Progetto scientifico
Download
1 / 20

Progetto scientifico “Uso, riuso, rispetto” A.S.2010/2011 - PowerPoint PPT Presentation


  • 118 Views
  • Uploaded on

Progetto scientifico “Uso, riuso, rispetto” A.S.2010/2011. C’ ERA UNA VOLTA UN DRAGHETTO CHE DORMIVA, ORMAI DA ANNI E ANNI, IN UNA CAVERNA AL CENTRO DELLA TERRA. UN GIORNO SI SVEGLIÒ PERCHÈ LA SUA PANCIA GROSSA BORBOTTAVA: “HO FAME, HO FAME! DOPO UN LUNGO SONNO È ORA DI MANGIARE!”.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Progetto scientifico “Uso, riuso, rispetto” A.S.2010/2011' - omar


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Progetto scientifico

“Uso, riuso, rispetto”

A.S.2010/2011


C’ERA UNA VOLTA UN DRAGHETTO CHE

DORMIVA, ORMAI DA ANNI E ANNI, IN UNA

CAVERNA AL CENTRO DELLA TERRA.

UN GIORNO SI SVEGLIÒ PERCHÈ LA SUA

PANCIA GROSSA BORBOTTAVA: “HO FAME,

HO FAME! DOPO UN LUNGO SONNO È ORA

DI MANGIARE!”


ALLORA DRAGHETTO ANDÒ A SALUTARE PAPÀ

DRAGONE CHE STAVA ALIMENTANDO IL FUOCO

DI UN VULCANO.


QUANDO FINALMENTE MISE IL NASO FUORI DAL TERRENO, GRANDI FIAMME DI GIOIA GLI USCIRONO DALLA BOCCA. STENTAVA A CREDERE AI SUOI OCCHI: MUCCHI DI IMMONDIZIE DAPPERTUTTO, NIENTE PRATI VERDI E PULITI, MA LATTINE, SACCHETTI DI PLASTICA, BOTTIGLIE OVUNQUE!


FORSE È MEGLIO CHE LI AIUTI IO, CHE SONO GRANDE FIAMME DI GIOIA GLI USCIRONO DALLA BOCCA. STENTAVA A CREDERE AI SUOI OCCHI: MUCCHI DI IMMONDIZIE DAPPERTUTTO, NIENTE PRATI VERDI E PULITI, MA LATTINE, SACCHETTI DI PLASTICA, BOTTIGLIE OVUNQUE!

E GROSSO, A TENERE PULITA QUESTA TERRA: GLI

UOMINI NON SANNO CHE NELLA PATTUMIERA C’È IN

REALTÀ UN TESORO E CHE TANTE COSE NON VANNO

BUTTATE MA POSSONO ESSERE RIUTILIZZATE.

PENSO PROPRIO CHE MI MANGERÒ LA CARTA PER

COLAZIONE, LA PLASTICA A PRANZO E ALLA SERA

MI PAPPERÒ IL VETRO E LE LATTINE DI ALLUMINIO!”


COSÌ IL DRAGHETTO MANGIARIFIUTI SI APPESE TRE SACCHI ALLA PANCIA E SI MISE A RACCOGLIERE, TRA TUTTI I RIFIUTI, LE COSE CHE GLI PIACEVANO DI PIÙ: CARTA, VETRO, LATTINE E PLASTICA. FU COSÌ CHE LA TERRA SI RIPULÌ DI TANTA IMMONDIZIA E LA PANCIA DEL DRAGHETTO MANGIARIFIUTI FU BELLA PIENA!


Il Draghetto Mangiarifiuti ci insegna a dividere i rifiuti in contenitori speciali.

Raccogliere i rifiuti dividendoli è importante: se li buttiamo tutti insieme, quelli che

fanno male non possono essere separati da quelli che serviranno per fare cose buone. Perciò ora che lo sai, ricordati di fare attenzione ed aiuta mamma e papà a dividere!

OGNI COSA AL SUO POSTO!

Ecco come...


Scheda di verifica … in contenitori speciali.



ORA, CON L’AIUTO DI UNA ESPERTA DEL C.E.A., GIOCHIAMO E COSTRUIAMO CON I RIFIUTI!!!

FIGURA UMANA CON LA PLASTICA …


… FIGURA UMANA CON IL CARTONE … COSTRUIAMO CON I RIFIUTI!!!





PICCOLI ESEMPI DI BIODIVERSITA’ A BUON FINE …

SEMINA DI PIANTE AROMATICHE …



… E DI UNA SIEPE A BUON FINE …


Al prossimo anno!!! A BUON FINE …


ad