Logo - PowerPoint PPT Presentation

Leo
slide1 l.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Logo PowerPoint Presentation
play fullscreen
1 / 25
Download Presentation
Logo
261 Views
Download Presentation

Logo

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Logo GRUPPO ASTROFILI VOLONTARI INGAUNI

  2. Le costellazioni guida Indice GRANDE CARRO PICCOLO CARRO LIRA CIGNO CASSIOPEA ORIONE Durante le vostre serate di osservazione, portate sempre con voi le carte stellari ed una piccola torcia elettrica: la miglior luce per l'astronomia è quella rossa, tuttavia è sufficiente una comunissima torcia a luce bianca che andrà eventualmente ricoperta con un po' di carta rossa. (L’avanzamento della presentazione avviene con il semplice clic del mouse)

  3. Il Grande Carro h z e g d b a L’asterismo più famoso del cielo è sicuramente il Grande Carro, in direzione nord; le sette stelle che lo compongono erano i septem triones (i sette buoi) degli antichi romani, da cui deriva la parola "settentrione" oggi usata per indicare il nord. Indice

  4. Dall’Orsa Maggiore all’Orsa Minore b a Prolungando il segmento che unisce "beta" Ursae Majoris ad "alfa" di circa 4 volte e mezzo si arriva alla stella Polare. Indice

  5. Dall’Orsa Maggiore al Leone e... b a Un prolungamento nel senso opposto, sempre dalle stesse stelle e maggiore del 50%, ci porta invece nella costellazione del Leone, una delle poche in cui la disposizione delle principali stelle ricorda realmente la figura che le dà il nome. Indice

  6. …dal Leone al Cancro g b Raddoppiando il segmento che unisce le stelle beta e gamma Leonis, si arriva alla costellazione del Cancro, nei pressi della stella gamma Cancri e dell’ammasso aperto del Presepe. Indice

  7. Dall’Orsa Maggiore a Bootes z e h Le stelle della coda dell'Orsa Maggiore, "epsilon", “zeta" ed "eta", descrivono una curva: prolungandola si arriva ad una stella molto brillante dell'emisfero boreale: Arturo in Bootes. Indice

  8. …Vergine e... Dall’Orsa Maggiore a Virgo Un ulteriore prolungamento della curva descritta dalla coda dell'Orsa Maggiore, porta ad un'altra stella luminosa: Spica, nella Vergine. Deneb Indice

  9. …dalla Vergine al Corvo Arturo Spica Proseguendo la “curva” si giunge alla sfuggente costellazione del Corvo. Indice

  10. …Gemelli... Dall’Orsa Maggiore ai Gemelli... Un prolungamento condotto da "delta" verso "beta", di circa quattro volte la distanza che separa le due stelle, ci porta invece nella costellazione dei Gemelli, caratterizzata da due stelle brillanti: Castore e Polluce. Deneb Indice

  11. …Cassiopea... Dall’Orsa Maggiore a Cassiopea Quasi opposta all'Orsa Maggiore rispetto alla Stella Polare brilla la costellazione di Cassiopea, visibile soprattutto in autunno. Le sue stelle principali formano una caratteristica W o M, che ne rende facile l'identificazione. Si può tentare di rintracciarla azzardando un allineamento tra la delta dell’Orsa Maggiore e la Polare... Deneb Indice

  12. Prolungando il segmento gamma-delta di una quindicina di volte si arriva in prossimità di Albireo, la bellissima beta Cygni. …Cigno... Dall’Orsa Maggiore al Cigno Albireo Deneb g Indice

  13. Dall’Orsa Maggiore a Cefeo Dall’Orsa Maggiore a Cefeo Prolungando il segmento che unisce la alfa dell’Orsa Maggiore all’alfa dell’Orsa Minore, si arriva nella costellazione di Cefeo, nei pressi della stella gamma. Indice

  14. Un prolungamento di circa 8-9 volte del segmento zeta-eta nella costellazione dell’Orsa Minore ci porta ad incontrare la stella Vega, nella costellazione della Lira. ...Lira... Dall’Orsa Minore alla Lira Deneb h z Indice

  15. Una volta riconosciute Vega (alfa Lyrae) e Deneb (alfa Cygni), tenendo conto che esse costituiscono la base di un triangolo isoscele con il vertice rivolto verso il basso, “costruire” i due lati uguali del triangolo che hanno lunghezza quasi doppia rispetto alla base. Al vertice troviamo Altair (alfa Aquilae). Lira - Cigno e Aquila Vega GRANDE TRIANGOLO ESTIVO Deneb Altair …Aquila... Indice

  16. Dalla Lira al Capricorno Vega Altair Unire Vega (alfa Lyrae) ed Altair (alfa Aquilae), quindi raddoppiare la lunghezza di questo segmento: eccoci nel centro della costellazione del Capricorno. Indice

  17. Dal Cigno a Cassiopea e... Deneb Albireo Prendendo come punto di riferimento la “croce” formata dalle principali stelle del Cigno, proseguire nella direzione Albireo-Deneb per circa due volte per giungere alla sagoma inconfondibile della costellazione di Cassiopea (W). Indice

  18. …da Cassiopea a Perseo e Andromeda g g d b a g Una volta riconosciuta la inconfondibile sagoma a doppia V della costellazione di Cassiopea, prolungare il segmento che unisce le stelle gamma e delta di circa due volte per giungere a gamma Persei; allo stesso modo, prolungare il segmento che unisce le stelle beta ed alfa di circa due volte per giungere a gamma Andromedae. Indice

  19. Orione Oltre all'Orsa Maggiore abbiamo un'altra costellazione-chiave: Orione, che ha l'unico inconveniente di poter essere vista solo per circa 6 mesi l'anno, da Ottobre a Marzo. La sua figura è facilmente riconoscibile: è quella di un gigante mitologico che campeggia a sud nel cielo invernale. Le sue stelle più appariscenti sono Betelgeuse in alto a sinistra e Rigel in basso a destra. A metà distanza tra questi astri di prima grandezza spiccano tre stelle tra loro ugualmente luminose: esse costituiscono la cintura di Orione e sono note secondo la tradizione popolare come i "Tre Re" o i "Re Magi", ma l'astronomia ufficiale assegna loro le lettere greche "delta", "epsilon" e “zeta". Indice

  20. …Toro... Da Orione al Toro Prolungando la direzione che unisce “zeta" con “delta" si arriva alla stella più luminosa della costellazione del Toro, Aldebaran. Ancora un po' più in su e si arriva a quello giudicato essere l'ammasso aperto più bello del cielo: le Pleiadi. d z Indice

  21. …Auriga... Dal Toro all’Auriga Unendo Aldebaran con la stella tau e la stella beta Tauri si arriva alla costellazione dell’Auriga. t b Indice

  22. …Cane Maggiore... Da Orione al Cane Maggiore Prolungando la direzione che unisce "delta" con “zeta" si arriva alla stella più luminosa del cielo: Sirio, nel Cane Maggiore. d z Indice

  23. …Cane Minore... Da Orione al Cane Minore Tracciando una linea che parte dalla gamma e passa poco al di sotto di Betelgeuse (alfa Orionis) si incontra Procione (alfa Canis Minoris). g a Indice

  24. …Gemelli... Da Orione ai Gemelli Tracciando una linea che parte dalla delta e passa poco discosto da Betelgeuse (alfa Orionis) e prolungando questo segmento di circa 4 volte, si incontra Castore (alfa Geminorum). a d Indice

  25. FINE 2 FINE Cieli sereni by deltascorpii