Contenuto
Download
1 / 10

Contenuto I) L’IDENTITA’ DEL CVS 1) C. V. S. – Un mondo in tre parole - PowerPoint PPT Presentation


  • 80 Views
  • Uploaded on

Contenuto I) L’IDENTITA’ DEL CVS 1) C. V. S. – Un mondo in tre parole 2) Il CVS: carisma e organizzazione 3) La dimensione ecclesiale, testimoniale e progettuale: elementi portanti e dinamica apostolica concreta

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Contenuto I) L’IDENTITA’ DEL CVS 1) C. V. S. – Un mondo in tre parole' - vinson


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Contenuto

I) L’IDENTITA’ DEL CVS

1) C. V. S. – Un mondo in tre parole

2) Il CVS: carisma e organizzazione

3) La dimensione ecclesiale, testimoniale e progettuale: elementi portanti e dinamica apostolica concreta

4) L’icona dei discepoli di Emmaus: quattro pilastri per un unico progetto di vita

II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS

1) Un po’ di storia

2) I settori giovanili a partire dalle intuizioni di Mons. Luigi Novarese

3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

III) LA DIMENSIONE METODOLOGICA E GLI ITINERARI FORMATIVI

1) Il progetto formativo globale e la sua articolazione

2) I percorsi formativi

3) La particolarità del gruppo attivo (soggetti con ritardi cognitivi)


II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

b. L’opzione della parrocchialità

Che cosa possono fare i membri del GdAparrocchiale per le fasce d’età giovanili presenti nella Comunità

(e che cosa può fare la Parrocchia

in collaborazione con il GdA)?

1) Innanzitutto, con discrezione, qualche membro del GdA può provare ad inserirsi nelle diverse équipe che sono a servizio della Parrocchia (catechesi, liturgia, carità, ecc.) e collaborare con tramite queste alla sensibilizzazione dei membri più giovani della Parrocchia rispetto alle problematiche legate al mondo della sofferenza


II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

b. L’opzione della parrocchialità

Che cosa possono fare i membri del GdAparrocchiale per le fasce d’età giovanili presenti nella Comunità

(e che cosa può fare la Parrocchia

in collaborazione con il GdA)?

2) In secondo luogo, con queste stesse équipe, il CVS può organizzare l’animazione parrocchiale, prendendosi carico dell’inserimento

(nella catechesi, nella liturgia, ecc.)

dei membri disabili della Parrocchia


II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

b. L’opzione della parrocchialità

Che cosa possono fare i membri del GdAparrocchiale per le fasce d’età giovanili presenti nella Comunità

(e che cosa può fare la Parrocchia

in collaborazione con il GdA)?

3) Infine i membri del GdA

possono coinvolgere,

sempre con l’aiuto delle

équipe della Parrocchia,

i bambini, gli adolescenti e giovani (sani e disabili)

in alcune iniziative

a favore dei sofferenti

del territorio parrocchiale.


II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

b. L’opzione della parrocchialità

Indichiamo alcune delle iniziative possibili, già sperimentate con successo nel CVS

  • Catechesi di sostegno per ragazzi diversamente abili

  • Qualche membro del CVS

  • può affiancarsi ai Catechisti

  • della Parrocchia

  • aiutando il ragazzo

  • diversamente abile.

  • Il modello è quello scolastico dell’insegnante di sostegno,

  • che supporta il percorso formativo

  • del ragazzo disabile,

  • senza sostituirsi all’insegnante

  • ma collaborando con lui


  • II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

    b. L’opzione della parrocchialità

    Indichiamo alcune delle iniziative possibili, già sperimentate con successo nel CVS

    • Inserimento dei ragazzi diversamente abili

    • nell’Oratorio parrocchiale

  • … ove c’è; o comunque inserimento nelle attività ricreative o sportive offerte dalla Parrocchia


  • II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

    b. L’opzione della parrocchialità

    Indichiamo alcune delle iniziative possibili, già sperimentate con successo nel CVS

    • Catechesi liturgica sul Vangelo della domenica

    • (per i soggetti con ritardi cognitivi)

  • … offerta in particolare ai ragazzi disabili, perché possano inserirsi meglio poi la Domenica nella liturgia parrocchiale


  • II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

    b. L’opzione della parrocchialità

    Indichiamo alcune delle iniziative possibili, già sperimentate con successo nel CVS

    • Aiuto nell’organizzazione delle liturgie

    • e dei momenti di preghiera

  • In particolare – con l’équipe liturgica – è possibile pensare degli spazi all’interno della Messa domenicale in cui sia valorizzata la presenza dei ragazzi disabili (canti gestuali, gesti simbolici, offertorio, preghiera dei fedeli, ecc.)


  • II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

    b. L’opzione della parrocchialità

    Indichiamo alcune delle iniziative possibili, già sperimentate con successo nel CVS

    • Collaborazione con i Ministri della Santa Comunione

    • (e i catechisti)

      • Per andare a trovare con loro ragazzi malati. Oppure…

      • un’iniziativa interessante e che porta molto frutto è quella di portare i ragazzi della Parrocchia nelle Case dei malati del territorio; l’organizzazione - a cura del GdA del CVS, dei Catechisti dei ragazzi e dei Ministri della Santa Comunione (che conoscono i malati). È stata più volte realizzata, soprattutto in occasione

    • della Novena di Natale o dell’Immacolata

    • (fatta con i bambini nelle case dei malati)

    • della Giornata del Malato

    • (visite o preghiere dei bambini nelle case dei malati)

    • Rosario nel mese di Maggio…


    II) I SETTORI GIOVANILI ALL’INTERNO DEL CVS - (3) I protagonisti del percorso e la dinamica propria dei settori giovanili del CVS

    b. L’opzione della parrocchialità

    Indichiamo alcune delle iniziative possibili, già sperimentate con successo nel CVS

    • Per gli adolescenti più maturi e i giovani

      • Momenti di incontro

      • con realtà di sofferenza presenti

      • nel territorio

      • (Case di cura, ospedali, ecc.)

      • Proposta di impegno nel volontariato con i disabili

      • Proposta di impegno

      • con i bambini disabili presenti in Parrocchia; Ecc.


    ad