Ufficio di Presidenza può consentire a un Membro del personale di quel sottogruppo di intervenire alla riunione senza diritto di voto. L'Ufficio di Presidenza è responsabile del buon funzionamento del Gruppo. Esso sottopone all'approvazione del Gruppo la scelta del Segretario Generale, due o più Vice Segretari Generali e del personale, oltre la distribuzione dei loro compiti. Il segretariato assiste il Gruppo. In particolare, i Membri sono attribuiti in conformità con gli obiettivi e le esigenze del Gruppo e dei suoi sottogruppi. Il personale del Gruppo si impegna ad essere fedele al Gruppo.

  30. Articolo 8 Modifica dello statuto Le modifiche dello Statuto possono essere proposte dall'Ufficio di Presidenza o da almeno un quinto dei membri del Gruppo e deve essere approvato da tutti i sottogruppi.

  31. Articolo 9 Finanze e strutture L'Ufficio di Presidenza decide il budget per le attività comuni in accordo tra i sottogruppi. Tutti gli altri servizi a disposizione del Gruppo possono essere utilizzati liberamente dai singoli Deputati e sottogruppi, purché non siano rivendicati da altri. Se la domanda è troppo rilevante, l'Ufficio di Presidenza deciderà la distribuzione.

  32. Articolo 10 Codice disciplinare Se un Membro è considerato di aver violato Statuto del Gruppo, può essere temporaneamente sospeso dalla Presidenza del Gruppo o da almeno un quinto dei Membri del gruppo di riflessione per poi essere posto sotto esame nella successiva riunione del Gruppo. Ogni sottogruppo ha le proprie regole interne e può in qualsiasi momento comunicare al Gruppo la sospensione o l'esclusione del membro del suo sottogruppo. Le decisioni di espulsione o di conferma della sospensione, sono prese dalla maggioranza dei membri del Gruppo.

  33. Giugno 2014