DIE LERNENDE BIBLIOTHEK
Sponsored Links
This presentation is the property of its rightful owner.
1 / 47

La proposta formativa patavina per il bibliotecario scolastico PowerPoint PPT Presentation


  • 67 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Download Presentation

La proposta formativa patavina per il bibliotecario scolastico

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


DIE LERNENDE BIBLIOTHEKLA BIBLIOTECA APPRENDE:AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE E MANAGEMENT DELL’INNOVAZIONE NELLE BIBLIOTECHE E NEI SISTEMI BIBLIOTECARIBolzano 17-20 settembre 2003Formare il Bibliotecario specialista multimediale della biblioteca scolastica e pubblica:la proposta dell’Università di PadovaDonatella LombelloDipartimento di Scienze dell’Educazione-Università di Padova


La proposta formativa patavina per il bibliotecario scolastico

a.a. 2002-03

È giunta alla sua

VI edizione


I edizione a.a. 1997-98

Corso di Perfezionamento “Formazione del Bibliotecario

Di base-Sezione per Ragazzi e del Bibliotecario scolastico”

Attivato solo l’indirizzo” Formazione del Bibliotecario scolastico”


La proposta formativa dell’ateneo patavino per il bibliotecario scolastico

…in presenza a distanza…

CORSO DI PERFEZIONAMENTO/AGGIORNAMENTO

MASTER di I° livello


  • Il Corso di Perfezionamento/Aggiornamento :

  • è annuale

  • ha un carico orario di 120/150 ore

  • 50 ore di tirocinio

  • stesura di una tesi breve (minimo 7 cartelle)

  • ottenimento 20 crediti formativi universitari

  • costo : € 480.


  • Il Master

  • è annuale

  • un carico orario complessivo di 1500

  • 300 ore di lezioni frontali

  • esercitazioni seminari

  • / on-line se il master è a distanza

  • 100 ore di tirocinio

  • 1100 ore di studio individuale

  • tesi breve (10-30 cartelle)

  • ottenimento di 60 crediti formativi universitari

  • costo di € 1800


  • I nostri riferimenti teorico-metodologici

  • le seiLinee guida dell' IFLA-International Federation

  • of Library Associations and Institutions

  • i Manifesti dell’Unesco-United Nations Education

  • Science and Culture Organization

  • la Dichiarazione dell’IASL- dell'International Association of School Librarianship

  • esiti del dibattito europero sul Bibliotecario Scolastico e sul ruolo educativo del Bibliotecario Scolastico


La formazione del Bibliotecario Scolastico nel dibattito educativo-biblioteconomico mondiale

si ispira a criteri di alta qualità

mira al livello culturale del bibliotecario scolastico mai inferiore a quello dei colleghi della scuola in cui egli si trova ad operare

istituisce stretto legame tra qualità del bibliotecario/biblioteca nella scuola

e qualità dell'istruzione e dell'educazione


La competenza del bibliotecario scolastico nelle linee guida IFLA deve

essere relativa all’ambito:

biblioteconomico

didattico

del management (organizzazione

e gestione )


Il ruolo educativo del bibliotecario scolastico

/docente-documentalista

nell’attività formativa Patavina

organizzatore delle fonti dell'informazione

facilitatore :

▶ nei percorsi di ricerca

▶ nell’ utilizzazione e produzione

dell'informazione nella molteplicità-varietà

dei supporti oggi disponibili


Funzione educativa della biblioteca

speciale ambiente per l'apprendimento

per il successo scolastico dello studente

la sua autonomia nell'acquisizione

delle conoscenze

centro per la documentazione dell'attività

/sperimentazione didattico-educativadella scuola


  • OBIETTIVI FORMAZIONE PATAVINA

  • competenze di tipo pedagogico-didattico

  • obiettivi di educazione alla lettura alla

  • ricerca bibliografica e documentale in relazione

  • all’età degli utenti

  • (approccio socio-costruttivista)

  • abilità relativa a catalogazione organizzazione del materiale a stampa e multimediale della biblioteca\abilità gestionali

    • competenze relative alla ricerca alla gestione delle informazioni della documentazione.


I nostri corsi:

1997-98 C.P. “Formazione del Bibliotecario scolastico

1998-99 C.P. “ Formazione del Bibliotecario scolastico”

indirizzo di base e avanzato

1999-2000 C.P. “Formazione del Bibliotecario scolastico

indirizzo di base avanzato e a distanza

[corsi MPI:B1 e B2]

2000-01 C.P.”Master europeo per la Formazione

del Bibliotecario scolastico”:presenza/ distanza

[tirocinio all’estero]

2001-02 C.P.-A. “Formazione del docente documentalista

scolastico”: presenza/ distanza

Master “Formazione del docente documentalista

scolastico”distanza -Master-MIUR

2002-03 C.P-A. “Formazione del docente documentalista

scolastico”: presenza/ distanza

Master “Bibliotecario documentalista nei servizi

scolastici ed educativi” : presenza


NUMERO ISCRITTI


Master di I° livello “Formazione del docente

documentalista scolastico”

MIUR-Università di Padova

L.440/97 sull’autonomia

C.M. 5 ottobre 1999 n. 288 e 16

ottobre 2000 n. 229 “Programma per la

promozione e lo sviluppo delle biblioteche scolastiche” di base (B1) e di eccellenza (B2)

►accantonamento di 20 miliardi di lire

► aggiunta di 600 milioni di lire per la formazione dei docenti bibliotecari


Master MIUR per la formazione del bibliotecario

scolastico

Università di Padova - I° livello

a.a.2001-02 -Area Nord

Università La Tuscia

Viterbo - I° livello

a.a.2001-02-Area Centro e Sardegna

Università di Bari - II° livello

a.a.2002-03- Area Sud e Sicilia

Bando: 100 docenti di ruolo +

20 iscrizioni libere


Struttura del Master a distanza

Le fasi cruciali:

compilazione di un Questionario d’ingresso

(in linea) di 42 domande


  • Questionario:

  • formazione di base e in servizio

  • posizione professionale

  • (insegnante, bibliotecario, neolaureato…)

  • se insegnante, stato giuridico ( di ruolo, supplente…)

  • materia d’insegnamento

  • tipo di “reclutamento” se svolge attività in biblioteca

  • uso della biblioteca in quanto utente: tempi,

  • frequenza,finalità, preferenze…

  • valutazione delle proprie competenze nella conduzione

  • della biblioteca;

  • aspettative nei confronti del bibliotecario scolastico

  • aspettative nei confronti del corpo docente

  • aspettative nei confronti del corso.

  • I dati elaborati dai questionari servono a ridefinizioni

  • eventuali del percorso formativo


Partecipazione alle sessioni in presenza

sessione introduttiva:

lezioni, seminari e laboratori

dalle 25 alle 30 ore

27-28-29 novembre 2002 (27 ore)

sessione conclusiva:

discussione della tesi breve : 10 ottobre 2003 (8 ore)


PROGRAMMA DIDATTICO DEL MASTER

Sei moduli didattici, per l’acquisizione delle competenze

biblioteconomiche, metodologico-didattiche, gestionali.

I temi dei sei moduli sono i seguenti:

·Modulo I. Introduzione ai problemi generali

della biblioteca scolastica;

·Modulo II. Catalogazione e gestione delle

risorse;

·Modulo III. Documentazione;

·Modulo IV. Abilità di ricerca

dell’informazione;

·Modulo V. Promozione della lettura;

·Modulo VI. - Gestione della biblioteca.


Modulo I. Introduzione

UD 1. Il nostro percorso formativo: gli strumenti e i

metodi

UD 2. Biblioteche scolastiche e formazione del

bibliotecario scolastico: il contesto italiano

UD 3. Biblioteche scolastiche e formazione del

bibliotecario scolastico: gli orientamenti

internazionali

UD 4. Documentare nella scuola: il ruolo della

biblioteca scolastica


Modulo II. Catalogazione e gestione delle risorse

UD 1. Il catalogo e la catalogazione per autori

UD 2. Gli accessi semantici al catalogo

UD 3. La catalogazione dei libri per ragazzi

UD 4. Il software Winiride.

Approfondimenti: Esperienze di catalogazione e

di recupero dei dati


Modulo III. Documentazione

UD 1. La funzione documentaria: l’informazione

come risorsa

UD 2. Il trattamento documentario: indicizzazione

con thesaurus e abstracting

UD 3. Le risorse documentarie per l'apprendimento

UD 4. La documentazione delle best practice nella

scuola e dei loro prodotti.

Approfondimenti: Materiale per un centro di

documentazione


Modulo IV. Abilità di ricerca dell’informazione

UD 1. Educare alla ricerca nella scuola dell’autonomia.

UD 2.Information problem solving: progettazione e

svolgimento di un intervento didattico

UD 3. Come fare ricerca: proposte operative

UD 4.La collaborazione bibliotecari-insegnanti nel

quadro dei progetti di ricerca

Approfondimenti: Esperienze di ricerca nella scuola


Modulo V. Promozione della lettura

UD 1. Letteratura per l’infanzia: premesse

pedagogiche

UD 2. Percorsi di lettura

UD 3. Il linguaggio multimediale

UD 4. L'editoria per ragazzi e per giovani adulti

Approfondimenti: Percorsi di lettura e di narrazione


Modulo VI. - Gestione della biblioteca

UD 1. L’iter di acquisizione dei documenti

UD 2. Gestione delle raccolte e organizzazione

degli spazi

UD 3. L’organizzazione della didattica

UD 4. Elementi di diritto per bibliotecari scolastici

Approfondimenti: Materiali ed esperienza


Nell’attività didattica del Master:

Tirocinio di 70 ore /100 ore

presso una biblioteca scolastica

o Pubblica-Sezione Ragazzi

/Giovani adulti

in Italia o all’estero

con convenzione tra Università di Padova ed ente ospitante


Il tirocinio all’estero

del

Master europeo

per la formazione del

bibliotecario Scolastico

(a.a. 2000-01)

fu realizzato da dieci

corsisti vincitori

delle borse di mobilità

di 1 milione di lire

ciascuna

messe a disposizione

dal

nostro Ateneo


CONCLUSIONE DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE DEL MASTER

Valutazione della tesi breve

avviene attraverso un giudizio incrociato su

alcune variabili:

tipologia; stesura; lingua e stile; presentazione;

contenuto; citazione delle fonti; bibliografia;

note

(elaborazione di V.Marzi, C.Ceccarelli, M.Marini)


Scheda di valutazione della tesi breve

Master per la formazione del docente documentalista scolastico

Corsista:

Tipologia:

[P]presentazione di un progetto

[T] resoconto del tirocinio

[E] resoconto di un’esperienza

[B] ricerca bibliografica

[C] ricerca sul campo

Stesura:

[1] disomogenea e sconnessa

[2] sufficientemente chiara

[3] logica e ben proporzionata

Lingua e stile:

[1] scorrettezze lessicali e sintattiche

[2] sufficientemente chiaro e corretto

[3] buona proprietà di linguaggio

Presentazione:

[1] confusa

[2] sufficiente

[3] lucida ed esauriente

Contenuto:

[1] generico

[2] sufficientemente definito

[3] oggettivo, preciso, completo

Citazione delle fonti:

[1] assente

[2] presente ma incompleta

[3] completa e appropriata

Bibliografia:

[1] scorretta e poco comprensibile

[2] corretta e sufficientemente comprensibile

[3] corretta, precisa e completa

Note:

[scheda elaborata da Vera Marzi, Claudia Ceccarelli, Marta Marini]


I docenti dei nostri corsi provengono da:

università,

scuola,

IRRE,

BDP- ora INDIRE-

Istituto Nazionale Documentazione

per l’Innovazione e la Ricerca Educativa,

biblioteche pubbliche…


  • quattro tutor per l’assistenza on line ai 113 corsisti

  • due tutor per l’assistenza al percorso formativo e alla tesina

  • (dott.sse Claudia Ceccarelli e Marta Marini, entrambe di Roma)

  • una tutor al forum (prof.ssa Marina Bolletti, Padova);

  • una tutor alla didattica (e-mail, telefono, posta tradizionale,

    colloqui:dott.ssa Paola Leorin,Padova)

    e per richieste connesse alla didattica

  • (materiali, prove, tirocinio…).


  • La webmaster: dott.ssa Cecilia Dal Bon,

  • gestisce ed implementa la piattaforma Chirone

  • della nostra Facoltà per l’e-learning,

  • offre il supporto tecnico ad ogni problema riferito al sito,

  • alle password, all’e-mail, predispone e colloca i files

  • delle lezioni ( preventivamente curati da Claudia Ceccarelli

  • e Marta Marini, responsabili dell’editing sia on-line

  • che del cartaceo)

  • indica le scadenze, colloca e toglie le prove di autovalutazione, ed ogni altra informazione utile nel corso dell’anno.


  • Il Consiglio del Master è costituito dal direttore e da un numero variabile di docenti del Master e della Facoltà

  • staff : per maggiore snellezza operativa direttrice del Master, da due consiglieri: dott.ssa Vera Marzi e prof.ssa Marina Bolletti, dalla webmaster e dalle tutor on line e alla didattica.

  • editing sia on-line che del cartaceo : Claudia Ceccarelli

  • e Marta Marini (Roma)


  • Il coordinamento amministrativo :

  • dott.ssa Alessandra Dal Corso

  • che in generale cura anche:

  • i rapporti con gli uffici dell’Ateneo

    (Presidenza di Facoltà, Ufficio post lauream,

  • Ufficio Stage e mondo del lavoro...)

  • i rapporti telefonici con i corsisti e

    i docenti, impegnata in situazione di

    front/back-office.


  • Collaborazione europea

  • E’ il programma al quale tendiamo per realizzare

  • punti d’incontro

  • nel dibattito

  • nella sperimentazione didattica

  • riguardo al ruolo educativo del bibliotecario scolastico

  • e della biblioteca nella scuola


MASTER PER LA FORMAZIONE DEL DOCENTE DOCUMENTALISTA SCOLASTICO - MIUR - A.A. 2001/2002


a.a. 2002-03

Master di I° livello “Bibliotecario documentalista nei servizi scolastici ed educativi “

è riproposta la formazione per il bibliotecario della Biblioteca pubblica-Sezione Ragazzi/Giovani adulti


Master di I° livello

Bibliotecario specialista

Multimediale della

Biblioteca scolastica e

Pubblica

300 ore

210 in presenza

90 on line


  • Login