slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
LA SINCOPE

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 24

LA SINCOPE - PowerPoint PPT Presentation


  • 758 Views
  • Uploaded on

LA SINCOPE. DEFINIZIONE. XXXIX CONGRESSO NAZIONALE DI CARDIOLOGIA DELL’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE MEDICI CARDIOLOGI OSPEDALIERI. Perdita di coscienza transitoria, autolimitantesi, abitualmente seguita da caduta a terra.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'LA SINCOPE' - betty_james


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1
LA SINCOPE

DEFINIZIONE

XXXIX CONGRESSO NAZIONALE DI

CARDIOLOGIA DELL’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE MEDICI CARDIOLOGI OSPEDALIERI

Perdita di coscienza transitoria, autolimitantesi, abitualmente seguita da caduta a terra.

Il meccanismo fisiopatologico sottostante e’ costituito da ipoperfusione cerebrale globale transitoria

L’utilità dell’ECG nella sincope con riferimento all’ECG dinamico Holter e al Loop-Recorder

Vincenzo Amodeo

Dirigente U.O. Cardiologia Azienda Ospedaliera B.M.M. Reggio Calabria

ESC, 2004

slide2
LA Pre-SINCOPE

DEFINIZIONE

Insieme di sintomi che precedono la sincope, quali astenia intensa, sudorazione fredda, pallore, annebbiamento del visus, disturbi gastrici, difficoltà a mantenere la stazione eretta, che possono anche non essere seguiti da perdita di coscienza

slide3
LA SINCOPE

Epidemiologia

Incidenza: -6,2/1000 soggetti/anno

-non differenze significative tra uomini e donne

Responsabile di 1-2% prestazioni del PS

Responsabile dl 2-6% ricoveri in soggetti con età > 65 anni

30% della popolazione ha un episodio sincopale nella vita

classificazione della perdita transitoria della coscienza
Sincope

Sindromeneuromediata

Ipotensioneortostatica

Aritmiecardiache

Malattiasrutturalecardiovascolare

Disturdi da falsa sincope

Con perdita di coscienza, attacco apoplettico, commozione cerebrale

Senza perdita di coscienza: psicogena (pseudo-sincope)

Classificazionedellaperditatransitoriadellacoscienza

Reale o Apparente

cause di sincope syncope units
Cause di sincope“SyncopeUnits”

Neuromediata

Cardiaca

Inspiegabile

72%

49%

39%

25%

12%

3%

Malattia cardiaca

n=191

Senza Malattia cardiaca

n=146

slide7
Valutazione Iniziale

Criteri diagnostici ECG

  • Sincope dovuta ad aritmie cardiache
  • viene diagnosticata in caso di:
  • Bradicardia sinusale sintomatica <40 bpm
  • o blocchi senoatriali ripetitivi o pause sinusali >3 s
  • Blocco atrioventricolare 2° Mobitz II o 3° grado
  • Blocco di branca destro e sinistro alternante
  • Tachicardia sopraventricolare e ventricolare parossistica rapida
  • Malfunzionamento del pacemaker con pause
caratteristiche cliniche ed ecg che suggeriscono una sincope cardiaca
Caratteristiche Cliniche ed ECG che suggeriscono una Sincope Cardiaca
  • Sincope durante esercizio fisico o supina
  • Palpitazioni al momento della sincope
  • Sospetta TV (es. scompenso cardiaco o TVNS)
  • Blocco di branca
  • BAV II grado Mobitz 1
  • Bradicardia sinusale <50 bpm
  • WPW
  • QT lungo
  • Displasia aritmogenaVDx o S. Brugada
indagini diagnostiche
Indagini Diagnostiche

Patologia cardiaca certa o sospetta

si

no

Valutazione cardiaca

-Ecocardiografia

-Monitoraggio ECG

-Test ergometrico

-Studio elettrofisiologico

-Impianto loop-recorder

Valutazione SNA

-Massaggio seni carotidei

-Tilt test

-test ATP

-Impianto loop-recorder

opzioni al monitoraggio cardiaco
Opzioni al monitoraggiocardiaco

OPZIONI

10Secondi

ECG

Holter

12 derivazioni

2 Giorni

Event I Registrati

7-30 Giorni

Sino a 14 Mesi

ILR

0

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

TEMPO (Mesi)

valutazione del pz aritmico
Valutazione del Pz aritmico
  • Holter
    • È la metodica non invasiva più utile
    • Prolungato (oltre 24/48h):  potenzialità diagnostica
    • Se non aritmie durante disturbi  esclusa la causa aritmica

Particolarmente importante: correlazione tra sintomi e aritmie (diario del pz.)

valutazione del pz aritmico14
Valutazione del Pz aritmico
  • Holter – corretta interpretazione
    • N° battiti 24h
      • Per una f.c. di 60 bpm  86400 battiti/24h
      • Tratto a f.c. più alta e più bassa
    • N° extrasistoli SV e V
      • Eventi ripetitivi
    • Pause, patologiche (>3 sec) o meno
    • Alterazioni tratto ST
    • Variabilità intervalli R-R
valutazione del pz aritmico15
Valutazione del Pz aritmico
  • Holter – corretta interpretazione
    • Soggetti sani possono presentare
      • Fasi di bradicardia sinusale a 35-40 bpm notturna
      • Blocchi AV tipo Wenckebach (sonno)
      • Wandering pacemaker
      • Battiti di scappamento giunzionali
      • Extrasistoli SV e V
valutazione del pz aritmico16
Valutazione del Pz aritmico
  • Holter – variabilità RR (Heart Rate Variability)
    • Valuta la bilancia simpato-vagale
    • Ridotta HRV è un marker di aumentato rischio
      • Specie in pz con IMA è predittiva di mortalità per tutte le cause, insieme con FE all’eco e TVNS all’Holter
inserimento loop recorder ilr
Inserimento Loop Recorder (ILR)

L’ ILR attiva automaticamente un sistema di monitoraggio che memorizza l’ECG sottocutaneo in:

  • Pazienti con sindrome clinica o situazioni ad alto rischio di aritmia cardiaca
  • Pazienti con sintomi suggestivi di aritmia cardiaca transitoria
il rivelatore ilr
Medtronic Programmer

Patient Activator and Reveal® Plus ILR

Il Rivelatore ILR

L’ Inserimento del Loop Recorder (ILR) è un sistemaimpiantabile di monitoraggio con registrazionedell’ECGsottocutaneo:

  • Poco invasivo, vantaggioso, strumento di
  • monitoraggio diagnostico
  • Il gold standard per stabilire sintomi correlati ad
  • alterazione del ritmo cardiaco in pazienti con
  • sincope ricorrente inspiegabile
  • Attivazione automatica nel paziente
  • Oltre 14 mesi di monitoraggio continuo
  • Oltre 42 minuti di archiviazione ECG
  • Oltre 90,000 impianti effettuati alla data
  • odierna
valutazione del pz aritmico19
Valutazione del Pz aritmico
  • Loop Recorder “Rivelatore”
    • In pz con sintomi importanti ma sporadici e transitori
    • Sincopi recidivanti con accertamenti negativi
valutazione del pz aritmico20
Valutazione del Pz aritmico
  • Loop Recorder “Rivelatore”
    • Procedura invasiva
    • Incisura 2 cm parasternale, tasca sottocutanea
    • Dispositivo come un pacchetto di chewing-gum
    • Durata batterie di circa 2 anni
    • Controlli trimestrali (lettura degli eventi)
slide21
Diagnosi

Numero pazienti

slide22
LA SINCOPE

Alla fine dell’iter diagnostico circa il 15-20 % delle sincopi rimane di origine sconosciuta

valutazione del pz aritmico23
Valutazione del Pz aritmico
  • Loop Recorder “Rivelatore”
    • Nelle sincopi da causa ignota il dato più frequentemente riscontrato è:

Progressiva bradicardizzazione fino all’arresto sinusale

slide24
LA SINCOPE

Tra Scilla e Cariddi

DEFINIZIONE

Panoramica dello Stretto di Messina

Perdita di coscienza transitoria, autolimitantesi, abitualmente seguita da caduta a terra.

Il meccanismo fisiopatologico sottostante e’ costituito da ipoperfusione cerebrale globale transitoria

Grazie per l’attenzione

ESC, 2004