slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
Seminario Provinciale “PERSONALIZZAZIONE E PORTFOLIO: A CHE PUNTO SIAMO?”

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 24

Seminario Provinciale “PERSONALIZZAZIONE E PORTFOLIO: A CHE PUNTO SIAMO?” - PowerPoint PPT Presentation


  • 100 Views
  • Uploaded on

Seminario Provinciale “PERSONALIZZAZIONE E PORTFOLIO: A CHE PUNTO SIAMO?” Esperienze di alcune scuole della Provincia di Cremona. Istituto Stanga -Cremona 13 giugno 2005 Daniela Fermi. Sommario Finalità e articolazione di un portfolio Gestione del portfolio

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Seminario Provinciale “PERSONALIZZAZIONE E PORTFOLIO: A CHE PUNTO SIAMO?”' - yehuda


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Seminario Provinciale

“PERSONALIZZAZIONE E PORTFOLIO: A CHE PUNTO SIAMO?”

Esperienze di alcune scuole della Provincia di Cremona

Istituto Stanga -Cremona

13 giugno 2005 Daniela Fermi

slide2

Sommario

  • Finalità e articolazione di un portfolio
  • Gestione del portfolio
  • Rapporto alunno-docenti, docenti-famiglie
slide3

PORTFOLIO

M. Pellerey, 2000

…. Particolare dispositivo valutativo che si avvale di una raccolta sistematica, a partire da specifici obiettivi e criteri, dei lavori realizzati dallo studente nel corso di una determinata pratica educativa.

La raccolta costituisce la documentazione di una serie di prestazioni, che permette poi un loro esame, interpretazione e valutazione al fine di inferire il livello di competenze raggiunto.

slide4

FUNZIONI DEL PORTFOLIO

  • Funzione certificativa
  • Funzione formativa
  • Funzione documentativa
  • Funzione orientativa
slide5

FUNZIONE CERTIFICATIVA

  • Archivio delle certificazioni ed esperienze scolastiche ed extra-scolastiche
  • Dichiarazione delle competenze raggiunte
  • necessaria per attestazioni istituzionali, individualizzazione e orientamento
slide6

FUNZIONE FORMATIVA

  • Raccolta sistematica e selezionata di lavori e prove significative
  • Sviluppata dal soggetto con tutoring del docente
  • Attenzione per il prodotto e il processo

necessaria per sviluppare autoconsapevolezza e progettualità personale

slide7

FUNZIONE DOCUMENTATIVA

  • Documentazione ricca, articolata e individualizzata di:
  • percorso formale: dichiarazione degli obiettivi raggiunti
  • aspetti aggiuntivi della formazione: individualizzazione dei percorsi

necessaria per valorizzare le diverse competenze raggiunte e le predisposizioni personali

slide8

FUNZIONE ORIENTATIVA

  • Deriva dalla gestione integrata e finalizzata delle tre funzioni:
    • certificativa
    • formativa
    • documentativa
slide9

Portfolio delle competenze individuali (Legge n° 53/2003)

Indicazioni nazionali per i Piani di Studio personalizzati nella Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado:

Valutazione

Orientamento

slide10

Portfolio delle competenze individuali

Primaria e Sec. I grado

La sezione dedicata allavalutazioneèredatta sulla base degli indirizzi generali circa la valutazione degli alunni e il riconoscimento dei crediti e debiti formativi (art.8, DPR 275/99).

slide11

Portfolio delle competenze individuali

Valutazione Orientamento

… l’unica valutazione positiva per lo studente è quella che contribuisce a comprendere l’ampiezza e la profondità delle sue competenze e, attraverso questa conoscenza progressiva e sistematica, fargli scoprire e apprezzare sempre meglio le capacità potenziali personali … indispensabili per decidere un proprio futuro progetto esistenziale.

slide12

Riconoscere le risorse personali

Sviluppare autoconsapevolezza

Autovalutarsi

Gestire il cambiamento

ORIENTAMENTO

Riflettere sui propri stili di apprendimento

Riconoscere e documentare i risultati

Riconoscere punti di forza e di debolezza

Progettare e definire un piano d’azione

slide13

INDICE

  • Parte Valutativa
    • Profilo dello studente
    • Percorso scolastico
    • Certificazione delle competenze informatiche (ECDL)
    • Profilo linguistico
    • Certificazione europea di lingue straniere
    • Competenze, abilità, conoscenze disciplinari
slide14

INDICE

Parte Orientativa

Certificazione delle competenze trasversali

Le mie esperienze scolastiche precedenti

Esperienze a scuola

Laboratori

Progetti

Attività educative

Uscite didattiche e visite d’istruzione

Stage/soggiorni all’estero

Le mie esperienze extrascolastiche

Diario di bordo – Percorso di orientamento

La scelta della scuola superiore

slide15

INDICE

  • Documentazione
  • Repertorio di lavori significativi
  • Scheda osservazioni degli insegnanti
  • Scheda colloqui studente-tutor/docenti
  • Scheda colloqui genitori-docenti
  • Il mio consiglio di classe
  • I miei compagni di classe
  • Prove scolastiche significative
  • Schede di autovalutazione disciplinari
  • Schede di autovalutazione competenze trasversali
slide16

L’ALUNNO AL CENTRO DEL PORTFOLIO

  • Consapevolezza di sé
  • Stili di apprendimento
  • Capacità e attitudini
  • Interessi
slide17

LA GESTIONE DEL PORTFOLIO

  • CHI? COSA? QUANDO? COME?
  • Definire tempi e modalità
  • Condividere la responsabilità
  • Agire secondo criteri comuni
  • Ottimizzare tempi e risorse
slide18

LA RELAZIONE DOCENTE-ALUNNO

  • Sostegno, supporto, non sostituzione
  • Attenzione al setting
  • Personalizzazione degli interventi (attenzione alle differenze individuali)
  • Sviluppo delle capacità di riflessione e autovalutazione
  • Attenzione ai ruoli e alle responsabilità
slide19

LA RELAZIONE DOCENTI-GENITORI

  • I genitori
  • Forniscono conoscenze e indicazioni rilevanti ai docenti
  • Collaborano per l’inserimento degli alunni nell’ambiente scolastico
  • Seguono l’esperienza di formazione dei figli e partecipano alla costruzione del portfolio
  • Interagiscono con i docenti per la scelta delle attività opzionali e per l’orientamento
  • Ma ………………
slide20

LA RELAZIONE DOCENTI-GENITORI

  • Attenzione a:
  • Riservatezza delle informazioni
  • Setting dei colloqui
  • Tempi dei colloqui
  • Strumenti utilizzati per la raccolta delle informazioni
slide24
Per saperne di più:

T.Pedrizzi, V. Fabricatore, Il Portfolio, L’esperienza delle scuole lombarde, Franco Angeli, 2004

www.irre.lombardia.it/portfolio

www.irre.lombardia.it/portfolio/progress.html

www.dfes.gov.uk/progressfile/index.htm

www.irre.lombardia.it/valutazione

ad