Un identikit del nucleo regionale d intervento
Download
1 / 23

Un identikit del nucleo regionale d’intervento - PowerPoint PPT Presentation


  • 112 Views
  • Uploaded on

Un identikit del nucleo regionale d’intervento. Funzioni e campi d'intervento degli USR. Funzioni assunte dall’USR. Conoscenza dell’esistente, archivio, documentazione  Monitoraggio quantitativo mappatura delle iniziative. La documentazione. Funzioni assunte dall’USR. Sito web, seminari

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Un identikit del nucleo regionale d’intervento' - quinn-hicks


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Un identikit del nucleo regionale d intervento

Un identikit del nucleo regionale d’intervento

Funzioni e campi d'intervento degli USR


Funzioni assunte dall usr

Funzioni assunte dall’USR

  • Conoscenza dell’esistente, archivio, documentazione 

  • Monitoraggio quantitativo

  • mappatura delle iniziative

La documentazione


Funzioni assunte dall usr1

Funzioni assunte dall’USR

  • Sito web, seminari

  • Sportelli per l’informazione delle scuole, degli insegnanti e di tutti i soggetti interessati

La promozione


Funzioni assunte dall usr2

Il coordinamento

Funzioni assunte dall’USR

Costituzione e coordinamento

di reti

Individuazione di scuole polo

Monitoraggio di qualità e valutazione


Funzioni assunte dall usr3

Funzioni assunte dall’USR

  • enti locali, soprattutto Regioni e Comuni, meno spesso la Provincia

  • IRRE

  • Università

  • Istituzioni di altri paesi

  • Poche sono le associazioni o altri soggetti privati

Accordi tra USR e altri sogetti


Funzioni assunte dall usr4

Il supporto alle scuole

Funzioni assunte dall’USR

Consulenza

Diffusione e disseminazione delle buone pratiche

Finanziamenti


Funzioni assunte dall usr5

Funzioni assunte dall’USR

La formazione

dirigenti,

docenti

personale scuola


Campi d intervento degli usr

Campi d'intervento degli USR

  • In tante regioni, strutture di supporto specifiche:

  • Centri risorse

  • Sportelli

  • Iniziative di formazione del personale

Le lingue straniere


Campi d intervento degli usr1

Campi d'intervento degli USR

  • Temi che riguardano le lingue

  • -validazione e sperimentazione del portfolio

  • -Italiano come lingua straniera

  • -Lingue regionali

  • -         Giornata europea delle lingue

  • -Sperimentazione di percorsi CLIL (materie curriculari insegnate in lingua straniera)

  • -

Le lingue straniere


Campi d intervento degli usr2

Campi d'intervento degli USR

  • Cittadinanza europea, spesso associata con l’Educazione ai diritti umani

  • Sperimentazione dei moduli europei della storia del ‘900

Iniziative curricolari


Campi d intervento degli usr3

Campi d'intervento degli USR

Partecipazione diretta a programmi europei, in particolare programmi Comenius e Arion

Altri campi d’intervento


Campi d intervento degli usr4

Campi d'intervento degli USR

  • conferimento del Label europeo

  • altri concorsi

  • Campus internazionale

  • Scambi , gemellaggi

Altri campi d’intervento


I nuclei d intervento regionali

I nuclei d’intervento regionali

Composizione, competenze e bisogni di formazione


I nuclei d intervento regionali1

I nuclei d’intervento regionali

  • 128 persone

  • I nuclei sono composti da 1 fino a 16 persone

  • Ispettori,

  • Dirigenti scolastici, comandati presso USR o in servizio nelle scuole

  • Docenti, comandati presso USR, IRRE, o in servizio nelle scuole

  • Personale amministrativo dell’USR

Composizione


I nuclei d intervento regionali2

I nuclei d’intervento regionali

Circa 2/3 dei componenti i nuclei hanno già lavorato in un precedente gruppo di lavoro relativo alle attività europee

Composizione


I nuclei d intervento regionali3

I nuclei d’intervento regionali

In quali campi?

  • Lingue straniere

  • Programma Operativo Nazionale (PON)

  • programmi europei, in particolare COMENIUS

Le competenze


I nuclei d intervento regionali4

I nuclei d’intervento regionali

  • Coordinamento, gestione di attività

  • Formazione del personale, organizzazione seminari

  • Introduzione di tematiche europee nella didattica,

  • Competenze informatiche,

    E tante altre………

Altre competenze?


I nuclei d intervento regionali5

I nuclei d’intervento regionali

Le competenze della DG Affari Internazionali:

Le istituzioni e le politiche europee

Bisogni di formazione

Quali?


Le priorit d intervento

Le priorità d’intervento

  • costituire reti di scuole, interistituzionali, reti tematiche

  • individuare scuole polo

  • attività di supporto e di accompagnamento alla progettualità

  • monitoraggio e valutazione

  • disseminazione di processi, risultati e prodotti,scambi buone pratiche

  • sostegno all’innovazione(percorsi originali ancorati alla realtà locale)

  • ·

Nella circolare del Ministro


Le priorit d intervento1

  • Quali funzioni sono già state assunte dall’USR nella sua regione? (vedi scheda C)

  • Quali sono le funzioni prioritarie da assumere nei prossimi mesi? Anche in relazione alle risorse disponibili (tempo disponibile dei componenti il nucleo d’intervento, finanziamenti, supporto amministrativo, ecc…)

  • Quali funzioni possono essere condivise, delegate? (ad altre istituzioni quali IRRE, Istituti scolastici, enti locali, ecc…)

Le priorità d’intervento


Le priorit d intervento2

Le priorità d’intervento regione? (vedi scheda C)

  • Priorità tematiche indicate nella scheda:

  • insegnamento delle lingue, promozione percorsi CLIL

  • educazione alla cittadinanza

  • storia europea del 900

In quali campi intervenire?


Gli obiettivi di lisbona

Migliorare la formazione di insegnanti e formatori regione? (vedi scheda C)

Sviluppare le abilità per la società della conoscenza

Assicurare l’accesso alle TIC

Incentivare gli studi scientifici e tecnici

Sfruttare al meglio le risorse

Un ambiente aperto per l’apprendimento

Rendere l’apprendimento più attraente

Sostenere la cittadinanza attiva, le pari opportunità e la coesione sociale

Rafforzare i legami con il mondo del lavoro, della ricerca e della società in generale

Sviluppare lo spirito imprenditoriale

Migliorare l’apprendimento delle lingue straniere

Aumentare la mobilità e gli scambi

Rafforzare la cooperazione europea

Gli obiettivi di Lisbona


I parametri di riferimento da raggiungere entro il 2010
I parametri di riferimento regione? (vedi scheda C)(da raggiungere entro il 2010)

  • Il tasso di abbandono scolastico non deve essere superiore al 10%

  • Promuovere lo studio della matematica e delle materie scientifiche e tecniche in particolare nella popolazione femminile.

  • L’80% della popolazione di età compresa fra i 25 e 64 anni dovrebbe avere conseguito un titolo d’istruzione secondaria superiore.

  • dimezzare la percentuale dei quindicenni con livelli bassi di capacità di lettura e di nozioni matematiche e scientifiche rispetto al 2000 (Riferito all’indagine PISA 2000 sui 15enni)

  • L’apprendimento lungo tutto l’arco della vita deve raggiungere almeno il 15% della popolazione adulta attiva (tra 25 e 64 anni)


ad