SICUREZZA  GALLERIE FERROVIARIE
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 17

SICUREZZA GALLERIE FERROVIARIE PowerPoint PPT Presentation


  • 200 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

SICUREZZA GALLERIE FERROVIARIE. GALLERIE FERROVIARIE. GALLERIE FERROVIARIE. MESSA IN SICUREZZA DELLE GALLERIE FERROVIARIE. LINEE ELETTRICHE DI TRAZIONE ALL’INTERNO DELLE GALLERIE.

Download Presentation

SICUREZZA GALLERIE FERROVIARIE

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Sicurezza gallerie ferroviarie

SICUREZZA GALLERIE FERROVIARIE


Sicurezza gallerie ferroviarie

GALLERIE FERROVIARIE


Sicurezza gallerie ferroviarie

GALLERIE FERROVIARIE

MESSA IN SICUREZZA DELLE GALLERIE FERROVIARIE

LINEE ELETTRICHE DI TRAZIONE ALL’INTERNO DELLE GALLERIE

  • IN ITALIA ci sono 1500Km di gallerie ferroviarie che non sono a norma per lo standard di sicurezza Europeo.

  • Gli impianti operanti nelle gallerie sono:

  • Impianto di illuminazione insufficiente

  • Impianto di rilevazioni incendi.

  • Impianto di sezionamento della linea Elettrica.

  • Impianto di messa a terra della linea Elettrica.

  • Tali impianti non sono stati progettati ed installati per soddisfare requisiti di sicurezza attualmente richiesti.


Gallerie ferroviarie

GALLERIE FERROVIARIE

QUADRO LEGISLATIVO

Il D.M. del 28/10/2005, tratta l’argomento della sicurezza per quanto attiene alle gallerie ferroviarie.

Punto 1.4.8 del D.M. SEZIONAMENTO DELLA LINEA DI CONTATTO

PUNTO 1.4.9 DEL D.M. SISTEMA DI INTERRUZIONE E MESSA A TERRA DELLA LINEA DI CONTATTO.


Sicurezza gallerie ferroviarie

GALLERIE FERROVIARIE

Procedure attuali di sicurezza applicate in caso di incendio

  • Intervento dei Vigili del Fuoco è subordinato alla disalimentazione e messa a terra della catenaria.

  • Tale processo è attuato esclusivamente da Personale Ferroviario.

  • L’attuazione della messa a terra è manuale con controllo a vista.

  • Tempi lunghi per l’attuazione con conseguente allungamento dei tempi di intervento da parte dei Vigili del Fuoco.

  • Tale procedura aumento il rischio di vanificare il salvataggio delle persone coinvolte.

    Si evidenzia che tale procedura pur assicurando il livello di sicurezza per le Squadre di Soccorso (Vigili del Fuoco),risulta inefficace per il salvataggio delle personale.

    L’obbiettivo è ridurre in modo drastico il tempo di intervento.


Sicurezza gallerie ferroviarie

SISTEMA STES

SOLUZIONE FARSYSTEMS

La soluzione proposta da FAR SYSTEMS si pone l’obbiettivo di ridurre drasticamente i tempi di intervento da parte dei Vigili del Fuoco eliminando le operazioni manuali di messa a terra da parte del personale ferroviario.

Tale soluzione prevede la “messa a terra” in modo automatico in tutta la galleria, e la generazione, per le squadre di soccorso (Vigili del Fuoco) , dell’Informazione di messa a terra avvenuta e di Blocco sicuro. Tutto ciò viene eseguito con il massimo livello di Safety previsto dalle Norme Ferroviarie (SIL4).

Con tale soluzione si è valutata una drastica riduzione dei tempi di intervento, infatti è sufficiente, nella peggiore delle situazioni, che i Vigili del Fuoco arrivino a un imbocco e attivino la Messa a Terra - Sicura agendo sull’apposito quadro QSS tramite Chiave, attendendo poi la segnalazione di colore verde che ABILITA all’intervento in tutta sicurezza senza la previa autorizzazione del personale ferroviario.


Sicurezza gallerie ferroviarie

SISTEMA STES

Caratteristiche peculiari del sistema di

Sezionamento e Messa a Terra

  • Sistema modulare,scalabile,innovativo con l’impiego di tecnologie con livello di sicurezza in SIL4

  • Ottemperanza della norma emanata da RFI sulla sicurezza TE di galleria

  • Adozione di sistemi ad intelligenza distribuita

  • Telecomando/Telecontrollo dell’impianto TE di galleria a logica distribuita e Diagnostica del sistema.

  • Anello di comunicazione a fibra ottica interno alla galleria, lungo i due lati della medesima con copertura della singola “failure” .

  • ulteriore canale di comunicazione esterna alla galleria realizzato con soluzione che assicura la “Diversity” e copre la doppia “failure” nell’anello interno.

  • Versatilità ed elasticità nel sistema di gestione con uso in regime manutentivo e diagnostico.

  • Connessione al dote per diagnostica a distanza degli elementi della galleria e possibilità di ricevere da DOTE il comando di “messa a terra di emergenza”


Sistema stes

Sistema STES

LIVELLI GESTIONE DEL SISTEMA

TELECOMANDO/TELECONTROLLO REMOTO

DOTE

  • TELECOMANDO/TELECONTROLLO VICINO

PPG

  • COMANDO a DISTANZA da Quadri

QMAT/QSS

CASSA DI MANOVRA

COMANDO ELETTRICO LOCALE

DOTE: Dirigente Operativo Trazione Elettrica

PPG:Posto Periferico di Gestione

QSS:Quadro Squadra di Soccorso

QMAT:Quadro Messa a Terra


Sistema stes esempio di architettura funzionale

Sistema STES – Esempio di Architettura Funzionale

1° ESEMPIO APPLICATIVO – Due binari e Singola canna

L galleria = 1000 – 5000 m – senza imbocchi intermedi

Bin. Disp.

MAT

MAT

IMS

IMS

LC Dispari

MAT

MAT

Bin. Pari

LC Pari


Sistema stes esempio di architettura funzionale1

Sistema STES – Esempio di Architettura Funzionale

2° ESEMPIO APPLICATIVO - Due binari e Singola canna

L > 5000 m - con imbocchi intermedi

P3D

MAT

MAT

MAT

IMS

MAT

Bin. Disp.

IMS

LC Dispari

IMS

IMS

MAT

MAT

MAT

MAT

LC Pari

P3P

Bin. Pari


Sistema stes esempio di architettura funzionale2

Sistema STES – Esempio di Architettura Funzionale

Architettura e collegamento con il DOTE

STES


Sistema stes esempio di realizzazione

Sistema STES - Esempio di realizzazione

Applicazione

Linea A.V.

Firenze – Roma


Sistema stes1

Sistema STES

LEGENDA:

UCP : Terminale periferico di telecomando TE e di interfaccia di sottosistema

UCS : Unità Comando Sezionatore.Quadro per comando e controllo a distanza sezionatore MAT

MAT - DMT : Dispositivo di messa a terra TE completo di apparato di manovra, rilevamento tensione e controllo continuità collegamenti,

QIMS : Quadro per teleoperazioni e comando/controllo a distanza sezionatore IMS

IMS : Dispositivo di sezionamento (longitudinale) della linea di contatto

QSS: Quadro di intefaccia ad uso delle squadre di soccorso (completo di segnalazione cumulativa di assenza tensione, messa a terra TE e unità chiave di blocco di tutto il sottosistema di galleria)

PPG : Posto periferico di gestione

PSVI: Posto supervisione impianti di sicurezza di galleria


Sistema stes quadri

Sistema STES - QUADRI

QMAT


Sistema stes quadri1

Sistema STES - QUADRI

QIMS


Sistema stes quadri2

Sistema STES - QUADRI

QSS


Sistema stes2

Sistema STES

Grazie per la vostra attenzione


  • Login