Il piano strutturale ed il regolamento urbanistico del comune di siena
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 15

Il Piano Strutturale ed il Regolamento Urbanistico del Comune di Siena PowerPoint PPT Presentation


  • 81 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Il Piano Strutturale ed il Regolamento Urbanistico del Comune di Siena. La Valutazione delle Politiche di Piano e delle Linee di Intervento La partecipazione dei cittadini attraverso il Forum di Agenda 21. Siena, Salone del Consiglio Comunale 5 giugno 2008.

Download Presentation

Il Piano Strutturale ed il Regolamento Urbanistico del Comune di Siena

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Il piano strutturale ed il regolamento urbanistico del comune di siena

Il Piano Strutturale ed il Regolamento Urbanistico del Comune di Siena

La Valutazione

delle Politiche di Piano e delle Linee di Intervento

La partecipazione dei cittadini attraverso il Forum di Agenda 21

Siena, Salone del Consiglio Comunale

5 giugno 2008


Contenuti ed obiettivi della giornata

Contenuti ed obiettivi della Giornata

Illustrare filosofia e schema operativo

delle procedure di valutazione,

con particolare riferimento all’analisi multicriteria

1

Contenuti

Valutare e gerarchizzare le politiche di piano e le linee di intervento, sulla base del soddisfacimento dell’interesse collettivo

1

Obiettivi

Recepire le indicazioni e le istanze

di tutte le componenti della società civile

2


I presupposti della valutazione

I presupposti della valutazione

Normativi: art.11 LR 1/2005;

art. 29 NTA del Piano Strutturale

1

Fondamenti e Presupposti della Valutazione

Monitoraggio:

verifica dell’efficienza, efficacia e

sostenibilità delle politiche di Piano

2

Previsione:

degli effetti delle scelte

della Pubblica Amministrazione

3


La valutazione ex art 11 lr 1 2005 ed ex art 29 nta

Situazione

ex ante

Situazione

ex post

Valutazione degli effetti territoriali, ambientali, sociali ed economici e sulla salute umana

Valutazione

delle politiche di piano

Valutazione

La valutazione ex art 11 LR 1/2005 ed ex art. 29 NTA

In termini di efficacia

stimo SE riesco a raggiungere

obiettivi prefissati

(stato di attuazione

delle politiche di Piano)

In termini di efficienza

stimo QUANTO mi è costato

raggiungere gli obiettivi prefissati

Obiettivi rapportati ai

mezzi (economici e

non economici)


Il piano strutturale ed il regolamento urbanistico del comune di siena

Le modalità operative

della valutazione in base al PS

Punti di forza e di debolezza

  • Paesaggio

  • Economia della conoscenza

  • Sistema bancario

  • Qualità della vita

  • Decremento ed invecchiamento della popolazione

  • Alti prezzi di mercato ed emergenza abitativa

  • Progressivo congestionamento veicolare

  • Isolamento infrastrutturale

Scenario attuale

Importanza/criticità attribuite in base ai processi partecipativi

Politiche per l’abitare ed il verde urbano

  • INDICATORI

  • da A ad AO, tratti dalla

  • lettura dei documenti del PS e da Studi sulla sostenibilità

  • PONDERATI

  • In base all’importanza loro attribuita in base ai processi partecipativi ed al metodo multicriteria

Politiche per le funzioni urbane di eccellenza

Le politiche e

le linee di intervento del PS

Politiche per gli insediamenti produttivi ed il turismo

Politiche per la mobilità

Politiche di gestione del paesaggio e del patrimonio

archeologico ed architettonico del territorio aperto

Politiche per la sostenibilità e la tutela

delle componenti ambientali

INVARIANTI

MODALITA’ ATTUATIVE

Alternative e/o concorrenti per il raggiungimento dello scenario obiettivo.

Statuto dell’aria

La componente

statutaria

Scenario obiettivo

Statuto dell’acqua

Statuto del suolo

Modalità attuative

Ex ante

Ex post

Statuto degli ecosistemi e del paesaggio

Statuto della città e degli insediamenti

Le singole trasformazioni nelle UTOE

Regole

Statuto delle reti

Azioni

Studi di fattibilità


La valutazione delle politiche di piano e delle linee di intervento impianto metodologico

Definizione dell’algoritmo di sintesi

Scelta degli indicatori elementari

La Valutazione delle Politiche di Piano e delle Linee di intervento: impianto metodologico

Impianto

metodologico

Attribuzione del peso


La valutazione delle politiche di piano e delle linee di intervento impianto metodologico1

La ponderazione

Metodo multicriteria

Fase I

Fase II

Come avviene?

La Valutazione delle Politiche di Piano e delle Linee di intervento: impianto metodologico

Ciascuna politica del PS è contrassegnata da una lettera;

la singola politica è confrontata con tutte le altre, e, a seconda del livello di importanza attribuita, viene assegnato un punteggio.

Viene poi eseguita la somma dei punteggi ottenuti dalla singola politica (ottenendo un punteggio provvisorio).

Si passa poi al punteggio definitivo, rapportano i punteggi provvisori al totale 100, operando con eventuali correttivi.

Ciascuna linea di intervento è contrassegnata da una lettera;

la singola linea di intervento è confrontata con tutte le altre appartenenti alla stessa politica, e, a seconda del livello di importanza attribuita, viene assegnato un punteggio.

Si procede poi come per le Politiche di Piano, con la differenza che il punteggio provvisorio non è rapportato a 100, bensì al punteggio definitivo ottenuto dalla politica cui la linea di intervento afferisce.


Analisi multicriteria la valutazione delle politiche di piano

Politiche di Piano

Analisi multicriteria La Valutazione delle Politiche di Piano


1 politiche per l abitare e il verde urbano

1. Politiche per l’Abitare e il Verde Urbano


2 politiche per le funzioni urbane di eccellenza

2. Politiche per le funzioni urbane di eccellenza


3 politiche per gli insediamenti produttivi ed il turismo

3. Politiche per gli insediamenti produttivi ed il turismo


4 politiche per la mobilit

4. Politiche per la mobilità


5 politiche di gestione del paesaggio e del patrimonio archeologico del territorio aperto

5. Politiche di gestione del paesaggio e del patrimonio archeologico del territorio aperto


6 politiche per la sostenibilit e la tutela delle componenti ambientali

6. Politiche per la sostenibilità e la tutela delle componenti ambientali


Ringraziamenti

Potrà sembrare un lavoro lungo e macchinoso ma, talvolta, occorre verificare e sostanziare il pensiero e la conoscenza con la tecnica.

E questo è proprio l’obiettivo della giornata e, per certi versi, della valutazione stessa.

Per questo desideriamo ringraziare tutti i Componenti del Forum di Agenda 21 del Comune di Siena per l’attenzione e il tempo che hanno voluto dedicare a quest’esperienza, che rappresenta una novità a livello nazionale, per forma e….speriamo per risultati.

Ci vediamo tra qualche mese per discutere assieme su come è andata.

Ringraziamenti


  • Login