Pregiudizi e steriotipi
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 8

Pregiudizi e steriotipi PowerPoint PPT Presentation


  • 163 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Pregiudizi e steriotipi. Adela Gutierrez.

Download Presentation

Pregiudizi e steriotipi

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Pregiudizi e steriotipi

Pregiudizi e steriotipi

AdelaGutierrez


Pregiudizi e steriotipi

  • Non si lavano abbastanza e puzzano. Quando cucinano i loro cibi dalle loro abitazioni vengono odori disgustosi. Molestano le nostre donne. Non hanno voglia di lavorare o, al contrario, accettano qualunque lavoro a prezzi inferiori a quelli richiesti dai nostri giovani. Insomma sono contemporaneamente un problema di ordine pubblico e un problema economico".


Pregiudizi e steriotipi

Questa veemente denunzia non è stata pronunziata da un razzista italiano. L'ha invece tuonata un senatore dello stato di New York, un certo Wright, nel 1909 e il suo bersaglio era un gruppo di veneti appena arrivati nella metropoli americana. Avrete notato che quel senatore diceva di loro esattamente quello che tanti italiani dicono degli immigrati africani.


Razzismo

RAZZISMO

  • IDEOLOGIA FONDATA SULL’ARBITRARIO PRESUPPOSTO DELL’ESISTENZA DI RAZZE UMANE BIOLOGICAMENTE E STORICAMENTE SUPERIORI DESTINATE AL COMANDO, E DI ALTRE INFERIORI, DESTINATE ALLA SOTTOMISSIONE; ANCHE, TEORIA E PRASSI POLITICa intese, con discriminazioni e persecuzioni, a conservare la purezza e ad assicurare il predominio assoluto della pretesa razza superiore

    (Enciclopedia Treccani)


Razza

RAZZA

  • …LE DIFFERENZE DI RAZZA BIOLOGICA MANCANO TOTALMENTE DI SOSTANZA. LE DIFFERENZE RAZZIALI, NELLA LORO ESSENZA, NON VANNO OLTRE SUPERFICIALI VARIAZIONI NELL’ASPETTO E NELLE SEMBIANZE FISICHE.

  • QUELLA DI “RAZZA” E’ ALLO STESSO TEMPO, UNA CATEGORIA VUOTA E UNA DELLE FORME PIU’ DISTRUTTIVE E PIU’ POTENTE DI CATEGORIZZAZIONE SOCIALE.

    Michael Rustin


Lo stereotipo

LO STEREOTIPO

GLI ALTRI non sono colti da noi così come sono, ma sono il risultato di una costruzione che compiamo usando una griglia di categorie fornite della nostra tradizione culturale. E’ a questa griglia che dobbiamo prima di tutto guardare quando parliamo di pregiudizio.


Pregiudizi e steriotipi

STEREOTIPO

  • CREDENZA MOLTO SEMPLIFICATA RIGIDA E GENERALIZZATA RELATIVA A GRUPPI UMANI, OGNI INDIVIDUO DEI QUALI VIENE ETICHETTATO CON LE CARATTERISTICHE DEL GRUPPO.

    PREGIUDIZIO

  • OPINIONE PRECONCETTA. DISTORSIONE, IN SENSO FAVOREVOLE O SFAVOREVOLE, NEI CONFRONTI DI UNA PERSONA O COSA, CON CONNOTAZIONI DI TIPO VALUTATIVE ED EMOTIVE.

I pregiudizi si traducono generalmente in tre manifestazioni profondamente legate fra di esse

  • La discriminazione

  • La xenofobia

  • Il razzismo

    Questi atteggiamenti si irrobustiscono nei rapporti fra cultura maggioritaria versus cultura minoritaria


Stereotipi e contestualizzazione

STEREOTIPI E CONTESTUALIZZAZIONE

  • Gli stereotipi forniscono spiegazioni semplicistiche e rapide soluzioni, che non lasciano nell’insicurezza del dubbio e nella poca rassicurante sospensione del giudizio.

  • Al contrario, il pensiero critico fa fatica a diventare prassi perché richiede il costante decentramento del proprio punto di vista, l’immedesimazione nei problemi dell’altro, la relativizzazione dei pareri personali.

  • Bisogna affidarsi ad un atteggiamento incline all’indagine esplorativa, aperto al dialogo e disposto allo scambio, che crei le condizioni per la formulazione di un giudizio non autocentrato, bensì contestualizzato. Se, il primo passaggio alla formazione del pregiudizio è la generalizzazione, bisogna puntare alla decostruzione mediante la contestualizzazione.


  • Login