Crs per saperne di pi
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 22

CRS per saperne di più PowerPoint PPT Presentation


  • 56 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

CRS per saperne di più. Anno scolastico 2008-2009. IL PROGETTO. prof. Patrizia Giordano. CRS per saperne di più L’iniziativa.

Download Presentation

CRS per saperne di più

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Crs per saperne di pi

CRSper saperne di più

Anno scolastico 2008-2009

IL PROGETTO

prof. Patrizia Giordano


Crs per saperne di pi l iniziativa

CRSper saperne di piùL’iniziativa

  • CRSper saperne di più è un’iniziativa educativa che la Regione Lombardia in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale ha realizzato per tutti gli studenti del IV e V anno delle scuole secondarie di 2°grado della Regione. L’obiettivo è quello di diffondere l’uso della Carta Regionale dei Servizi tra i giovani prossimi alla maggiore età perché sviluppino un più consapevole senso di cittadinanza e di appartenenza e un rapporto di maggiore familiarità e fiducia con le Istituzioni. Tutto ciò credendo fortemente nei docenti e nel loro ruolo istituzionale di formatori delle nuove generazioni.


Crs per saperne di pi il contesto v erso una societ moderna e tecnologica

CRSper saperne di piùIl contesto: verso una società moderna e tecnologica

  • La società di oggi è protagonista di un rapido processo di modernizzazione, che coinvolge necessariamente anche l’Amministrazione Pubblica.

  • L’interazione tra il cittadino e le Istituzioni si sviluppa sempre di più sul web, con l’implementazione di un numero crescente di servizi disponibili on-line.

  • In quest’ottica assumono rilevanza centrale i temi di riservatezza, privacy e protezione dei dati.

  • Le Istituzioni considerano fondamentale mettere tutti i cittadini europei nelle condizioni di acquisire piena padronanza delle TIC nell’ottica di raggiungere i massimi livelli di inclusione dei cittadini, ad ogni livello sociale.

  • In questa prospettiva, diventa strategico il ruolo della scuola nella formazione e diffusione di una cultura tecnologica.


Crs per saperne di pi materiali didattici il kit

CRSper saperne di piùMateriali didattici: il Kit

Le classi quarte e quinte avranno a disposizione:

  • 1 lettera e 1 folder di presentazione dell’iniziativa;

  • 1 folder concorso e 1 modulo di adesione;

  • 1 guida per il docente;

  • 25 copie del CRSnews, magazine per gli studenti.

    La scuola inoltre avrà a disposizione una dotazione informatica(lettori di smart card e CRS demo) per rendere possibile l’organizzazione di laboratori nelle aule informatiche e sperimentare in concreto con i ragazzi l’utilizzo on line della CRS.


Crs per saperne di pi materiali didattici il magazine crs news

CRSper saperne di piùMateriali didattici: il magazine CRS news

  • CRSnews è il magazine destinato agli studenti, per poterli informare sulla Carta;

  • CRSnews presenta pillole di informazioni, sempre arricchite di link, per stimolare la ricerca e l’approfondimento individuali delle tematiche più interessanti.

  • Su trovano spazio opportuni rimandi al sito CRS(per verificare le soluzioni dei giochi proposti, per trovare risposte alle domande più frequenti, per creare una community).

  • CRSnews CRS News offre inoltre indicazioni su come “arruolarsi” tra i CRSAngels


Crs per saperne di pi il concorso il concorso modalit di partecipazione

CRSper saperne di più: Il concorsoIl concorso: modalità di partecipazione

Sezione a partecipazione di gruppo o di classe:

si richiede di ideare una comunicazione della CRS indirizzata ai coetanei, prevedendo una veicolazione su un mezzo di comunicazione a scelta (web, stampa, tv, radio….);

Sezione speciale a partecipazione individuale:

si richiede di documentare un’esperienza dello studente a supporto dell’utilizzo delle TIC con un elaborato scritto, grafico, filmato, multimediale o altro. In alternativa, si richiede di proporre un progetto, articolato in attività, sperimentazioni e idee, con cui utilizzare la CRS per avvicinare parenti e amici alle TIC e farli sentire più coinvolti e partecipi della moderna società dell’informazione.

Le classi quinte potranno inoltre trovare nella partecipazione al concorso uno stimolo attivo alla realizzazione di progetti validi anche come contributi alla tesina di esame.


Crs per saperne di pi il concorso spunti di lavoro

CRSper saperne di più: il concorso Spunti di lavoro

Spunti per la sezione a partecipazione di gruppo o di classe:

La classe o i gruppi potranno partire da una propria esperienza relativa all’uso della CRS e produrre un elaborato scritto, una composizione grafica, un filmato, un prodotto multimediale o altro; potranno ideare e “pubblicizzare” un modo nuovo, creativo e inaspettato per utilizzare la CRS in ambiti che non sono stati ancora presi in considerazione. Potranno pensare a una pubblicità creativa per far conoscere la CRS ai coetanei, presentandone caratteristiche, utilizzi e vantaggi in tanti modi diversi, per esempio:

●ideare un claim da inserire su un magazine o sulle pagine di un quotidiano, ma anche per uno spottelevisivo o radiofonico;

●realizzare un testo e/o un filmato per una pubblicità televisiva.

●selezionare delle immagini per un cartellone pubblicitario;

●ideare un jingle o una canzone con un ritornello;

●creare un avatar da far muovere sul web.


Crs per saperne di pi

CRSper saperne di più: il concorso Spunti di lavoro

Spunti per la sezione a partecipazione individuale:

I ragazzi, sulla base della dimestichezza con le nuove tecnologie che è loro propria, non avranno difficoltà ad esprimersi con fantasia. Sarà sufficiente indirizzarli con semplici suggerimenti, per esempio:

●descrivere sotto forma di racconto una propria esperienza concreta di come si è insegnato al nonno/genitore/zio a scrivere testi in word, leggere il giornale on line, scaricare la posta, chattare con gli amici, ascoltare musica o guardare film on line...

●realizzare un’intervista filmata dal punto di vista del nonno, genitore, amico di famiglia da cui emerga il loro grado di abilità con gli strumenti informatici o con l’innovazione on line, il loro pensiero sul mondo che cambia... con l’uso di una CRS!


Crs per saperne di pi crs angels e peer education

CRSper saperne di piùCRS Angels e peer education

  • Chi sono

    I CRSAngels sono studenti ed ex-studenti di scuola superiore che mettono a disposizione le proprie competenze informatiche per diffondere la conoscenza e l’uso della Carta Regionale dei Servizi e condurre i laboratori.

  • Il ruolo

    I CRSAngels hanno il compito, attraverso la peer education, di mettere in moto un processo che di classe in classe vede la formazione di nuovi peer educator, diffondendo a cascata l’uso della CRS a scuola e dando luogo a forme attive di cittadinanza che possano penetrare anche nell’ambito domestico, coinvolgendo i familiari.

  • Per saperne di più e diventare CRS Angel Junior

    Nel corso dei laboratori a scuola saranno raccolte le candidature di studenti motivati a entrare a far parte del corpo dei CRSAngels . Tutti gli studenti o ex-studenti potranno trovare maggiori informazioni sull'attività dei CRSAngels e su come proporre la propria candidatura sul sito Internet. Per candidarsi, sarà sufficiente inviare un'e-mail al Centro Coordinamento CRSper saperne di più con il proprio Curriculum Vitae in formato europeo.


Crs per saperne di pi1

CRSper saperne di più

Domande e risposte


Crs per saperne di pi2

CRSper saperne di più

IL LABORATORIO


La carta regionale dei servizi

La Carta Regionale dei Servizi

  • Con la Carta Regionale dei Servizi, la Regione Lombardia ha introdotto un nuovo strumento di comunicazione, cooperazione e interoperatività con i cittadini, rendendo concreta e accessibile l’innovazione online.

  • Nata nel contesto del progetto SISS (Sistema Informativo Socio-Sanitario), la CRS è stata sviluppata fino a renderla uno strumento polifunzionale e innovativo che permette una più facile e veloce interazione tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione.

burocrazia più snella

tempi più rapidi

Maggiore efficienza

sicurezza


La carta regionale dei servizi1

La Carta Regionale dei Servizi

  • La CRS è una smart card, una pratica tessera dalle dimensioni di una carta di credito dotata di microprocessore in grado di registrare in modo protetto e sicuro le informazioni necessarie per l’autenticazione in rete.

  • Creata secondo gli standard tecnici della Carta Nazionale dei Servizi (www.progettocns.it), consente l'accesso ai servizi on line erogati da Enti pubblici o privati di tutto il territorio nazionale che richiedono un'identificazione. I dati a vista del cittadino, riportati sulla superficie, sono integrati da una serie di informazioni memorizzate al suo interno.

  • Nel microprocessore sono registrati i dati personali del titolare (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza e domicilio, codice fiscale); un certificato di autenticazione (rilasciato da una Certification Authority) che consente un accesso sicuro, permettendo di identificare con certezza il cittadino, e l’apposizione della firma elettronica, secondo le norme di legge, su documenti, domande o istanze; altri dati necessari al Sistema Informativo Socio-Sanitario.


La carta regionale dei servizi2

La Carta Regionale dei Servizi

  • Alcuni dati personali (nome, cognome e codice fiscale) sono memorizzati anche nella banda magnetica della Carta, mentre il codice a barre contiene solo il codice fiscale.

  • Oltre a permettere la fruizione dei servizi istituzionali in rete, la CRS:

    • è Tessera Sanitaria Nazionale e sostituisce l'attuale tesserino sanitario cartaceo;

    • sostituisce ufficialmente la tessera del codice fiscale;

    • ha funzione di Tessera Europea di Assicurazione Malattia e sostituisce il modello E-111, garantendo l'assistenza sanitaria nell'Unione Europea secondo le normative dei singoli Paesi.

  • La CRS è stata spedita a casa a tutti i cittadini iscritti alle ASL della Lombardia. Al momento della consegna è attivae consente di visualizzare i dati amministrativi del titolare (in parte nell’uso a vista, con più completezza leggendo il microchip). Per usufruire dei servizi on line delle Pubbliche Amministrazioni è invece indispensabile essere in possesso del codice PIN, che può essere richiesto, per un rilascio immediato, presso la propria ASL.


Smart card e carte magnetiche

Smart card e carte magnetiche

  • Le smart card, quali la CRS, sono nate sull’esperienza di carte a banda magnetica e sono ad esse di gran lunga superiori, in particolar modo in termini di

    Link:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Smart_card

l’identificazione tramite PIN e PUK è più sicura nelle smart card perché avviene dentro la smart card stessa

1. sicurezza

di compiere operazioni

2. capacità

di memorizzare informazioni


Sicurezza nel processo di autenticazione in rete

Sicurezza nel processo di autenticazione in rete

  • Il processo seguito per verificare l'identità di un utente che vuole accedere a un computer o ad una rete e in generale a un sistema di elaborazione si dice di autenticazione. Con ciò s’intende il modo in cui si verifica, effettivamente, che un individuo “è chi sostiene di essere”. L'autenticazione è diversa dall'identificazione (che determina se un individuo é conosciuto o meno dal sistema) e dall'autorizzazione (che conferisce ad un utente il diritto ad accedere a specifiche risorse del sistema, in base della sua identità).

    Link:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Autenticazione

Chi è l’utente che chiede la connessione?

A quali risorse può accedere?

Quale vista dei dati è lecita e consentita?

Come essere sicuri dell’identità di chi vuole accedere?


Prerequisiti per accedere ai servizi on line

Prerequisiti per accedere ai servizi on-line

  • Per permettere la lettura dei dati contenuti nella CRS e quindi accedere ai servizi on line bisogna predisporre alcuni strumenti:

    • il PIN di sicurezza

    • un computer con sistema operativo Windows (a breve anche MAC e Linux) e connessione a Internet;

    • il software CRS, scaricabile gratuitamente dal sito www.crs.lombardia.it;

    • un lettore di smart card.

  • Dopo aver scaricato il software, digitando il proprio PIN sarà possibile usufruire di servizi socio-sanitari (visualizzazione dei propri dati; consultazione della storia clinica personale, il cosiddetto Fascicolo Sanitario Elettronico; scelta e revoca del medico di base e del pediatra), di servizi erogati dalla Regione (per esempio compilazione della domanda per l’ottenimento del “buono scuola”), dagli Enti Locali e dalle Pubbliche Amministrazioni Centrali.

    I servizi accessibili tramite la CRS sono in continua espansione.

    Per essere sempre aggiornati basta collegarsi al sito www.crs.lombardia.it.

    Link:

    http://www.crs.lombardia.it/


Siti utili della pubblica amministrazione

Siti utili della Pubblica Amministrazione

  • www.italia.gov.it (alla sessione carta naz. dei servizi) corsi di formazione on line

  • www.agenziaentrate.it (alla sessione accesso con smart card) per presentare o annullare dichiarazioni dei redditi, denunce Inail, problemi IVA…

  • www.imprese.gov.it per servizi alle imprese


Siti utili

Siti utili

  • www.regionelombardia.it per firmare e inviare la ricchiesta Dote Scuola, le domande di Patrocinio culturale e Leggi di Finanziamento …..

  • www.tributi.regione.lombardia.it per verificare la posizione tributaria, per compilare la modulistica del bollo auto ….


Sito demo

Sito Demo

  • www.poliscomuneamico.net

    Con una crs card personale è possibile navigare in ambiente DEMO tra i servizi on-line che riguardano la Pubblica Amministrazione


Crs per saperne di pi3

CRSper saperne di più

E ora proviamo……………..


  • Login