UN CURRICOLO PER COMPETENZE - PowerPoint PPT Presentation

amara
un curricolo per competenze n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
UN CURRICOLO PER COMPETENZE PowerPoint Presentation
Download Presentation
UN CURRICOLO PER COMPETENZE

play fullscreen
1 / 19
Download Presentation
UN CURRICOLO PER COMPETENZE
234 Views
Download Presentation

UN CURRICOLO PER COMPETENZE

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. UN CURRICOLO PER COMPETENZE Maurizio Muraglia IC “Vittorini” 29.09.2008 Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  2. LE TAPPE DEL DISCORSO • L’ORIZZONTE DI SENSO DEL CURRICOLO • GLI INGREDIENTI DEL CURRICOLO • LA FINALIZZAZIONE DEL CURRICOLO • LA MANUTENZIONE DEL CURRICOLO Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  3. il curricolo complesso e integrato Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  4. IL SAPERE NUTRIMENTO DELLA PASSIONE “[Lo studente] tra i banchi di scuola finisce per trovare solo quanto di più lontano e astratto c’è in ordine alla sua vita, in quella calda stagione dove il sapere non riesce, per difetto di trasmissione, a divenire nutrimento della passione e suo percorso futuro”.(U.Galimberti) Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  5. UNA PROFESSIONALITA’ MULTIPROSPETTICA IL SETTING DELLE COMPETENZE • Socioculturali (perché) • Disciplinari (che cosa) • Psicopedagogiche (come) • Organizzative (dove/quando) • Relazionali (con chi/per chi) Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  6. UN SOLO CURRICOLO: IL CURRICOLO CURRICOLO TRASVERSALE EDUCATIVO DISCIPLINARE IMPLICITO NON FORMALE Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  7. TRE ASSI DI RICERCA SAPERI MEDIAZIONE DIDATTICA RELAZIONALITA’ Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  8. DAL SAPERE-MATERIA AL SAPERE-DISCIPLINA Sapere come risposta a problemi Sapere aperto alla discussione Sapere interconnesso Sapere capace di plasmare l’intelligenza Sapere aperto alla contemporaneità Sapere aperto al superamento di se stesso Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  9. DALL’INSEGNANTE ONNISCIENTE ALL’INSEGNANTE FACILITATORE • Creare oggetti di apprendimento (trasposizione didattica) • Creare spazi di significatività (esperienza/esistenza) • Creare assetti euristici e laboratoriali in funzione cooperativa • Creare riflessività e consapevolezza dei modi di imparare Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  10. LA LABORATORIALITA’ SECONDO BALDACCI “In senso largo si può…definire ‘laboratorio’ qualsiasi situazione didattica che presenta il carattere dell’apprendimento attivo, dell’imparare facendo” “L’aula-madre ha una prossemica pensata per la trasmissione culturale, per ascoltare la lezione dell’insegnante. Il laboratorio presenta invece configurazioni prossemiche ‘alternative’: tutto è fatto per agire e per interagire” (Ripensare il curricolo, ed. Carocci 2006) Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  11. PAROLE-CHIAVE DELLA LABORATORIALITA’ • ESPERIENZA • CONTESTO • COOPERAZIONE • PROCESSO • RICERCA • RIFLESSIVITA’ • HABITUS MENTALE • CITTADINANZA Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  12. LA RELAZIONE • Favorire un’ “asimmetria conviviale” • Superare l’identificazione alunno-prestazione • Ripensare la valutazione in senso formativo ed educativo • Comprendere la crucialità del contesto ambientale e relazionale: si apprende anche il contesto! (Bateson) Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  13. Acquisire nuova conoscenza • Impostare e risolvere problemi • Svolgere attività complesse Scuola in quanto ambiente funzionale ai processi di insegnamento/apprendimento Fare esperienze cognitive e conoscitive LA COMPETENZA SCOLASTICA (Da un intervento di M. Ambel, Direttore di “Insegnare”) Insieme integrato di abilità, conoscenze e atteggiamenti che un soggetto, in determinati contesti reali, è in grado di attivare, realizzando una prestazione consapevole finalizzata al raggiungimento di uno scopo Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  14. Pertanto…… • La competenza è irriducibile alla sua certificabilità • La competenza struttura l’evoluzione del curricolo • La competenza è una sfida al fare scuola in classe • Non si concilia col modello trasmissivo • Non si concilia con modalità valutative quantitative • Non si concilia con logiche valutative di mero prodotto Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  15. COMPETENZE DI CITTADINANZA COMPETENZE DI CITTADINANZA CULTURALI (SCUOLA) COGNITIVE STRUMENTALI PROFESSIONALI (FORMAZIONE PROFESSIONALE) Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  16. COMPETENZE COGNITIVE • L’alunno sa comprendere i testi, sa istituire proporzioni, sa leggere una cartina tematica, sa collocare nel tempo e nello spazio un fenomeno storico e culturale ecc. • L’alunno sa analizzare un fenomeno, sa operare delle sintesi, formulare ipotesi ecc. Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  17. COMPETENZE STRUMENTALI L’alunno sa: prendere appunti servirsi di un dizionario, consultare l’indice di un libro di testo distinguere capitoli da paragrafi e sottoparagrafi ecc. …………………………. Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  18. IL CANTIERE DEL CURRICOLO IN 7 MOSSE(saperi - metodi - relazioni) • Individuare le competenze in uscita Trasversali Disciplinari • Verificarne la compatibilità con la situazione reale degli allievi • Individuare gli obiettivi disciplinari relativi alle competenze • Individuare i livelli di raggiungimento degli obiettivi • Individuare le conoscenze (saperi) essenziali e funzionali al raggiungimento degli obiettivi • Delineare l’ambiente di apprendimento (metodi-relazioni) più idoneo al raggiungimento degli obiettivi • Individuare i criteri di valutazione del successo formativo degli allievi Maurizio Muraglia - 29.09.2008

  19. LA MANUTENZIONE DEL CURRICOLO RICHIEDE:(ART. 6 DPR 275/99) • l’esplorazione di buone pratiche • la presa di distanza da pratiche “non buone” • l’organizzazione di laboratori disciplinari permanenti • l’allestimento di gruppi interdipartimentali permanenti • l’accantonamento di fondi per una formazione in servizio orientata al curricolo • la costruzione del clima relazionale più adatto ad una scuola del curricolo Maurizio Muraglia - 29.09.2008