Esercitazione n 3
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 20

ESERCITAZIONE N. 3 PowerPoint PPT Presentation


  • 65 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

ESERCITAZIONE N. 3 . Dott.ssa Carlotta del Sordo Corso di Economia Aziendale – CLEGA Facoltà di Economia di Forlì Università degli Studi di Bologna. ARGOMENTI TRATTATI:. ACQUISIZIONE : - di servizi - di immobilizzazioni - in leasing - del fattore lavoro

Download Presentation

ESERCITAZIONE N. 3

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Esercitazione n 3

ESERCITAZIONE N. 3

Dott.ssa Carlotta del Sordo

Corso di Economia Aziendale – CLEGA

Facoltà di Economia di Forlì

Università degli Studi di Bologna

dott.ssa Carlotta del Sordo


Argomenti trattati

ARGOMENTI TRATTATI:

  • ACQUISIZIONE :

    - di servizi

    - di immobilizzazioni

    - in leasing

    - del fattore lavoro

  • FINANZIAM. a B.T. apertura di credito, sconto di cambiali

    a L. T. CAPITALE PROPRIO

    ex: aumento di capitale sociale

    CAPITALE DI TERZI

    ex: contrazione mutui passivi

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione di servizi

ACQUISIZIONE DI SERVIZI

  • Stipulato in data 1/6 un contratto di assicurazione contro il rischio di furto e incendio. Pagato contestualmente premio assicurativo per 18.000 euro annue con bonifico bancario

    VE-, Premi assicurativi, D18.000

    VF-, banca c/c, A18.000

    1/6

    Premi assicurativi18.000

    Banca c/c18.000

    Nb: tale operazione richiederà una scrittura di assestamento finale, in quanto il premio ass. non è tutto di competenza dell’esercizio in corso

    Nb: alcuni dei servizi oggetto di acquisizione (bolletta telefonica, spese manutenzione, consulenze industriali…) possono essere imponibili, in ogni caso verrà comunque specificato se applicare o meno l’ IVA

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione di immobilizzazioni 1

ACQUISIZIONE DI IMMOBILIZZAZIONI-1

  • In data 1/7, acquisto di un fabbricato industriale per 200.000 euro. E’ stato versato in pari data un acconto di 50.000 euro + IVA. Il compenso del notaio ammonta a 7.000 euro + IVA, le spese notarili 1.500 + IVA, e il compenso al mediatore 900 euro. Si provvede alla capitalizzazione dei costi accessori

    VF+, anticipi a fornitori, D50.000

    VF+, Iva a credito, D10.000

    VF-, banca c/c, A60.000

    1/7 pagamento dell’anticipo

    Anticipi a fornitori 50.000

    Iva a credito 10.000

    Banca c/c 60.000

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione di immobilizzazioni 2

ACQUISIZIONE DI IMMOBILIZZAZIONI-2

VE-, fabbricati industriali, D200.000

VF+, iva a credito, D(BI=200-50=150) 30.000

VF-, anticipi a fornitori, A 50.000

VF-, fornitori di immobilizzazioni A 180.000

acquisto del fabbricato industriale

Fabbricati industriali200.000

Iva a credito 30.000

Anticipi a fornitori 50.000

Fornitori di immobilizzazioni 180.000

Nb: trattandosi dell’acquisto di un fattore produttivo a utilità pluriennale, tale operazione di acquisizione richiederà l’applicazione della procedura di ammortamento fra le scritture di assestamento (storno) di fine periodo

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione di immobilizzazioni 3

ACQUISIZIONE DI IMMOBILIZZAZIONI-3

VE-, spese legali e notarili, D 8.500

VF+, Iva a credito, D 1.700

VF-, fornitori di servizi A 10.200

liquidazione fattura del notaio

Spese legali e notarili 8.500

Iva a credito 1.700

Fornitori di servizi 10.200

VE-, consulenze commerciali, D 900

VF+, Iva a credito, D 180

VF-, fornitori di servizi A 1.080

liquidazione fattura mediatore

Consulenze commerciali 900

Iva a credito 180

Fornitori di servizi 1.080

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione di immobilizzazioni 4

ACQUISIZIONE DI IMMOBILIZZAZIONI-4

VF-, banca c/c, A 11.280

VF+, fornitori di servizi D 11.280

pagamento dei fornitori di servizi

Banca c/c 11.280

Fornitori di servizi 11.280

capitalizzazione, ad incremento del costo del fabbricato, dei costi accessori

VE-, fabbricati industriali 9.400

VE+, spese legali e notarili 8.500

VE+, consulenze commerciali 900

Fabbricati industriali 9.400

Spese legali e notarili 8.500

Consulenze commerciali 900

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione di leasing 1

ACQUISIZIONE DI LEASING-1

  • Stipulato, in data 1/12, contratto di leasing per l’acquisizione di un macchinario alle seguenti condizioni:

    - durata: 24 mesi

    - canone iniziale: 4.800 euro + IVA 20%

    - canone mensile: 300 euro + IVA 20%

    VE-, Leasing macchinari, D 4.800

    VF+, Iva a credito, D 960

    VF-, Fornitori di servizi A 5.760

    1/8 liquidazione fattura del canone iniziale e del primo canone mensile

    Leasing macchinari 4.800

    Iva a credito 960

    Fornitori di servizi 5.760

    Nb: il canone iniziale di 4.800 euro non è totalmente di competenza dell’esercizio in corso, bensì confluisce nei costi di periodo solo per un mese , quello di dicembre, occorrerà provvedere a una scrittura di assestamento di fine periodo

    Nb: al termine del contratto di leasing, il bene potrà essere riscattato

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione di leasing 2

ACQUISIZIONE DI LEASING-2

1/8sistema dei beni di terzi (conti d’ordine) con importo complessivo del contratto

Macchinari in leasing 7.200

Cedenti macchinari in leasing7.200

1/8 liquidazione del primo canone mensile

Leasing macchinari 300

Iva a credito 150

Fornitori di servizi 450

1/8 pagamento del fornitore dell’impianto in leasing

Fornitori di servizi 6.210

Banca c/c6.210

1/8storno del canone pagato

Cedenti macchinari in leasing300

Macchinari in leasing 300

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione del fattore lavoro 1

ACQUISIZIONE DEL FATTORE LAVORO-1

Il costo del lavoro sopportato dall’azienda comprende le seguenti voci principali:

- Salari e stipendi (VE-)

- Oneri sociali a carico dell’impresa (VE-)

Il datore di lavoro, a titolo di sostituto d’imposta, trattiene dallo stipendio pagato al lavoratore gli oneri sociali e l’IRPEF a carico di quest’ultimo e eventualmente le ritenute sindacali

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione del fattore lavoro 2

ACQUISIZIONE DEL FATTORE LAVORO-2

In data 25/10, viene pagato e liquidato con bonifico bancario il costo del lavoro relativo al mese di settembre:

- salari e stipendi: 32.000

- oneri sociali (v/INPS) a carico dell’azienda: 15.000

- ritenute previdenziali (v/INPS) : 11.000

- ritenute fiscali (IRPEF di competenza): 7.500

- ritenute sindacali 300

VE-, Salari e stipendi, D32.000

VE-, Oneri sociali, D15.000

VF-, debiti v/dipendenti , A32.000

VF-, Debiti v/inps, A15.000

dott.ssa Carlotta del Sordo


Acquisizione del fattore lavoro 3

ACQUISIZIONE DEL FATTORE LAVORO-3

25/10 liquidazione delle retribuzioni lorde e degli oneri sociali a carico dell’azienda

Salari e stipendi32.000

Oneri sociali15.000

Debiti v/dipendenti 32.000

Debiti v/inps15.000

pagamento delle retribuzioni nette e applicazione alla fonte delle ritenute fiscali, previdenziali e sindacali

Debiti v/dipendenti 32.000

Debiti v/inps11.000

Erario c/irpef 7.500

Sindacati c/ritenute 300

Banca c/c13.200

versamento delle ritenute

Debiti v/inps26.000

Erario c/irpef 7.500

Sindacati c/ritenute 300

Banca c/c33.800

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a b t apertura di credito in c c

FINANZIAMENTI A B.T.- APERTURA DI CREDITO IN C/C-

  • In data 30/5, ottenuta apertura di credito in c/c

  • In data 2/6, prelevate dal c/c bancario 3.000 per esigenze di cassa

  • In data 30/6 la banca addebita in c/c interessi passivi per il secondo trimestre di 480. Commissioni di massimo scoperto per 20.

  • In data 1/9, versati sul c/c bancario assegni circolari e contanti per 5.000

  • In data 30/9, rilevati interessi attivi su c/c bancario per 200 euro al lordo della ritenuta fiscale (27%) relativi al terzo trimestre

    Nb: in occasione di ogni liquidazione di interessi ad un soggetto depositante, le banche sono obbligate a operare una ritenuta alla fonte (27%). La ritenuta è operata a titolo di acconto e si tratta di un prelievo anticipato a titolo di imposta, che potrà essere detratta dall’imposta successivamente dovuta dalla società

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a b t apertura di credito in c c1

FINANZIAMENTI A B.T.- APERTURA DI CREDITO IN C/C-

1-All’ottenimento dell’apertura di credito non si procede ad alcuna variazione , in quanto non si ha nessuna variazione di valore

2-2/6

Cassa3.000

Banca 3.000

3-30/6

Interessi passivi di c/c 480

Oneri e commissioni bancarie 20

Banca c/c500

4-1/9

Banca c/c5.000

Cassa 5.000

5-30/9

Banca c/c146

Erario c/ritenute (VF+) 54

Interessi attivi in c/c200

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a b t operazioni di sconto cambiario commerciale

FINANZIAMENTI A B.T.- OPERAZIONI DI SCONTO CAMBIARIO COMMERCIALE-

  • Con l’operazione di sconto cambiario una banca anticipa a un suo cliente il valore attuale di cambiali con scadenza futura che il cliente trasferisce alla banca stessa mediante girata

  • Cliente gira la cambiale alla banca che gli corrisponde la cifra nominale meno sconto commerciale e competenze accessorie

  • Vantaggi per il cliente smobilizza un credito, riuscendo a finanziarsi nel B.T.

  • Se debitore non paga, la banca provvederà all’addebito su c/c del cliente del valore della cambiale + commissione (conto di ritorno), infine restituisce a cliente le cambiali stesse.

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a b t operazioni di sconto cambiario commerciale1

FINANZIAMENTI A B.T.- OPERAZIONI DI SCONTO CAMBIARIO COMMERCIALE-

  • In data 25/11, vengono presentati presso la propria banca effetti attivi allo sconto, per nominali 5.000 euro; in data 30/11, la banca, dopo aver compiute le dovute indagini, accetta tali effetti e comunica l’accredito in c/c per 4.650 euro.

    25/11 presentazione di effetti allo sconto

    Effetti allo sconto 1.572

    Effetti attivi1.572

    30/11 sconto di effetti attivi

    Banca c/c 1.300

    Interessi e oneri bancari 272

    Effetti allo sconto1.572

    annotazione nei conti d’ordine dalla presentazione degli effetti alla riscossione degli stessi

    Rischi di regresso su effetti allo sconto 1.572

    Banche c/effetti scontati 1.572

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a l t aumento di capitale proprio

FINANZIAMENTI A L.T.-AUMENTO DI CAPITALE PROPRIO-

  • In data 15/12, la società LAMBDA SPA sono emesse e sottoscritte integralmente 200 nuove azioni del valore nominale di 20 euro con un sovrapprezzo di 1 euro

    VE+, capitale sociale, A 4.000

    VE+, riserva sovrapprezzo azioni, A 200

    VF+, soci c/sottoscrizioni, D 4.200

    15/12 emissioni di nuove azioni

    Soci c/sottoscrizioni 4.200

    Capitale sociale 4.000

    Riserva sovrapprezzo azioni 200

    Banca c/c 4.200

    Soci c/sottoscrizioni 4.200

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a l t contrazione di mutui passivi 1

FINANZIAMENTI A L.T.-CONTRAZIONE DI MUTUI PASSIVI-1

  • Stipulato, in data 1/5, contratto di mutuo bancario per 500.000 da rimborsare semestralmente per 5 anni a quote di capitale costante (tasso di interesse 7%) a partire dal 1/11.

    il mutuo viene accreditato sul c/c dell’azienda; gli oneri riconosciuti alla banca sono pari allo 1% del valore nominale.

    VE-, oneri per contrazione mutui, D 5.000

    VF+, banca c/c, D495.000

    VF-, mutui passivi, A 500.000

    1/5 stipulazione del mutuo

    Oneri per contrazione mutui 5.000

    Banca c/c495.000

    Mutui passivi500.000

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a l t contrazione di mutui passivi 2

FINANZIAMENTI A L.T.-CONTRAZIONE DI MUTUI PASSIVI-2

  • Linea del tempo da 1/5/n a 1/5/n+1

    1/5 1/6 1/7 1/8 1/9 1/10 1/11 1/12 1/1 1/2 1/3 1/4 1/5

    1 rata 2 rata

    Quota capitale semestrale = (500.000/5)/2 = 50.000

    Quota interessi = (500.000*7%)/2 = 17.500

    VE-, interessi passivi su mutui, D 17.500

    VF+, mutui passivi , D 50.000

    VF-, banca c/c, A 67.500

dott.ssa Carlotta del Sordo


Finanziamenti a l t contrazione di mutui passivi 3

FINANZIAMENTI A L.T.-CONTRAZIONE DI MUTUI PASSIVI-3

1/11 rimborso della prima rata del mutuo, composta da quota da capitale e quota di interessi

Interessi passivi su mutui 17.500

Mutui passivi 50.000

Banca c/c 67.500

Nb: la seconda rata posticipata del mutuo sarà rimborsata all’ 1/5/n+1 , ma nella seconda rata per la quota di interessi, 2 mesi (novembre e dicembre) sono di competenza dell’anno in chiusura e 4 dell’anno successivo.

Si tratta di un costo a cavallo fra due anni, che richiede una scrittura di assestamento a fine anno

dott.ssa Carlotta del Sordo


  • Login