www.centrostudisalute.org Tel 049 502872 Il giovedì dalle 9 alle 12 Via Gorizia 1 Capriccio di Vigonza (Pd) Mail segret - PowerPoint PPT Presentation

slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
www.centrostudisalute.org Tel 049 502872 Il giovedì dalle 9 alle 12 Via Gorizia 1 Capriccio di Vigonza (Pd) Mail segret PowerPoint Presentation
Download Presentation
www.centrostudisalute.org Tel 049 502872 Il giovedì dalle 9 alle 12 Via Gorizia 1 Capriccio di Vigonza (Pd) Mail segret

play fullscreen
1 / 146
www.centrostudisalute.org Tel 049 502872 Il giovedì dalle 9 alle 12 Via Gorizia 1 Capriccio di Vigonza (Pd) Mail segret
221 Views
Download Presentation
bernad
Download Presentation

www.centrostudisalute.org Tel 049 502872 Il giovedì dalle 9 alle 12 Via Gorizia 1 Capriccio di Vigonza (Pd) Mail segret

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. www.centrostudisalute.org Tel 049 502872 Il giovedì dalle 9 alle 12 Via Gorizia 1 Capriccio di Vigonza (Pd) Mail segreteria to: info@centrostudisalute.org Mails riservate: css@centrostudisalute.org "La cucina del diavolo e... la cucina che ci libera."

  2. I 3 concetti fondamentali della nutrizione • Nel Padre Nostro quando subito dopo le lodi, la prima richiesta è per il dono del “nostro pane quotidiano”. • La nutrizione riguarda la prima tentazione del diavolo a Gesù nel deserto: «Sta scritto:Non di solo pane vivrà l'uomo,ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio».

  3. I 3 concetti fondamentali della nutrizione • «Siete anche voi così privi di intelletto? Non capite che tutto ciò che entra nell'uomo dal di fuori non può contaminarlo, perché non gli entra nel cuore ma nel ventre e va a finire nella fogna?». Dichiarava così mondi tutti gli alimenti. ( MARCO 7,18)

  4. La holding del diavolo • INTERNI , GIUDIZIARIO, PUBBLICA ORGANIZZAZIONE E LAVORO (POLITICS) • GUERRA: (ARMI ED ESTERI) • COSTRUZIONI E TRASPORTI • COMMERCIO E SERVIZI • BANCHE E FINANZA • INDUSTRIA PESANTE • INDUSTRIA MANIFATTURIERA • CULTURA, FORMAZIONE E COMUNICAZIONI (MASS MEDIA) • TEMPO LIBERO, TURISMO E SPETTACOLO • PETROLIO ( energia) E CHIMICA DI BASE • SALUTE E AMBIENTE • ALIMENTARE

  5. La holding del diavolo • LE MULTINAZIONALI ALIMENTARI DETENGONO 80% DEL COMMERCIO ALIMENTARE MONDIALE ( IN EUROPA IL 90% - IN ITALIA IL 60%). • PIL ITALIA ( 1.400 mld) = 3,6 % DEL MONDO • ITALIA: INDUSTRIA PESANTE 16% DEL PIL • ALIMENTARI 18% ( INDUSTRIA 12%) • COSTRUZIONI 10% • SANITA’ 8% • TURISMO 7%

  6. La farmaceutica verso il sorpasso dell’alimentare …

  7. Il fatturato della farmaceutica verso il sorpasso dell’alimentare … • Il fatturato farmaceutico era in grande crisi nella metà anni ‘90 ( ricordiamo effetto De Lorenzo etc.) • 2.000 euro/anno A FAMIGLIA , diventerà 4.000. • Esplosione dei fatturati dopo mucca pazza e dopo 11 settembre 2001 – poco prima la BAYER p.es. era i gravissima crisi, ora va benissimo ( fondamentali anche le nuove normative liberticide introdotte a seguito dell’evento)

  8. Caratteristiche del Diavolo • PARLEREMO molto di una disciplina dedicata al PROTEISMO. Da Proteo, dio marino della mitologia greca, capace di prendere qualunque forma. Una delle caratteristiche del Diavolo, capace di apparire con qualunque aspetto gli piaccia. … vedi cibi additivati ( truccati) • (ma l’etimologia di proteina è diversa …) • L’IMPOSTORE, L’INGANNATORE, IL FALSO • IL DIVISORE ( Demonio) • L’ACCUSATORE, IL CALUNNIATORE ( Diavolo in greco, Satana in ebraico)

  9. La cucina del diavolo • Cibi che TENTANO … creano dipendenza ( VIZI E DEPRAVAZONI) • Cibi che DIVIDONO,RUBANO,DISTRUGGONO: l’eccesso alimentare, i cibi carenziali, i cibi non naturali ( ovvero non creati), i cibi tecnologici • Cibi FALSI O TRUCCATI ( realtà o illusione?) i cibi industriali • Cibi che CREANO MALATTIE, preparati CON ODIO ( senza passione = qualità ) ( senza sudore ) ( senza sofferenza ) ( l’AVVERSARIO)

  10. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO. LA PORNOGRAFIA ALIMENTARE LA PIRAMIDE DELLE ACCISE • L’ALCOL • LO ZUCCHERO ED I CIBI-BEVANDE SPAZZATURA ( la stevia è vietata, La melassa di canna non c’è) • IL TABACCO • I CIBI ECCITANTI ( CAFFE’ THE CACAO ETC. ) ( detti anche assieme alle spezie beni coloniali) • I CONDIMENTI E LE DROGHE

  11. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO. LA PORNOGRAFIA ALIMENTARE Cibi eccitanti • Creano artificialmente stati di soddisfazione inibendo il desiderio, che è il motore dell’azione umana • Abituando l’organismo al supporto esterno di endorfine, rendendo così l’uomo più facilmente controllabile dall’esterno e rendendo pigro il fisico, inibendo gradualmente la capacità di produzione naturale di endorfine e analoghe altre sostanze (dopamine, serotonine etc.) • Sono alcaloidi e aggrediscono tessuto renale: caffè, carne( tomaina), tehe nero e the verde, cioccolato, guaranà,bibite tipo cola … • Contribuiscono ad aumentare il fatturato dei psicofarmaci tranquillanti

  12. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO. LA PORNOGRAFIA ALIMENTARE La “pastiglia a vita” (pressione alta e colesterolo) • … quando basterebbe una dieta alcalinizzante • Altro vettore di additivi chimici

  13. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO. LA PORNOGRAFIA ALIMENTARE Zucchero tipico esempio di alimento carenziale (lo vedremo dopo tra.. I cibi che rubano e distruggono). Evitare coca-cola a stomaco vuoto • Carboidrato AIG ( quindi preferibile solo occasione di intensi sforzi fisici) ( altrimenti possibile colasso del pancreas nella produzione dell’insulina) • Lo zucchero raffinato è un costituente dietetico che non possiede alcun valore nutrizionale e ha un valore puramente calorico. • Promuove la demineralizzazione dei tessuti organici, distruggendo soprattutto i denti e le ossa, può generare la carie e l’osteoporosi, oltre a causare l’obesità e le malattie cardiovascolari,... • ...che sono le principali cause di morte per malattia dell’uomo occidentale civilizzato.

  14. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO. 1. Bulimia e 2. Anoressia. 1 - conflitto stomaco e vie biliari (rancore nel territorio) e conflitto del glucagone (conflitto di paura-ribrezzo e repulsione) 2 - conflitto stomaco e vie biliari (rancore nel territorio) e conflitto corteccia sensoria (separazione)

  15. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO. • L’ATTUALE SISTEMA DI ALIMENTAZIONE • CIBI RAFFINATI ED ELABORATI • IL MODO DI CONSUMARE I CIBI ( bere il solido, masticare il liquido) ( usare la percezione invece della mente) ( mangiare con il senso del ringraziamento e della gratuità)

  16. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO.

  17. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO. IL SISTEMA CARDIOVASCOLARE PRINCIPALE CAUSA DI MORTE (VINO=SANGUE=ENERGIA VITALE) Le diete composte da alimenti altamente processati e deficitari di nutrienti essenziali causano le MALATTIE DELLA SUPERNUTRIZIONE E DELL’ECCESSO (con diabete, obesità e cancro). E’ molto chiaro il rapporto tra le malattie dell’apparato circolatorio e la dieta alimentare dell’uomo moderno, soprattutto per quanto riguarda l’abuso dei grassi e dei carboidrati,... ... principalmente quelli raffinati, con un notevole aumento del colesterolo nel siero.

  18. Cibi che tentano e creano dipendenza: IL CONTROLLO altri fattori di rischio: • Lo stress • La vita sedentaria • Storia familiare positiva o predisposizione genetica taglia il cordone e prenditi il tuo destino nelle tue mani !

  19. L’ECCESSO e LO SPRECO • Una scatola di FIOCCHI di CEREALI richiede 7.000 Kcal per la sua produzione e ne apporta 1.100 • Oggi mediamente un cibo industriale per fornire 1 kcal ne costa 10 per produrlo. • Oggi l’uomo utilizza il 40% della produttività biologica primaria della terra (lasciando l’altro 60% all’altro milione di specie animali, causa principale del tasso di estinzione delle altre specie, aumentato di 1.000 volte nell’ultimo decennio • Di questo 40% , 2/3 sono dovuti all’agricoltura • Di questi 2/3, 2/3 sono costituiti da riso-grano-mais, simboli di eccesso … • Grano e mais si mangiano 2/3 dei 15 miliardi di $ annui dei sussidi federali

  20. L’ECCESSO e LO SPRECO • 1800 prima grande crisi della capacità di carico (migrazione europei- rotazione colture- compost-import.grano isole Perù Cile) • 1900 raddoppio della popolazione mondiale e seconda grande crisi della capacità di carico (invenzione di HABER/BOSCH) • 1960 raddoppio della popolazione mondiale e terza grande crisi della capacità di carico (rivoluzione verde- cioè esportazione della chimica nel 3° mondo-trip.cibi) • 2000 raddoppio della popolazione mondiale e quarta grande crisi della capacità di carico (produzione record: nel 2004 con 2029 milioni di t di cereali e prima volta di deficit nel 2002 con deficit di 100 milioni di ton) ( 150 mil ton. Azoto chimico)

  21. Serie storica crescita popolazione mondiale

  22. L’ECCESSO e LO SPRECO: l’apocalisse agricola • per la prima volta nella storia nella terra diminuisce la superficie arabile (salinizzazione dei terreni e crescita delle città) • Diminuzione strato fertile del suolo • Numero contadini come % della popolazion dal 70% del 1900 all’attuale 2% ( perdita cultura e know-how) • Biodiversità • Clima globale • Disponibilità di acqua dolce • Efficacia di pesticidi ed erbicidi • Picco della produzione di petrolio

  23. L’ECCESSO e LO SPRECO: 15 mld $ annui di sussidi a grano e mais • produttività delle praterie • Cereali • Bestiame • Proteine • Grasso umano

  24. L’ECCESSO: CONSUMO / DIE DI UN ITALIANO MEDIO

  25. L’ECCESSO

  26. L’ECCESSO: CONSUMO / DIE DI UN ITALIANO MEDIO

  27. L’ECCESSO: CONSUMO / DIE DI UN ITALIANO MEDIO

  28. L’ECCESSO: CONSUMO / DIE DI UN ITALIANO MEDIO

  29. L’ECCESSO: CONSUMO / DIE DI UN ITALIANO MEDIO

  30. L’ECCESSO

  31. Cause di morte

  32. Cause di morte Sono circa 60.000 l’anno solo in ITALIA ! Fatte le dovute proporzioni in oriente dovrebbero essere 2.160.000 morti di aviaria!

  33. La holding del diavolo. L’alimentare industriale in Italia • 60% e’ ancora il cibo tradizionale • 60% è il cibo prodotto dall’industria • ( sono le % + basse in Europa) • … una delle motivazioni dell’aviaria …

  34. La holding del diavolo. La carne in Italia ed in Europa

  35. EFFETTI DEL DOPO MUCCA PAZZA • controllo totale da parte dell’autorità sanitaria sulla produzione di carne * perché si preferisce controllare, invece che eliminare all’origine le cause ? • le autorità sanitarie sono di fatto controllate dalle grandi società multinazionali, che hanno il monopolio della ricerca e quindi l’accesso alle conoscenze • Anche la Corruzione è un sistema di controllo • solo documentazione cartacea e protocolli per togliere potere, discrezione e creatività al singolo, non controllabile • specializzazione per perdere di vista il tutto • aumento esponenziale fatturato farmaceutico veterinario e degli additivi chimici

  36. EFFETTI DEL DOPO MUCCA PAZZA • fatturato delle multinazionali +800% • acquisizione di fatto di Inalca e Gruppo Veronesi • piccole stalle - 98% , i figli mollano imprese di fatto impossibili da gestire … • numero aziende settore macelli - 63% • Sparizione dei piccoli operatori e dei piccoli macelli, delle piccole macellerie … • 600 bolli CE con pochissimi soggetti economici

  37. EFFETTI DELL’AVIARIA: il controllo e la dipendenza • l’autonomia del cittadino nel produrre cibi sani e nel decidere da sé la propria alimentazione: pollai eliminati da certi comuni, per il resto resi impossibili ( vedi al coperto, denuncie dei vicini.. Etc.) • marmellata fatta in casa: denunciato dai vicini o dalla maestra ( la gente rideva 2 anni fa’ …)

  38. Cibi che distruggono COSA C’E’ SOTTO … … mucca pazza, aviara, etc. ? • L’azoto crea anossia su fiumi e mari • 2/8/2005 Monsanto tenta di brevettare i maiali • Mais ogm uccide le farfalle – 40% rane del pianeta scomparse negli ultimi 10 anni • a BALI in 10 anni sono passati da 200 varietà di riso – ciascuna adatta al suo microclima – alle attuali 4 varietà • Nel 2002 la Semenis ha ridotto del 25% il suo assortimento per razionalizzazione dei costi

  39. LO ZUCCHERO RUBA CALCIO DALLE OSSA E DAI DENTI … La densità è 98,4-99,5% ed in tali condizioni agisce come un tossico: si combina con il calcio e distrugge ossa e denti dall’interno verso l’esterno. Lo zucchero industriale altera la pressione osmotica della saliva fino a 33,8 atmosfere, contro la normale pressione di 7 atmosfere dei liquidi del tessuto dentario Lo zucchero industriale rende pigro l’intestino e diminuisce la capacità di resistenza alle infezioni. All’uscita dalle raffinerie ha perduto ogni contatto con i sali vitalizzanti e le ossidasi ed è divenuta una materia sintetica completamente morta, la cui digestione l’organismo umano non è in grado di sostenere. Lo zucchero è il solo alimento che non contenga acqua. Agisce sull’organismo come un invasore che arraffa per se tutte le sostanze che gli mancano, ma di cui ha bisogno per il suo catabolismo, e cioè sostanze vitali, bio-elementi catalitici e minerali organici Lo zucchero industriale esercita un’azione irritativa sulle mucose , sui tessuti, sulle ghiandole , sui vasi sanguigni e sugli organi digerenti dell’uomo. Cibi che rubano

  40. Cibi che rubano IL FURTO DEI TERMINI: IL TERMINE “BIO” NON INDICHERA’ PIU’ IL CIBO BIOLOGICO, BENSI’ QUELLO DERIVANTE DALLE BIOTECNOLOGIE, E QUINDI ANCHE IL TRANSGENICO.

  41. Cibi che distruggono LA BASE DELLA vecchia PIRAMIDE • INDUSTRIA DEL PETROLIO • INDUSTRIA CHIMICA • INDUSTRIA ALIMENTARE • INDUSTRIA FARMACEUTICA • INDUSTRIA DEI MASS MEDIA

  42. Cibi che distruggono NATUREWORK società che fa capo al gigante cerealicolo CARGILL ( vedi a Capriccio di Vigonza) produce l’ ”INGEO” ( praticamente la nuova una fibra tessile che va a sostituire il poliestere, di derivazione petrolifera, con cui si fanno i vestiti )

  43. Cibi che dividono e distruggono LA BASE DELLA NUOVA PIRAMIDE – è arrivato il momento del cambiamento epocale! • INDUSTRIA DELLE BIOTECNOLOGIE • INDUSTRIA CHIMICA • INDUSTRIA ALIMENTARE • INDUSTRIA FARMACEUTICA • INDUSTRIA DEI MASS MEDIA

  44. Cibi che dividono e distruggono 1. DISTRUZIONE DELLA NATURA 2. ECCESSO da una parte e MISERIA dall’altra Legge della compensazione

  45. Cibi che dividono e distruggono 1% DELLA DELLA POPOLAZIONE MONDIALE RICCA DETTIENE LO STESSO REDDITO, PRODOTTO DAL 65% DELLA POPOLAZIONE PIU’ POVERA DEL MONDO. Legge della compensazione

  46. Cibi che dividono e distruggono La moderna industria alimentare produce da una parte quantita' superflue, dall'altra, produce sperequazioni. Dal mais coltivato e poi bruciato perché il prezzo è troppo basso, alla foresta amazzonica abbattuta per far posto ai campi di soja.: "L'agricoltura mondiale potrebbe produrre cibo a sufficienza per sfamare una popolazione di 12 miliardi di uomini". Il pane invenduto a Vienna,ogni giorno nella capitale austriaca e e buttato via, è una quantità tale da poter provvedere ai consumi della seconda città austriaca, Graz.

  47. Ora cominciamo a capire meglio, che cosa c’è SOTTO, aviaria, mucca pazza e gli altri scandali alimentari, specie in Italia ? Ci sono le 3 onde della BIOTECNOLOGIA • 1° onda: I BIOCARBURANTI • 2° onda: I BIOALIMENTI ( OGM) • 3° onda: I BIOMATERIALI

  48. LEGAME CHIMICA-FARMACEUTICA-ALIMENTARE • - Due paesi (gli Stati Uniti e l’Argentina) contribuiscono per il 90% agli OGM del mondo. • Insieme a Canada e Cina rappresentano il 98% delle superfici a OGM. • - Due colture (soia e mais) costituiscono l’82% delle terre a OGM. Insieme a cotone e colza, arrivano a coprire oltre il 99% delle superfici a OGM. • - Un carattere genetico, la tolleranza agli erbicidi, è stato il carattere dominante più diffuso durante il periodo 1996-2001 e costituisce il 77% delle terre a OGM. Altri caratteri diffusi sono la resistenza agli insetti (15%) e i caratteri combinati sia per la tolleranza agli erbicidi sia per la resistenza agli insetti (8%). Questi tre caratteri rappresentano quasi il 100% dei caratteri modificati presenti negli OGM coltivati commercialmente. • Fallimento nel fare fissare a riso e mais ogm, l’ azoto come fanno i legumi

  49. LEGAME CHIMICA-FARMACEUTICA-ALIMENTARE • I 3 PRODUTTORI MONDIALI AGROCHIMICI • (erbicidi-pesticidi-fertilizzanti) ALL’INDOMANI DELLA SCADENZA DEI LORO BREVETTI - ANNO 2000 -, HANNO ACQUISITO IL MERCATO MONDIALE DI PRODUZIONE DI SEMENTI. • Le sementi sono state progressivamente trasformate in OGM PER RESISTERE AGLI ERBICIDI