Cnr consiglio nazionale delle ricerche dipartimento patrimonio culturale
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 19

CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche Dipartimento Patrimonio Culturale PowerPoint PPT Presentation


  • 79 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

SIEE 2012 Sino Italian Exchange Event 2012. 20 th 22 th November 2012. Matchmaking projetc table on Cultural Heritage Tavoli di lavoro tematici sui Beni Culturali. CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche Dipartimento Patrimonio Culturale. Elena Gigliarelli ITABC CNR.

Download Presentation

CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche Dipartimento Patrimonio Culturale

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Cnr consiglio nazionale delle ricerche dipartimento patrimonio culturale

SIEE 2012

Sino Italian Exchange Event2012

20th 22th November 2012

Matchmakingprojetctable on Cultural Heritage

Tavoli di lavoro tematici sui Beni Culturali

CNR ConsiglioNazionaledelleRicerche

Dipartimento Patrimonio Culturale

Elena Gigliarelli ITABC CNR


Il patrimonio culturale cinese

IL PATRIMONIO CULTURALE CINESE

La Cina possiede un vasto patrimonio architettonico e culturale. La crescita dei bilanci in area asiatica avvantaggia anche il settore privato operante nella tutela dei monumenti e, in particolare nella prevenzione dell´inquinamento ambientale. In questi anni la Cina sta acquisendo una sempre maggiore consapevolezza dell'importanza degli standard internazionali di conservazione e, per tutelare al meglio i propri beni architettonici ha stipulato importanti convenzioni internazionali. Tutto ciò fa sì che oggi questa grande nazione sia sempre di più alla ricerca di cooperazioni con aziende europee specializzate nel settore per favorire l’acquisizione di knowhow e l’importazione di materiali e tecniche innovative. Queste premesse aprono prospettive ottimali per accedere al mercato cinese.


Cnr consiglio nazionale delle ricerche dipartimento patrimonio culturale

  • BACKGROUND DELL’EVENTO: l’edizione 2011

  • Nel corso della IV edizione dell’evento è stato firmato un accordo tra IDIS Città della Scienza, Consiglio Nazionale delle Ricerche e BAST che ha consentito di ampliare le partnership dal livello regionale a quello nazionale e di dare forte rilevanza alle tematiche connesse con il patrimonio culturale dei due paesi, con la partecipazione diretta del Dipartimento Patrimonio Culturale del CNR.

  • La V edizione di settembre 2011 si è pertanto focalizzata sulle tematiche dei Beni Culturali, dell’Ambiente, dell’Energia e delle Tecnologie Biomedicali. Il Brokerage EventSciTEC2011 promosso dal CNR con EnterpiseEurope Network ha messo a punto un'azione coordinata di incontri B2B e di tavoli integrati di scambio tra partecipanti cinesi e delegati italiani.


Cnr consiglio nazionale delle ricerche dipartimento patrimonio culturale

Con l’edizione del 2011 il programma di cooperazione è entrato in una nuova fase grazie alla collaborazione tra IDIS e EnterpriseEurope Network, una rete europea di eccellenza istituita dall'Unione europea, di cui il Dipartimento Patrimonio Culturale del CNR è uno dei 60 nodi italiani.

  • EEN è la maggiore rete di sostegno alle imprese in Europa e contribuisce alla competitività delle PMI aiutandole a internazionalizzarsi, a innovare e ad accedere ai finanziamenti UE.  


Il dipartimento patrimonio culturale ha promosso coordinato e sviluppato due azioni chiave

Il Dipartimento Patrimonio Culturale ha promosso coordinato e sviluppato due azioni chiave:

  • La predisposizione della Mostra Grand Tour finalizzata a presentare le eccellenze scientifiche del Dipartimento nel campo delle tecnologie applicate ai beni culturali. Una versione sintetica della mostra e il catalogo sono stati presentati durante l’evento Scitec 2011.

  • L’organizzazione del Brokerage Evente dei Matchmaking project tables; la realizzazione creazione del sito dell’evento per la comunicazione e l’organizzazione degli incontri.


Il brokerage event

IL BROKERAGE EVENT

Il DPC-CNR ha creato un sito web dedicato all’evento, per la registrazione e il matching tra imprese e ricercatori, all’interno della quale i potenziali partecipanti interessati (italiani e cinesi) hanno potuto iscriversi, compilando un form europeo con i propri dati e con la richiesta/offerta di tecnologia. La webpage sull’evento, linkata dalla piattaforma dedicata del programma China Italy Innovation Bridge, nonché dal website di EEN, ha fatto registrare 26 profili cinesi e 38 italiani per un totale di 64 partecipanti. Le imprese e ricercatori così registrati hanno manifestato interesse a incontrare altri soggetti contenuti nel catalogo, e il machingtool ha incrociato le richieste e formato le agende degli incontri dei vari soggetti, durante i quali sono state scambiate esperienze, trasferite tecnologie, know-how,etc e stabiliti contatti per accordi di collaborazione sui settori:

• Beni Culturali• Sviluppo Urbano Sostenibile• Turismo• ICT• Nuove Energie e risparmio energetico• Life Science


Matchmaking project tables tavoli tecnici tavoli progettuali

MATCHMAKING PROJECT TABLESTavoli tecnici/Tavoli progettuali

Sono stati organizzati, oltre ai meeting B2B, alcuni incontri strutturati tra parti italiane e parti cinesi.

Tali incontri sono stati pensati come tavoli tematici in cui gruppi integrati e/o associati di imprese e ricercatori italiani hanno incontrato alcune controparti omologhe e rappresentanti istituzionali cinesi per :

  • proporre progetti di cooperazione tecnico-scientifico-imprenditoriale

  • offrire competenze, tecnologie, knowhow da applicare a casi di studio del patrimonio culturale locale.


I presupposti

I presupposti

  • La Cina ha bisogno di città sostenibili e di rivitalizzare le città antiche.

  • La rapida crescita economica della Cina, con il tumultuoso sviluppo delle città, ha portato alla cancellazione della storia delle aree urbane, con alti costi, ma soprattutto con perdita di identità culturale e sociale. La popolazione richiede in misura crescente infrastrutture cittadine che forniscono servizi vitali quali trasporti, sanità, istruzione e sicurezza pubblica ed è possibile e necessario dotare le infrastrutture urbane esistenti con sistemi intelligenti in grado di rivitalizzarle e renderle sempre più efficienti.

  • Con questo processo, le città possono crescere in maniera sostenibile migliorando la qualità della vita dei loro abitanti.


Pilot project of the matching project table smarter historical cities

Pilot project of the Matching project table:SMARTER HISTORICAL CITIES

finalizzato a:

  • Recuperare e riconfigurare le zone storiche urbane con le strategie delle città intelligenti

  • Integrare e fare interagire edifici storici con le reti e le grids urbane (riscaldamento e raffreddamento, sistemi di generazione di energia, di accumulo di energia)

  • Migliorare l’efficienza energetica degli edifici antichi collegandoli e facendoli interagire con gli altri settori urbani (trasporti, reti energetiche, telecomunicazioni, ecc)


Cnr consiglio nazionale delle ricerche dipartimento patrimonio culturale

Tavolo tematico 1

Topic: Smarter Historical Cities


Cnr consiglio nazionale delle ricerche dipartimento patrimonio culturale

Tavolo tematico 2

Theme: Architectural Restoration Sustainability and Cultural Heritage

Rehabilitation of cities, renewable energy

Abstract of the theme of the Table 2

Historic buildings and areas are often excluded from technological and sustainable development due the strict and complex legislative and planning framework, even if the potential for energy saving and generation of interventions in such areas and in buildings of historic excellence is significant. Energy efficiency interventions in historic buildings aim to save energy but also to improve the indoor comfort, and, whilst always ensuring the compatibility with old structures, enables the preservation of the architectural character of the building and improves its sustainability.

The aim of the meeting is to launch pilot project of co-operation about revitalization of ancient cities with innovation strategies.


I risultati gli accordi firmati partnership agreements

I risultatiGLI ACCORDI FIRMATI /Partnership Agreements

CNR Dipartimento Patrimonio Culturale – Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali (ITABC) e College ofArchitecture and Urban Planning della

BeijingUniversityofTechnology

Accordo per la tutela e la promozione del patrimonio culturale e la realizzazione di interventi di restauro

  • CNR Dipartimento Patrimonio Culturale Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali (ITABC) e National Heritage Center TshinguaUniversity

    Accordo per la tutela e promozione del patrimonio architettonico, sulla conservazione sostenibile di monumenti, aree urbane e siti archeologici


I risultati in progress

I risultati in progress

PROGETTO EUROPEAID EU – China EnvironmentalGovernance Programme (EGP)

Title of the action:

Historical Villages:

Eco-Regeneration by Climate Change Strategies


I risultati in progress1

I risultati in progress

COLLABORAZIONE PER IL MONITORAGGIO delle condizioni statiche e chimico/fisiche delle colonne del tempio Brahma, ad Hangzhou, Zhejiang.


Tavolo di lavoro beni culturali n 1 cultural heritagematchmaking projetc table n 1

Tavolo di lavoro Beni Culturali n. 1 Cultural HeritageMatchmakingprojetctable n. 1

  • Topic: Strategie di protezione e diagnostica del patrimonio culturale mobile e immobile


Draft agenda

Draft AGENDA

Date: November – H. 10,30-13,30 Place: …..Room n.

10,30-11,30: Presentation of participants max 10 minutes each (slides)

11,30 -13,30 : Discussion on Projects and Co-operationactivities:

2.1 Monitoraggio ambientale con metodi innovativi e intelligenti (metodologie innovative di monitoraggio ambientale, a spot e continuo, di protocolli di monitoraggio e di software di gestione dei dati. Analisi microclimatiche e climatiche in ambienti outdoor e indoor del patrimonio culturale anche connesse all’inquinamento atmosferico e all’effetto sui materiali).

2.2 Caratterizzazione del degrado di beni culturali mobili e immobili (analisi e valutazione dello stato di conservazione dei materiali da costruzione ed ornamentali, controllo tramite misure con varie tecnologie -termocamera, risonanza magnetica, diffrazione a raggi X, fluorescenza a raggi x, SEM,ecc.- dello stato di degrado e dell’efficacia di nuovi prodotti ai fini della protezione, conservazione e valorizzazione del Patrimonio Culturale e dell’identificazione delle relative cause di degrado).

2.3 Metodi e tecniche di monitoraggio remoto e di misura delle modificazioni del territorio in aree vaste e per lunghi periodi di tempo, con particolare attenzione ai fenomeni geo-idrologici.

2.4 High Training Courses and Training on job

13.00 – 13.30 Preliminary signing of a Memorandum of Understanding and/or a Partnership Agreement


Tavolo di lavoro beni culturali n 2 cultural heritage matchmaking projetc table n 2

Tavolo di lavoro Beni Culturali n. 2 Cultural Heritage Matchmakingprojetctable n. 2

  • Topic: ARES Project -Architectural Restoration and Sustainability of Cultural Heritage-


Draft agenda1

Draft AGENDA

Date: November – H. 10,30-13,30 Place: …..Room n.

10,30-11,30: Presentation of participants max 10 minutes each (slides)

11,30 -13,00 Discussion on Projects and Co-operationactivities:

1.1 Materiali e processi innovativi altamente compatibili con la protezione, la salvaguardia e la sicurezza del patrimonio architettonico e archeologico (materiali eco-sostenibili, nanostrutturati per la protezione, per la conservazione e il restauro di materiali lapidei).

1.2 Tecnologie abilitanti per la conservazione sostenibile anche in relazione ai temi energetici (soluzioni conservative e procedure improntate alla sostenibilità, con un approccio energeticamente consapevole; monitoraggio ambientale per il controllo dei consumi energetici e riduzione dell’inquinamento atmosferico, protocolli di benchmarking e di classificazione energetica degli edifici storici, software di diagnosi e certificazione energetica e di valutazione della sostenibilità ambientale)

1.3 Ricostruzione e contestualizzazione del paesaggio archeologico. (strumenti GIS, remote sensing, realtà virtuale e multimedia; Tecnologie ‘image-based’, applicazioni finalizzate al rilievo, alla rappresentazione, allo studio e alla ricostruzione dei paesaggi antichi; modelli tridimensionali a basso costo per la diffusione sul web o su sistemi real-time)

1.4 High Training Courses and Training on job

13.00 – 13.30 Preliminary signing of a Memorandum of Understanding and/or a Partnership Agreement


Cnr consiglio nazionale delle ricerche dipartimento patrimonio culturale

GRAZIE PER L’ATTENZIONE

Elena Gigliarelli

[email protected]

ITABC CNR


  • Login