Università di Macerata
Download
1 / 19

Secondo incontro di progetto 8 luglio 2014 - PowerPoint PPT Presentation


  • 137 Views
  • Uploaded on

Università di Macerata U-GOV Contabilità. Secondo incontro di progetto 8 luglio 2014. Agenda del giorno. Incontro 1I Il ciclo acquisti su inventario Differenze tra ciclo acquisti istituzionale e commerciale. Le logiche di U-GOV Il ciclo acquisti su inventario.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Secondo incontro di progetto 8 luglio 2014' - nodin


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

Università di Macerata

U-GOV Contabilità

Secondo incontro di progetto

8 luglio 2014


Agenda del giorno
Agenda del giorno

Incontro 1I

Il ciclo acquisti su inventario

Differenze tra ciclo acquisti istituzionale e commerciale


Le logiche di U-GOV

Il ciclo acquisti su inventario


1.il fatto amministrativo assume una funzione centrale, tale obiettivo si ottiene utilizzando il concetto di Documento Gestionale (DG)

i “motori” contabili leggono e rilevano gli elementi portati dal DG medesimo.

Logica di U-GOV contabilitàDocumenti Gestionali e Motori Contabili


Sono ad esempio DG in cui può essere presente l’estensione Inventario:

Ordini

Ddt (documento entrata merce)

Fatture passive

Documento di Donazione bene

Documento di Decremento valore del bene

Documento di Dismissione bene

Logica di U-GOV ContabilitàDocumenti Gestionali

dg che fanno parte del

ciclo acquisti

dg che fanno parte del

ciclo altri


Definizione del ciclo dg che movimentano l inventario
Definizione del ciclo: l’estensione Inventario:DG che movimentano l’inventario

Documenti Gestionali che compongono il ciclo acquisti

Richiesta d’acquisto

Ordine

COAN ANTICIPATA

Doc. Consegna / Erogazione

INVENTARIO: BUONO DI CARICO NON CONFERMATO

COAN NORMALECOGE ANTICIPATA

Fattura

INVENTARIO: BUONO DI CARICO CONFERMATO

COAN NORMALE

COGE PRIMA

NB: in arancione i

dg che movimentano

l’inventario

Ordinativo di Pagamento

Riscontro

COGE ULTIMA


Altri documenti gestionali che movimentano l inventario
Altri Documenti Gestionali che movimentano l’Inventario l’estensione Inventario:

INVENTARIO: BUONO DI CARICO CONFERMATO

DONAZIONE

COGE PRIMA

Immobilizzazione a “fondo donazioni e lasciti”


Altri Documenti Gestionali che movimentano l’Inventario l’estensione Inventario:

INVENTARIO:

BUONO DI SCARICO

DECREMENTO

BENI

COGE PRIMA

“Insussistenze di Attività” a Immobilizzazione

DISMISSIONE

BENI

INVENTARIO:

BUONO DI SCARICO

COGE PRIMA

Minusv. a Immobilizzazione

Fondo ammortamento


Definizione delle scritture inventario del ciclo acquisti
Definizione delle scritture INVENTARIO l’estensione Inventario:del ciclo acquisti

Documenti Gestionali

Richiesta d’acquisto

Motore

Ordine - Contratto

Doc. Consegna / Erogazione

Fattura

Ordinativo di Pagamento

Riscontro

In assenza di contabilità finanziaria,

è con la contabilità analitica che si ha il CONTROLLO di DISPONIBILITA’ e si adempie alla funzione AUTORIZZATIVA

Registrazione Impegno

Registrazione Mandato

Pagamento

CoFi

Anticipata: rilevazione del costo

Normale: rilevazione del costo effettivo

Normale: rilevazione del costo effettivo

CoAn

Anticipata: costo a fatture da ricevere

Prima: fatture da ricevere a debito

Ultima: debito a banca

CoGe

BUONO

DI CARICO

CONFERMATO

BUONO

DI CARICO

NON CONFERMATO

Inventario


Le configurazioni dell inventario
Le configurazioni dell’Inventario l’estensione Inventario:

Annualità di ammortamento


Le configurazioni dell inventario1
Le configurazioni dell’Inventario l’estensione Inventario:

Categorie Inventariali 1/3


Le configurazioni dell inventario2
Le configurazioni dell’Inventario l’estensione Inventario:

Categorie Inventariali 2/3

  • Aspetti da tenere in considerazione nella definizione delle categorie:

  • Associazione alle immobilizzazioni: è consigliabile associare una sola immobilizzazione a ciascuna categoria (facilita la quadratura dei dati consuntivi tra stato patrimoniale e inventario);

  • Associazione agli ammortamenti: se si associano più aliquote alla stessa categoria è l’utente che seleziona quella opportuna al momento del carico a inventario


Le configurazioni dell inventario3
Le configurazioni dell’Inventario l’estensione Inventario:

Categorie Inventariali 3/3

  • Aspetti da tenere in considerazione nella definizione delle categorie:

  • Associazione ai tipi bene/servizio: è possibile definire più di una categoria associata allo stesso bene-servizio, con i seguenti vincoli:

    •  È necessario che siano tutte categorie associate alla medesima immobilizzazione

    •  Tale immobilizzazione deve corrispondere alla voce coge legata al bene-servizio


Le configurazioni dell inventario4
Le configurazioni dell’Inventario l’estensione Inventario:

Tipo carico/scarico

  • U-Gov gestisce 6 tipologie di Movimento beni:

    • Carico (acquisto)

    • Scarico (vendita)*

    • Donazione

    • Dismissione

    • Decremento di valore

    • Ammortamento

* Se nel reg. di Ateneo è prevista la vendita di cespiti, è necessario configurare una apposita tariffa con flag inventario attivo


Le configurazioni dell inventario5
Le configurazioni dell’Inventario l’estensione Inventario:

Tipo carico/scarico

 L’ateneo può estendere le tipologie di carico/scarico andando a dettagliare ulteriormente i 6 tipi di movimento-bene gestiti dal sistema


Le configurazioni dell inventario6
Le configurazioni dell’Inventario l’estensione Inventario:

Gli Spazi

 In tale funzione si definiscono gli spazi “visibili” a ciascun inventario per la relativa collocazione dei beni. Uno spazio può essere associato a più inventari.


Agenda del giorno1
Agenda del giorno l’estensione Inventario:

Incontro 1I

Il ciclo acquisti su inventario

Differenze tra ciclo acquisti istituzionale e commerciale


Le differenze nelle scritture coge degli acquisti istituzionali e comm
Le differenze nelle scritture COGE l’estensione Inventario:degli acquisti istituzionali e comm.

ATTIVITA’ ISTITUZIONALE

ATTIVITA’ COMMERCIALE

Ordine/ Contratto

NESSUNA SCRITTURA COGE!

COGE ANTICIPATA:

Doc. Consegna / Erogazione

COSTO a FATTURE DA RICEVERE

COSTO a FATTURE DA RICEVERE

COGE PRIMA

Fattura

DIVERSI a DEBITO

FATTURE DA RICEVERE

IVA a CREDITO

FATTURE DA RICEVERE a DEBITO

COGE ULTIMA MOVIMENTAZIONE del conto BANCA

Riscontro

DEBITO a BANCA

DEBITO a BANCA


Le differenze nelle scritture degli acquisti istituzionali e commerciali
Le differenze nelle scritture l’estensione Inventario:degli acquisti istituzionali e commerciali

  • Acquisto in attività istituzionale:

  • L’IVA pagata è considerata totalmente un COSTO per l’Ateneo, quindi verrà interamente scalata dal budget

  • Acquisto in attività commerciale:

  • A seconda della percentuale indetraibile prorata dell’anno precedente, l’IVA pagata è considerata:

  • - per la quota di indetraibilità: un costo (scala budget)

  • - per la parte restante: un CREDITO (non scala budget)


ad