2^N - gruppo 4
Download
1 / 15

2^N - gruppo 4 DISASTRI AMBIENTALI Andrea Anna Melissa Natascia - PowerPoint PPT Presentation


  • 104 Views
  • Uploaded on

2^N - gruppo 4 DISASTRI AMBIENTALI Andrea Anna Melissa Natascia. I disastri ambientali e la biodiversità sono strettamente legati, perché modificano la flora e la fauna di un luogo. NATURALI terremoti maremoti eruzioni vulcaniche glaciazioni estinzioni. CAUSATI DALL’UOMO

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' 2^N - gruppo 4 DISASTRI AMBIENTALI Andrea Anna Melissa Natascia' - shaina


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

2^N - gruppo 4

DISASTRI AMBIENTALI

Andrea

Anna

Melissa

Natascia


I disastri ambientali e la biodiversità sono strettamente legati, perché modificano la flora e la fauna di un luogo.


NATURALI legati, perché modificano la flora e la fauna di un luogo.

  • terremoti

  • maremoti

  • eruzioni vulcaniche

  • glaciazioni

  • estinzioni

CAUSATI DALL’UOMO

  • inquinamento

  • centrali nucleari

  • armi nucleari



  • Oltre alle macerie causate dalla forza dell’esplosione e dal fuoco divampato, furono le radiazioni l’incognita principale.

  • A differenza delle altre bombe, quella atomica emise grandi quantità di radiazioni che penetrarono profondamente nel corpo umano, danneggiando cellule e alterando il sangue.

  • La maggior parte delle persone morirono dopo pochi giorni.



  • Un esempio di conseguenze della radioattività sulla flora è il cambiamento di colore dei pini sulla tonalità del rosso. In seguito questi pini spesso muoiono. La maggior parte degli animali contaminati dalla radioattività furono portati in isole disabitate, questi morirono in poco tempo per malformazioni, oppure per un ritardo nello sviluppo.


  • Anche alcuni cartoni animati, ad esempio i è il cambiamento di colore dei pini sulla tonalità del rosso. In seguito questi pini spesso muoiono. La maggior parte degli animali contaminati dalla radioattività furono portati in isole disabitate, questi morirono in poco tempo per malformazioni, oppure per un ritardo nello sviluppo.Simpson, evidenziano alcuni aspetti tragici dell'impatto dell'uomo sull'ambiente, come radioattività e centrali nucleari.


Terremoti: è il cambiamento di colore dei pini sulla tonalità del rosso. In seguito questi pini spesso muoiono. La maggior parte degli animali contaminati dalla radioattività furono portati in isole disabitate, questi morirono in poco tempo per malformazioni, oppure per un ritardo nello sviluppo.

Il terremoto del 2009 dell'Aquila è stato catastrofico. Tutti gli edifici poco stabili sono crollati e quella zona è ancora in ricostruzione.


I terremoti possono causare gravi distruzioni e alte perdite di vite.

Alcuni terremoti possono spostare di alcuni centimetri l’asse terrestre.


L’eruzione del vulcano Eyjafjallajkull in Islanda ha sollevato un’immensa nube di cenere che si è espansa per l’Europa mandando in tilt i voli aerei.

Il clima di queste zone è stato gravemente compromesso a causa di questa nube.


Venerdì 11 marzo 2011 viene registrata una scossa di grado 9 della scala Richter.

La scossa provoca un enorme tzunami che si abbatte sulle coste giapponesi.

I morti sono stati più di 10.000, i dispersi oltre 10.000 e gli sfollati circa 700.000.


L'attuale era glaciale è iniziata 40 milioni di anni fa ma si è intensificata circa 3 milioni di anni fa.

Questa glaciazione ha cambiato radicalmente il clima del luogo, condizionando anche la vita degli esseri viventi sulla terra.

Queste glaciazioni hanno portato anche all'estinzione di alcune specie: come Mammut e altri animali preistorici.


Il naufragio della Costa Concordia è avvenuto il 13 gennaio 2012 alle 21:41, la nave ha urtato uno scoglio. L'incidente ha provocato 30 morti e 2 dispersi.


FINE 2012 alle 21:41, la nave ha urtato uno scoglio. L'incidente ha provocato 30 morti e 2 dispersi.


ad