Impiegata/Impiegato di commercio AFC
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 37

Implementazione in Svizzera latina PowerPoint PPT Presentation


  • 136 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Impiegata/Impiegato di commercio AFC Ordinanza sulla formazione professionale di base 2012 Cambiamenti rispetto al regolamento 2003. Implementazione in Svizzera latina <Data> <Luogo>. Partenariato. Commissione di riforma - Commission de réforme – Reformkommission

Download Presentation

Implementazione in Svizzera latina

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Implementazione in svizzera latina data luogo

Impiegata/Impiegato di commercio AFCOrdinanza sulla formazione professionale di base 2012 Cambiamenti rispetto al regolamento 2003

Implementazione in Svizzera latina<Data><Luogo>

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Partenariato

Partenariato

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

Commissione di riforma - Commission de réforme – Reformkommission

Decisioni secondo il principio del consenso delle parti

CSFP / SBBK

Bleisch Peter

Bläsi Marianne

Kovacs Alexandre

Jeannet Roland

Joray Eric

Schönberger Esther

Truttmann Hansjörg

UFFT/OFFT/ BBT

Fior Michel

CSRFC / SKKAB

Agustoni Valerio

Baumann Martin, Presidente

Bugnon Claude-Alain

Desgraz Jacques

Hauser Priska

Hug Marcel

Krebser Hans

Oertli Martina

Rutschmann Edith

Scheidegger Ruedi

Werren Simon

Wirth Matthias, Vicepresid.

SIC Svizzera kv schweiz

Claude Meier

VLKB

Abächerli Guido

formationetsyndicatsBildungsgewerkschaften

Summermatter Heinrich

VSH

Hösli Andreas

Commissione svizzera degli esami per la formazione commerciale di base (CSE)Schweizerische Prüfungskommission für die kaufmännische Grundbildung (SPK)

Hohl Roland

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Gruppo di lavoro piano di formazione gpf

BA

VER

ÖVW

PLH

PDK

D&A

Banca

Assicurazioni

Amministra-zione pubblica

Produzione

Logistica

Commercio

Servizi personali / Comunicazione

Servizi e amministra-zione

  • banca

  • assicurazione privata

  • santésuisse

  • amministra- zione pubblica

  • AUT

  • CHEM

  • HAN

  • IGF

  • ISP

  • MEM

  • NAH

  • TRA

  • HGT

  • SRV

  • SKH

  • OEV

  • WER

  • KOM

  • amministrazione federale

  • S&A

  • notariato

  • Post

  • fiduciario

Rami rappresentati

1

2

1

8

6

5

23

3’615

1’840

4’892

4’468

2’776

12’214

29’805

Stefan Hoffmann

Simon Werren

Martina Oertli

Hans Krebser

Priska Hauser

Roland Hohl

Nomin.

Gruppo di lavoro PIANO DI FORMAZIONE (GPF)

6 rappresentanti delle scuole, livello rettorato. Nomina CSSPC:Christian Beck, Wirtschaftsschule KV WinterthurDanilo Bonacina, Centro professionale commerciale, ChiassoEric Joray, Ecole professionnelle commerciale Jura, DelémontMarianne Schneider, Handelsschule KV BaselEsther Schönberger, Kaufmännische Berufsfachschule LuzernHansjörg Truttmann, Kaufmännisches Bildungszentrum ZugAltri membri della Commissione di riforma:Martin Baumann (Presidente), Matthias Wirth (Vicepresidente)

Michel Fior (UFFT), Marianne Bläsi + Alexandre Kovacs (CSFP), Michèle Rosenheck (sic-svizzera)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Sotto gruppi gpf piano di formazione

Sotto gruppi «GPF Piano di formazione»

«Obiettivi azienda e CI»gruppi di rami

«Obiettivi scolastici»sotto gruppi per area disciplinare

E&S

Beck

Widmayer

Schneider

Willemin

Flückiger

Neidhöfer

ICA

Widmayer

Gratz

Jungo

Joray

Flückiger

Amstutz/Gäh-wiler

LNR

Gsteiger/Gsell

Kugler

Zwicker

Müller

Gagnebin

Tellenbach

Merki

LS1

Guenat

Roth

Baumgartner

Pfahler

Caviezel

Welte

Henriquez/

Weilenmann

LS2

Hohl

Häberli

Ehrat

Delmar

Kremer

GuignetGerig

1

1

1

1

1

2

2

2

3

2

2

3

6

4

3

6

3

3

4

5

6

5

5

4

5

6

5

6

4

4

BPG 1

BPG 2

BPG 3

BPG 4

BPG 5

BPG 6

Sotto gruppi tematici

Studio documentazione criterio 8 : Hauser, Hoffmann, Rosenheck

Profilo di qualifica – profilo di sviluppo professionale : Krebser

Metodica-didattica : Dörig, Schneider, Fior, Hoffmann, Hohl, Oertli, Werren, Beck, Rosenheck

Profilo B: Dörig, Fior, Hohl, Hauser, Krebser, Rosenheck, Bläsi, Kovacs, Schönberger, Widmayer, Gsteiger, Hösli

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Ordinanza sulla formazione fase 2

Ordinanza sulla formazione: fase 2

agosto 2010

PIP aggiornato al30 settembre 2011

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

Stato dei lavori a fine settembre 2011

17 dicembre 2010

17 febbraio 2011

dal 5 aprile al 4 luglio 2011 20112011

21 settembre 2011

26 settembre 2011

CH-f : 27 settembre 2011

CH-d : 29 settembre 2011

CH- i : 26 ottobre 2011

Entrata in vigore Ofor: 1.1.2012

1ª generazione: agosto 2012

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Gruppo di gestione pip programma di informazione et preparazione

Gruppo di gestione PIP (Programma di informazione et preparazione)

CSSPC

CSEPC

CSFP

CSFP

Le organizzazioni rappresentate nel gruppo di gestione PIP creano le condizioni per l’attuazione delle misure che le riguardano.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

Basi e documenti per l’implementazione

2

4+2

21

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

Documenti per l’implementazione(2)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

Le novità in 10 punti

1. Differenziazione dei profili (profili B ed E)

Contesto

Due profili distinti consentono di ottenere l’attestato di impiegata/o di commercio AFC. Profilo B sta per formazione di base, mentre profilo E sta per formazione estesa. L’azienda di tirocinio e la persona in formazione scelgono insieme il profilo all’inizio del tirocinio.

Novità

  • I due profili si distinguono ormai unicamente a livello di formazione scolastica. Nella formazione aziendale e nei corsi interaziendali entrambi i profili perseguono gli stessi obiettivi di formazione (stesso profilo professionale, stesso piano di formazione).

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

1. Differenziazione dei profili(2)

  • Entrambi i profili comprendono 1800 lezioni (prima 1700 per il profilo B).

  • Un regolamento di promozione disciplina il cambiamento di profilo.

  • Il titolo conferito dall’attestato federale di capacità è «Impiegata/Impiegato di commercio AFC» per entrambi i profili. Il certificato delle note precisa il profilo.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

1. Differenziazione dei profili(3)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

2. Formazione aziendale

  • Contesto

  • La formazione pratica professionale avviene principalmente nell’azienda di tirocinio. Le otto competenze operative elencate al punto «Ramo e azienda» permettono all’impiegato di commercio di operare in maniera qualificata e responsabile nella professione e specifica di ogni ramo.

  • Si basa sull’analisi delle attività e degli scenari.

  • La CSBFC si è chinata sistematicamente sulle attività attuali e le tendenze future nel campo professionale commerciale.

  • I risultati sono stati integrati in sede di aggiornamento dei contenuti della formazione.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

2. Formazione aziendale (2)

Novità

  • I rami di formazione e d’esame godono di maggiore libertà nel definire la parte aziendale del piano di formazione

  • Possibilità di definire obiettivi opzionali.

  • Ciò consente un aggiornamento tempestivo dei contenuti della formazione e un migliore adeguamento delle disposizioni del piano di formazione alle condizioni aziendali.

  • Il «tronco comune» della parte aziendale è soppresso.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

3. Corsi interaziendali (CI)

Contesto

I corsi interaziendali trasmettono le capacità pratiche fondamentali. Completano la formazione aziendale e sono organizzati dai rami di formazione e degli esami.

Novità

  • Il numero di giorni dei CI passa da 8 a 12 a  8 a 16.

  • Gli obiettivi di valutazione sono definiti in funzione del ramo al punto «Ramo e azienda» nel piano di formazione.

  • I contenuti della formazione relativi ai corsi interaziendali possono essere considerati nel calcolo della «Nota dei luoghi di formazione per la parte aziendale» (nota d’esperienza) mediante i controlli delle competenze (CC-CI).

  • Lo stesso vale per i corsi supplementari che trasmettono obiettivi di valutazione centrali della parte aziendale.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

4. Formazione scolastica

Contesto

Le competenze operative sono incoraggiate nella scuola professionale nei campi d’insegnamento «Lingue», «Informazione, comunicazione, amministrazione» e «Economia e società».

Novità

  • Gli obiettivi di valutazione sono uniformati e sono raggiunti nel corso dello stesso semestre in tutta la Svizzera.

  • Ciò consente una migliore cooperazone fra i tre luoghi di formazione. Le aziende di tirocinio e i corsi interaziendali possono fondarsi sulle conoscenze trasmesse nell’ambito della scuola professionale.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

4. Formazione scolastica (2)

  • Le scuole professionali trasmettono le principali capacità di base nel primo anno di tirocinio.

  • Il corso di base all’inizio del primo anno di tirocinio è eliminato.

  • Ciò consente di ripartire l’insegnamento in maniera più uniforme su - 2 giorni alla settimana durante il primo anno - 2 giorni il secondo anno e - 1 giorno alla settimana durante il terzo anno di tirocinio

  • in tutte le scuole professionali commerciali sul piano nazionale.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

4. Formazione scolastica (3)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

5. Procedura di qualificazione

  • Contesto

  • La procedura di qualificazione si compone di una parte aziendale e di una parte scolastica equivalenti.

  • La procedura di qualificazione aziendale include la nota dei luoghi di formazione (nota d’esperienza, 50%) e gli esami scritto (25%) e orale (25%).

  • La procedura di qualificazione scolastica include gli esami scritto e orale completati dalle note scolastiche (per ogni campo d’insegnamento).

Novità

  • Procedura di qualificazione aziendale:

  • controlli delle competenze dei corsi interaziendali (CC-CI)

  • nota dei luoghi di formazione (nota d’esperienza) per la parte aziendale composta da otto note equivalenti.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

5. Procedura di qualificazione(2)

Nuovo: ½ - ¼ - ¼

In precedenza (4 x 25%)

6 SAL

Nota dei luoghi di formazione perla parte aziendale (nota d’esperienza)

- 6 SAL

- 2 UP o 2 controlli delle competenze CI

3 UP

Situazioni e casi professionali pratici

Pratica professionale – scritto

Pratica professionale – orale

Situazioni professionaliche esigono attitudini di

comunicazione

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

5. Procedura di qualificazione(3)

  • Procedura di qualificazione scolastica:

  • Gli esami relativi al campo «Informazione, comunicazione, amministrazione» sono organizzati in maniera centralizzata.

  • I due esami nel campo «Economia e società» (in precedenza uno centralizzato, l'altro specifico alla scuola) sono accorpati in un unico esame centralizzato.

  • Le 3 unità di formazione sono sostituite da 3 moduli «Approfondire e collegare».

  • Il lavoro autonomo vale ormai per entrambi i profili (B ed E).

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

5. Procedura di qualificazione – Sintesi Profilo B(4)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

5. Procedura di qualificazione – Ponderazione Profilo B(5)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

5. Procedura di qualificazione – Sintesi Profilo E(6)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

5. Procedura di qualificazione – Ponderazione Profilo E(7)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

6. Documentazione dell’apprendimento e delle prestazioni (DAP)

Contesto

La documentazione dell’apprendimento e delle prestazioni elaborata dai rami di formazione e d’esame facilita l’attuazione del piano di formazione.

Novità

  • La documentazione dell’apprendimento e delle prestazioni sostituisce la guida metodica tipo.

  • Nella documentazione dell’apprendimento e delle prestazioni specifica del ramo i rami di formazione e degli esami definiscono gli elementi seguenti:

1) Spiegazioni relative alla DAP: definire il gruppo di destinatari, spiegare il senso e lo scopo così come l’uso della DAP.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

6. DAP(2)

2) Obiettivi di formazione: concretizzare gli obietti di valutazione della formazione aziendale e armonizzarli con gli altri luoghi di formazione (corsi interaziendali, scuola professionale).

3) Pianificazione e controllo della formazione aziendale: definire degli strumenti che favoriscono la riflessione personale delle

persone in formazione.

4) Situazioni di apprendimento e di lavoro (SAL): «nota dei luoghi di formazione (nota d’esperienza) per la parte aziendale», preparare le direttive e gli strumenti.

5) Idem per le - unità procedurali (UP) o i - controlli delle competenze CI (CC-CI).

6) Procedura di qualificazione aziendale con esame finale:preparare le direttive e gli strumenti.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

6. DAP(3)

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

7. Commissione svizzera per lo sviluppo professionale e la qualità (CSSPQ)

Contesto

La legge sulla formazione professionale prevede che tutte le formazioni professionali di base siano accompagnate da una Commissione svizzera per lo sviluppo professionale e la qualità.

Novità

  • composta da rappresentanti dei partner della formazione

  • professionale

  • responsabile dell’attuazione dell’ordinanza e del piano di

  • formazione

  • vigila inoltre ad assicurare e sviluppare la qualità, a ottimizzare e attualizzare le disposizioni d’esecuzione così come lo sviluppo del

  • profilo professionale.

Sotto la responsabilità dell’OML (CSRFC). Instaurata dal 1.1.2012

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

8. Percorsi formativi abbreviati

Contesto

La formazione di base triennale organizzata dall’azienda può essere abbreviata in caso di una determinata formazione precedente.

Novità

  • La nuova ordinanza sulla formazione disciplina la formazione abbreviata esplicitamente per:

  • i titolari di un certificato federale professionale di «Assistente d’ufficio CFP»

  • i titolari di una maturità liceale.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

9. Formazione di base organizzata dalla scuola (FOS)

Contesto

L’insegnamento teorico riveste un ruolo importante nella formazione di base organizzata dalla scuola. Di conseguenza grande importanza viene attribuita alla formazione pratica professionale in un contesto vicino a quello aziendale.

Novità

  • La formazione di base organizzata dalla scuola

  • degli operatori privati (piano di formazione transitorio per le scuole private valido fino al 2014)

  • e delle scuole medie di commercio (pubbliche) (dal 2015)

  • è regolamentata nell’ordinanza. La formazione di base organizzata dalla scuola è oggetto di un piano di formazione specifico.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

9. Formazione di base organizzata dalla scuola (FOS)(2)

La formazione pratica professionale si compone di quattro elementi:

  • Parti pratiche integrate (PPI): trasmettono una parte delle competenze professionali.

  • - Insegnamento incentrato su situazioni-problema: l’insegnamento è in larga misura imperniato su situazioni-problema della realtà aziendale.

  • - Stage aziendale: lo stage aziendale consente alle persone in formazione di entrare in contatto con il mondo del lavoro.

  • - Corsi interaziendali: si tengono durante lo stage.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

10. Procedura di qualificazione per adulti

Contesto

Per quanto concerne gli adulti l’ottenimento di un attestato federale di capacità non è legato al compimento di un percorso formativo specifico. Le competenze possono essere acquisite autonomamente.

Novità

  • La procedura di qualificazione con esame finale per adulti è disciplinata nell’ordinanza sulla formazione. La possibilità di generare note scolastiche è soppressa.

  • La formazione di recupero non è disciplinata nell’ordinanza sulla formazione.

  • La validazione degli apprendimenti acquisiti è disciplinata al di fuori dell’ordinanza sulla formazione.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

Riassumendo

  • Aziende di tirocinio:gli obiettivi di valutazione della formazione aziendale sono stati aggiornati e formulati in maniera maggiormente orientata agli utenti. I singoli rami beneficiano di una maggiore flessibilità e libertà di evoluzione.

  • Corsi interaziendali:i corsi interaziendali soddisfano meglio le esigenze delle aziende e dei rami.

  • Scuole professionali: gli obiettivi di valutazione delle scuole professionali sono stati uniformati, per consentire una migliore ripartizione dei contenuti nei tre luoghi di formazione.

  • Scuole medie di commercio e operatori privati:i percorsi formativi delle scuole medie di commercio e degli operatori privati sono stati integrati nell’ordinanza sulla formazione.

  • Assistente d’ufficio CFP:l’ordinanza sulla formazione per impiegati di commercio AFC è stata allineata con quella per assistente d’ufficio CFP.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

La posta in gioco e la sfida della messa in atto

  • Nelle scuole, la sfida maggiore sarà di mettere in atto la realizzazione degli obiettivi di valutazione semestrali per i campi d’insegnamento E&S et ICA. => utilizzare le persone-risorse disponibili; definire un responsabile (capo progetto) per sede scolastica. => l’IUFFP propone un sostegno al processo in questi settori: - concezione di un manuale per l’elaborazione dei piani di studio - giornate di scambio e di formazione.

  • Coordinazione dell’organizzazione scolastica con i CI, in modo

  • che non si sovrappongano: - progetto complementare al processo di riforma - direttive d’esecuzione schizzate entro la fine del 2011 - da adottare dalla CSSPQ nel primo trimestre 2012

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


Implementazione in svizzera latina data luogo

Sfide della messa in atto (2)

  • L’armonizzazione con i piani di studio quadro della maturità

  • professionale (PEQ MP), in particolare a livello dei semestre nel

  • campo d’insegnamento E&S.

  • Scuole medie di commercio e operatori privati:Con le disposizione transitorie corrispondenti, l’attuazione definitiva per tutti gli operatori della formazione di base organizzata dalla scuola avrà luogo solamente nel 2015.

Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata/Impiegato di commercio AFC


  • Login