Download
1 / 19

Educazione di genere. Risultati dell’indagine quantitativa sul territorio dell’Emilia-Romagna - PowerPoint PPT Presentation


  • 132 Views
  • Uploaded on

Educazione di genere. Risultati dell’indagine quantitativa sul territorio dell’Emilia-Romagna. Elisa Truffelli CSGE - Centro Studi sul Genere e l’Educazione Dipartimento di Scienze dell’Educazione Università di Bologna. 18 ottobre 2012. PRESUPPOSTI E PROBLEMA DI RICERCA.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Educazione di genere. Risultati dell’indagine quantitativa sul territorio dell’Emilia-Romagna' - rufin


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Educazione di genere. Risultati dell’indagine quantitativa sul territorio dell’Emilia-Romagna

Elisa Truffelli

CSGE - Centro Studi sul Genere e l’Educazione

Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Università di Bologna

18 ottobre 2012


PRESUPPOSTI E PROBLEMA DI RICERCA sul territorio dell’Emilia-Romagna

Genere come costruzione sociale che lega l’appartenenza di sesso (maschio/femmina) ai significati assegnati al maschile e al femminile

Quali caratteristiche assume questo processo nei servizi educativi e nelle famiglie in Emilia-Romagna?


AREE INDAGATE: IL GENERE NELLE SUE DECLINAZIONI sul territorio dell’Emilia-Romagna

GENERE

genere e società

genere e infanzia

genere e genitorialità

genere e professioni educative

formazione sulle tematiche di genere


IL CAMPIONE DI INDAGINE sul territorio dell’Emilia-Romagna

EDUCATORI E INSEGNANTI

GENITORI

  • Campione probabilistico stratificato in base alla tipologia di servizio/scuola

  • 120 servizi campionati

  • 100 adesioni (corrispondenti a 524 educatori/insegnanti)

  • Campione volontario di genitori contattai presso il servizio/scuola

  • 2803 rispondenti


I SERVIZI CAMPIONATI sul territorio dell’Emilia-Romagna

18 ottobre 2012


BAMBINI E BAMBINE sul territorio dell’Emilia-Romagna

Quali attività preferite?*

(educatori/insegnanti)

gioco con le bambole

gioco di attività domestiche

gioco con le macchine

gioco del meccanico

71,7%

40,4%

1,0%

1,4%

0,6%

1,2%

76,8%

72,4%

Visione abbastanza tradizionale del tipo di attività preferite dai due sessi: reale preferenza o convinzione che guida gli educatori e insegnanti nel proporre differenti tipi di giochi a bambini e bambine?

* È stata omessa la voce entrambi in ugual misura


BAMBINE sul territorio dell’Emilia-Romagna

Gioco delle attività domestiche per fascia di età con la quale lavorano gli intervistati

58,8%

24,7%

Bambine 0-3

Bambine 3-6

40,4%

18 ottobre 2012


BAMBINI E BAMBINE sul territorio dell’Emilia-Romagna

Quali regole?*

(educatori/insegnanti)

54,3%

21,1%

39,4%

27,2%

24,5%

11,4%

50,9%

35,1%

non fare male a compagni/e

non arrampicarsi su tavoli, scaffali, ecc.

condividere i giocattoli con compagni/e

non alzare il tono della voce

  • maschi rispresi per comportamenti impropri legati alla loro fisicità;

  • femmine vebgono maggiormente improntate alla pacatezza

* È stata omessa la voce entrambi in ugual misura


BAMBINI E BAMBINE sul territorio dell’Emilia-Romagna

Quali interventi?*

(educatori/insegnanti)

82,3%

29,7%

92,0%

41,8%

discutere per far capire l’errore

mostrare disappunto

  • maggiore tendenza a privilegiare l’aspetto dialogico quando ci si relaziona con le bambine;

  • modello di bambina che incarna la ragionevolezza e l’obbedienza: bambine “disobbedienti” suscitano disappunto

* È stata omessa la voce entrambi in ugual misura


BAMBINI E BAMBINE sul territorio dell’Emilia-Romagna

A cosa sono dovute le differenze?

71,4%

60,7%

53,4%

38,2%

Famiglia

Predisposizione innata

Contesto sociale

Contesto educativo/scolastico

92,2%

50,3%

65,2%

25,0%


GENERE E PROFESSIONI EDUCATIVE sul territorio dell’Emilia-Romagna

I colleghi uomini apportano miglioramenti rispetto a ...

Abbastanza e molto d’accordo

47,4%

65,7%

53,1%

72,3%

50,0%

41,1%

Organizzazione del lavoro quotidiano

Stile educativo con bambini/e

Rapporto con i genitori

Rapporto entro il gruppo di lavoro

Rapporto con il coordinamento pedagogico

Rapporto con gli uffici amministrativi

18 ottobre 2012


GENERE E PROFESSIONI EDUCATIVE sul territorio dell’Emilia-Romagna

Competenza

18 ottobre 2012


GENERE E PROFESSIONI EDUCATIVE sul territorio dell’Emilia-Romagna

Sentimenti verso figura educativa maschile


RUOLO MATERNO E PATERNO sul territorio dell’Emilia-Romagna

Divisione dei compiti secondo le madri: quale modello in familgia?

Io

22,8%

22,5%

72,9%

60,2%

70,1%

73,3%

50,8%

67,3%

45,6%

10,5%

Partner

0,6%

4,7%

1,7%

8,7%

5,6%

2,3%

12,1%

3,6%

4,1%

8,0%

Scelta della scuola/servizio

Scelta dei giocattoli..............

Pulizie...................................

Spesa...................................

Cucinare...............................

Riordinre..............................

Accompagnare a scuola.....

Riunioni scolastiche

Addormentare

Giocare

18 ottobre 2012


RUOLO MATERNO E PATERNO sul territorio dell’Emilia-Romagna

Divisione dei compiti:

Il grado di soddisfazione delle madri su una scala da 1 a 7 è risultato in media di

5,3

18 ottobre 2012


EDUCAZIONE DI GENERE, QUALI ESPERIENZE? sul territorio dell’Emilia-Romagna

Ed./ins.

54,6%

43,1%

Genitori

-

33,6%

Formazione

Partecipazione a progetti


GENERE E SOCIETÀ sul territorio dell’Emilia-Romagna

Come viene percepito il rapporto tra i generi nella società?

Posizione delle donne nella società

18 ottobre 2012


ad