L’
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 11

L’ ENERGIA PowerPoint PPT Presentation


  • 90 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

L’ ENERGIA. MUSCOLARE. L'energia per la contrazione muscolare viene fornita dall ’ ATP = adenosintrifosfato. =.

Download Presentation

L’ ENERGIA

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


L energia

L’

ENERGIA

MUSCOLARE


L energia

L'energia per la contrazione muscolare viene fornita dall’ ATP = adenosintrifosfato

=

La quantità di ATP presente nei muscoli è molto limitata per cui è necessario ricostituirla. Ciò avviene attraverso tre diversi meccanismi, ognuno legato alla durata e all'intensità dell'impegno muscolare. Il muscolo può utilizzare tutti e tre i sistemi contemporaneamente oppure privilegiarne maggiormente uno.


L energia

MECCANISMI ENERGETICI

DEL MUSCOLO

ANAEROBICO

ALATTACIDO

ANAEROBICO

LATTACIDO

AEROBICO


L energia

SISTEMA ANAEROBICO ALATTACIDO

Questo meccanismo si innesca in assenza di ossigeno e senza formazione di acido lattico nei muscoli, utilizzando l’ ATP e una molecola altamente energetica immagazzinata nel muscolo chiamata fosfocreatina – CP. La CP in seguito allo stimolo nervoso libera una grande quantità di energia che permette il movimento.

Sforzi di breve durata 10”

Contrazioni rapide

Intensità massima

Molta potenza


L energia

Questo processo di ricostruzione di ATP è molto rapido purtroppo la quantità di CP presente nel muscolo è relativamente limitata e si esaurisce in brevissimo tempo.

Questo sistema consente al muscolo di eseguire contrazioni molto rapide, ma per periodi di tempo assai limitati (corse di velocità fino a 100 mt., salti, lanci etc.).

L'energia spesa viene ripristinata dopo circa 3 minuti.


L energia

SISTEMA ANAEROBICO LATTACIDO

Quando lo sforzo si protrae nel tempo subentra il sistema anaerobico lattacido. Agiscesenza utilizzare ossigeno eproduce l’ acido lattico: una sostanza tossica che provoca fenomeni di affaticamento che costringono l’ atleta a ridurre l’ intensità dello sforzo.

Questo meccanismo utilizza l’energia liberata dalla demolizione delle molecole di glucosio (presenti nei muscoli) e di glicogeno (accumulato nel fegato) che avviene grazie a particolari enzimi e permette la ricostituzione di ATP.


L energia

Il processo anaerobico lattacido è di fondamentale importanza per compiere prestazioni fisiche nelle seguenti specialità sportive di durata compresa tra i 40 - 45 secondi e i 4 minuti circa come ad esempio i 400 metri, le gare di velocità nel nuoto, lo slalom nello sci.

ACIDO

LATTICO

ACCUMULATO

NEI MUSCOLI

GLICOGENO

+

ENZIMI

ENERGIA LIBERATA

ATP

Sforzi tra i 15” – 45”

Intensità elevata


L energia

SISTEMA AEROBICO

Se la quantità di ATP richiesta dal muscolo non è molto elevata, l'ossigeno ha la possibilità di combinare zuccheri, proteine e grassi e di riformare ATP producendo sostanze di rifiuto come l’anidride carbonica e l’acqua. Così il lavoro muscolare può essere protratto di più. Inoltre la quantità d’ossigeno trasportata ai muscoli non è mai inferiore a quella necessaria per riformare l'ATP.


L energia

Durante questo processo occorre molto tempo affinchè l’ CO2 venga espulsa e l’O2 arrivi ai muscoli. Se lo sforzo si intensifica si crea un accumulo di CO2 e di ac. lattico che costringe ad una richiesta superiore di O2. E’ necessario quindi rallentare per avere tempo di espellere la CO2e l’ac. lattico e di immettere O2.

zuccheri

grassi

proteine

espulsa con

l’espirazione e

la sudorazione

CO2 e

H2o

O2 combina

acido

lattico

espulso con il fegato

ATP

Sforzi superiori a 180” Intensità moderata


L energia

LE FONTI ENERGETICHE

Grassi

Zuccheri

Aerobico

Anaerobico

Lattacido

Anaerobico

Alattacido


  • Login