Materiali didattici (D7)
Download
1 / 26

Materiali didattici (D7) - PowerPoint PPT Presentation


  • 116 Views
  • Uploaded on

Materiali didattici (D7) Questi strumenti didattici sono stati sviluppati nell'ambito del progetto Ethos: Ethical education for a sustainable and dialogic future. 

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Materiali didattici (D7)' - sana


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Materiali didattici (D7)

Questi strumenti didattici sono stati sviluppati nell'ambito del progetto Ethos: Ethicaleducationfor a sustainable and dialogic future. 

Amicizia, Responsabilità, Rispetto, Tolleranza, Valori morali sono i cinque temi scelti da insegnanti e genitori dei paesi partner Austria, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Germania, Italia, Slovenia e Spagna.

I materiali didattici sono accompagnati da un manuale per l’insegnante e da suggerimenti su come stimolare tra i giovani una discussione su temi etici in diversi ambiti educativi. Ciascun materiale è indirizzato principalmente a una specifica classe d’età e a un particolare tipo di intelligenza.

Ci auguriamo che questi materiali siano utili per il vostro lavoro e vi siano di stimolo per promuovere tra i giovani la tolleranza, la comprensione e il rispetto per gli altri.

Ethos si rivolge alla scuola secondaria, primaria e dell'infanzia.

www.ethos-education.eu

I materiali possono essere utilizzati secondo la licenza Creative ContentsNon Commercial Share Alike

Il progetto riceve un finanziamento dalla Commissione Europea. Le informazioni riportate in queste pagine presentano l'opinione degli autori, e la Commissione non è responsabile per l'uso fatto di quanto è in esse contenuto


Ciao!

C’è nessuno che ha voglia di giocare?

Nascondino è un gioco per i bambini! Giochiamo a guardie e ladri!

Giochiamo a nascondino!

Eccomi, a che cosa giochiamo?


Perché brontoli! Solo perché sei il più grande non vuol dire che devi sempre scegliere tu a che cosa giocare.

Che cosa dici?! Sei tu che scegli sempre il gioco, non c’entra nulla se sono grande.

Giochiamo a nascondino e dopo giochiamo a guardie e ladri.

Smettetela di litigare, è meglio giocare!


Benissimo, andiamo a nasconderci! dire che devi sempre scegliere tu a che cosa giocare.

Sto sotto io per primo.

Conto fino a venti, nascondetevi!


1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20. Chi è fuori è fuori, chi è sotto è sotto!


Dove si sono cacciati? 18, 19, 20. Chi è fuori è fuori, chi è sotto è sotto!


Uccio 18, 19, 20. Chi è fuori è fuori, chi è sotto è sotto!, ti vedo dietro quella stella!


Chicca, 18, 19, 20. Chi è fuori è fuori, chi è sotto è sotto!sei nascosta dietro quell’anemone!


Eh, 18, 19, 20. Chi è fuori è fuori, chi è sotto è sotto!eh, Marino, credi che non ti veda?


Vi ho trovati tutti 18, 19, 20. Chi è fuori è fuori, chi è sotto è sotto!

Sei proprio bravo in questo gioco!


Ti vedo anch’io qui dietro di me: la tua testa spunta da quel cespuglio!

Rino, ci hai trovati tutti! Ma chi c’è dietro quel cespuglio?


Chi sei? quel cespuglio!

Vieni fuori!

È vero, qualcuno ci sta guardando da dietro il cespuglio!


Ciao ragazzi, sono Azzurrino. Vorrei giocare con voi! quel cespuglio!

Ahhhhhhhhhhhhh!

Che razza di cavalluccio sei?

Non vogliamo giocare con te!


Non ho mai visto un cavalluccio marino come te. Chi sei? quel cespuglio!

Avrei tanta voglia di giocare con voi.

Vattene via, più veloce che puoi!


Uhhhhhhhhhhhhhhhhhh quel cespuglio!!

Ma che razza di bestia è questa?

La pensi veramente così?

Sì, sei un mostro, vattene via!


Io lo so perché! quel cespuglio!

Perché dici che siamo meschini?

Siete veramente meschini!

Che cosa c’è di male?


Avete mandato via quel ragazzo! Non l’avete lasciato giocare con noi. Perché?

Non capisco, sono confuso.

Rino, per favore spiegaglielo tu. Io sono arrabbiato con loro!


E tu giocare con noi. Perché?Uccio, sei così bello che i nostri occhi si fanno male a forza di guardarti!

È azzurro e brutto, non è come noi!

Chicca, a che cosa assomiglia? Non è bello come te?!

Ma Rino, hai visto com’era quel cavalluccio?


Perché sarebbe brutto? Perché è blu? E noi siamo belli perche siamo giallo oro?

Ma noi abbiamo il colore normale!

Chi ha detto che il nostro colore è bello?

Lui è diverso!


Vuol dire che noi siamo più belli e buoni solo perché siamo tutti uguali?

Beh, noi abbiamo tutti un bel colore giallo oro!

Uccio, che cosa faresti se ti dicessi che non vogliamo giocare con te perché sei troppo grande?

No!


Finalmente! siamo tutti uguali? Uccio, è per merito tuo che sei un cavalluccio giallo oro?

Voi crescerete, mentre io non diventerò mai azzurro!

È vero, ma perché Azzurrino dovrebbe essere peggiore di noi? Solo perché è azzurro?

Marino, mi sembra di cominciare a capire quello che ci vuoi dire.


È colpa di Azzurrino se è azzurro? siamo tutti uguali?

No, è nato così.

È vero, ma perché Azzurrino dovrebbe essere peggio di noi. Solo perché è azzurro?

Non è colpa nostra se siamo così!


È possibile che Azzurrino sia un buon cavalluccio marino? siamo tutti uguali?

Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhh!

Come siamo stati cattivi, dei mostri! Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhh!

Finalmente hai cambiato idea.

È possibile, mi dispiace di essere stato così scortese con Azzurrino.


Non basta essere dispiaciuti. Correggiamo il nostro errore! siamo tutti uguali?

Hai ragione, sono un grosso cavalluccio marino cattivo!

Ora è troppo tardi, cattivi cavallucci!

Cerchiamo di correggere l’ingiustizia che abbiamo fatto, anche se credo che sarà difficile.


Ragazzi, come fareste finire questa storia? Come porreste rimedio all’errore che abbiamo fatto?


ad