A computer donato si guarda in bocca
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 18

A computer donato… Si guarda in bocca! PowerPoint PPT Presentation


  • 65 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

A computer donato… Si guarda in bocca!. I bambini della IV A Scuola Don Milani – Rivoli 1° Circolo insegnante Paola Limone. Il nostro compito. Giocare e provare tutti i programmi caricati su XO Riflettere sull’utilità dei programmi Valutare la qualità dei programmi Annotare difetti.

Download Presentation

A computer donato… Si guarda in bocca!

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


A computer donato si guarda in bocca

A computer donato…Si guarda in bocca!

I bambini della IV A

Scuola Don Milani – Rivoli 1° Circolo insegnante Paola Limone


Il nostro compito

Il nostro compito

  • Giocare e provare tutti i programmi caricati su XO

  • Riflettere sull’utilità dei programmi

  • Valutare la qualità dei programmi

  • Annotare difetti


Sperimentiamo con il simulatore in classe e in laboratorio

Sperimentiamo con il simulatore in classe e in laboratorio

Sperimentiamo sull’XO


Primi problemi

Primi problemi

  • Il mouse va a scatti, a volte “impazzisce”, e anche con il touch pad abbiamo problemi.

  • Abbiamo difficoltà ad usare comandi come copia/incolla, i comandi “sfuggono”.

  • In certi momenti tutto si blocca, e non sappiamo cosa fare.

    Aspettiamo…Spegniamo…Ripartiamo…


Analisi critica di alcuni dei programmi che abbiamo provato

Analisi critica di alcuni dei programmi che abbiamo provato


Paint

Paint

  • È simile al Paint che usiamo noi.

  • Unico effetto “speciale”: dal colore al bianco e nero (irreversibile)

  • Non siamo riusciti a disegnare quello che volevamo, il cursore impazzisce!!

  • DOMANDA: Tuxpaint, che a noi piace tantissimo ed è un programma in Linux, funzionerebbe su XO?

  • SCOPERTA: alla pagina http://wiki.laptop.org/go/Activities si può scaricare Tuxpaint, insieme a molti altri giochi!


Turtle art

Turtle Art

  • Difficile ma divertente perché devi scervellarti.

  • E’ utile avere degli esempi, dato che non ci sono spiegazioni.

  • Ci sono blocchi di comandi da agganciare per far muovere la tartaruga e creare tanti effetti.

  • Scracth è simile e si può scaricare da http://wiki.laptop.org/go/Activities


Slider puzzle

Slider puzzle

  • Ha alcuni modelli di puzzle con disegni molto semplici

  • Ci sono tre pulsanti:

    • SOLVE: vedi l’immagine intera

    • SHUFFLE: mette in disordine i pezzi

    • MY PICTURE: è la parte più importante perché puoi caricare un disegno fatto da te con Paint e trasformarlo in puzzle.


Memorize

Memorize

  • Gioco del Memory con 16 – 25 – 36 carte

  • Possibilità di avere le carte tutte alla rinfusa o di avere le coppie divise in due parti separate dello schermo

  • Sono presenti memory in cui abbinare operazioni a risultati (coppia di carte diverse), lettere e disegni(coppie uguali).

  • La parte più interessante è che…

    Possiamo costruire memory!


Tam tamjam

Tam Tamjam

  • E’ un programma che ci permette di creare partiture musicali, è facile, peccato che le casse siano così deboli…

    Per sentire i suoni bisogna appoggiare le orecchie alla tastiera!


Carton builder

Carton Builder

  • Il gioco dovrebbe farci fare delle semplici animazioni

  • Si schiaccia su uno dei quadrati vuoti e poi su un disegno a scelta vari sfondi.

  • Sul simulatore non si riesce a far partire la sequenza(non appare il comando play) su XO funziona.

  • CRITICA:

    poche immagini e sfondi,

    non se ne possono creare altri.


Riflessione

Riflessione

  • Noi ci stanchiamo in fretta di alcuni giochi, soprattutto quando superiamo tutti i livelli di difficoltà.

  • Con questi giochi siamo noi che programmiamo e possiamo sempre cambiare e aumentare le difficoltà.


Xo e internet

XO e internet

  • Visitiamo il nostro portale.

Appare spesso un pulsante che

bisogna schiacciare per giocare (FLASH)

Molti dei giochi del portale che a noi piacciono molto

non funzionano, (mancano ShockwaveFlash e Java?)


Postilla della maestra

Postilla della maestra

Qui nel 1° mondo si parla tanto di sicurezza dei minori nel web…

Perché su XO non sono stati applicati filtri per la navigazione?

Si gestirà il problema dal server centrale? Come?


Lavorando discutiamo

Lavorando discutiamo

  • Non di solo pane

  • I diritti dei bambini

  • Il digital divide cos’è?

  • Differenze tra XO, play station, psp


A computer donato si guarda in bocca

Ci piace tanto l’idea di un computer solo per noi bambini,

ci piace tanto l’XO da fuori, ma a guardarlo in bocca qualche difetto c’è…


Conclusioni

Conclusioni

Con il simulatore e con XO abbiamo avuto diversi problemi.

Speriamo che essi vengano risolti prima di mandare i computer ai bambini dei Paesi più poveri, che hanno diritto ad avere istruzione come noi, e computer perfettamente funzionanti

XO, Play Station o PSP?

18 bambini su 20 preferiscono XO, a patto che vengano risolti alcuni problemi tecnici.

PERCHE’?

Si possono fare più cose

Si possono creare giochi

I giochi sono più intelligenti


A computer donato si guarda in bocca

Noi della IV A, con i nostri “privacy occhiali”


  • Login