conto consuntivo l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
CONTO CONSUNTIVO PowerPoint Presentation
Download Presentation
CONTO CONSUNTIVO

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 70

CONTO CONSUNTIVO - PowerPoint PPT Presentation


  • 115 Views
  • Uploaded on

CONTO CONSUNTIVO . ANNO 2008 COMUNE DI OLGIATE OLONA PROV. DI VARESE. Assessore al bilancio Ugo Bassi. PRESENTAZIONE. Assessore al bilancio Ugo Bassi. Gestione Finanziaria in riferimento alla gestione finanziaria, si rileva e attesta che:

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'CONTO CONSUNTIVO' - adriel


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
conto consuntivo

CONTO CONSUNTIVO

ANNO 2008

COMUNE DI OLGIATE OLONA

PROV. DI VARESE

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide2

PRESENTAZIONE

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide3

Gestione Finanziaria

  • in riferimento alla gestione finanziaria, si rileva e attesta che:

- risultano emessi n. 1.806 reversali e n. 5.188 mandati;

  • i mandati di pagamento risultano emessi in forza di provvedimenti esecutivi e sono regolarmente estinti;
  • l’ente non ha effettuato, durante l’esercizio 2008, ricorso all’anticipazione di tesoreria;
  • il servizio finanziario dell’ente, non in stato di dissesto, non ha richiesto al tesoriere, per far fronte a momentanee esigenze di cassa, l’utilizzo di somme giacenti nel conto di Tesoreria vincolato (art. 195 TUEL);
  • i pagamenti e le riscossioni, sia in conto competenza che in conto residui, coincidono con il conto del tesoriere dell’ente, Banca Popolare Italiana, agenzia di Olgiate Olona.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide4

La realizzazione dei programmi può essere letta sia divisa per spese correnti e di investimento, sia nelle risultanze complessive. La realizzazione dei programmi complessiva (correnti + investimenti) è pari al 85,65%. La realizzazione dei programmi di investimento al 70%, la realizzazione al 97% dei programmi di parte corrente ben dimostrano l’efficacia dell’azione amministrativa,

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide8

Per quanto concerne la situazione patrimoniale, i criteri di valutazione adottati sono quelli previsti dalla normativa vigente, l’incremento patrimoniale ammonta a ben €. 2.634.926,56 risultante dalla differenza della situazione rilevata al 31.12.2007 di €. 35.677.491,44 e quella al 31.12.2008 di €.38.312.418,00.

L’incremento del patrimonio Olgiatese in un solo anno segna un + 7,4 %, vale a dire che ogni cittadino (contribuente e non) ha accresciuto il proprio patrimonio di oltre 220,00 €.

slide11

Risultato di gestione

Il risultato contabile di amministrazione è pari al fondo di cassa aumentato dei residui attivi e diminuito dei residui passivi; esso per il 2008 si esprime in un avanzo di amministrazione pari a 673.007,42 €

Nella gestione delle risorse della competenza va considerata l’applicazione di avanzo 2007 per 93 mila euro, ciò significa che la gestione di competenza 2008 ha generato avanzo per 54 mila euro, mentre i restanti 619 mila euro derivano dalla gestione dei residui relativi ad anni precedenti.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide13

Entrate

Le entrate accertate sono pari al 97,26% dell’entrate previste assestate: le uscite effettive sono pari al 111,57% delle previsioni. Il gettito complessivo dell’entrate 2008 ammonta a 13,2 milioni di euro.

Spese

Si sono spesi 3,332 milioni di euro per l’amministrazione generale, 1,891 milioni di euro per la gestione del territorio, 980 milioni di euro per la scuola, 1.867 milioni di euro per la viabilità, 1,972 mila euro per il settore sociale, 538 mila euro per la polizia locale, 297 mila euro per la cultura , 670 mila euro per lo sport.

Complessivamente nei titoli 1 e 2 si sono spesi 11,551 milioni di euro dei quali 7,594 come spese correnti e 3,957 come spese di investimento.

Gli investimenti più significativi sono relativi ai seguenti interventi:

Interventi per: stabili di proprietà comunale 163 mila euro, riqualifica aerea ex Aiget 314.344,49, manutenzione straordinaria impianti sportivi 110 mila euro, centro di aggregazione Buon Gesù 400 mila euro,manutenzione strade 290 mila euro, piazza Buon Gesù 300 mila euro asfaltatura e fognature vie diverse 200 mila euro, pista ciclabile via Piave 200 mila euro, rotatoria via De Gasperi 110 mila euro, e interventi al cimitero 375 mila euro.

La spesa per il personale dipendente che nel 2007 era pari al 31,00% della spesa corrente scende per l’anno 2008 al 29,48%.

La copertura del costo dei servizi a domanda individuale è, per il 2008 pari al 41,22%.

slide18

I residui

Posto pari a cento il valore dei residui riportati a nuovo il 39,95 % deriva dalle spese di competenza, il 60,05% dalle spese da residui, con grande incidenza delle spese al Tit. 2 .

Questo è motivato dai tempi di esecuzione delle opere ( maggiore è la durata dei lavori maggiore sarà la quota di spesa riportata a residuo).

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide19

RESIDUI ATTIVI (i più significativi)

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide20

RESIDUI PASSIVI (i più significativi)

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide21

Schema di bilancio

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide22

Col bilancio di previsione l’organo esecutivo viene autorizzato ad utilizzare le risorse disponibili e ad accertare i corrispondenti finanziamenti.

Il documento con il quale il Comune approva l’esito della corrispondente attività di gestione è denominato “conto del bilancio”. Esso dimostra i risultati finali della gestione autorizzatoria contenuta nel bilancio annuale rispetto alle previsioni.

Il decreto legislativo 267/2000, prevede all’art. 231, la valutazione dell’azione amministrativa relativamente ai programmi presentati con la relazione al Bilancio di Previsione 2008 ( D.P.R. n. 326/1998).

Sulla base di quanto previsto dal decreto citato sopra, il prospetto dimostrativo evidenzia la realizzazione a consuntivo dei programmi svolti nell’anno 2008.

Il prospetto raffronta le previsioni iniziali, gli stanziamenti definitivi ( dopo le variazioni intervenute in corso d’anno) mettendo questi ultimi in relazione agli impegni desunti dal rendiconto 2008.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide23

Le entrate accertate al titolo I° sono superiori rispetto al dato di previsione in quanto si è avuto un'aumento del gettito della IMPOSTA SULLA PUBBLICITA'.

Il titolo III° è in linea con gli anni passati.

Nel titolo IV si sono avute minori entrate dovute al mancato introito di: proventi alienazione patrimoniale e monetizzazione mentre si sono avute maggiori entrate pari a 100.000,00 euro circa dovute a proventi derivanti da concessioni edilizie.

Il titolo V non ha visto l'accensione di nuovi mutui.

Registriamo inoltre il mancato utilizzo di anticipazioni di cassa per € 51,645.

La realizzazione delle entrate al 85,98% ha permesso l'impiego di risorse adeguate alla realizzazione del programma amministrativo del 2008.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide26

GETTITO I.C.I.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide27

Addizionale comunale I.R.P.E.F.

L’ente nel 2008 ha applicato l’addizionale IRPEF nella misura dello 0,4%.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide36

FINE ENTRATE

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide38

L’Assessorato alla Pubblica Istruzione ha sostanzialmente attuato il proprio programma raggiungendo tutti gli obiettivi prefissati.

Nel loro complesso tutti i fondi assegnati per la realizzazione del programma sono stati impegnati per garantire l’erogazione dei sussidi didattici e finanziare i progetti educativi approvato con il Piano dell’Offerta Formativa, anche in collaborazione con altri Assessorati.

Nell’ambito del diritto allo studio, in particolare, sono stati attuati interamente i seguenti progetti: contributi per l’acquisto di materiale di facile consumo per le classi, materiale didattico specifico per gli alunni diversamente abili, materiale didattico specifico per i laboratori di lingua inglese in tutti i plessi e per la realizzazione di gite e viaggi d’istruzione, elargizione di borse di studio per gli studenti più meritevoli della scuola secondaria di primo grado, Premio per la Solidarietà.

Il programma è stato attuato nella sua interezza anche con riferimento ai servizi di ristorazione, trasporto scolastico, pre/post scuola.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide40

Il programma svolto dall’assessorato alla Cultura nel corso del 2008 ha rispettato completamente tutto ciò che era stato preventivato. In particolare nelle varie iniziative organizzate insieme alle molteplici realtà associative del Paese si è registrata una straordinaria affluenza (ormai da 10 anni in continuo aumento), segno che sono state accolte quelle proposte che tentativamente hanno voluto valorizzare una reale passione per l’uomo in ogni sua forma espressiva. Così ogni manifestazione ha potuto suscitare quella domanda ultima sul senso dell’esistenza che ognuno di noi porta dentro di sé come fattore costitutivo.

Anche per questo, in base al Principio di Sussidiarietà Orizzontale fondamento del nostro Statuto Comunale e di ogni società che sia veramente libera, si è data a chiunque l’opportunità, sia come singolo cittadino sia come realtà associata, di proporre e realizzare ciò che di vero e di bello desidera comunicare, perché effettivamente si possa attuare quel pluralismo di proposta che è la solida base di ogni comunità che vuole crescere con il contributo di ogni esperienza civile e/o religiosa.

E’ continuato, sempre più apprezzato, il servizio della Biblioteca Comunale che è diventata di fatto un punto di riferimento culturale per tutto il Paese.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide41

Non a caso la nostra Biblioteca è stata annoverata tra le migliori della Provincia, sia per l’interprestito, sia per i corsi di lingue, sia per l’attività svolta con tutte le nostre scuole, dall’asilo nido, alle scuole materne, alle elementari, fino alle Medie inferiori.

Molto suggestiva e apprezzatissima è stata l’iniziativa “a cena con delitto” che ha ampliato la possibilità di interessare gli adulti alla lettura con questa proposta accattivante.

E’ necessario e doveroso segnalare per il terzo anno consecutivo l’incontro pubblico organizzato da tutti i Comuni della Valle Olona, insieme al Decanato, sul tema della famiglia, che ha visto la partecipazione della dott.ssa Paola Soave, vice-presidente nazionale del Forum delle famiglie e organizzatrice del famoso Family-day, importantissimo esempio di come la politica si sia accorta di aver bisogno di altro per poter svolgere quel ruolo di servizio cui è chiamata per sua natura.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide42

La collaborazione con gli altri Comuni del Medio Olona è continuata con l’organizzazione del 1° Festival Internazionale di musica classica dal titolo “Musica apertura all’infinito” che ha visto in primavera in ogni Comune la realizzazione di un concerto di alto profilo. Vi è stato anche un percorso di filosofia con tappe nei vari Comuni che ha visto la partecipazione di filosofi di grande spessore.

Molto interessante è stato il lavoro svolto in collaborazione con le nostre scuole elementari e medie finalizzato a sensibilizzare l’interesse degli alunni verso la multiculturalità fra i popoli, esempio significativo di una scuola attiva nello svolgimento del proprio compito. In tale ambito è stata proposta la mostra didattica-storica-religiosa “Il senso religioso nella storia dell’Umanità”. Alla mostra, come sempre, ha corrisposto un’altissima affluenza di pubblico, soprattutto scolastico, proveniente da tutta la Provincia e dall’Alto Milanese.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide43

Infine è doveroso segnalare le personalità di rilievo che hanno partecipato ai nostri momenti: il pianista di fama mondiale M.° Roberto Plano, l’azienda pirotecnica F.I.O.S. organizzatrice dei campionati mondiali dei fuochi d’artificio e il coro di voci bianche della Scala di Milano diretto dal nostro concittadino AlfonsoCaiani.

Concludo questa mia relazione ricordando il Giornale Comunale, che puntualmente informa i cittadini sulla vita del Paese.

Strumento veramente valido per le notizie pubblicate, ma soprattutto per la ricchezza di esperienze che emergono dalle nostre associazioni e da tutti coloro che a vario titolo intervengono portando il proprio contributo prezioso per la vita della nostra comunità.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide45

L’Assessorato allo Sport ha attuato il proprio programma raggiungendo gli obiettivi prefissati.

In particolare sono stati interamente utilizzati i fondi destinati all’erogazione di contributi per iniziative ricreative e sportive e i fondi destinati ai progetti didattici “Nuoto in cartella” e “Judo, Minivolley e Minibasket” presso le scuole primarie, così come stabilito in sede di approvazione del Piano dell’Offerta Formativa.

Sempre in ambito scolastico sono stati utilizzati pressoché interamente i fondi assegnati per il sostegno dei Giochi della Gioventù e per la seconda edizione della Festa dell’Atletica organizzata dall’Assessorato allo Sport per gli alunni delle scuole primarie.

Altrettanto interamente sono stati utilizzati i fondi stanziati a favore delle società sportive per la cura e la gestione della pista di atletica e del campo di calcio comunale.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide47

GESTIONE DELL’ECOLOGIA E DELL’AMBIENTE

Relazione esecuzione del programma

DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA

L’assessorato all’Ecologia e Ambiente per il 2008 ha completato il programma previsto . Infatti, sono state completate tutte le attività di routine, come rifiuti e tutela ambiente, e i nuovi programmi preventivati in sede di previsione di bilancio.

Tra gli interventi realizzati nel corso dell’anno ci sono:

Primo fra tutti la realizzazione del distributore a metano che completa ed integra fornendo il servizio sul territorio, il progetto di mobilità sostenibile a salvaguardia dell’ambiente.

E’ stata ampliata l’educazione ambientale nelle scuole, aggiungendo a ricorrenze ormai istituzionalizzate sul territorio, come la giornata ecologica e la nomina dei cuccioli ecologici, che sono un ottima tradizione che da anni ci da grosse soddisfazioni visto la notevole partecipazione anche emotiva di alunni, insegnanti e genitori, segno di un forte senso civico dei nostri concittadini sempre più forte.

E’ stato eseguito un ottimo lavoro in tema ambientale dalle nostre scuole medie in occasione dell’inaugurazione del nuovo centro multi raccolta.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide48

Il Nuovo ecocentro è una delle cose portate a compimento in quest’anno , un opera che ci permetterà di essere ancora più incisivi nella difficile battaglia della raccolta differenziata che vede il nostro Comuna ormai impegnato da anni con risultati sempre molto positivi ma sicuramente migliorabili.

E’ riproposto l’incentivazione delle compostiere, attraverso un prezzo simbolico, con fornitura di enzimi per coloro che le richiedono questa attività che aveva dato ottimi risultati negli anni scorsi è stata riposta con successo nel 2008 con un ottimo riscontro dato dalla cittadinanza.

Si è continuato nel 2006 il progetto Metanoauto per incentivare la trasformazione o l’acquisto di auto alimentate a metano, tema oggi ancora più avvincente vista l’inaugurazione del distributore che ci ha portato il servizio sotto casa.

Un grosso lavoro è stato svolto da tutti sul tema dell’ex polo chimico andando a contrastare in modo costruttivo e propositivo progetti a volte ambiziosi ma poco adatti alle esigenze del nostro territorio come la centrale ad Olio di palma. Il lavoro svolto è stato reso possibile dalla collaborazione con gli uffici e la commissione, che lavora al fianco dell’assessorato supportandolo in maniera fattivamente costruttiva.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide50

GESTIONE DEL TERRITORIO

RELAZIONE VERIFICA DEL PROGRAMMA

L’assessorato all’urbanistica ha portato a compimento quasi integralmente i progetti previsti in sede di previsione di bilancio, infatti anche le entrate da Oneri e Costo di Costruzione evidenziano questo trend positivo.

Durante l’anno abbiamo esaminato ed approvato molti progetti e piani attuatuativi previsti del Piano dei servizi, che assieme ad alcuni piani Esecutivi molto importanti già visti in commissione ed alcuni anche in Consiglio Comunale, hanno portato notevoli risorse nelle Casse Comunali dette risorse ci hanno permesso realizzare, cantierizzare o progettare molti interventi pubblici previsti dal piano stesso e che troviamo meglio descritti nella reazione dell’assessorato ai Lavori Pubblici.

Abbiamo approvato attraverso un lavoro di revisione del Regolamento edilizio, lavoro svolto attraverso il confronto in commissione per poi arrivare alla approvazione definitiva del Consiglio Comunale.

Continua il lavoro del parco del Mediolona;

Si è concluso il lavoro del Piano del Rumore.

Si è approvato in Consiglio il Piano per l’edilizia Convenzionata.

Si è dato avvio alle procedure della VAS per il Nuovo PGT che sara oggetto di valutazione e studio puntuale della prossima amministrazione.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide52

ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI

I dati di Bilancio indicano che l’anno 2009 chiude con il raggiungimento degli obiettivi del piano esecutivo 2008.

Nell’anno in esame si è operato tenendo conto in primo luogo della persona nella sua completezza, e quindi anche nelle sue risorse e nel suo contesto familiare e territoriale in un sistema di welfare organizzato in servizi differenziati che prevedono un mix di erogazioni economiche e di offerte di percorsi assistenziali, non più basato su misure risarcitorie post-evento, ma centrate su azioni generative fondate su tre punti di forza:

la centralità dei processi preventivi

l’attenzione ai percorsi di vita, in una logica di crescita e cambiamento, con la personalizzazione degli interventi

la promozione di nuovi stili amministrativi

Pensare ed agire in questa prospettiva significa andare nella direzione di attivare ed affrontare i processi sociali più che erogare le singole prestazioni .

In altre parole significa orientarsi verso un modello di sviluppo integrato in cui le politiche sociali rispondono all’integrazione e alla trasversalità in cui il “locale “ non è solo uno spazio geografico e un puro dato amministrativo, ma è la comunità dei cittadini, il laboratorio dove si definiscono nuove politiche pubbliche e dove di progetta in modo partecipato.

slide53

Con l’avvento del Piano di zona e con la legge 328/00, le politiche sociali prevedono una programmazione in tal senso che si sviluppa a livello zonale e che supera l’impasse storica del frazionamento comunale.

Questo cambiamento ha consentito una partecipazione diffusa delle singole amministrazioni e una progressiva “specializzazione” dei Comuni sui temi della politica sociale orientata verso un modello di sviluppo integrato, in cui le politiche sociali rispondono al duplice imperativo dell’integrazione e della trasversalità.

L’attività del 2008 ha visto il consolidarsi di alcuni servizi con particolare riguardo alla qualità delle prestazioni erogate.

Positiva si è dimostrata la gestione sovracomunale non solo del servizio inserimenti lavorativi, assistenza domiciliare e tutela minori, ma anche nel servizio assistenza ad personam ad alunni disabili inseriti nelle scuole.

Positiva è stata l’esperienza in rete con la N.P.I (Neuropsichiatria infantile) attuata con i progetti Protocollo e Perseo che ha permesso di intervenire a favore minori con difficoltà scolastiche e ha favorito la comunicazione e il raccordo tra gli Enti coinvolti.

Costruttive sono state le esperienze progettuali con ogni ordine e grado di scuola in particolare con le scuole d’infanzia.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide54

L’assistenza domiciliare a favore di persone fragili e disabili e ai minori è stata potenziata.

Si sono consolidati i servizi offerti agli immigrati tramite l’attività fornita dallo sportello.

Sono state avviate nuove forme di risocializzazione e di avviamento al lavoro a favore di persone disabili in particolare con patologie psichiatriche attraverso l’istituto del percorso risocializzante e al finanziamento provinciale del piano disabili.

Si è cercato di dare avvio ad una rete o meglio si è puntato a “fare rete” tra servizi in modo da favorire l’integrazione socio sanitaria dando voce concreta agli Enti Locali, alle associazioni, alla cooperazione sociale e al volontariato, affinché il territorio possa diventare il protagonista e il centro del sistema.

Concretamente si cerca di dare vita un “sistema” di interventi e di servizi sociali che si propone come “integrato” che ha come strumento di lavoro e di programmazione territoriale il Piano di zona .

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide56

SPESE INVESTIMENTO

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide57

Riqualifica di Via Piave: impegno nel 2008, lavori iniziati nel 2009 - € 399.952,71

  • Pavimentazione al civico Cimitero: lavori iniziati nel 2008, in corso - € 94.993,84
  • Loculi Cimitero: impegno nel 2008, appaltati nel 2009 - € 280.000
  • Rotatoria Via 1° Maggio Via De Gasperi: impegno nel 2008, appaltati nel 2009 - € 110.000
  • Asfaltature e fognature vie diverse 2008 - € 200.000
  • Via De Gasperi, San Michele, Morelli, Marzabotto, Toti, Volontari del Sangue, Como, dei Gelsomini, Greco, De Amicis, San Giuseppe, Introzzi, Bergamo, tratto di Via San Genesio, parcheggio Via Milano, tratto di Via Ombrone

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide60

Pavimentazione nuovo Comando Polizia Locale - € 38.786,40

  • Impianto elettrico nuovo Comando Polizia Locale - € 39.943,77
  • Lavori complementari per nuovo Comando Polizia Locale:
    • fabbro - € 14.950,26
    • edili + imbiancatura – € 27.915,42
    • impianti tecnologici - € 9.684
  • Nuova sede associazione (ex Servizi Sociali) - € 9.852,12
  • Nuovo monumento ai Caduti del mare - € 11.916
  • Ristrutturazione Pro–Loco - € 13.550
  • Realizzazione marciapiede Via Diaz: impegno nel 2008, appaltati nel 2009 - € 30.000

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide62

Elenco opere :

Scuole Ferrini: recupero terrazzo coperto ad uso scolastico con installazione impianto illuminazione e riscaldamento - € 7.500

Scuole Alighieri: sistemazione area a verde - € 2.000

Scuole Alighieri: tinteggiatura parti comuni ala vecchia piano primo - € 1.500

Scuole Gerbone: rifacimento pavimentazione parti comuni piano terra - € 7.000

Scuole Gerbone: rifacimento asfaltatura ingresso pedonale, creazione di marciapiede - € 5.000

Scuole Carducci: adeguamento alle prescrizioni dei Vigili del Fuoco del vano ascensore - € 17.000

Esecuzione di manufatto in C.A. per adeguamento giardino interno scuole Carducci - € 3.500

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide69

Con l’approvazione del conto consuntivo 2008 si chiude l’attività di programmazione e bilancio di questa amministrazione, in carica dal 2004.

Con la consapevolezza: di avere avuto a disposizione notevoli e qualificate risorse, in primo luogo quelle personali e professionali di tutti coloro che hanno partecipato all’amministrazione, indispensabili per il quasi completo raggiungimento degli obiettivi del nostro programma quinquennale,

ringrazio

La cittadinanza che per la terza volta consecutiva mi ha chiesto di svolgere il mandato di assessore al bilancio.

Assessore al bilancio Ugo Bassi

slide70

FINE

Assessore al bilancio Ugo Bassi