Opportunita dall europa
Download
1 / 45

OPPORTUNITA’ DALL’EUROPA - PowerPoint PPT Presentation


  • 89 Views
  • Uploaded on

OPPORTUNITA’ DALL’EUROPA. Programma Erasmus Mundus - Fase II - 2009-2013.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' OPPORTUNITA’ DALL’EUROPA' - taro


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Programma erasmus mundus fase ii 2009 2013
Programma Erasmus Mundus - Fase II - 2009-2013

  • Con la Decisione n. 1298/2008/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 (GU UE 2008/L 340/83 del 19.12.2008) è stato istituito il Programma d'azione Erasmus Mundus 2009-2013 per il miglioramento della qualità nell’istruzione superiore e la promozione della comprensione interculturale mediante la cooperazione con i Paesi terzi.


Erasmus mundus
Erasmus Mundus

Lo scopo generale del programma

Erasmus Mundus è quello di:

  • Promuovere l'istruzione superiore europea;

  • Contribuire a migliorare e aumentare le prospettive di carriera degli studenti;

  • Promuovere la comprensione interculturale mediante la cooperazione con paesi terzi, conformemente agli obiettivi di politica estera dell'UE, al fine di contribuire allo sviluppo sostenibile dei paesi terzi nel settore dell'istruzione superiore.


Le principali novit rispetto alla prima fase del programma erasmus mundus 2004 2008 sono
Le principali novità rispetto alla prima fase del Programma Erasmus Mundus (2004-2008) sono:

  • La possibilità per le istituzioni di istruzione superiore dei Paesi terzi di partecipare ai consorzi che offrono i programmi congiunti all'interno dell'Azione 1;

  • la possibilità di istituire programmi congiunti all'interno dell'Azione 1 anche a livello di Dottorato di ricerca;

  • la priorità nella selezione ai programmi congiunti all'interno dell'Azione 1 che attribuiscono un titolo finale congiunto;

  • le borse di studio per la frequenza dei programmi congiunti Erasmus Mundus di 2° ciclo e di dottorato di ricerca anche per gli studenti cittadini europei;

  • l'inserimento del programma Erasmus Mundus External Cooperaton Window in maniera stabile come Azione 2.


Azioni
azioni

Il programma è attuato per il periodo compreso fra il

1° gennaio 2009 e il 31 dicembre 2013 attraverso le tre seguenti Azioni:

  • Azione 1: programmi congiunti Erasmus Mundus (di 2° ciclo e di dottorato di ricerca) di eccellente qualità accademica, incluso un regime di borse di studio;

  • Azione 2: partenariato Erasmus Mundus tra istituti di istruzione superiore europei e di Paesi terzi, quale base per la cooperazione strutturata, gli scambi e la mobilità a tutti i livelli di istruzione superiore, incluso un regime di borse di studio;

  • Azione 3: promozione dell'istruzione superiore europea attraverso misure che rafforzano l'attrattiva dei Paesi europei in quanto meta educativa e centro di eccellenza mondiale.


Azione 1 programmi comuni erasmus mundus
Azione 1PROGRAMMI COMUNI ERASMUS MUNDUS

E’ composta da due sotto-azioni:

  • Azione 1A — Corsi di Master Erasmus Mundus (EMMC)

  • Azione 1B — Dottorati comuni Erasmus Mundus (EMJD)

    Tali azioni hanno lo scopo di sostenere programmi post laurea di eccellente qualità accademica, elaborati congiuntamente da consorzi di università europee ed eventualmente di paesi terzi e suscettibili di contribuire ad aumentare la visibilità e l'attrattiva del settore dell'istruzione superiore europea. Tali programmi comuni devono comportare la mobilità tra le università dei consorzi e portare al rilascio di diplomi comuni, doppi o multipli riconosciuti.


Azione 1 programmi comuni erasmus mundus a programmi di master erasmus mundus
AZIONE 1: PROGRAMMI COMUNI ERASMUS MUNDUSA. PROGRAMMI DI MASTER ERASMUS MUNDUS

La Comunità selezionerà programmi di master di elevata qualità accademica che, ai fini del programma, saranno denominati «programmi di master Erasmus Mundus».

Ai fini del presente programma, i programmi di master Erasmus Mundus soddisferanno gli orientamenti generali e i criteri di selezione che seguono:

a) essi associano istituti d'istruzione superiore di almeno tre paesi europei diversi;

b) essi possono associare istituti d'istruzione superiore o altri partner adeguati, come i centri di ricerca, di paesi terzi;

c) essi realizzano un programma di studi che prevede un periodo di studio in almeno due istituti d'istruzione superiore partecipanti a norma della lettera a);

d) essi se del caso, favoriscono periodi di pratica come parte del programma di studi;

e) essi sono dotati di meccanismi interni per il riconoscimento dei periodi di studi effettuati negli istituti partner,basati sul sistema europeo di trasferimento e di cumulo di crediti accademici o compatibili con tale sistema;

f) essi conducono al rilascio, da parte degli istituti partecipanti, di titoli di studio comuni e/o doppi o multipli riconosciuti o accreditati dai paesi europei; sono promossi i programmi che conducono al rilascio di diplomi comuni;


g) essi istituiscono procedure di autovalutazione rigorose e accettano un esame inter pares da esperti esterni (dei paesi europei o di paesi terzi) al fine di garantire la qualità elevata costante del programma di master;

h) essi riservano un minimo di posti per gli studenti europei e dei paesi terzi cui sia stato concesso un sostegno finanziario nel quadro del programma e danno loro accoglienza;

i) essi stabiliscono condizioni comuni di ammissione trasparenti, con la dovuta considerazione, fra l'altro, per le questioni di genere e di parità di trattamento tra gli uomini e le donne e facilitano loro l'accesso in conformità con i principi delle pari opportunità e dalla non-discriminazione;

j) essi sono liberi di decidere se fissare o meno diritti di iscrizione nel rispetto delle loro leggi nazionali e dell'accordo concluso in ogni consorzio tra i partner interessati di cui alle lettere a) e b);

k) essi rispettano le norme applicabili alla procedura di selezione dei beneficiari (studenti e accademici);

l) essi istituiscono sistemi appropriati per facilitare l'accesso e l'accoglienza degli studenti europei e di paesi terzi (servizi d'informazione, alloggio ecc.). La Commissione tiene regolarmente informate le sue delegazioni nei paesi terzi interessati in merito a tutte le disposizioni aggiornate relative al programma;

m) essi fatta salva la lingua d'insegnamento, prevedono l'uso di almeno due lingue europee parlate negli Stati membri in cui sono ubicati gli istituti di istruzione superiore partecipanti al programma di master Erasmus Mundus, e, se del caso, propongono la preparazione e l'assistenza linguistica agli studenti, in particolare tramite corsi organizzati da tali istituti.


I programmi di master Erasmus Mundus saranno selezionati per un periodo di cinque anni, con la possibilità di partire dal 2010/11, con l'applicazione di una procedura di rinnovo annuale basata su una relazione sui progressi ottenuti.


Contributo finanziario
Contributo finanziario

Il contributo finanziario per la gestione dell’ Azione 1A — Corsi di Master Erasmus Mundus (EMMC) corrisponde ad un forfettario di

€ 30.000,00 (vale a dire 10.000,00 € per ogni partecipante per un massimo di € 30.000,00)


Azione 1b programmi di dottorato erasmus mundus
AZIONE 1B. PROGRAMMI DI DOTTORATO ERASMUS MUNDUS

La Comunità selezionerà programmi di dottorato di elevata qualità accademica che, ai fini del programma, saranno denominati «programmi di dottorato Erasmus Mundus».

Ai fini del presente programma, i programmi di dottorato Erasmus Mundus soddisferanno gli orientamenti generali e i criteri di selezione che seguono:

a) essi associano istituti d'istruzione superiore di almeno tre paesi europei e, se del caso, altri partner adeguati in modo da garantire l'innovazione e la capacità di inserimento professionale;

b) essi possono associare istituti d'istruzione superiore o altri partner adeguati, come i centri di ricerca, di paesi terzi;

c) essi realizzano un programma di dottorato che prevede un periodo di studio e di ricerca in almeno due istituti d'istruzione superiore partecipanti di cui alla lettera a);

d) essi favoriscono periodi di pratica come parte del programma di dottorato nonché partenariati tra attori universitari ed economici;

e) essi sono dotati di meccanismi interni per il riconoscimento dei periodi di studio e di ricerca negli istituti partner;

f) essi conducono al rilascio di titoli di studio, da parte degli istituti partecipanti, comuni e/o doppi o multipli riconosciuti o accreditati dai paesi europei; Sono promossi i programmi che conducono al rilascio di diplomi comuni;


g) essi istituiscono procedure di autovalutazione rigorose e accettano un esame inter pares da esperti esterni (originari di paesi europei o terzi, ma che lavorano nei primi) al fine di garantire la qualità elevata costante del programma di dottorato;

h) essi riservano un minimo di posti per dottorandi di paesi europei e di paesi terzi cui sia stato concesso un sostegno finanziario nel quadro del programma e danno loro accoglienza;

i) essi stabiliscono condizioni comuni di ammissione trasparenti, con la dovuta considerazione, fra l'altro, per le questioni di genere e di parità di trattamento tra gli uomini e le donne e facilitano loro l'accesso nel rispetto del principio delle pari opportunità e della non-discriminazione;

j) essi sono liberi di decidere se fissare o meno diritti di iscrizione nel rispetto delle loro leggi nazionali e dell'accordo concluso tra i partner interessati di cui alle lettere a) e b);

k) essi accettano di rispettare le norme applicabili alla procedura di selezione dei dottorandi;

l) essi istituiscono sistemi appropriati per facilitare l'accesso e l'accoglienza dei dottorandi provenienti da paesi terzi (servizi d'informazione, alloggio, assistenza in materia di visti ecc.);

m) essi possono prevedere l'utilizzazione di contratti di occupazione quale soluzione alternativa alle borse di studio per i dottorandi, sempre che ciò sia consentito dalle leggi nazionali;

n) fatta salva la lingua d'insegnamento, essi prevedono l'uso di almeno due lingue europee parlate negli Stati membri in cui sono ubicati gli istituti di istruzione superiore partecipanti al programma di dottorato Erasmus Mundus, e, se del caso, propongono la preparazione e l'assistenza linguistica agli studenti, in particolare tramite corsi organizzati da tali istituti.


I programmi di dottorato Erasmus Mundus saranno selezionati per un periodo di cinque anni, soggetto a una procedura di rinnovo annuale basata su una relazione sui progressi ottenuti. Tale periodo può comprendere un anno di attività preparatorie prima dell'assunzione dei dottorandi.


Contributo finanziario1
Contributo finanziario selezionati per un periodo di cinque anni, soggetto a una procedura di rinnovo annuale basata su una relazione sui progressi ottenuti. Tale periodo può comprendere un anno di attività preparatorie prima dell'assunzione dei dottorandi.

Il contributo finanziario per la gestione per l’Azione 1B — Dottorati comuni Erasmus Mundus (EMJD) corrisponde ad un forfettario di

€ 50.000,00 (vale a dire 15.000,00 € per partecipante, per un totale massimo di €

50.000,00 ed un importo aggiuntivo di € 5.000,00 per il coordinatore dell’azione).


Azione 1c borse di studio
AZIONE 1C. BORSE DI STUDIO selezionati per un periodo di cinque anni, soggetto a una procedura di rinnovo annuale basata su una relazione sui progressi ottenuti. Tale periodo può comprendere un anno di attività preparatorie prima dell'assunzione dei dottorandi.

La Comunità può concedere borse di studio a tempo pieno agli studenti di master e ai dottorandi sia europei che di paesi terzi come anche borse di studio di breve durata per accademici europei o originari di paesi terzi. Per rendere il programma più interessante per i cittadini dei paesi terzi, l'importo delle borse di studio a tempo pieno sarà più elevato per gli studenti di master e per i dottorandi di paesi terzi (borse di studio di categoria A) rispetto agli studenti di master e ai dottorandi europei (borse di studio di categoria B).


  • La Comunità può concedere selezionati per un periodo di cinque anni, soggetto a una procedura di rinnovo annuale basata su una relazione sui progressi ottenuti. Tale periodo può comprendere un anno di attività preparatorie prima dell'assunzione dei dottorandi.borse di studio di breve durata agli accademici dei paesi terzi che, nel quadro dei programmi di master Erasmus Mundus, svolgono incarichi di insegnamento e di ricerca e lavori scientifici presso gli istituti d'istruzione superiore europei che partecipano a tali programmi di master.

  • La Comunità può concedere borse di studio di breve durata agli accademici europei che, nel quadro dei programmi di master Erasmus Mundus, svolgono incarichi di insegnamento e di ricerca e lavori scientifici presso gli istituti d'istruzione superiore dei paesi terzi che partecipano a tali programmi di master.




Criteri di selezione
Criteri di selezione Erasmus Mundus (EMJD)

Attraverso questo bando è prevista la selezione di:

- Per l’azione 1A: almeno 15 nuove proposte e fino a 36 proposte di rinnovo;

- Per l’azione 1B: 10 nuove proposte.

  • Qualità accademica -25%

  • Livello d’integrazione del corso -25%

  • Management visibilità e misure di sostegno-20%

  • Servizi offerti agli studenti e misure di follow up – 15%

  • Misure per assicurare la qualità ed il monitoraggio -15%


Termine per la candidatura
Termine per la candidatura Erasmus Mundus (EMJD)

Il termine ultimo per le proposte:

  • di corsi di master Erasmus Mundus(azione 1A);

  • di programmi di dottorato comune Erasmus Mundus(azione 1B): è il 30 aprile 2009.

  • Al fine di facilitare l'identificazione di esperti con i necessari requisiti accademici e di ricerca, i candidati per l'azione 1B — Programmi di dottorato comunesono invitati a presentare una breve descrizione del programma comune (al massimo una pagina, in cui figuri il titolo, i campi/settori coperti, i partner principali e un breve riassunto delle caratteristiche fondamentali e strutturali del programma) preferibilmente un mese prima della suddetta data di scadenza (ossia entro il 31 marzo 2009).


Per scaricare le Linee-guida 2009-2013 e Erasmus Mundus (EMJD)il bando Erasmus Mundus – Azione 1 (1A - corsi di secondo ciclo, 1B - dottorati) per l’anno accademico 2010/11 e il modulo di candidatura visitare il sito :

http://eacea.ec.europa.eu/erasmus_mundus/index_en.htm

Per info:

[email protected]


Azione 2 partenariati erasmus mundus
AZIONE 2: PARTENARIATI ERASMUS MUNDUS Erasmus Mundus (EMJD)

La Comunità selezionerà partenariati di elevata qualità accademica che, ai fini del programma, saranno denominati «partenariati Erasmus Mundus».

Ai fini del presente programma, e in conformità con la base giuridica da cui deriva il finanziamento, i partenariati Erasmus Mundus:

  • Dovranno associare almeno cinque istituti di istruzione superiore di almeno tre paesi europei e vari istituti di istruzione superiore di taluni paesi terzi non partecipanti al programma di apprendimento permanente, che verranno definiti negli inviti annuali a presentare proposte;

  • Occorre realizzare un partenariato come base per il trasferimento di know-how;

  • Occorre organizzare scambi di studenti secondo criteri di eccellenza accademica a tutti i livelli dell’istruzione superiore , di accademici e di membri dell’istruzione superiore per periodi di mobilità di durata variabile, compresa la possibilità di periodi di stage.


Azione 3 promozione dell istruzione superiore europea
AZIONE 3: PROMOZIONE DELL'ISTRUZIONE SUPERIORE EUROPEA Erasmus Mundus (EMJD)

Con tale azione la Comunità può sostenere le attività miranti a conferire maggior attrattiva, profilo e visibilità all'istruzione superiore europea, nonché a migliorarne l'accessibilità. Le attività contribuiscono alla realizzazione degli obiettivi del programma e si riferiscono alla dimensione internazionale di tutti gli aspetti dell'istruzione superiore, quali promozione, accessibilità, garanzia della qualità, riconoscimento dei crediti, riconoscimento delle qualifiche europee all'estero e reciproco riconoscimento delle qualifiche con i paesi terzi, elaborazione dei corsi di studi, mobilità, qualità dei servizi, ecc. Le attività possono includere la promozione del programma e dei suoi risultati.


Visite preparatorie
Visite preparatorie  Erasmus Mundus (EMJD)

  • Nell’ambito del sottoprogramma Erasmus le Università titolari di EUC possono richiedere all’Agenzia Nazionale un contributo per una visita preparatoria (PV) al fine di stabilire contatti con potenziali partner per:

  • Stipulare accordi bilaterali nell’ambito della mobilità studenti per studio (SMS) e/o   per tirocinio (SMP);

  • Stipulare accordi bilaterali nell’ambito della mobilità del personale per attività didattica (STA) e/o di formazione (STT);

  • Realizzare un  Programma Intensivo.

  • Non sono previste Visite Preparatorie in caso di rinnovo dell’accordo bilaterale


Contributo
contributo Erasmus Mundus (EMJD)

Il contributo per una PV può essere utilizzato per visitare:

  • uno o più Istituti di Istruzione Superiore potenziali partner;

  • un’impresa o un organismo presso il quale si intenda attivare una nuova mobilità studenti per placement o mobilità del personale per formazione.

  • Il finanziamento per la visita preparatoria può essere utilizzato anche per partecipare ad un seminario di contatto, organizzato da un’Agenzia Nazionale, finalizzato alla ricerca partner.


Durata e scadenza
Durata e scadenza Erasmus Mundus (EMJD)

  • DurataMin. 1 giornoMax  5 giorni

  • ScadenzaIl modulo di candidatura deve essere inviato per posta all'Agenzia Nazionale almeno otto settimane prima dell’effettuazione della visita preparatoria stessa.


Contributo finanziario2
contributo FINANZIARIO Erasmus Mundus (EMJD)

La sovvenzione contribuisce a coprire i costi relativi a:

  • Viaggio e Visto ( se del caso )

  • Soggiorno

    ViaggioIl contributo sarà erogato sulla base dei costi reali fino ad un massimo di 500,00 €, eventuali costi superiori a questa cifra dovranno essere adeguatamente motivati già in sede di presentazione della candidatura. Il partecipante dovrà conservare gli originali dei biglietti, carte di imbarco, eventuale fattura/ricevuta dell’agenzia di viaggio.L’AN valuterà che per i viaggi siano utilizzate le tariffe più economiche. In questa voce si possono anche indicare i costi relativi al rilascio del Visto. Soggiorno (vitto, alloggio, comunicazione, trasporti urbani, assicurazione del viaggio)

  • I costi di soggiorno verranno calcolati e pagati sulla base delle tariffe forfetarie giornaliere indicate dall’agenzia Nazionale.Per il calcolo del contributo spettante l’Agenzia Nazionale italiana applicherà una percentuale del 60% alle tariffe giornaliere. 

  • I partecipanti non sono tenuti a conservare le ricevute per i costi di soggiorno.Il contributo per il soggiorno copre anche i costi di assicurazione di viaggio.In caso di partecipazione di persone con disabilità, sarà applicata la percentuale del 100%.


Programmi intensivi
Programmi intensivi Erasmus Mundus (EMJD)

Un IP è un programma di studio di breve durata (e non un’attività di ricerca o conferenza) volto a riunire studenti e docenti di Istituti di istruzione superiore di almeno tre diversi Paesi partecipanti, con l’obiettivo di promuovere l’insegnamento di tematiche ad hoc e di consentire agli studenti e ai docenti coinvolti di beneficiare di condizioni di apprendimento e di insegnamento privilegiate.Il programma dovrebbe essere integrato nel piano di studi degli studenti partecipanti, con il pieno riconoscimento dell’attività svolta. La candidatura per un IP va presentata da parte dell’Istituto coordinatore del progetto


Destinatari e durata
Destinatari e Durata Erasmus Mundus (EMJD)

Destinazione:

Studenti e docenti dell’Università.

Durata:Min. 10 giorniMax. 6 settimane

Scadenze:

13/03/2009


Contributo comunitario
Contributo comunitario Erasmus Mundus (EMJD)

Per l'a.a. 2008/2009 il contributo all'organizzazione di un IP a coordinamento italiano potrà arrivare fino ad un max di 8.000,00 euro, co-finanziamento che potrà essere integrato con contributi alle spese di viaggio, vitto e alloggio dei partecipanti fino ad un max di 45.000,00 euro


Programma tempus iv
Programma Tempus IV Erasmus Mundus (EMJD)


Programma tempus iv1
Programma Tempus IV Erasmus Mundus (EMJD)

  • TEMPUS IV finanzia la modernizzazione delle università nei paesi partner e contribuisce alla creazione di un’area di cooperazione nel settore dell’istruzione universitaria tra l’unione europea e i paesi partner confinanti con l’unione europea.

  • Il programma promuove la convergenza volontaria verso gli sviluppi della politica europea nel settore universitario, così come sono stati delineati dall’agenda di Lisbona e dal processo di Bologna.


Obiettivi specifici
OBIETTIVI SPECIFICI Erasmus Mundus (EMJD)

  • Promuovere la riforma e la modernizzazione dell’istruzione superiore nei paesi partner;

  • Migliorare la qualità e della rilevanza dell’istruzione superiore nei paesi partner;

  • Ricostituire le capacità delle istituzioni di istruzione superiore nei paesi partner e nell’Unione europea, in particolare con riferimento alla cooperazione internazionale e ad un processo permanente di modernizzazione, assistendo tali paesi in modo da favorire la loro apertura alla società civile e al mondo del lavoro;

  • Incoraggiare lo sviluppo reciproco delle risorse umane;


Tematiche prioritarie
TEMATICHE PRIORITARIE Erasmus Mundus (EMJD)

  • Curricular reform

  • Governance reform

  • Higher education and society


Paesi eleggibili
PAESI ELEGGIBILI Erasmus Mundus (EMJD)

  • Possono partecipare al programma gli istituti e le organizzazioni d’istruzione superiore, le organizzazioni e istituti non accademici (organizzazioni non governative, aziende, industrie, enti pubblici) stabiliti nei seguenti paesi:

  • i 27 Stati membri dell’Unione europea;

  • i paesi partner;

    • i 6 paesi dei Balcani occidentali : Albania, Bosnia e Herzegovina, Croazia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia compreso il Kosovo;

    • i 15 paesi che si trovano nella zona a sud e ad est dell’Unione europea: Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Marocco, territorio governato dall’Autorità palestinese, Siria, Tunisia, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldovia e Ucraina;

    • la Federazione russa;

    • le 5 repubbliche dell’Asia centrale: Kazakhstan, Kirghizistan, Tagikistan, Turkmenistan e Uzbekistan.

  • Turchia, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera possono partecipare come partner ma senza poter usufruire di finanziamenti da parte dell’UE.


Strumenti previsti
STRUMENTI PREVISTI Erasmus Mundus (EMJD)

Le due tipologie di attività previste sono:

  • Joint Projects;

  • Structural Measures.


Joint projects
Joint Projects Erasmus Mundus (EMJD)

Si realizzano a livello di singole istituzioni universitarie, si fondano sulla partnership multilaterale tra istituzioni universitarie nell’UE e nei Paesi Partner e hanno come obiettivo il trasferimento di conoscenza dalle università dell’UE verso le università del Paesi Partner o tra le stesse università dei Paesi Partner.

I JP devono essere implementati a livello istituzionale e possono perseguire i seguenti obiettivi: Curricular reform, Governance reform, Higher education and society.


Structural measures
Structural Measures Erasmus Mundus (EMJD)

Si realizzano al livello nazionale e consistono in interventi a sostegno della riforma strutturale dei sistemi universitari o di un quadro strategico di sviluppo che le competenti autorità nazionale dei Paesi Partner hanno chiaramente individuato come priorità.

Le SM devono contribuire alla riforma della governance o allo sviluppo dei rapporti tra università e società.


Partenariato minimo
PARTENARIATO MINIMO Erasmus Mundus (EMJD)

Per iJoint Projects nazionali il Partenariato minimo deve comprendere almeno 6 partners:

3 istituzioni universitarie di un Paese Partner (per Montenegro, Repubblica di Macedonia e Kosovo, è sufficiente una sola istituzione universitaria) e 2 istituzioni universitarie, di due diversi Stati membri dell’UE e 1 partner accademico o non di un terzo Stato membro dell’UEPer i Joint Projects multi-country:Coinvolgono più di un Paese partner e sono focalizzati sulle priorità comuni a tutti I Paesi partecipanti Il partenariato minimo prevede: come minimo 5 partners: 1 istituzione universitaria da ciascun Paese Partner coinvolto nella proposta, 2 istituzioni universitarie, di due diversi Stati membri dell’UE e 1 partner accademico o non di un terzo Stato membro dell’UE.

Per le Structural Measures valgono le stesse regole dei Joint Projects con una condizione aggiuntiva: I Ministeri dell’Università del Pese/dei Paesi Partner coinvolti devono partecipare direttamente al progetto come partner associati.


Chi pu presentare un progetto
CHI PUÒ PRESENTARE UN PROGETTO Erasmus Mundus (EMJD)

I proponenti devono essere persone giuridiche con sede nell’UE o in uno dei Paesi Partner.I proponenti per Joint Projects devono essere: - Istituzioni universitarie, pubbliche o private, riconosciute a livello nazionale e abilitate per il rilascio di titoli universitari o di livello equivalente. Tali istituzioni devono aver aderito alla Erasmus University Charter;- associazioni/organizzazioni/ reti di istituzioni universitarie dedicate alla promozione, lo sviluppo e la riforma del sistema universitario europeo, così come la cooperazione nell’UE e tra l’UE e le altre parti del mondo.L’obiettivo principale di tali associazioni/organizzazioni/ reti di istituzioni deve essere il settore universitario. 

I proponenti per Structural Measures devono essere:- entità giuridiche che possono proporre Joint Projects;- organizzazioni nazionali o internazionali di rettori, insegnanti o studenti.


Chi pu essere partner
CHI PUÒ ESSERE PARTNER Erasmus Mundus (EMJD)

• Autorità pubbliche (Ministeri, amministrazioni nazionali, regionali e locali) oppure organizzazioni pubbliche;• Organizzazioni di rettori, insegnanti o studenti;• Organizzazioni non governative;• Parti sociali o le rispettive organizzazioni di formazione;• Camere di commercio, Camere del lavoro o altre organizzazioni professionali pubbliche o private;• Imprese pubbliche o private


Budget
BUDGET Erasmus Mundus (EMJD)

Il budget complessivo di quest’anno ammonta indicativamente a 53 milioni di euro. Il contributo finanziario comunitario non potrà superare il 90% dell’importo totale dei costi diretti ammissibili del progetto.Ogni progetto selezionato riceverà un finanziamento compreso tra 0,5 e 1,5 milioni di euro facendosi però carico di una quota di co-finanziamento minimo del 10%.


Scadenze
SCADENZE Erasmus Mundus (EMJD)

Il termine per la presentazione delle proposte è fissato al

28 aprile 2009La durata massima dei progetti Tempus IV è di 36 mesi.


Ufficio speciale per le relazioni internazionali
UFFICIO SPECIALE PER LE RELAZIONI INTERNAZIONALI Erasmus Mundus (EMJD)

Tel. 0577-232422 / 232391

fax 0577-232392

e-mail: [email protected]

Orario di apertura al pubblico:

Via Banchi di Sotto n. 46- Siena

lunedi – mercoledi – venerdi: 11-13.30 (solo mattina)

martedi e giovedi: 14.30 – 17.30 (solo pomeriggio)


ad