Incipit dall esperienza al problema
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 8

INCIPIT Dall’esperienza al problema : PowerPoint PPT Presentation


  • 75 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

INCIPIT Dall’esperienza al problema :.

Download Presentation

INCIPIT Dall’esperienza al problema :

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Incipit dall esperienza al problema

INCIPITDall’esperienza al problema:

L’UdA nasce dall’esperienza diretta della classe, in seguito alle continue intemperanze di un alunno nei confronti dei compagni. L’alunno in questione manifesta atteggiamenti poco controllabili, talvolta violenti nei confronti degli amici. Il ragazzo è spesso consapevole che le sue azioni sono sbagliate, in alcuni momenti chiede anche scusa ma poi riprende come se nulla fosse accaduto. Per reazione gli altri tendono ad escluderlo dal gruppo e di conseguenza, il clima nella classe non è sereno

I docenti coinvolgono gli alunni in una discussione in cui si parla dell’esigenza di adottare delle regole per una buona convivenza, si propone la stipula di un “contratto” con gli alunni, coinvolgendo in modo particolare l’alunno che presenta il disagio.

La parola “rispetto” è il nucleo attorno al quale si concentra l’attenzione di tutti e vengono elaborate delle regole che prevedono una serie di “buoni propositi”. Niente divieti ma l’esigenza di comportamenti rispettosi nei confronti di tutti.


Incipit dall esperienza al problema

Prerequisiti  

Conoscere:

Scopi, funzioni, elementi della comunicazione.

Varietà di forme testuali relative ai differenti generi

Semplici strategie di scrittura adeguate al testo da produrre,

Pianificare un testo scritto, (anche con l’aiuto dell’insegnante).

Preconoscenze

conosce le regole della

convivenza

Conosce e comprende le conseguenze, positive e negative, delle proprie azioni.


Obiettivi formativi

OBIETTIVI FORMATIVI

  • Favorire:

    lo sviluppo della capacità di distinguere fra il bene e il male.

  • Promuovere:

    la consapevolezza del valore dei principi della convivenza civile.

  • Promuovere:

    l’integrazione sociale per essere cittadini consapevoli.


Descrittori dell obiettivo formativo

DESCRITTORIdell’obiettivo formativo

  • Conoscere le norme della convivenza civile.

  • Individuare ed evitare le situazioni di illegalità.

  • Conoscere i principali sistemi comunicativi per veicolare un messaggio in modo corretto ed efficace.


Attivita

Cosa fa l'insegnante

Giochi di gruppo che prevedano l’esistenza di norme comportamentali.

Propone momenti di riflessione inerenti letture- stimolo.

Guida alla composizione di un testo o di un inserto illustrativo.

Controllo della realizzazione delle sequenze iconiche, scelte per l’illustrazione del testo.

Osservazione e guida durante le fasi di realizzazione di un testo multimediale.

Cosa fa l'alunno

Sviluppo di atteggiamenti di attenzione e rispetto nei confronti di chi sta accanto.

Lettura, analisi e comprensione di testi.

Uso di tecniche espressive: realizzazione di testi sotto forma di fumetto,realizzazione di foto con diverse didascalie….

Attraverso lo strumentario grafico-espressivo, dà libero sfogo alla creatività e al pensiero progettuale.

Preparazione di un testo multimediale

ATTIVITA’


Obiettivi specifici di apprendimento

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO


Incipit dall esperienza al problema

CONGETTURE

nascono dall’elaborazione dei dati emersi dall’analisi degli elementi scaturiti dall’indagine.

  •      Mancanza di sensibilità nei confronti dell’altro.

  •      Intolleranza nei confronti del “diverso”

  •      Scarsa accettazione delle regole.

    IPOTESI

  • Rafforzare l’educazione alla coscienza civile per il rispetto per sé

    e per gli altri.

  •      Far capire che rispetto per gli altri significa rispetto per noi

    stessi.

  • Spiegare l’importanza e il valore delle diversità come ricchezza

    per tutti.

  • Superare le discriminazioni a livello culturale.

  • Superare le discriminazioni a livello esistenziale.


Incipit dall esperienza al problema

CONCLUSIONE

Formalizzazione dei risultati

mediante testi scritti dagli

alunni.

   Realizzazione di fumetti con

protagonisti gli alunni della

classe.

Realizzazione di testi

multimediali: Microsoft

Word.

VALUTAZIONE

Del percorso formativoattraverso le varie fasi del lavoro

Dei livelli delle competenze

Gli alunni sono in grado di:

Formulare un semplice questionario.

Elaborare testi informativi e regolativi.

Realizzare un fumetto.

Produrre un testo multimediale


  • Login