L’ordine internazionale dopo la seconda guerra mondiale - PowerPoint PPT Presentation

l ordine internazionale dopo la seconda guerra mondiale n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
L’ordine internazionale dopo la seconda guerra mondiale PowerPoint Presentation
Download Presentation
L’ordine internazionale dopo la seconda guerra mondiale

play fullscreen
1 / 24
L’ordine internazionale dopo la seconda guerra mondiale
180 Views
Download Presentation
baba
Download Presentation

L’ordine internazionale dopo la seconda guerra mondiale

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. L’ordine internazionale dopo la seconda guerra mondiale La guerra fredda

  2. La guerra fredda • Clima di guerra non diretta tra le due superpotenze della seconda guerra mondiale che si manifestò in una serie di conflitti locali fuori Europa • In Europa ci fu un periodo di relativa pace ma in un clima di terrore per il riarmo nucleare • Il mondo fu diviso, da Yalta in poi, in due zone di influenza (USA e URSS) da cui si sottrasse una serie di Paesi: i non allineati • Nei Paesi delle rispettive zone, americana e sovietica, clima di repressione nei confronti delle posizioni giudicate favorevoli all’altra superpotenza Autori della pagina: G. Fioretti

  3. Indice • Tutto parte da Yalta • Le cartine del prima e del dopo • La nuova cartina d’Europa • La Germania divisa • La strategia di contenimento e la Grecia • L’unità antifascista in Italia e la Costituzione • Il Piano Marshall • La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 in Italia • La NATO • Patto di Varsavia • Il Maccartismo • La repressione in area sovietica • I non allineati • Corea • Il muro di Berlino • Cuba • I protagonisti della distensione degli anni ‘60 • La guerra del Vietnam • Il riarmo atomico • I Trattati di non proliferazione nucleare • La crisi del regime sovietico • La caduta del muro di Berlino Autori della pagina: G. Fioretti

  4. Roosevelt, Stalin e Churchill definirono il nuovo ordine mondiale a Yalta, città della Crimea, nel ’45 già prima della fine della guerra, accordandosi sulle sfere di influenza che corrispondevano alle rispettive zone di azione militare contro il nazismo. Ma l’accordo si trasformò subito dopo la fine della guerra in “guerra fredda” Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Tutto parte da Yalta Autori della pagina: G. Fioretti

  5. Le cartine del prima e del dopo Legenda Rosso = territorio passato all’URSS Viola = territorio passato alla Polonia dalla Germania Linea rossa = confine tra Paesi comunisti e Paesi capitalisti Autori della pagina: Catenaro

  6. Polonia Perde a Est e guadagna ad ovest Incamera dalla Germania ad est +Prussia orientale, URSS Da Polonia + Bessarabia dalla Romania (oggi Moldavia) + repubblica della Carelia dalla Fillandia Polonia L’ Italia perse: il Dodecaneso che fu assegnato alla Grecia, Istria, Fiume e Zara che andarono alla Jugoslavia, Albania riconosciuta indipendente le colonie (Somalia ed Eritrea, Libia e Etiopia). Il territorio di Trieste che precedentemente era stata occupata dai partigiani Sloveni nel 45, fu provvisoriamente diviso in 2 zone: il territorio cittadino era sotto il controllo allleato; mentre la zona da Capodistria a Cittanova era sotto il controllo degli jugoslavi. Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La nuova cartina d’Europa Autori della pagina: Innaurato S.

  7. Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La Germania divisa • Condizioni di pace: • Disarmo totale • Divisione in 4 settori • Divisione in 2 settori • Ricomposizione: 1989 Autori della pagina: Silverio

  8. Come nasce l’espressione guerra fredda Cosa si intende per strategia del contenimento Quale fu la conseguenza per la Grecia Quando avvenne Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Il contenimento e la Grecia Autori della pagina: Falcone

  9. 2/6/46 prime elezioni libere dopo 22 anni, a suffragio universale. referendum monarchia / repubblica e assemblea costituente. Vittoria repubblica elezioni politiche: DC il 35%; PSI 20%, PCI 19% e PLI il 7%. COSTITUZIONE: ha un carattere sociale, cioè garantisce oltre ai diritti civili e politici quelli sociali È incompleta perché a tutt’oggi i principi non sono stati completamente applicati. Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. L’unità antifascista in Italia e la Costituzione Autori della pagina: D'Alessandro

  10. Prima delle elezioni: estromissione delle sinistre dal governo (pena l’estromissione dal Piano Marshall) Elezioni del ‘48: Due schieramenti: Democrazia Cristiana da una parte, Fronte Democratico popolare dall’altra Terribile contrapposizione elettorale: Democrazia Cristiana 49% (maggioranza assoluta) Fronte Popolare:31% Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Il Piano Marshall Autori della pagina: Innaurato G.

  11. Piano di aiuti economici di 5.300$ ai Paesi che volessero aderire Per rilanciare l’economia in Europa e allo stesso tempo avere una leadership su di essa Inasprimento dei rapporti con l’URSS, allontanamento delle sinistre dai governi, stabilizzazione dei rapporti economici Internazionali Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 Autori della pagina: Innaurato G.

  12. La NATO è l’ Organizzazione del Trattato Nord Atlantico. Fu firmato a Washington il 4 aprile 1949 Inizialmente ne facevano parte 12 paesi: Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Islanda, Italia, Lussemburgo,Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Regno Unito e U.S.A.  Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Islanda, Italia, Lussemburgo,Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Regno Unito e U.S.A, Grecia, Turchia, Germania, Spagna, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria, Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Romania, Slovacchia, Slovenia, Albania, Croazia. Neutrali Svizzera, Austria, Svezia e Iugoslavia. Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La NATO Autori della pagina: Campitelli

  13. fu un’alleanza militare tra i paesi del blocco sovietico contro la NATO sottoscritto a Varsavia il 14/5/1955 URSS, Albania, Bulgaria, Cecoslovacchia, Germania Est, Polonia, Romania e Ungheria. L’adesione dei Paesi dell’Est si ottenne con la minaccia (per es. Ungheria e repressione del tentativo di uscire dal Patto) Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. il Patto di Varsavia Autori della pagina: Ianni e Pancella

  14. Maccartismo = atteggiamento di anticomunismo assoluto con persecuzione di uomini e istituzioni dichiarati antiamericani anni 1950-54 = parabola politica del senatore repubblicano Joseph McCarthy Casi eclatanti: Rosenberg Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Il Maccartismo Autori della pagina: Di Biase

  15. Nell’Est si crearono vari regimi a partito unico satelliti dell’Unione Sovietica. Stalin precluse ogni dissenso; furono celebrati processi contro gli oppositori con condanne alla pena capitale o con deportazione nei gulag. I Gulag erano dei campi di concentramento sovietici. Solzenitzyn fu deportato in un gulag per dissenso verso Stalin. Fu liberato nel 1956 grazie alla morte di Stalin. Successivamente nel 1962 pubblicò un romanzo “ Una giornata di Ivan Denisovic”. Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La repressione in area sovietica Autori della pagina: Tatone

  16. I non allineati: non allineati = gruppo di paesi che non erano nè con USA e nè con URSS nacque con la conferenza di Bandung nel 1955 l’India (Nehru) Egitto (Nasser ) Jugoslavia (Tito) Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. I non allineati Autori della pagina: D'Amario E.

  17. Corea divisa in 2 dopo la guerra: A nord un regime comunista filosovietico A sud un governo autoritario filoamericano 1950: truppe nord coreane invadono il sud lunga guerra con oltre un milione di morti Corea ancora divisa corea in: nord con capitale Pyongyang sud con capitale Seul. Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Corea Autori della pagina: D'Amario N.

  18. Divisione in 4 Divisione in 2: Berlino Est e Ovest Fuga da Berlino Est dei “cervelli” Costruzione del muro (13 agosto 1961) Crisi dei Paesi comunisti Abbattimento del muro a novembre 1989 Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Il muro di Berlino Autori della pagina: Ruggeri

  19. La rivoluzione guidata da Fidel Castro: governo comunista Per evitare l’occupazione USA chiesero aiuto all’ URSS Furono installati missili sovietici crisi di Cuba: blocco navale USA Il disarmo Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Cuba Autori della pagina: Giancristofaro

  20. Dopo la morte di Stalin il nuovo segretario PCUS fu Nikita Chruscev: “destalinizzazione” Negli USA venne eletto il democratico John Fitzgerald Kennedy: riallaccia il dialogo con Mosca Papa Giovanni XXIII: cambiò radicalmente il modo di pensare della Chiesa perseguì la pace tramite il dialogo tra le due nazioni in conflitto Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. I protagonisti della distensione degli anni ‘60 Autori della pagina: Micolucci

  21. Dal 1945 al 1954 ci fu la guerra di indipendenza tra l’Indocina e i francesi. Dal 1954 la penisola viene divisa in tre Stati, LAOS, Cambogia e Vietnam Il Vietnam viene diviso in due nord e sud La guerra del Vietnam iniziò nel 1961 e finì nel 1975 a causa della guerriglia dei Vietcong (x l’unità del Vietnam) Dal 1962 al 64 aumentano le truppe americane contro i Vietcong Nel 65 ci fu una intensificazione del conflitto Nel 69 venivano avviate le trattative di pace Tra il 70 e 72 riduzione delle forze armate americane Nel 74 viene occupata Saigon Bilancio di guerra terribile Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La guerra del Vietnam Autori della pagina: Caldi

  22. Dopo il ‘49 CONTENIMENTO tramite minaccia nucleare ’70 “DISTENSIONE”: primi trattati ’80: Reagan e lo SCUDO STELLARE ’90: verso la fine delle ostilità Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. Il riarmo atomico Autori della pagina: Tortella

  23. crisi economica x nazionalizzazione di industria e agricoltura La repressione: purghe intervento in Ungheria (1956) intervento a Praga (1968): primavera di Praga con Dubcek Controllo del KGB Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La crisi del regime sovietico Autori della pagina: Di Matteo

  24. Cause lontane: Proteste popolari il crollo fu anticipato dal concerto di Michael Jackson Il muro fu abbattuto dal popolo est e ovest 9 novembre 1989 Ci fu la riunificazione della Germania il 3 ottobre 1990 con Kohl Dalla caduta in poi: fine di tutti i regimi comunisti fine di un’intera epoca Yalta Le cartine del prima e dopo La nuova Europa la Germania Il contenimento e la Grecia La Costituzione italiana Il piano Marshall Elezioni del ’48 La rottura dell’unità e le elezioni del ’48 NATO Patto di Varsavia Il Maccartismo La repressione sovietica I non allineati Corea Il muro di Berlino Cuba I protagonisti della distensione Guerra in Vietnam Il riarmo atomico I Trattati di non proliferazione nucleare La crisi sovietica La caduta del muro di B. La caduta del muro di Berlino Autori della pagina: Di Nunzio