La formazione dell agenda
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 14

La formazione dell’agenda PowerPoint PPT Presentation


  • 97 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

La formazione dell’agenda. La definizione dei problemi. Alcuni argomenti. Come sono definiti i problemi Come i problemi sono inseriti nell’agenda Problema come sfasatura tra ciò che si desidera e ciò che si percepisce come un dato di fatto. Due approcci.

Download Presentation

La formazione dell’agenda

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


La formazione dell agenda

La formazione dell’agenda

La definizione dei problemi


Alcuni argomenti

Alcuni argomenti

  • Come sono definiti i problemi

  • Come i problemi sono inseriti nell’agenda

  • Problema come sfasatura tra ciò che si desidera e ciò che si percepisce come un dato di fatto


Due approcci

Due approcci

  • L’approccio oggettivista ritiene di poter stabilire con metodo scientifico e indagini rigorose le caratteristiche del problema. I problemi esistono oggettivamente

  • L’approccio costruttivista sostiene che i problemi sono costrutti sociali; esistono se qualcuno riesce a definirli come tali


Il traffico urbano un problema ma che problema

Il traffico urbano è un problema. Ma che problema è?


L immigrazione un problema ma che problema

L’immigrazione è un problema. Ma che problema è?


Le idee e gli interessi

Le idee e gli interessi

Gli attori possono dare diverse definizioni di un problema:

  • Perché hanno diversi interessi;

  • Perché hanno diverse credenze: le credenze riguardano i valori, ma anche le competenze


Problemi maligni o intrattabili

Problemi maligni o intrattabili

  • Molti problemi sono maligni: non si sa come affrontarli, e se affrontati, possono generare altri problemi

  • Come fare: si spezzettano, si riformulano

  • Si ricorre a strategie incrementali

  • Si ricorre a strategie cognitive: si riformula il problema, si esce dai frames precedenti


L agenda setting

L’agenda setting

  • L’agenda è l’insieme dei problemi e dei temi ai quali i politici, i funzionari, gli esperti, i media e il pubblico dedicano una particolare attenzione. L’inserimento del problema in agenda è come un imbuto: se si presta attenzione ad un problema se ne trascurano altri.

  • Esiste un’agenda generale ed esistono agende settoriali (sanità, trasporti, ecc.)


Tre modelli

Tre modelli

Tre modelli cercano di spiegare l’inserimento del problema in agenda:

  • Il modello di Cobb, Ross and Ross

  • Il modello di Downs

  • Il modello di Kingdon


Due tipi di agenda

Due tipi di agenda

Nel modello di Cobb e Ross sono definiti tre tipi di rapporti tra due tipi di agenda:

AGENDA PUBBBLICA. L’agenda di discussione, il dibattito pubblico a livello di sistema sociale e di comunità politica

AGENDA ISTITUZIONALE. L’agenda è dettata dalle istituzioni, che decidono le politiche di intervento


I modelli di cobb e ross

I modelli di Cobb e Ross

  • Outside initiative model: le issues sono poste da gruppi e associazioni, vengono amplificate; sono poste come problema nell’agenda pubblica e poi trasferite all’agenda istituzionale.

  • Mobilization model: sono i policy makers a dettare l’agenda istituzionale; solo in seguito i problemi entrano nel dibattito pubblico

  • Inside initiative model: il pubblico non è neanche informato; tutto il processo è all’interno dell’agenda istituzionale


Il modello di downs

Il modello di Downs

  • Recupera la dimensione temporale nello sviluppo delle policies.

  • Vi sarebbe un andamenti ciclico dell’attenzione verso il problema.

  • Individua le seguenti fasi: pre-problema; scoperta allarmante; si capisce il costo del miglioramento; declina l’interesse del pubblico al problema; post-problema


Il modello di kingdon

Il modello di Kingdon

  • La formazione dell’agenda è l’incontro di tre flussi indipendenti: i problemi, le policies, la politics

  • Il problema entra in agenda ed avvia il processo decisionale quando i flussi trovano una policy window (una finestra di opportunità) offerta dal sistema, oppure attivata da un imprenditore di policy


Il modello di kingdon1

Il modello di Kingdon

  • Il processo non è diviso in fasi

  • I flussi sono in genere indipendenti tra loro

  • Le politiche sono determinate non solo dalla politica, ma anche dai problemi e dalle soluzioni

  • Problemi, soluzioni e politica determinano le politiche pubbliche


  • Login