I cavi resistenti al fuoco
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 11

I cavi resistenti al fuoco: PowerPoint PPT Presentation


  • 78 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

I cavi resistenti al fuoco:. CLASSIFICAZIONE DEI CAVI SECONDO IL COMPORTAMENTO AL FUOCO:. Cavi non propaganti la fiamma; Cavi nono propaganti l’incendio; Cavi resistenti al fuoco. CAVI NON PROPAGANTI LA FIAMMA:.

Download Presentation

I cavi resistenti al fuoco:

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


I cavi resistenti al fuoco

I cavi resistenti al fuoco:


Classificazione dei cavi secondo il comportamento al fuoco

CLASSIFICAZIONE DEI CAVI SECONDO IL COMPORTAMENTO AL FUOCO:

  • Cavi non propaganti la fiamma;

  • Cavi nono propaganti l’incendio;

  • Cavi resistenti al fuoco.


Cavi non propaganti la fiamma

CAVI NON PROPAGANTI LA FIAMMA:

L’isolante brucia ma la fiamma non si estende oltre 65cm dal punto in cui è applicata al singolo cavo.


Cavi non propaganti l incendio

CAVI NON PROPAGANTI L’INCENDIO:

L’isolamento brucia ma la fiamma non si estende oltre 2,5m dal forno a 750°C nel quale è posto un fascio di cavi.


Cavi resistenti al fuoco

CAVI RESISTENTI AL FUOCO:

L’isolamento può danneggiarsi ma il cavo deve continuare a funzionare per almeno 3h nel forno ad almeno 750°C nel quale è posto a contatto con la fiamma.


Caratterizzazione dei cavi a isolamento minerale

CARATTERIZZAZIONE DEI CAVI A ISOLAMENTO MINERALE:

Un cavo a isolamento

minerale è costituito da un

tubo protettivo metallico

esterno , generalmente in

rame che contiene ossido

di magnesio compatto entro

il quale sono annegate le

anime in rame elettrolitico

con sezione e formazione

uguale a quelli dei cavi

ordinari. (fig. a) Per evitare

l’azione di aggressivi

chimici il tubo di rame è

ricoperto con guaina in

PVC. (fig. b)


Limitazioni d uso e norme di riferimento

LIMITAZIONI D’USO E NORME DI RIFERIMENTO:

A causa della sua rigidità risulta impossibile

infilarlo nelle condutture e quindi viene

applicato solo dove strettamente necessario.

Per le prove di resistenza al fuoco si fa

riferimento alla norma CEI 20-36 e per le

caratteristiche costruttive le Norme CEI 20

39/2.


Caratteristiche tecniche

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Sono:

  • Portata massima in regime permanente;

  • Tenuta al cortocircuito;

  • Installazione.


Portata massima in regime permanente

PORTATA MASSIMA IN REGIME PERMANENTE:

E’ determinata dalla temperatura massima

tollerabile di esercizio che per cavi nudi fuori

portata di mano potrebbe essere spinta fino

a 250 °C e per quelli rivestiti in PVC fino a

90 °C.


Tenuta di corto circuito

TENUTA DI CORTO CIRCUITO:

La temperatura di cortocircuito non deve

superare quella di fusione del rame (1080

°C) ma solitamente si considera un valore

più basso nei luoghi a rischio di esplosione.


Installazione

INSTALLAZIONE:

Essendo adatti ad ambienti a maggior

rischio in caso di incendio o con pericolo di

esplosione vengono utilizzati per realizzare

gli impianti di sicurezza destinati a

funzionare anche in presenza di fuoco per

facilitare lo sfollamento e viene specificato

dalla norma CEI 64-8. Devono essere disposti in modo da

evitare oltre ad un primo gusto, la formazione di

cortocircuiti e di conseguenza nell’intero percorso sono

vietate giunzioni o terminazioni realizzate con componenti

con resistenza al fuoco inferiore a quelle del cavo a

isolamento minerale.


  • Login