5000 ore per l educazione alla salute ii conferenza aziendale di e a s
Sponsored Links
This presentation is the property of its rightful owner.
1 / 17

5000 ORE PER L’EDUCAZIONE ALLA SALUTE II CONFERENZA Aziendale di E.a S . PowerPoint PPT Presentation


  • 75 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

5000 ORE PER L’EDUCAZIONE ALLA SALUTE II CONFERENZA Aziendale di E.a S . Esperienza di Lavoro in Rete per Aumentare l’adesione ai Programmi di Screening. SILVIA BREZZI – ANGELA BRACHINI*. Dir. UO Coordinamento dei Programmi di Screening

Download Presentation

5000 ORE PER L’EDUCAZIONE ALLA SALUTE II CONFERENZA Aziendale di E.a S .

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


5000 ORE PER L’EDUCAZIONE ALLA SALUTEII CONFERENZA Aziendale di E.a S.

Esperienza di Lavoro in Rete per Aumentare l’adesione ai Programmi di Screening

SILVIA BREZZI – ANGELA BRACHINI*

Dir. UO Coordinamento dei Programmi di Screening

*Referente Sensibilizzazione, Comunicazione e Formazione UO Screening


PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

Interventi di sanità pubblica di provata efficacia

Obbiettivo

Ridurre la mortalità nella popolazione bersaglio


EBMScreening di efficacia provata

  • S. CERVICOCARCINOMA

  • S. CANCRO DELLA MAMMELLA

  • S. CANCRO COLON-RETTO


PROGRAMMI di SCREENINGCERVICOCARCINOMA e CANCRO del COLON - RETTO

RIDUZIONE MORTALITA’

RIDUZIONE

INCIDENZA

Identificazione

Lesioni Pre-Tumorali


ASL VITERBO

Dipartimento di Prevenzione

Coordinamento dei Programmi di Screening

(Unità Operativa a valenza Dipartimentale)

Screening del

Cervicocarcinoma

Screening del

Carcinoma della Mammella

Screening del

Cancro colonrettale


PER RAGGIUNGERE L’OBBIETTIVO

  • OCCORRE UNA

  • ALTA COPERTURA

  • DELLA POPOLAZIONE BERSAGLIO


… qualche numero …

  • Donne Invitate90948

  • Donne Screenate46454

  • Lesioni Pretumorali Diagnosticate e Trattate 273

  • Cancri Invasivi Evitati 37

SCREENING DEL CERVICOCARCINOMA1/6/1999 – 31/12/2003


… qualche numero …

  • Donne Invitate4139

  • Donne Screenate2178

  • Neoplasie Diagnosticate e Operate 14

SCREENING DEL CARCINOMA DELLA MAMMELLA27/10/2003 – 30/4/2004


è fondamentale……

FAVORIRE L’ADESIONE

Elaborare Strategie

Realizzare Interventi


SENSIBILIZZAZIONE

E

COMUNICAZIONE

Per noi la sensibilizzazione non è qualcosa di impersonale importato dall’ esterno….

….ma è fondata sul rapporto diretto tra

l’ operatore, la popolazione e

il territorio


OPERATORI

SCREENING

COORDINAMENTO

SCREENING

OPERATORI

SANITARI

ENTI

LOCALI

POPOLAZIONE

GENERALE

ASSOCIAZIONI

E VOLONTARIATO

POPOLAZIONE

BERSAGLIO


COSA E’ STATO FATTOATTIVITA’ di SENSIBILIZZAZIONE

  • Incontri di popolazione

  • Incontri nelle fabbriche

  • Partecipazione Convention Poste

  • Partecipazione Convegni ANDOS

  • Partecipazione Convegno Centri Anziani

  • Partecipazione C. Imprenditoria Femminile

  • Incontri Associazioni Volontariato (AVIS-CRI)

  • Incontri Operatori Sanitari ASL e MMG

  • Incontri con estetiste ed acconciatrici


COSA E’ STATO FATTOATTIVITA’ di SENSIBILIZZAZIONE

TAVOLI INFORMATIVI

  • Fiere e Feste Locali

  • Centri Commerciali

  • Fabbriche

  • Spettacoli Teatrali

  • Concerti

  • Sfilate di Moda


COSA COMUNICARE

  • Obiettivi dei Programmi di Screening

  • Vantaggi e Svantaggi

  • Metodologia

  • Risultati


COME COMUNICARE

  • Linguaggio chiaro

  • Informazioni esaustive e veritiere

  • Non generare ansia

  • Non dare false rassicurazioni


IL FUTURO

  • Creare un gruppo Multiprofessionale allargato

  • Potenziare la collaborazione con gli Operatori Sanitari

  • Favorire l’integrazione con il Volontariato


FAR CRESCERE LA RETE

PER TRASMETTERE LA

CULTURA DELLA PREVENZIONE


  • Login