san severino marche bilancio previsionale 2009 2010 2011 www comune sanseverinomarche mc it n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
San Severino Marche BILANCIO PREVISIONALE 2009 – 2010 – 2011 comune.sanseverinomarche.mc.it PowerPoint Presentation
Download Presentation
San Severino Marche BILANCIO PREVISIONALE 2009 – 2010 – 2011 comune.sanseverinomarche.mc.it

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 46

San Severino Marche BILANCIO PREVISIONALE 2009 – 2010 – 2011 comune.sanseverinomarche.mc.it - PowerPoint PPT Presentation


  • 121 Views
  • Uploaded on

San Severino Marche BILANCIO PREVISIONALE 2009 – 2010 – 2011 www.comune.sanseverinomarche.mc.it. Riferimenti principali. Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali - D.Leg. 18 agosto 2000, n. 267 (Parte II – Ordinamento finanziario e contabile)

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'San Severino Marche BILANCIO PREVISIONALE 2009 – 2010 – 2011 comune.sanseverinomarche.mc.it' - ashanti


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
san severino marche bilancio previsionale 2009 2010 2011 www comune sanseverinomarche mc it
San Severino MarcheBILANCIO PREVISIONALE 2009 – 2010 – 2011www.comune.sanseverinomarche.mc.it
riferimenti principali
Riferimenti principali
  • Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali - D.Leg. 18 agosto 2000, n. 267 (Parte II – Ordinamento finanziario e contabile)
  • Legge 22 dicembre 2008 n. 203, Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge Finanziaria 2009)
  • Delibera di giunta comunale n. 45 del 23.2.2009
  • Obiettivi finanziari: Pareggio finanziario di previsione, rispetto patto di stabilità
l incremento demografico
L’incremento demografico

Incremento complessivo di

117 persone

Saldo naturale – 52 persone

Incremento dovuto al saldo

migratorio positivo +65 persone

popolazione
Popolazione
  • In lieve incremento la popolazione residente negli ultimi 10 anni (+3%)
  • Bassa densità della popolazione, pari a 68 abitanti per kmq contro i
  • 114 abitanti per kmq della provincia di Macerata (194 kmq di superficie comunale)
  • 5.384 nuclei familiari e comunità/convivenze con una media di 2,5 componenti
  • cioè + 50 nuclei familiari, prevalentemente composti da 1 o 2 persone
  • - 25,5 % (3.390) dei residenti ha più di 65 anni e 12 % (1.582) fino a 14 anni
movimento migratorio
Movimento migratorio

8,5% dei residenti è di cittadinanza

straniera (tot. 1.129 persone, +12%

rispetto all’anno precedente)

17% dei nati nel 2008 è di cittadinanza straniera

Principali Paesi:

Albania 410 persone

Romania 184 persone

Marocco 79 persone

India 72 persone

Macedonia 49 persone

Ukraina 46 persone

Nigeria 40 persone

Polonia 36 persone

Cina 35 persone

i settempedani nel mondo
I settempedani nel mondo

Settempedani e discendenti

di emigranti settempedani (1.991 tot.)

risiedono principalmente in:

Argentina 1.287 persone

Germania 119 persone

Belgio 112 persone

Brasile 100 persone

Spagna 78 persone

Svizzera 65 persone

Cile 68 persone

Francia 43 persone

economia locale
Economia locale
  • Predominanza delle imprese agricole, però in diminuzione nei confronti dell’anno precedente
  • Nuove iscrizioni di imprese prevalentemente nel settore del commercio e dei servizi
  • Il 73% è composto da imprese individuali (1.189) nel settore agricolo, costruzioni e commerciale; il 16% società di persone (254); 10% società di capitale (159); il 2% altre forme
il sistema dei valori
Il sistema dei valori
  • Trasparenza
  • Legalità
  • Partecipazione
  • Rispetto e valorizzazione dell’individuo
  • Tutela dei più deboli
  • Sostenibilità ambientale
  • Qualità e innovazione
bilancio previsionale
Bilancio previsionale

Pareggio finanziario

patto di stabilit
Patto di stabilità
  • La manovra finanziaria è fissata dalla Legge Finanziaria 2009 in termini di competenza (accertamenti meno impegni) per le entrate e spese correnti e in termini di cassa (riscossioni meno pagamenti) per gli investimenti (saldo finanziario di competenza “mista”)
  • Mutui, avanzi d’amministrazione, alienazioninon sono considerati “riscossioni” ai fini del patto di stabilità!
  • Il Comune di San Severino si impegna al rispetto del patto di stabilità per tutti e tre gli anni in questione, nonostante le regole fin troppo stringenti del patto

Debito nazionale = 1.663 mdi Eu,

di cui 47 mdi Eu provenienti dai

comuni ( meno del 3% del debito pubblico totale)

Rispetto del patto di stabilità

indebitamento
Indebitamento
  • Rate annuali per circa 947.000 Euro (ca. 10% spese correnti)
  • Previsione mutui 2009-11 correlata alle entrate per contributi regionali, europei ecc. su specifici progetti

ACCENSIONE NUOVI MUTUI SOLO SE INDISPENSABILE

principi per l equilibrio di bilancio
Principi per l’equilibrio di bilancio

Entrate e uscite = a seconda del colore riportato in tabella

trend entrate correnti
Trend entrate correnti

Riduzione complessiva delle entrate correnti di circa 600.000 Euro rispetto alla previsione definitiva 2008 !

entrate correnti da ogni cittadino
Entrate correnti da ogni cittadino
  • Entrate tributarie (imposte e tasse) erogate direttamente al Comune da ogni cittadino: Euro 326 l’anno
  • Entrate erogate dal cittadino attraverso lo Stato: Euro 290 l’anno
  • Entrate derivanti dai servizi al cittadino o da altre entrate (gestione del territorio, contributi dei privati, ecc): Euro 118 l’anno

TOTALE EURO 734 – 6 Euro in meno del 2008

dettaglio entrate correnti titolo i
Dettaglio entrate correnti - Titolo I
  • Principale entrata: ICI
  • Seconda entrata: tassa rifiuti (TARSU)
  • Terza entrata: IRPEF

PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO,

NESSUN INCREMENTO DI TASSE O TRIBUTI

PREVISTO PER I CITTADINI

ici tarsu e battaglia all evasione fiscale
ICI, TARSU e battaglia all’evasione fiscale
  • Intensa attività di accertamento evasione e recupero ICI da parte del Comune, con controlli incrociati tramite Agenzia del Territorio, nei seguenti ambiti:
  • Fabbricati ex-rurali
  • Aree fabbricabili
  • Tipo di accatastamento (A5 – A6) e destinazione d’uso
  • Controllo approfondito TARSU
dettaglio entrate correnti titolo ii
Dettaglio entrate correnti - Titolo II

Contributi statali (fondo ordinario -9%) e contributi regionali (correnti e per

Interventi nel sociale!) in forte flessione: - Euro 367.000 rispetto al 2008!

dettaglio entrate correnti titolo iii
Dettaglio entrate correnti - Titolo III
  • Minori introiti dovuti prevalentemente alla minore escavazione prevista a seguito della crisi nell’edilizia e per la minore percentuale dovuta ai comuni (25% comuni e 75% regione)
  • Nessun contributo COSMARI previsto attualmente per la raccolta differenziata e minore rimborso per la discarica di Tolentino
  • Nonostante queste minori entrate, NESSUN INCREMENTO DI TARIFFA PREVISTO nei servizi a gestione comunale diretta (esempio mensa, asilo, trasporto scolastico, ecc)
iniziative 2009 entrate aggiuntive
Iniziative 2009 (entrate aggiuntive)
  • Campagna 5 x 1000 nella dichiarazione dei redditi dei cittadini
  • Convenzione con Agenzia Entrate per combattere l’evasione fiscale (30% ai Comuni)
  • Pubblicità nei pulmini scolastici
  • Parcheggi a pagamento
entrate per finanziare gli investimenti
Entrate per finanziare gli investimenti

Alienazioni e mutui non utilizzabili per il finanziamento delle opere pubbliche

ai fini del rispetto del patto di stabilità

Previsione di permuta proprietà, se non avverranno modifiche all’attuale legge

Finanziaria per la parte investimenti

quale federalismo fiscale
Quale federalismo fiscale???
  • Scomparsa autonomia ICI prima casa
  • Minori erogazioni statali e regionali
  • Minori aliquote comunali per escavazioni a favore delle aliquote regionali
  • Nessuna possibilità di gestione immobiliare

Al momento, solo SVANTAGGI

e PENALIZZAZIONI

per i Comuni!

iniziative indispensabili per il progresso
Iniziative indispensabili per il progresso
  • Modifica al patto di stabilità per i Comuni virtuosi (accordo PD-Lega)
  • Attività ANCI a supporto dei Comuni virtuosi
  • In generale, premiare gli enti virtuosi e colpire (e non coprire!) gli enti insolventi
la nostra politica per le entrate
La nostra politica per le entrate
  • Non incrementare il peso contributivo ai cittadini (no a più tasse o a maggiori tariffe per i servizi comunali, per il secondo anno di seguito)
  • Pagare tutti per pagare di meno (equità fiscale)
  • Iniziative specifiche per aumentare le entrate correnti
  • Richiesta massiva di contributi a Provincia, Regione per il finanziamento delle opere
  • Accordi pubblico/privato ai fini della realizzazione di opere di pubblica utilità
spese correnti per funzione che cosa
Spese correnti per funzione (che cosa)
  • Le spese correnti per funzione rappresentano il totale spesa prevista nei diversi settori comunali, tenendo in considerazione i costi del personale comunale, del mantenimento e manutenzione delle strutture, i materiali, il costo dei servizi gestiti esternamente, ecc.

IL VALORE

RESTITUITOAI CITTADINI

spese correnti per intervento come
Spese correnti per intervento (come)
  • Importanza del personale diretto, che incide per il 37% del totale spese correnti
servizi indispensabili
Servizi indispensabili
  • Nettezza urbana (ca. 1.350.000 Eu)
  • Fognatura e depurazione (ca. 130.000 Eu)
  • Illuminazione pubblica (ca. 350.000 Eu)
  • Illuminazione immobili (ca 130.000 Eu)
  • Acqua, riscaldamento (ca. 250.000 Eu)
  • Manutenzioni ordinarie (ca. 420.000 Eu)

Ca. 2.650.000 Eu per i servizi per così dire “ovvi” !!!

Indispensabile la PROGETTUALITA’ (piani investimenti)

per il contenimento di questi costi (solare termico,

cogenerazione, illuminazione pubblica, manutenzioni effettuate

con materiali di qualità, ecc)

servizi a domanda individuale
Servizi a domanda individuale
  • Servizi gestiti direttamente o con la collaborazione di associazioni o imprese
  • Recupero del 38% medio del costo complessivo
  • Grande attenzione alla QUALITA’ dei servizi offerti
slide32
La nostra politica in questo particolare momento storico: il Comune, impresa efficiente di SERVIZI DI QUALITA’ a supporto dei cittadini
  • NO nelle TASCHE dei cittadini con incrementi a tasse, tariffe, ecc. nonostante la diminuzione delle entrate complessive del comune
  • SI’ al potenziamento dei SERVIZI ALLA PERSONA (anziani, bambini, giovani, famiglie)
  • SI’alle MANUTENZIONI ordinarie di strade e immobili, giardini e al decoro cittadino
  • SI’al POTENZIAMENTO dei beni culturali (nuove esposizioni permanenti) e dei servizi turistici con la PARTECIPAZIONE delle imprese locali e l’OTTIMIZZAZIONE delle risorse comunali
  • SI’al SOSTEGNO alle imprese e ai lavoratori, in collaborazione con provincia, regione, stato
  • SI’a PROGETTI STRATEGICI per lo sviluppo
i progetti per lo sviluppo
I progetti per lo sviluppo
  • Pista ciclabile (ca. km 10)
  • Nuova palestra
  • Energia rinnovabile per alimentare gli impianti comunali
  • Nuova illuminazione pubblica
  • Riqualificazione area stazione ferroviaria
  • Nuova viabilità
  • PRG

9 MILIONI DI EURO DI INVESTIMENTI !!!

l ambiente
L’ambiente
  • Attenzione alle energie rinnovabili: eolico, solare termico, fotovoltaico
  • Progetto città pulita, decoro urbano, verde pubblico
  • Raccolta differenziata porta a porta
  • Progetto tutela ambientale, NO-Turbogas, sostegno alle iniziative di Legambiente, WWF ecc.
la sicurezza
La sicurezza
  • Videosorveglianza e sorveglianza notturna
  • Polizia municipale, risorse e articolazione interventi anche in forma integrata con le altre forze dell’ordine presenti in città (Forze Forestali e Carabinieri)
  • Progetto sicurezza intercomunale / prefettura
  • Gruppo comunale di Protezione Civile
la rete dei servizi sociali
La rete dei servizi sociali
  • Consulta sociale
  • Infanzia
  • Prolungamento del periododiaperturaestivadell’asilonido
  • Scuole: la mensa a menu biologico, alimenti Km 0, progetto “Aggiungi un posto a tavola”
  • Assistenza di sostegno scolastico
  • Progetto vacanze estive
  • Diversamente abili
  • Piani personalizzati di vita indipendente
  • Borse lavoro per soggetti disabili
  • Diversamente abili in piscina e in palestra – accesso facilitato
  • Anziani
  • Pensionati in attività di pubblica utilità
  • Progetto “Anziani non più soli”
  • Taxi sociale
  • Soggiorni estivi
  • Iniziative sociali diverse
slide38

Lo sport e i giovani

  • Impianti sportivi
  • Progettazione nuova palestra polivalente e riqualificazione area sportiva presso la Scuola Tacchi Venturi
  • Spogliatoio e area ricreativa presso Rione Settempeda
  • Area per lo Skate Board
  • Impianti di solare termico e fotovoltaico, attività di controllo e gestione interna (esempio riduttori di acqua) e dell’illuminazione (es. stadio), volti al risparmio energetico delle strutture comunali
  • Società sportive ed eventi
  • Massima collaborazione alle iniziative sportive delle diverse associazioni settempedane
la cultura e i beni culturali
La cultura e i beni culturali
  • Patrimonio artistico: potenziamento e valorizzazione delle strutture
  • Museo Archeologico: partecipazione alla rete archeologica promossa dalla Provincia attraverso iniziative di studio e visite tematiche
  • Inaugurazione sezione geologico-paleontologica
  • Allestimento collezione reperti “Linea gotica”
  • Acquisizione biblioteca Coletti e nuova sistemazione presso la Biblioteca Antolisei
  • Pubblicazioni: storiche, artistiche, stagionali…
  • Attività culturali: approntare eventi di richiamo
  • Stagione teatrale e teatro per ragazzi e per anziani
  • Notte Bianca dei Musei
  • Incontri di musica e poesia contemporanea
  • Concerti e manifestazioni estive
  • San Severino Blues Festival e Gospel
  • Incontri con l’arte
  • Compartecipazione Premio Salimbeni
  • Pieno supporto alle associazioni nell’organizzazione delle principali manifestazioni (Palio dei Castelli, Proloco, quartieri e frazioni, I Tesori di San Severino ecc.)
  • Attività educativo-didattica: promuovere iniziative di formazione e ampliare l’offerta scolastica
lo sviluppo economico e il turismo
Lo sviluppo economico e il turismo
  • COORDINAMENTO CON PROVINCIA E REGIONE per la gestione ottimale dell’attuale situazione economica (ammortizzatori sociali, altri interventi o contributi)
  • Potenziamento e delocalizzazione sportello provinciale del lavoro CIOF
  • CONVEGNI e FORMAZIONE imprese
  • TURISMO: partecipazione a fiere e workshops, presenza nelle guide,pubblicità stradale, sito internet (anche tradotto in inglese), invii regolari via email dei calendari delle manifestazioni, ecc. Miglioramento materiale di accoglienza (percorsi turistici in italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco), nuova guida, miglioramento segnaletica, nuovo ufficio turistico IAT in Viale Bigioli per informazioni turistiche (Proloco) e vendita prodotti locali (Associazione I Tesori di San Severino)
  • COMMERCIO: Progetto CENTRO COMMERCIALE NATURALE
  • AGRICOLTURA e ARTIGIANATO: Valorizzazione delle tipicità e dell’artigianato artistico – EMPORIO ASSOCIAZIONE I TESORI DI SS e vendita prodotti agricoli presso il MERCATO COPERTO tramite le associazioni agricole
  • INDUSTRIA: Integrazione con il concetto di qualità legato al territorio, infrastrutture
conclusioni
Conclusioni
  • Il Bilancio previsionale 2009-10-11 mostra grande attenzione e accuratezza
  • nella gestione delle risorse economiche comunali, che di fatto appartengono
  • a tutti i cittadini
  • EQUITA’ e QUALITA’ nella gestione dei SERVIZI al cittadino
  • Adeguata gestione e manutenzione delle proprietà IMMOBILIARI e della VIABILITA’ comunale
  • TUTELA del territorio e attenzione alla SICUREZZA
  • PROGETTUALITA’ in tutti i settori amministrati

PIENO RISPETTO DEL PATTO PRE-ELETTORALE

CON I CITTADINI

E DELLE LINEE PROGRAMMATICHE ENUNCIATE

i cittadini al primo posto
I CITTADINI AL PRIMO POSTO

Amministrazione

e Struttura Comunale

al servizio

dei cittadini