Le fondazioni universitarie
Download
1 / 14

Le Fondazioni Universitarie - PowerPoint PPT Presentation


  • 88 Views
  • Uploaded on

Le Fondazioni Universitarie. Premessa. Fondazioni di diritto privato. POSSONO COSTITUIRE. Le Università. < ENTI DI RIFERIMENTO>. PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA’ STRUMENTALI E DI SUPPORTO ALLA DIDATTICA E ALLA RICERCA. GESTIONE: DEI BENI CULTURALI DI PROPRIETA’

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Le Fondazioni Universitarie' - vincenzo


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Premessa
Premessa

Fondazioni di

diritto privato

POSSONO COSTITUIRE

Le Università

< ENTI DI

RIFERIMENTO>

PER LO SVOLGIMENTO DELLE

ATTIVITA’ STRUMENTALI E DI

SUPPORTO ALLA DIDATTICA E

ALLA RICERCA

GESTIONE:

  • DEI BENI CULTURALI DI PROPRIETA’

    DELLE UNIVERSITA’

  • DELLE BIBLIOTECHE UNIVERSITARIE,

  • DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE E

  • SPECIALIZZAZIONE,

  • DEI MASTER

  • ….


Le fondazioni quali strutture operative strumentali degli atenei
Le Fondazioni quali strutture operative strumentali degli Atenei

LE LINEE GUIDA

DELL’ATTIVITA’ DELLE FONDAZIONI

PER TUTTA LA DURATA DEL

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

DEFINISCONO

Le Università

< ENTI DI

RIFERIMENTO>

APPROVANO

IL PIANO PLURIENNALE

DELLE ATTIVITA’ O

IL PIANO DI ATTIVITA’ ANNUALE

COMMERCIALIZZAZIONE

DIDATTICA


L interazione tra universit e soggetti pubblici e privati

UNIVERSITA’ Atenei

SOGGETTI PRIVATI

SOGGETTI PUBBLICI

L’interazione tra Università e soggetti pubblici e privati

Fondazione

“Le Fondazioni agevolano la partecipazione alla propria attività

di enti e amministrazioni pubbliche e di soggetti privati ,

sviluppando ed incrementando la necessaria rete di relazioni

nazionali ed internazionali funzionali al raggiungimento

dei propri fini”.

ART. 2 D.P.R. n. 254/2001


Finalit
Finalità Atenei

a) Al fine di realizzare l’acquisizione

di beni e servizi alle migliori condizioni

del mercato

LE UNIVERSITA’

POTRANNO CREARE

FONDAZIONI

b) Per lo svolgimento delle attività

strumentali e di supporto alla didattica

e alla ricerca


Le sette tipologie di attivit strumentali e di supporto
Le sette tipologie di attività Ateneistrumentali e di supporto

  • PROMOZIONE E SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE ATTIVITA’ DIDATTICHE,

  • FORMATIVE E DI RICERCA;

  • B. PROMOZIONE E SVOLGIMENTO DI ATTIVITA’ INTEGRATIVE E SUSSIDIARIE

  • ALLA DIDATTICA E ALLA RICERCA;

  • REALIZZAZIONE DI SERVIZI E DI INIZIATIVE DIRETTI A FAVORIRE LE

  • CONDIZIONI DI STUDIO;

  • PROMOZIONE E SUPPORTO DELLE ATTIVITA’ DI COOPERAZIONE SCIENTIFICA E

  • CULTURALE DEGLI ENTI DI RIFERIMENTO CON ISTITUZIONI NAZIONALI E

  • INTERNAZIONALI

  • REALIZZAZIONE E GESTIONE, NELL’AMBITO DELLA PROGRAMMAZIONE DEGLI ENTI

  • DI RIFERIMENTO DI STRUTTURE DI EDILIZIA UNIVERSITARIA E DI ALTRE STRUTTURE

  • DI SERVIZIO STRUMENTALI E DI SUPPORTO ALL’ATTIVITA’

  • ISTITUZIONALE DEGLI ENTI DI RIFERIMENTO;

  • PROMOZIONE E ATTUAZIONE DI INIZIATIVE A SOSTEGNO DEL TRASFERIMENTO

  • DEI RISULTATI DELLA RICERCA, DELLA CREAZIONE DI NUOVE IMPRENDITORIALITA’

  • ORIGINATE DALLA RICERCA, DELLA VALORIZZAZIONE ECONOMICA DEI RISULTATI

  • DELLE RICERCHE, ANCHE ATTRAVERSO LA TUTELA BREVETTUALE;

  • SUPPORTO ALL’ORGANIZZAZIONE DI STAGES E DI ALTRE ATTIVITA’ FORMATIVE,

  • NONCHE’ AD INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA


Le attivit esercitabili dalla fondazione per perseguire i suoi fini
Le attività esercitabili dalla Fondazione Ateneiper perseguire i suoi fini

A). PROMUOVERE LA RACCOLTA DI FONDI PRIVATI E PUBBLICI E LA RICHIESTA DI

CONTRIBUTI PUBBLICI E PRIVATI LOCALI, NAZIONALI, EUROPEI ED INTERNAZIONALI

DA DESTINARE AGLI SCOPI DELLA FONDAZIONE;

B). STIPULARE CONTRATTI, CONVENZIONI, ACCORDI O INTESE CON SOGGETTI PUBBLICI

O PRIVATI;

C). AMMINISTRARE E GESTIRE BENI DI CUI ABBIA LA PROPRIETA’ O IL POSSESSO, NONCHE’

LE STRUTTURE UNIVERSITARIE DELLE QUALI LE SIA STATA AFFIDATA LA GESTIONE;

D). SOSTENERE LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA’ DI FORMAZIONE, RICERCA E TRASFERIMENTO

TECNOLOGICO, ANCHE ATTRAVERSO LA GESTIONE OPERATIVA DI STRUTTURE SCIENTIFICHE

E/O TECNOLOGICHE DEGLI ENTI DI RIFERIMENTO;

E). PROMUOVERE LA COSTITUZIONE O PARTECIPARE A CONSORZI, ASSOCIAZIONI O

FONDAZIONI CHE CONDIVIDANO LE MEDESIME FINALITA’, NONCHE’ A STRUTTURE DI

RICERCA, ALTA FORMAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN ITALIA E ALL’ESTERO,

IVI COMPRESE SOCIETA’ DI CAPITALI STRUMENTALI A DETTE STRUTTURE. NEL CASO DI

PARTECIPAZIONE A TALI SOCIETA’ DI CAPITALI LA PARTECIPAZIONE NON PUO’ SUPERARE

IL 50% DELL’INTERO CAPITALE SOCIALE;

F). PROMUOVERE E PARTECIPARE A INIZIATIVE CONGIUNTE CON ALTRI ISTITUTI NAZIONALI

STRANIERI, CON AMMINISTRAZIONI E ORGANISMI INTERNAZIONALI E, IN GENERE, CON

CON OPERATORI ECONOMICO E SOCIALI, PUBBLICI O PRIVATI;

G). PROMUOVERE SEMINARI, CONFERENZE E CONVEGNI ANCHE CON ALTRE ISTITUZIONI E

ORGANIZZAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI O PARTECIPARE AD ANALOGHE

INIZIATIVE PROMOSSE DA ALTRI SOGGETTI.


Impianto della fondazione di partecipazione
IMPIANTO DELLA AteneiFONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE


Le categorie di soggetti
Le categorie di soggetti Atenei

  • FONDATORI:partecipano allacostituzione della fondazione e sono gli enti, le amministrazioni pubbliche e i soggetti privati individuati dagli enti di riferimento, che abbiano accettato di contribuire al fondo di dotazione iniziale e al fondo di gestione della fondazione mediante contributi in denaro, in attività o in beni materiali e immateriali.

  • PARTECIPANTI ISTITUZIONALI: sono, previo gradimento della fondazione e dell’ente di riferimento, gli enti, amministrazioni pubbliche e soggetti privati che, condividendo le finalità della fondazione, contribuiscono alla realizzazione dei suoi scopi, mediante contributi in denaro annuali o pluriennali, in attività o beni materiali e immateriali, in misura non inferiore a quella all’uopo stabilita annualmente dal CdA della fondazione.

  • PARTECIPANTI: sono gli enti, amministrazioni pubbliche e soggetti privati che contribuiscono in via non continuativa agli scopi della fondazione con mezzi e risorse in misura non inferiore a quella all’uopo stabilita dal CdA della fondazione.


L assetto patrimoniale
L’assetto patrimoniale Atenei

Il patrimonio si forma progressivamente

Il patrimonio si compone di:

DENARO

FONDO DI DOTAZIONE

PATR. NON SPENDIBILE

(Si possono spendere le rendite)

IMMOBILI

DIRITTI

PARTECIPAZ

PATRIMONIO A RENDITA,

PATR. SPENDIBILE

IMMOBILI

DIRITTI

FONDO DI GESTIONE

(CASSA)


Tenuta delle scritture contabili
Tenuta delle scritture contabili Atenei

BILANCIO DI ESERCIZIO

LIBRI E SCRITTURE CONTABILI

SECONDO LE DISPOSIZIONI DI

ART. 2214 CODICE CIVILE

(SCRITTURE CONTABILI

DELL’IMPRENDITORE)

SECONDO LE DISPOSIZIONI DI

ART. 2423 CODICE CIVILE E SU

APPROVAZIONE DEL CDA

LE FONDAZIONI UNIVERSITARIE SARANNO DELLE

“IMPRESE SENZA SCOPO DI LUCRO SOGGETTIVO”,

OVVERO “IMPRESE NON LUCRATIVE DI UTILITA’ SOCIALE”


Assetto amministrativo gli organi
Assetto amministrativo: Ateneigli organi

PRESIDENTE

FONDAZIONE

UNIVERSITARIA

COLLEGIO DEI

REVISORI

CONSIGLIO DI

AMMINISTRAZIONE

COMITATO

SCIENTIFICO

LA MAGGIORANZA DEL CDA

E’ NOMINATA DAGLI ENTI

DI RIFERIMENTO (UNIVERS.)

IL RESTO DALLE CATEGORIE

DI PARTECIPANTI

Facoltativo

N.B.


Lo statuto

IL REGOLAMENTO MINISTERIALE Atenei

Lo statuto

DEFINISCE

I PRINCIPI

CUI I SINGOLI STATUTI DOVRANNO ATTENERSI,

MA RINVIA A

LO STATUTO

PER LA DISCIPLINA DEI CRITERI PER L’INGRESSO DI SOGGETTI PUBBLICI O PRIVATI,

IN TEMA DI NOMINA DEI RELATIVI RAPPRESENTANTI,

IN RELAZIONE ALLE COMPETENZE DEL COMITATO SCIENTIFICO, ECC.


Regime del personale

IL CODICE CIVILE Atenei

Regime del personale

LE LEGGI SUI RAPPORTI DI

LAVORO SUBORDINATO

REGOLANO

I RAPPORTI DI LAVORO

DEI DIPENDENTI DELLE

FONDAZIONI