Difficolt e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 24

Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom PowerPoint PPT Presentation


  • 71 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom. PIETRO VULPIANI U NAR - Ufficio Nazionale antidiscriminazioni razziali Dipartimento per le Pari Opportunità PCM. Pietro Vulpiani, UNAR, Dipartimento Pari Opportunità.

Download Presentation

Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

PIETRO VULPIANI

UNAR - Ufficio Nazionale antidiscriminazioni razziali

Dipartimento per le Pari Opportunità PCM

Pietro Vulpiani, UNAR, Dipartimento Pari Opportunità


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Indagini quantitative sui rom: un risultato raro … e poco affidabile


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Dopo la I guerra mondiale: 7.000 rom harvati, kalderasha, istriani e sloveni

ANNI ‘60-70:

40.000 rom khorakhanè, musulmani dalla ex-Jugoslavia meridionale (Cergarija, Crna gora, Shiftarija, Mangiuppi, Kaloperija), rom dasikhanè, cristiano-ortodossi di origine serba (Rudari, Kanjiaria, Mrznarija, Busniarija, Bulgarija) e rom rumeni


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Dal 1992 al 2000: 16.000 personedalla ex Jugoslavia, dall’Albania e dalla Romania

… E le più recenti migrazioni dalla Romania dopo l’adesione all’UE


Le più vecchie comunità: i Sinti


Le più vecchie comunità: i Rom


Rom e Sinti cittadini italiani


Rom senza cittadinanza italiana


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

NO DATA , NO PROGRESS

Quali sono gli ostacoli alla raccolta di dati disaggregati per origine etnica?

Le informazioni idonee a rivelare l’origine razziale ed etnica sono considerate dalla legge 31 dicembre 1996, n. 675 come dati sensibili (art. 22 )

Principio di stretta necessità ed indispensabilità e bilanciamento tra il diritto alla riservatezza e l’interesse pubblico perseguito.


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Art. 22, commi 3 e 3-bis legge n. 675/96

il trattamento da parte di soggetti pubblici di dati quali quelli idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica è consentito solo se autorizzato da espressa disposizione di legge, nella quale siano specificati i dati che possono essere trattati, le operazioni eseguibili e le rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite.


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Rom: ESCLUSI dalla legge 15 dicembre 1999, n. 482 “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche” che riconosce e tutela dodici minoranze etnico-linguistiche storiche (albanese, catalana, germanica, greca, slovena, croata, francese, franco-provenzale, friulana, ladina, occitana e sarda), IN QUANTO privi di una concentrazione territoriale riconoscibile


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

leggi specifiche per la “protezione di nomadi/zingari/rom/sinti e della loro cultura”, incluso il “diritto allo stile di vita nomade” nelle regioni:

Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sardegna, Toscana, Umbria ,Veneto e provincia autonoma di Trento


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Eteroidentificazione e autoidentificazione

(Banca Mondiale, UNDP, Unicef, ONG, EE.LL.)

Limiti di un approccio non congiunto

E’ possibile disaggregare dati “etnici” per valutare i progressi delle politiche di inclusione?


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Dati necessari ma non disponibili

O

Dati disponibili ma non affidabili


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

Prendiamo per esempio:

Dati di occupazione regolare o irregolare, autonoma o dipendente, di inattività disponibile o indisponibile al lavoro o di disoccupazione, di profili e mansioni professionali, ecc.

Vedi ad es. l’indagine 2011 EU Inclusive promossa dalla Casa della Carità di Milano


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

QUALCHE PROBLEMA

FLUDITA’ DELLE CATEGORIE DI APPARTENENZA ETNICA

Sottorappresentatività, sovrarappresentatività e politiche esclusive

Diritti individuali, autodeterminazione e diritti collettivi ed inclusione sociale


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

FOCALIZZARSI SULLA MARGINALITA’, LA DISCRIMINAZIONE E L’ESCLUSIONE SOCIALE

INTERVENTI DI MONITORAGGIO INCENTRATI SULL’ANALISI TERRITORIALE

Incentrandosi su una lettura integrata delle problematiche abitative, del lavoro, educative, sanitarie, dei diritti e dell’accesso a beni e servizi


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

PER INIZIARE

Identificare indicatori chiave per la valutazione dei risultati reali della strategia nazionale di inclusione rom

Raccogliere informazioni sui metodi di raccolta dati ai diversi livelli di governance e dalle diverse istituzioni

Mappare come i dati disponibili siano usati o possano essere usati per monitorare i progressi


Difficoltà e carenze nella rilevazione statistica sulla condizione dei rom

UNAR

Largo Chigi 19, Roma

+39 06 67792267

[email protected]

www.pariopportunita.gov.it


  • Login