Titolo viii d l vo 626 94 agenti biologici
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 6

TITOLO VIII D.L.VO 626/94 AGENTI BIOLOGICI PowerPoint PPT Presentation


  • 83 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

TITOLO VIII D.L.VO 626/94 AGENTI BIOLOGICI. Nel D.Lvo 626/1994 il legislatore ha classificato i diversi agenti biologici in base alla loro Pericolosità:

Download Presentation

TITOLO VIII D.L.VO 626/94 AGENTI BIOLOGICI

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Titolo viii d l vo 626 94 agenti biologici

TITOLO VIIID.L.VO 626/94AGENTI BIOLOGICI


Definizione di rischio b iologico

Nel D.Lvo 626/1994 il legislatore ha classificato idiversi agenti biologici in base alla loro

Pericolosità:

la pericolosità è stata valutata sia nei confronti della salute dei lavoratori che della popolazione generale. Tra le caratteristiche di pericolosità

sono stateconsiderate:

infettività: capacità di un microrganismo disopravvivere alle difese dell’ospite e di replicarein esso;

patogenicità: capacità di produrre malattia a seguito di infezione

trasmissibilità: capacità di un microrganismo di essere trasmesso da un soggetto portatore ad un soggetto non infetto

neutralizzabilità: disponibilità di efficaci misure profilattiche per prevenire la malattia o terapeutiche per la sua cura. In microbiologia la pericolosità di un microrganismo viene spesso classificata in base alla virulenza

la virulenza

viene intesa come l’insieme delle caratteristiche di infettività e patogenicità

DEFINIZIONE DI RISCHIO BIOLOGICO


Classificazione degli agenti b iologici

GRUPPO 1: agente che presenta pocheprobabilita’ di causare malattie insoggetti umani

GRUPPO 2 : agente che puo’ causare malattie -e’ poco probabile che si propaghinella comunita’ - sono di normadisponibili efficaci misureprofilattiche e terapeutiche

GRUPPO 3: agente che puo’ causare malattie gravi- puo’ propagarsi nella comunita’, ma di norma sono disponibili efficaci misure profilattiche e terapeutiche

GRUPPO 4 : agente che puo’ provocare malattie gravi e puo’ presentare un elevato rischio di propagazione nella comunita’ - non sono di norma disponibili efficaci misure profilattichee terapeutiche

CLASSIFICAZIONE DEGLI AGENTI BIOLOGICI


Titolo viii d l vo 626 94 agenti biologici

IL CAMPO DI APPLICAZIONE

Il campo di applicazione del titolo VIII comprendetutte le attività che possono comportare rischio diesposizione ad agenti biologici.Si distinguono:

a) le attività con uso deliberato dei microrganismi (costituiscono materia prima, reagente o prodotto del processo lavorativo)→ laboratori diagnostici

b) le attività che possono comportare la presenza di agenti biologici senza che venga fatto un vero e proprio uso.

Il datore di lavoro che intende esercitare le attività di tipo a) che comportano l’uso di agenti biologici dei gruppi 2, 3 e 4 deve comunicare all’Organo di Vigilanza la valutazione del rischio.

Nel caso in cui intenda utilizzare un agente biologicodel gruppo 4 deve richiedere anche una specificaautorizzazione al Ministero della Sanità(esclusi i laboratori diagnostici)


Attivit con potenziale esposizione ad agenti biologici

Industria alimentare

Agricoltura

Zootecnia

Macellazione carni

Piscicoltura

Servizi veterinari

Industria di trasformazione di derivati animali (cuoio, pelle, lana etc)

Servizi sanitari (ospedali, ambulatori, studi dentistici, servizi di assistenza)

Laboratori diagnostici (esclusi quelli di microbiologia)

Servizi mortuari e cimiteriali

Servizi di raccolta, trattamento, smaltimento rifiuti

Servizi di disinfezione e disinfestazione

Impianti industriali di sterilizzazione, disinfezione elavaggio di materiali potenzialmente infetti

Impianti depurazione acque di scarico

Manutenzione impianti fognari

ATTIVITÀ CON POTENZIALE ESPOSIZIONE ADAGENTI BIOLOGICI


Titolo viii d l vo 626 94 agenti biologici

ATTIVITÀ DI TIPO B

La valutazione del rischio è obbligatoria anche per le attività di tipo b):Questo tipo di attività, se i risultati dellavalutazione dimostrano che l’attuazione di talimisure non è necessaria, sono esentate dallaapplicazione delle seguenti disposizioni:a) adozione di particolari misure igieniche (art. 80)b) misure specifiche per le strutture sanitarie eveterinarie (art. 81, commi 1 e 2)c) sorveglianza sanitaria (art. 86)Non sono invece esentate da:a) misure tecniche organizzative e proceduralib) informazione e formazioneIl Responsabile della Sicurezza è consultato prima della valutazione del rischio ed ha accesso alle informazioni che vi sono contenute


  • Login